giovedì 22 marzo 2018

How to get graphs side by side. Come ottenere grafici affiancati.




Premetto che non intendo spingervi minimamente a utilizzare questa pagina presente da decenni sul mio sito:


per i seguenti motivi:


- molti pensano di ottenere calcoli più precisi da altri motori presenti sul web o utilizzando programmi installati sul proprio computer e se ciò va bene a loro, va bene anche a me.
- non guadagno nulla dal fatto se voi utilizzate o meno tale pagina.
- ci rimetto denaro ogni anno a tenere attive le suddette pagine e i relativi server in funzione che, come sapete, periodicamente qualche demente appesta con dei virus, per dimostrare di essere ancora vivo. Ciò comporta altro lavoro e altre spese e non posso garantirvi che continuerò anche in futuro a lasciare operanti tali pagine del mio sito.
- In tanti preferiscono avere sia il grafico di nascita che quello di RS disegnati sullo stesso cerchio e dunque la cosa di cui vi parlo oggi potrebbe interessare solo a pochissime persone.
- Molti preferiscono il disegno all’americana, con i pianeti piazzati dentro il cerchio e non fuori e dunque anche per costoro le istruzioni che seguono sono inutili.

Allora, in conclusione, solo per i pochi altri a cui può piacere la cosa, spiego come potete ottenere il doppio grafico, tipo Astral o Aladino, dalla pagina che vedete più sotto.






Facciamo un esempio pratico che è anche di grande attualità: un soggetto nato a Sant’Angelo in Lizzola (vicino Pesaro), il 18 Settembre del 1944, alle 16.20.

In molti motori di ricerca presenti in rete, ma anche in tanti programmi stand-alone, non troverete tale località, ma ne potrete scegliere una vicina: non stiamo a questionare sulla precisione del grafico.
Sempre in molti programmi che sono in giro o motori online, escludendo solo Aladino e la pagina in oggetto, non si conosce neanche la questione della Linea Gotica e della data di ripristino dell’ora GMT+1 ad agosto del 1944, in zone diverse dell’Italia. Lo stesso dicasi per la Francia e per tante altre parti del mondo, come l’Australia o gli Stati Uniti. Ma in questi casi il peggio che vi possa capitare è di avere un Ascendente con una ventina di gradi in meno e non mi sembra sia il caso di farne un dramma. 1

Allora, scegliendo l’input “Grafico del cielo di nascita”, e inserendo i dati di nascita di questo soggetto, otterrete il seguente grafico in PDF che vi consiglio di salvare come A.pdf.
E questa è la prima parte dell’operazione.






Poi dovrete chiedere la RS, magari per il luogo di nascita o quella che preferite. In detto esempio io ho scelto, per il soggetto e in funzione delle mie 34 regole, la località di Hebron in Canada: 62°38’ W e 58°12’ N, ma sono certo che tanti colleghi e colleghe sceglieranno soluzioni almeno cento volte migliori di questa che io ho preferito perché metto, per questo soggetto che potrebbe essere un pensionato, Luna-Marte-Saturno-Plutone in Terza Casa, poi Urano in Settima e distante dalla Sesta e Venere e Giove in Prima Casa con Giove cuspide Prima/Seconda Casa.
Quindi, utilizzando la quarta sezione di questa pagina di input, “Grafico della Rivoluzione Solare”, procedo a inserire tutti i dati e ottengo il grafico sottostante che vi consiglio di salvare come B.pdf.









A questo punto il procedimento vi potrà sembrare un po’ laborioso, ma — in effetti — una volta che l’avrete imparato, lo realizzerete in pochissimi secondi.
Eccolo:



- Utilizzate il programma Adobe Acrobat Pro Extended
- Cliccate su “Crea” (in alto a sinistra)
- Cliccate su Unisci file in un unico PDF
- Cliccate su "Aggiungi file" e indicate al programma di aprire A.pdf e B.pdf
- Cliccate su “Combina file”
- Cliccate su "Salva con nome" e vi consiglio di farlo indicando C.pdf


Abbiamo quasi finito. Sempre con il programma Adobe Acrobat Pro Extended caricate il file C.pdf
- Quindi cliccate su “Vista”
- Cliccate su “Visualizazione pagina”
- Cliccate su “2 su 1 continua”

Vedrete i due grafici affiancati sullo schermo e anche nell’ordine giusto (il Tema Natale sulla sinistra e quello di RS sulla destra). Potrete anche scegliere di ingrandire l'immagine o di ridurla. 

