venerdì 2 dicembre 2016

Planetary Cycles Mundane Astrology





Planetary Cycles
Mundane Astrology


La più recente perla di André Barbault tradotta in inglese e pubblicata dalla prestigiosa Astrological Association di Londra a cura di Kate Johnston.

Il libro (titolo originale: Les cycles planétaires en Astrologie mondiale) è la grande, grandissima gemma con cui il Grande Maestro ha sigillato, insieme agli altri suoi celeberrimi libri, la lettura dell’Astrologia Mondiale, con un metodo descritto nei dettagli e dunque ripetibile, lontano centomila chilometri dal bla bla bla di un’astrologia da accompagnare al tè sorseggiato soprattutto nei pomeriggi umidi.


Anche la copertina è bellissima e questo libro non poteva assolutamente mancare: mi chiedo ogni giorno quando quel geniaccio di Jeff Bezoz metterà in vendita il suo giocattolo preferito, il Kindle, con la funzione del tasto traduttore in ogni lingua. La tecnologia credo lo permetta già da un pezzo: caro Jeff, a chi aspetti?


André mi ha anche scritto a mano (con la stessa calligrafia che aveva 46 anni fa!) il suo affettuoso biglietto che potete vedere qui e di cui io confermo la reciprocità assoluta di quel sentimento di fratellanza di cui scrive e che ci ha fatto camminare a fianco (ma io dietro di lui!) per quasi mezzo secolo... Naturalmente comprendo anche la vena di tristezza con cui André scrive del crepuscolo della vita e... È naturale che quando le forze cominciano a mancare, anche la sua meravigliosa vita spesa insieme all’adorata moglie Jaqueline, si tinge un po’ di grigio, ma l’ammirazione e l’amore di un esercito di suoi allievi continueranno a sostenerlo speriamo almeno per altri cento anni.


Qualcuno di voi si è chiesto per quale motivo sono appena rientrato dalla Rivoluzione Lunare (la seconda di Novembre), che mi ha condotto fin sul confine Canada-Alaska facendomi sobbarcare 20.000 chilometri sulle spalle in meno di quattro giorni (stando praticamente quasi sempre in volo).

Alcuni, i più bravi, hanno intuito che si trattava e si tratta di un momento assai importante per me.
Dopo diversi anni in cui ultimamente pubblicavo mediamente 2-3 libri di Astrologia all’anno, mi sono preso una “vacanza” lunga sedici libri di fotografia...

Ma ciò non è avvenuto, come ho scritto più volte, perché ri-folgorato dalla Ottava Arte avevo deciso di andare in pensione con l’Astrologia.

In effetti si è trattato di un grosso tormento da parte mia, un tormento durato anni e anni. Poi, infine, ho deciso, e ho già vergato le prime righe di un libro che (per me) sarà molto importante, titolo provvisorio: 

Requiem per l’Astrologia”.

Un libro duro e di accusa che mi procurerà altre decine di migliaia di nemici. Un mio colloquio a uno con Urania (l’Astrologia) che per lo schifo e la gogna in cui è stata messa da tutti, astrologi al primo posto, sarà nuovamente convitato di pietra.

Non posso lasciare questa navicella spaziale con poche fermate in tutto se prima non scriverò tutto ciò che ho da dire sui falsi clamorosi che in molti casi hanno descritto la nascita e la storia dell’Astrologia. E non potrò tacere sulla mercificazione immane cui è stata ridotta oggi la mia adorata disciplina.

A mio avviso occorrerebbe innanzitutto, per una seria analisi della stessa, una epistemologia 2.0 e cercherò di spiegarne il perché (nel libro), ma aggiungendo subito dopo che la cosa mi lascia del tutto indifferente perché la “controparte” non è interessata minimamente alla questione e finge di esserlo solo per guadagnarsi qualche misero passaggio in TV (miserie umane di un narcisismo nichilista della peggiore specie).

No, il libro vorrà rivolgersi soprattutto a quella parte sana di astrologi molti dei quali sono stati confusi e fuorviati dai loro presunti maestri che in tanti casi altro non erano che cialtroni dalle potenti attitudini millantatorie.


Parlerò e insisterò di metodo da usare e da spingere in Astrologia.

E parlerò di tante cose ancora.
Poi una copia del libro la porterò in alcune delle maggiori biblioteche del mondo (qui in Italia vi è una procedura da seguire e poi...), ma se andrete alla Libreria del Congresso a Washington (forse una delle maggiori del mondo), vi ringrazieranno e vi accompagneranno fino alla porta quando donerete loro un libro...


