martedì 2 ottobre 2012

Do not forget the razor blades if you watch the latest movie by Cronenberg

















Do not forget the razor blades if you watch the latest movie by Cronenberg

You might need them for the incursion into the apocalypse in the latest film by the genial and quite paranoid Canadian filmmaker (Toronto, 15 March 1943, unknown time, but with a Natal Chart dominated by a wide Sun-Neptune opposition), based on the Don De Lillo novel by the same name. The latter was published in 2003 and it is dramatically prophetic. The novel is about the probable end of a civilization based on the world of virtual money where men have become merely the extension of a global software in which only (apparently) super-sophisticated algorithms matter. These are the only ones who can control the yuan for the sharks of finance like the young protagonist Eric Packer (Robert Pattinson) who one day leaves Wall Street, on his enormous limousine, to go to his barber on the other side of the Big Apple. His car, where he spends most of his time, is a sort of big womb modified by his owner so as to be perfectly soundproof and to get an all-proof sheeting: the distance from the real world represents a virtual and nonsensical uterus which gives the illusion of protection, but that actually cannot be protective at all.
Eric eats, sleeps, has sex, sees his Stock Exchange quotations, is visited every day by his doctor who checks his heart, his organs, ats, leeps. the illusion of protection, but that actually cannot be protective at all.nyl Canadian filmaker ___________________his prostate, and even performs his physiological functions.

The young Wall Street shark apparently does not have any feeling, not even on that very day when he is losing almost all his millionaire capital: "Yuan cannot keep on rising... " but is rises and rises still against any prediction.

The apocalyptic visions are not just imagined by the spectator, but they are also experienced directly, since numerous groups of unidentified "Indignados" throw incendiary bottles at cars, clash with the police, leave their dead on the ground... Explicit quotations from Strange Days, the wonderful film by Kathryn Bigelow who proposed a similar apocalypse with a Third Millennium and Millennium Bug syndrome.

Quite odd, but also appaling, is the metaphor of New York devoured by violence and seen from the limousine smoked windows where the protagonist pretends to keep on living a fake life in a fake world.

The theme of virtual reality and true reality is again obsessively present in this slow-paced, distressing film where the dialogues should be analyzed sentence by sentence and, so, for cinephiles, it is absolutely necessary to watch it at least 4 or 5 times.

A very particular scene is the one where, again inside the torpedo-car, the doctor lingers in searching with his finger the internal part of the protagonist's anus while the latter discusses on the algorithm that should control the swing of the yuan.

The final drama is probably the one which better explains the  message of the director and of the writer who predicted such a frightful caleidoscope of situations.

The young protagonist, after his failure at the Stock Exchange, reaches a sniper who is prepared to kill him and confronts him in a run-down building. The stage designing of the final scene apperas as the best key to read the whole film, together with its dialogues.

Old screens with cathod-ray tubes heaped one on the other and keyboards of old computers in almost destroyed buildings, mark the end of the dreams of a former financial expert who has worked for the American millionaire in times when – until a little more than ten years ago – a man-computer interaction was still possible to intervene on the trend of the Stock Exchange market. Eric boasts his capacity of predicting everything, and so he says, under the threat of a gun, that his doctor diagnosed him with an asymmetrical prostate. “I have an asymmetrical prostate too” – the other exclaims “… and there lies the problem with everything: you have predicted every single temporal swing that can lead you to the trend of yuan, but you have not predicted the asymmetry, only the symmetrical oscillations. This is why you have lost everything and I will kill you”.

Thus the curtain falls on one of the many versions through which the collective unconscious has externalized its own ancestral and archetypal anguish on the cyclical catastrophic visions of a world doomed to an inescapable disappearance.

Do not forget the razor blades.

Ciro Discepolo













Carissimo Ciro, ho visto la mia prossima RS per il 2013 per Lesa e la situazione non é delle migliori considerato le bruttissime posizioni di marte, saturno ed ascendente. Visto che vorrei puntare più sull'amore, cosa mi consigli? I miei dati sono: Domodossola 09/04/1966 ore 22.30.-
Grazie in anticipo per tutto.
Cristina 66

Cara Cristina, questa è davvero ottima! Molti auguri.