A questo punto fate uno screenshot (una copia dello schermo): io uso lo strumento “Cattura” di Windows e salvo con C.jpg.

È tutto: se cliccate su C.jpg, avrete un buon grafico che potrete inserire nei vostri testi, online o dove preferite.







Buon lavoro.


Note:

Dalle istruzioni di Galro/Aladino: “... Proprio in rapporto a ciò abbiamo incontrato le maggiori difficoltà, in quanto l’applicazione o l’abolizione di dette ore legali estive o “daylight saving time” non ha mai seguito delle regole precise attraverso gli ultimi due secoli, ma è stata in funzione di tantissime variabili che molti studiosi hanno cercato di raccogliere sotto forma di schema storico, riuscendoci soltanto in parte.
Possiamo notare, infatti, sia che si usi il Thomas Shanks come riferimento internazionalmente
riconosciuto quale migliore o tra i migliori, sia che si usi il Le Corre o l’ATLAS (che poi è basato
quasi del tutto sulle ricerche del Thomas Shanks), che tra i vari autori esistono molte discrepanze e,
in alcuni casi, evidentissimi conflitti i quali dimostrano che non è possibile affidarsi in tutto e per
tutto a un solo autore. Come leggerete più avanti per l’Italia e per la Francia, ad esempio, il Thomas
Shanks riporta erroneamente alcune ore estive per tali paesi, mentre il Le Corre cita esattamente per
quanto riguarda la Francia ed erroneamente per quanto riguarda l’Italia. Per altri paesi, invece,
come la Russia, il Le Corre presenta evidentissime lacune colmate dall’autore americano. Per altri
casi ancora, come l’Australia nel 1990, sbagliano sia il Le Corre che il Thomas Shanks. In alcune
nazioni, durante la guerra, fu applicata la doppia ora legale estiva e anche di questo occorre tenere
nota, come del fatto che, man mano che avanzavano le truppe di occupazione tedesche, per esempio
in Italia e in Francia, la situazione cambiava di settimana in settimana. Di tutto ciò non si trova
traccia completa nei libri citati e abbiamo dovuto procedere con delle ricerche storiche personali. ...”.


P.S. Naturalmente, usando questa pagina, non avrete la garanzia di ottenere calcoli esatti se vi trovate a calcolare nei dintorni del circolo polare artico o a latitudini superiori allo stesso: secondo le mie conoscenze, a queste latitudini, l’unico programma al mondo che vi può dare risultati precisi è (era perché non lo vendo più da diversi anni) Aladino.










Milano, 6th International Live Swing Summit: A Swing Story. Foto di Ciro Discepolo.





Divertentissima serata martedì 20 marzo 2018 a Milano al teatro Dal Verme, pienissimo e senza neanche un solo posto a sedere disponibile.

Dal sito:

http://www.esedomani.com/it/eventi/6th-international-live-swing-summit-2018-a-swing-story

Lunedì 19 e Martedì 20 marzo 2018, ore 21.00
TEATRO DAL VERME (Milano)
(ingresso in teatro alle ore 20.15)

L'EVENTO
Dopo il successo di “Jazz Broadway 2011”, “International Live Swing 2012”, "International Live Swing Summit 2013", "Jazz Side Story 2014", "Swing Expo 2015" e "Swing of the 50s and 60s", torna a Milano il grande galà dedicato alla musica Swing ed alle sue contaminazioni.
L'itinerario proposto nella edizione 2018 (la dodicesima) riguarda la relazione tra musica classica, la danza classica e gli stilemi, musicali e di ballo, dello Swing, con una citazione che passa attraverso l'hip hop.