Allora, per adesso, taccio, ma vi anticipo da subito la mia dedica che non potrebbe essere che questa:


Ad André Barbault,

il più strordinario astrologo di tutti i tempi che comprese, tantissimo tempo fa, la grandezza di Jean-Baptiste Morin de Villefranche, che lo aveva preceduto nel Sedicesimo Secolo, uno dei più luminosi dell’Umanità, e che da allora tracciò una linea ideale sul terreno del pianeta e nella mente degli astrologi:


Da una parte c’è l’Astrologia Giudiziaria, che fa previsioni ed emette giudizi, e dall’altra vi sono dieci, cento, mille astrologie filosofiche.


Può sembrare una sciocchezza da poco, ma è la verità più grande che sia stata detta nel lunghissimo cammino di Urania”.
















Per Tutti. Non è una notizia importante, ma vi invito a leggerla perché potrà spiegare, a qualcuno, il perché di un certo rumore di fondo che disturba, da qualche anno, l’Astrologia:


http://ilblogperidepressi.wordpress.com/ 


For Everybody. 
It is not an important news, but I invite you to read it because it can explain, to someone, the why of a certain noise leading that disturbs, from a few years, the astrology:http://ilblogperidepressi.wordpress.com/ 


Buona Giornata a Tutti.




Tutto il materiale contenuto in questo blog, testi, grafici e foto, rigo per rigo, è coperto da Copyright. È vietata ogni riproduzione parziale o totale senza previa autorizzazione dell’owner.


Per vedere bene i grafici zodiacali e le foto, occorre cliccarci sopra: si ingrandiranno.
To see well a graph, click on it and it will enlarge itself. Passando il puntatore del mouse su di un grafico, leggerete, in basso a destra dello schermo, il nome della località consigliata. Se ciò non dovesse avvenire, vi consiglio di usare come browser Chrome di Google che è gratuito e, a mio avviso, il migliore.

Where it will be my birthday?

Passing the mouse pointer on a graph, you will read, in low to the right of the screen, the name of the recommended place. If this didn't have to happen, I recommend you to use as browser Chrome of Google that is free and, in my opinion, the best.

A che ora sarà il mio compleanno? (At what time I will have my Solar Return?):

http://www.cirodiscepolo.it/inetpub/vvrot/oroscopi/rsmirata.asp


Qual è l’Indice di Pericolosità del mio Anno?
CALCULATE, FREE, YOUR INDEX OF RISK FOR THE YEAR (as explained in the book Transits and Solar Returns, Ricerca ’90 Publisher, pages 397-399):http://www.cirodiscepolo.it/inetpub/oroscopi_net/free/formnascitam.asp?oroscopo=Punteggio


Quanto vale il mio rapporto di coppia?


Test Your Couple Compatibility:
http://www.cirodiscepolo.it/inetpub/oroscopi_net/coppia_free/coppia1.asp 



Una bibliografia quasi completa di Ciro Discepolo:

An almost complete bibliography of Ciro Discepolo:
http://www.amazon.com/Ciro-Discepolo/e/B003DC8JOQ/ref=sr_ntt_srch_lnk_1?qid=1407665052&sr=8-1





11 commenti:

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Mi unisco al tuo lamento; e a tal proposito sto realizzando un video didattico che parla proprio del metodo di lettura che oggi viene applicato all'astrologia. Oggi è intesa come fede e non come disciplina su cui fare ricerca con metodo e rigore. O quantomeno, il tipo di ricerca che viene effettuata, si basa sulla semplice teorizzazione di ipotesi spacciate per verità assoluta; come farebbe Rudhyar, praticamente. Questo accade partendo dal presupposto che non sia necessario confrontare le ipotesi con i fatti, perché ciò che conta, per loro, è il rigore logico del ragionamento. Questo mi ha fatto inorridire e credimi, mi sento solo, alieno, diverso da tutti gli altri. La verità è che costa fatica sperimentare con tutti gli strumenti idonei per farlo; costa fatica andare oltre l'applicazione astrologica da parrucchiera (con tutto il rispetto per le parrucchiere); costa fatica mettersi in discussione; ma è molto facile, invece, criticare il lavoro degli altri, facendo finta di conoscerlo. Ma non solo! Più ci impegneremo a fare le cose con rigore e metodo, con onestà morale e intellettuale, e più saremo derisi da quei quattro pagliacci che su Facebook stanno solo per offendere, per deridere, per fare mobbing, per fare i santoni spirituali da quattro soldi, per fare l'astrologia per il popolino.