Gent.mo signor Discepolo,
mi sono limitata a rispondere a lei che metteva in dubbio la mia capacità di individuare la località della rsm ( non vedo il perchè infatti, so benissimo come si vede e mi domando cosa le abbia insinuato questo dubbio). Nessuna ironia, le isole Samoa sono davvero in capo al mondo forse per lei che è abituato a viaggiare non è così ma per me lo è. Per il suo lavoro su questo blog lo trovo bellissimo e continuo a leggervi perchè mi piace l'astrologia e qui si possono imparare tante cose. Tutto qui, so che le rsm non proteggono del tutto, volevo solo capire meglio. Comunque grazie

Giustina


Bene, allora è tutto OK.










Egregio,

finalmente trovo il tempo e la serenità per scriverti: dovrei porti alcuni quesiti...

Ho appena finito di leggere il tuo libro "Astrologia Applicata" un libro di tanti anni orsono che lascia intravedere la tua realtà di quegli anni, un astrologo immerso nel mondo dei consulti! Ebbene, quando sono tornata in biblioteca per restituirlo, ho chiesto come nuovo titolo il libro "Astrologia Elettiva" e mi hanno risposto che il libro "Astrologia Applicata" e il libro "Astrologia Elettiva" sono la stessa cosa. Possibile?

Ti chiedo: il libro dal titolo "Astrologia Elettiva" che nomini spesso sul blog è il libro edito in lingua inglese con il titolo "Elective Astrology" o vi è una prima edizione tutta italiana?

Ti chiedo un'altra cosa. Ho riletto da poco il tuo libro "Rivoluzioni lunari e rivoluzioni terrestri" per ulteriori riflessioni su questo argomento e in effetti nel libro vi è un passaggio che mi mi interessa e cioè le regole 9 e 11. Tu scrivi che quando abbiamo interesse, ad esempio, a porre un Giove in 5^ (o a rafforzare qualsiasi altro settore di nostro interesse) non importa se nel mese interessato possano esserci nella R.L. cose come Marte in 12^, Sole in 6^, Asc. in 1^ ecc., insomma "i soliti noti". Proprio in merito a questo ti chiedo: dall'uscita del tuo libro nel 2008 fino ad oggi, a valle delle numerose R.L. che tu hai effettuato non solo per ragioni personali ma anche per approfondire l'argomento, vi è stata una "revisione" di queste due regole?. Ne parlerai nel tuo libro di ottobre? Vi è un approfondimento, un cambiamento dovuto all'"esperienza sul campo" oppure rimani sempre fermo sul fatto che i "soliti noti" non possono penalizzare Giove e Venere quando questi sono mirabili nella R.S. in corso?

Ti chiedo infine un'ultima cosa, davvero non riesco a capire: consultando "Astral" (ti allego il file) per un' ipotetica nascita avvenuta nella giornata odierna alle ore 2.00, il programma calcola l'ora legale estiva, riportando la nascita con un'ora in meno, alle ore 1.00, cioè l'ora corretta estiva; se calcolo una ipotetica nascita per la giornata di oggi, alle ore 4.00, non viene riportata la correzione, come se ci fosse l'ora solare, invernale. Eppure oggi, 30.09.2012, non vi è stato il subentro dell'ora solare. Allora perchè?

Debbo concludere con qualcosa che può sembrare assurdo ma non lo è: da quando seguo l'ingresso di Marte nelle case, per la seconda volta, noto che Marte entra nella mia dodicesima Casa con una terroristica lettera della Agenzia delle Entrate: i "nemici nascosti"! Possibile che gli Astri esteriorizzino mirabilmente l'angoscia collettiva tutta italiana con il fisco? O sarà un fatto personale?

Grazie ancora.

Caronte     




Egregia (ma è una lettera commerciale?),


Cominciamo dalla prima delle numerose domande.

Elective Astrology è un libro totalmente diverso da Astrologia Applicata.

Il libro Elective Astrology esiste solo in Inglese, pubblicato negli Stati Uniti, e non ha una edizione italiana, almeno per il momento.

La tua terza domanda è:

"Tu scrivi che quando abbiamo interesse, ad esempio, a porre un Giove in 5^ (o a rafforzare qualsiasi altro settore di nostro interesse) non importa se nel mese interessato possano esserci nella R.L. cose come Marte in 12^, Sole in 6^, Asc. in 1^ ecc., insomma "i soliti noti".