SUL PALCOSCENICO
Oltre 70 artisti, tra musicisti, ballerini e conduttori.
Guest Stars: Paolo Alderighi e Stephanie Trick (piano stride)
Per la parte musicale: La Big Band di Paolo Tomelleri, costituita da 20 elementi (ritmiche, sax, trombe, tromboni) estesa con una sezione di 24 archi, oboi e corni francesi. La Big Band si trasforma così in un'orchestra ritmo sinfonica di 44 elementi.
Per la parte danza: Un itinerario parallelo é svolto nella dimensione del ballo, inteso come parte visibile della musica, a mostrare come vi sia un continuum di contaminazioni capaci di generare stili di danza tra loro diversi e collegati. Tre diversi corpi di ballo: 12 ballerine di danza classica, 6 ballerini di hip Hop, 6 ballerini di danze swing,
Per la parte di narrazione: Katia Follesa e Paolo Tomelleri

REPERTORIO E FORMAT DELLO SPETTACOLO
Il programma musicale prevede, oltre ad alcuni brani celebri del repertorio americano (George Gershwin, Cole Porter, Irving Berlin, Duke Ellington, Louis Armstrong, Leonard Bernstein) alcune composizioni di provenienza classica (Amilcare Ponchielli, Pëtr Il'ič Čajkovskij, Edvard Grieg) eseguite sia in maniera tradizionale che reinterpretate in chiave swing. Già come nelle edizioni passate si porrà particolare enfasi al tema delle contaminazioni. Quest'anno in particolare si esplorerà il rapporto tra musica classica e jazz (swing).
L'accostamento di stili e generi musicali di provenienza differente è ben rappresentato visivamente dalla dimensione della danza realizzata da corpi di ballo molto diversi (classico, swing e hip hop).
Per la prima volta lo show del 2018 prevede l'aggiunta di una trama, come in una vera e propria commedia musicale. Una storia d'amore sarà raccontata a parole, in musica e con la danza. Il pubblico sarà accompagnato, nel corso delle due ore dello spettacolo, in un avvincente viaggio attraverso mondi musicali differenti.

RACCOLTA FONDI A FAVORE DI UN PROGETTO DI SOLIDARIETA' PER LA LOMBARDIA
La raccolta fondi per l'edizione 2018 é a favore della Associazione "Le Libellule" fondata dalla Dottoressa Paola Martinoni, oncologa, che opera in aiuto gratuito, medico e psicologico, a donne colpite da tumore al seno, in condizioni di urgenza e di difficoltà economica (https://www.associazionelibellule.it)



















Per Tutti. Non è una notizia importante, ma vi invito a leggerla perché potrà spiegare, a qualcuno, il perché di un certo rumore di fondo che disturba, da qualche anno, l’Astrologia:


http://ilblogperidepressi.wordpress.com/ 


For Everybody. 
It is not an important news, but I invite you to read it because it can explain, to someone, the why of a certain noise leading that disturbs, from a few years, the astrology: http://ilblogperidepressi.wordpress.com/ 


Buona Giornata a Tutti.






Tutto il materiale contenuto in questo blog, testi, grafici e foto, rigo per rigo, è coperto da Copyright. È vietata ogni riproduzione parziale o totale senza previa autorizzazione dell’owner.


Per vedere bene i grafici zodiacali e le foto, occorre cliccarci sopra: si ingrandiranno.To see well a graph, click on it and it will enlarge itself. Passando il puntatore del mouse su di un grafico, leggerete, in basso a destra dello schermo, il nome della località consigliata. Se ciò non dovesse avvenire, vi consiglio di usare come browser Chrome di Google che è gratuito e, a mio avviso, il migliore.Where it will be my birthday?
Passing the mouse pointer on a graph, you will read, in low to the right of the screen, the name of the recommended place. If this didn't have to happen, I recommend you to use as browser Chrome of Google that is free and, in my opinion, the best.



A che ora sarà il mio compleanno? (At what time I will have my Solar Return?): http://www.cirodiscepolo.it/inetpub/vvrot/oroscopi/rsmirata.asp


Qual è l’Indice di Pericolosità del mio Anno? CALCULATE, FREE, YOUR 
INDEX OF RISK FOR THE YEAR (as explained in the book Transits and Solar Returns, Ricerca ’90 Publisher, pages 397-399): http://www.cirodiscepolo.it/inetpub/oroscopi_net/free/formnascitam.asp?oroscopo=Punteggio


Quanto vale il mio rapporto di coppia?


Test Your Couple Compatibility
http://www.cirodiscepolo.it/inetpub/oroscopi_net/coppia_free/coppia1.asp 



Una bibliografia quasi completa di Ciro Discepolo:

An almost complete bibliography of Ciro Discepolo: 
http://www.amazon.com/Ciro-Discepolo/e/B003DC8JOQ/ref=sr_ntt_srch_lnk_1?qid=1407665052&sr=










Posta un commento