Ciro Discepolo ha detto...

Caro Giuseppe,

rompo solo occasionalmente la regola di non rispondere sul blog a chi mi tira in ballo per dirti che avverto le tue sofferenze, che apprezzo il tuo sincero amore per l'Astrologia e la tua onestà intellettuale. Sei partito da condizioni logistico-economiche davvero difficilissime e sei stato costretto a fare anche l'oroscoparo per campare, ma dentro di te ho visto sempre la scintilla di una voglia di fare ricerca, di studiare, di andare avanti. Adesso stai per raggiungere anche questo bellissimo traguardo di laurea in psicologia che certamente ti aiuterà ulteriormente nei tuoi studi.
Diciamo che il libro che sto scrivendo (oggi ho riempito un lungo capitolo su André Barbault) è idealmente indirizzato al Giuseppe di una decina di anni fa e a tutti quelli come lui, un uomo intellettualmente leale che poteva finire nelle mani di falsi maestri, gentaccia a un livello sotto lo zero di cui spicca solo la capacità di millantare. Ma tu - nonostante i forti valori Sagittario -sei stato capace di non finire nella rete di questi pesci la cui quasi totalità resterà per sempre abboccata ad ami avvelenati dall'ignoranza e dall'odio verso gli astrologi di valore. Ti auguro di continuare così. Non ti preoccupare dei nemici: diventeranno legioni come nel mio caso, ma che importa se un esercito di individui che non sarebbe in grado di leggere un Tema Natale neanche con l'aiuto di una mappa ti avverserà per tutta la vita? Fortifica il rapporto con la tua donna e schifa chiunque si venda pur di appendersi un falso diploma alla parete. Con affetto e con i migliori auguri. P.S. Però vorrò vederti più spesso ai nostri convegni!

Ciro Discepolo ha detto...

Per la signora Fiorenza. Lei qui non è gradita. Ripetutamente, nell'ultimo anno, mi ha insultato qui e altrove. Allora rammenti che per me è morta e io non le risponderò mai più. Se altri desiderano farlo, non glielo impedisco, ma alla prossima sua sfuriata, lei sarà bandita per sempre dai miei spazi: potrà cambiare cento nomi, ma non la sua data di nascita.

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Ecco il video per chi volesse visionarlo: https://www.youtube.com/watch?v=ZgsYh77n09Q
Grazie a tutti per l'attenzione.

gabriele paganella ha detto...

Caro Maestro, fai benissimo! Sono un piccolo studioso di astrologia e ho moltissimo da imparare, ma come Giuseppe anch'io se non ti avessi conosciuto sarei caduto nella rete di cialtroni e oroscopari da rotocalchi. Anzi grazie alle tue Rivoluzioni Solari ho iniziato un percorso di ricerca che durerà anni sicuramente, ma questo studio lo posso fare solo grazie alle Riv. Solari. Se la ricerca avrà risultati significativi sarò ben felice di mostrarteli. Intanto buon lavoro e ci rivedremo ad ogni modo al convegno d'autunno. Quello di giugno sarò a Chicago per la mia R.S.

Un abbraccio
A presto

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Per Sandro NH: Isabella Biagini nata l'8 dicembre. Avrebbe avuto lo sfratto oggi e ieri a causa "incidente" è andata a fuoco l'appartamento.

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Ore 18.10 canale 5 si parla di rivoluzioni solari mirate: Adriana Volpe dice che un astrologo noto gli ha suggerito di fare il compleanno in altro luogo. Chi sarà questo astrologo? Speriamo sia della nostra scuola...

Anonimo ha detto...

Dear Ciro, best of luck to you on your new endeavor. I look forward to your new book! best wishes, Julie from Wisconsin, USA

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Per il maestro Ciro: http://alramiastrologo.blogspot.it/2016/12/ciro-discepolo-e-karma.html

Anonimo ha detto...

http://torino.repubblica.it/cronaca/2016/12/31/news/travolta_e_uccisa_da_un_auto_davanti_a_casa_il_giorno_dopo_l_ottantacinquesimo_compleanno-155186869/

Nonostante questo...
Buon anno a tutti

Sandro NH

abhishek mane ha detto...

Information on the different planet is describe in EARTHMEASURED