Non è esattamente così: io dico che se mi piazzo un AS in 12^ nella RLM - mettiamo - per licenziare un Giove in 5^ Casa, nel caso la RSM sia molto buona e soltanto in questo caso, patirò un mese alquanto cattivo, ma non pericoloso, ottenendo in cambio il potenziamento di qualcosa di positivo che c'era già nella RSM.
Se hai fatto caso alle parole usate da me, noterai che non siamo proprio negli stessi termini da te indicati.
La risposta è: confermo. Per questo faccio quasi ogni mese una RL, da oltre quattro anni: piazzandomi anche posizioni "terribili", per potervi dire fino a che punto possiamo rischiare, sulla base di casi pratici e concreti e non della fumosa teoria di saccenti ignoranti.
Passiamo alla quarta domanda. Osserva il grafico qui sotto:








Come puoi vedere dalla quart'ultima posizione di questa mia pagina, sono stato costretto a mettere in download fisso il file legali.it che alcuni utilizzatori di Astral ogni tanto si perdono (come facciano non saprei proprio dirlo).

Dunque, essendo anche tu in questa rosa scelta di utenti, non devi fare altro che scaricare tale file nella cartella C:\Programmi\Astral e tutto tornerà come prima.

Relativamente alla tua quinta domanda/riflessione, cara (egregio dammelo solo tu) Caronte,
possiamo osservare che il simbolo è tutto e solo perché molti nostri colleghi non credono alla potenza del simbolo, perché non hanno studiato abbastanza psicologia e psicoanalisi, che poi non credono neanche alle RSM, ma agli oroscopetti sì...

Un caro saluto.











con preghiera di pubblicazione sul blog

Gentilissimo Ciro,
La ringrazio molto per l'indicazione.
Mi sto informando per raggiungere la località di Pedro Bay in Alaska.
Considerando che il mio compleanno cade il 6 gennaio alle ore 23,52 è sufficiente che mi trovi nella località il 6 mattina per ripartire il 7 in giornata?
Ancora grazie.
Buona giornata.
Patriza



Cara Patrizia,
se i dati sono questi, assolutamente sì.
Ma se l'aeroporto viene chiuso per tre giorni causa tempeste di neve, che fai?
Io ho ancora impresso nella mente il pianto a singhiozzi di un uomo anziano, durante tutto il viaggio di ritorno dall'Alaska all'Italia perché era giunto a destinazione circa sei ore dopo il Return.
La regola, scritta fino alla noia, in tutti i miei libri, è di cercare sempre di giungere almeno tre giorni prima del Return a destinazione. Viceversa, anche 30' dopo il compleanno, puoi tornartene, se sei certa dell'ora di nascita. Molti saluti.












Cara Diapason,sì, anche io ho da obiettarti che forse non hai letto con attenzione ciò che ho scritto e che sinteticamente voleva affermare esattamente quello che tu hai reso con un lungo intervento. Ti riporto infatti un frammento del mio intervento: "Sicuramente sono in molti a pensarla come noi, ma non sarà mai la totalità e dunque il rischio è che lasceremo le nostre sorti in mano a quella minoranza/maggioranza che andrà ad esprimere la propria preferenza". Quindi, se hai inteso, volevo dire che l'idea di non andare a votare sarebbe valida solo se TUTTI MA PROPRIO TUTTI FACESSIMO QUESTA SCELTA. In caso contrario, come giustamente tu dici, DOBBIAMO ANDARE A VOTARE, per non lasciare il nostro destino in mano ad altri.
Sono ugualmente d'accordo con te sul fatto che LA FINE DEL MONDO, di cui tanto si parla, coincida con quello che sta accadendo in questo momento della storia dell'umanità.
Un caro saluto a tutti i blogger
Giulia di Sora









Giuseppe Galeota Al Rami ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "Happy Birthday, André!":

per Maria: posso dedicarmi io al tuo caso: scrivimi alla mail ggaleota@libero.it e visita il mio blog all'indirizzowww.alramiastrologo.blogspot.it















Giuseppe Galeota Al Rami ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "Happy Birthday, André!":

faccio i miei complimenti a Pierluigi Tenci per il suo post.

carissimo maestro ho un dubbio a proposito di un caso e vorrei un tuo parere.
Donna, separata, causa legale per il divorzio con l'ex marito, single, infatuata di un uomo con cui ha avuto solo scambi epistolari.

nata il 15/12/1967 0re 22.11 a Torino.

