venerdì 18 novembre 2016

A day without laughter



Foto di Ciro Discepolo



Il grande Charlie Chaplin diceva che un giorno senza una risata è un giorno sprecato e io sono assolutamente d’accordo con ciò.

Per tale motivo, a volte, mi prendo una vacanza mentale e mi vado a buttare in un finto conflitto solo per favorire una maggiore produzione di antiossidanti nel mio corpo.

Oggi mi trovavo alla Stazione Centrale di Milano, bellissimo esempio architettonico e tenuta al meglio. Inoltre anche qui, non solo come nel Ventennio, i treni partono quasi tutti puntualissimi e tutto il complesso è un esempio di funzionalità, efficienza, pulizia e civiltà.

Il personale, che non si gratta la pancia, talvolta – forse – eccede nelle proprie competenze, ma lo fa con garbo e in maniera sempre civilissima.

Io un po’ ammiravo la bellezza delle grandi arcate in ferro che coprono la zona partenze/arrivi treni, un po’ mi guardavo intorno con curiosità, un po’ guardavo tutto il bello che mi colpisce a qualsiasi longitudine, ma in quel momento non stavo facendo davvero un bel niente.

Si avvicinano due addetti alla sorveglianza (credo: credo perché non erano in divisa e non mi hanno mostrato alcun documento): “Lei ha fotografato il mio collega!”.

“Guardi” – rivolto al presunto fotografato che era un mio coetaneo anche se sembrava mio nonno e che vi giuro era davvero pochissimo attraente, perfino per i necrofili – le assicuro che lei è bellissimo! Ma io preferisco le donne e stia tranquillo perché mai e poi mai l’avrei fotografata...”.

“No, lei sta qui da un quarto d’ora e sta fotografando altrimenti cosa ci farebbe con una macchina fotografica in mano?”

“Beh, allora lei vorrebbe dire che se io avessi un piccolo coltello tra le mani, starei preparandomi a commettere un omicidio?”.


La conversazione si prolunga e io chiedo loro se conoscono la legge 633/90.
Uno dei due, pronto: “Certo, ma non è l’unica legge di cui bisogna tenere conto. Per esempio la circolare...”.


“La circolare? Intende una circolare interna delle FFSS? Non la può comparare a una legge dello Stato Italiano...”.

La discussione prosegue, ma devo dire nessuno di noi tre se la prende davvero molto, però i due, tra l’altro simpatici, devono insistere: “Lei sta dicendo che non ha fotografato il mio collega? Mi faccia vedere?”.

“Vuole scherzare? Lei vorrebbe guardare nella mia macchina fotografica? Ha sentito parlare di legge sulla privacy?”.


“Allora chiamiamo la Polfer e guarderanno loro!”.


“Sta sempre scherzando, vero? Un poliziotto non è un giudice e non può aprire la mia camera e guardare il contenuto della stessa. Se glielo ordina un giudice, io non mi oppongo e ...”.


A questo punto ho pensato che l’avevo tirata un po’ per le lunghe e per chiudere con un po’ di ironia, dato che l’altro insisteva che la Polfer può aprire e guardare il contenuto della mia fotocamera e di tutte le fotocamere degli altri viaggiatori, gli ho detto: “Quindi lei vuol vedere i nudi che ho scattato a mia moglie questa mattina?”.


L’altro, colto di sorpresa, ha balbettato qualcosa e io ho approfittato di quell’attimo di disorientamento da parte loro e li ho salutati con la manina andando oltre, non senza una certa soddisfazione per essere riuscito – credo – con un pizzico di ironia, a sdrammatizzare una situazione che di drammatico non aveva alcunché...






Mi spiace! Sono stato censurato su FB per la ragazza che faceva il bagno nella vasca (19/11/2016, intorno alle 19.30, foto del grande maestro giapponese Nobuyoshi Akira). Mi vergogno di appartenere a questo paese e credo che siamo più barbari di coloro che chiamano barbari quegli uomini che fanno indossare il velo alle proprie mogli. Mi hanno anche sospeso per un giorno e forse mi infliggeranno pene corporali. Chi ama l'arte le può ammirare sulla mia pagina Google+. Per protesta, quando avrò scontato la giornata di squalifica su FB, lì non pubblicherò le altre 3-4 foto che mancavano.
Abbasso l'ignoranza e l'idiozia umana espressa in ogni forma!



Foto di Ciro Discepolo


Per Tutti. Non è una notizia importante, ma vi invito a leggerla perché potrà spiegare, a qualcuno, il perché di un certo rumore di fondo che disturba, da qualche anno, l’Astrologia:


http://ilblogperidepressi.wordpress.com/ 


For Everybody. 
It is not an important news, but I invite you to read it because it can explain, to someone, the why of a certain noise leading that disturbs, from a few years, the astrology:http://ilblogperidepressi.wordpress.com/ 


Buona Giornata a Tutti.




Tutto il materiale contenuto in questo blog, testi, grafici e foto, rigo per rigo, è coperto da Copyright. È vietata ogni riproduzione parziale o totale senza previa autorizzazione dell’owner.


Per vedere bene i grafici zodiacali e le foto, occorre cliccarci sopra: si ingrandiranno.

To see well a graph, click on it and it will enlarge itself. Passando il puntatore del mouse su di un grafico, leggerete, in basso a destra dello schermo, il nome della località consigliata. Se ciò non dovesse avvenire, vi consiglio di usare come browser Chrome di Google che è gratuito e, a mio avviso, il migliore.


Where it will be my birthday?

Passing the mouse pointer on a graph, you will read, in low to the right of the screen, the name of the recommended place. If this didn't have to happen, I recommend you to use as browser Chrome of Google that is free and, in my opinion, the best.

A che ora sarà il mio compleanno? (At what time I will have my Solar Return?):

http://www.cirodiscepolo.it/inetpub/vvrot/oroscopi/rsmirata.asp


Qual è l’Indice di Pericolosità del mio Anno?

CALCULATE, FREE, YOUR INDEX OF RISK FOR THE YEAR (as explained in the book Transits and Solar Returns, Ricerca ’90 Publisher, pages 397-399):http://www.cirodiscepolo.it/inetpub/oroscopi_net/free/formnascitam.asp?oroscopo=Punteggio


Quanto vale il mio rapporto di coppia?


Test Your Couple Compatibility:
http://www.cirodiscepolo.it/inetpub/oroscopi_net/coppia_free/coppia1.asp 



Una bibliografia quasi completa di Ciro Discepolo:

An almost complete bibliography of Ciro Discepolo:
http://www.amazon.com/Ciro-Discepolo/e/B003DC8JOQ/ref=sr_ntt_srch_lnk_1?qid=1407665052&sr=8-1




P.S. Alcuni hanno scritto che il mio blog era stato chiuso da anni. Altri hanno esclamato: "Finalmente! Ti aspettavamo da tanto tempo! Ripartiamo con le domande...".
Mi spiace, ma costoro sono tutti in errore. Il blog non è mai stato chiuso. Di tanto in tanto, quando potrò e vorrò, scriverò qualcosa, ma non con la formula domande/risposte. 

Un caro saluto a Tutti. 

1 commento:

Anonimo ha detto...

Le censure di FB partono in automatico dallalgoritmo di riconoscimento delle immagini del social stesso, quindi al limite dipendono dalla political correctness americana. Ciao.