é in cerca di amore e la sua RSB presenta uno stellium in 5^ con Sole, Mercurio e Venere. Le ho proposto New York nell'omonimo stato per evitare le pessime posizioni di rivoluzione che otterrebbe rimanendo a casa sua; ma temo che Venere in VII^ non sia sufficiente per lo scopo. Cosa ne pensi?
















Caro Giuseppe,

quella di New York può andare bene, ma quella del Brasile che ti consiglio qui sopra può andare meglio. Come sai, nel progettare qualunque Aimed Solar Returns noi cerchiamo di prendere almeno due risultati alla volta, se non tre o più. Quasi mai ci accontentiamo di uno perché l'effetto sinergia è un punto fondamentale della scuola di Astrologia Attiva.

Tu disponi di un orario di nascita preciso come la lama di un rasoio e quindi quasi certamente il Giove di ASR cadrebbe fuori della 2^ Casa. Nella ASR di Juína Mato Grosso, Brasile, che ti consiglio io, Giove è perfettamente incollato alla cuspide 2^ Casa. Perché è così importante, per una donna che cerca l'Amore, appoggiare una Venere in VII Casa con un Giove in 2^ Casa? Perché Giove in 2^ Casa dona maggiore visibilità al soggetto e dunque può fare la differenza.

Tuttavia quest'anno ella non potrà contare su di una ASR formidabile perché il rapporto potrebbe iniziare, ma potrebbe anche finire presto: il Sole in 8^ Casa. Insomma, per il cielo su cui possiamo agire, ti consiglio Juína, Brasile. L'anno prossimo si vedrà. Molti auguri.
















Caro Ciro, grazie infinite per avermi suggerito Guerrero Negro, in Mexico, anche perche, le stesse caratteristiche di rsm le presenta San Diego, dove potro recarmi senza spostarmi dagli States e spendendo veramente poco! Great!
Un caro saluto
Emy



Cara Emy,
è vero che le due Aimed Solar Returns di Guerrero Negro e di San Diego sono assai simili, ma non sono uguali. Tu lì lavorerai sul filo di lana e a San Diego quasi certamente ti prenderai uno stellium in 8^ Casa. In questi casi ti consiglio di lavorare con il GPS e di trovare un punto esatto in quella zona dove non correrai questo rischio. Ma un eventuale cattiva ASR potrà offrirti il primo spunto per correggere il tuo orario di nascita.
Ricordati che un buon database delle città e dei regimi orari ti fornisce anche 4-5 coppie di latitudini e di longitudini per la stessa città: l'aeroporto, il Municipio, la periferia est...
Molti auguri.
 










L'incontro con te è un grosso regalo del cielo ed è l'incontro karmico degli ultimi'tanti anni'. Il tuo cuore è un'esauribile fucina di bene ed io mi chiedo dove trovi tutta questa pazienza e temo il giorno che ti stufi e non mi risponderai più. La mia astrologa che ora non c'è più da un anno, mi mandava sempre per le rilocazioni seguendo i tuoi studi e citandoti di continuo. Certo non era te ma conosceva le mie debolezze e mi consigliava non luoghi estremi che possono affrontare rocce come te. ma anche esseri più fragili come me. Mi chiedi le mie motivazioni. Eccole. Per tutta la vita voglio seguire te, e camperò fino a 100 anni, per assere in salute col teatro e con l'amore. Spero di essere all'altezza e non deluderti se non sono un samurai con la resistenza. E ti ridomando. Tu, Ciro nei miei panni, non nei tuoi, dove passeresti il prossimo compleanno solare? A Surgut o a Tenerife? Senza il tuo imprimatur non prenoto. La griffe è Ciro Discepolo. Diffidare delle imitazioni: ti voglio così bene che mi commuovo P.S. Chi si spaccia per mio maestro e ti scrive? come firmava? Maria Antonietta Bertoli





Se dovessi scegliere per te, sceglierei come per me: Surgut, dato che la tua natura assai ansiosa non ti consiglia di posizionare un Nettuno incollato al Medio Cielo (io sceglierei la città russa per Giove al MC).

Oh, sia ben chiaro che stiamo parlando di Surgut con queste coordinate geografiche:  73°25' E e con 61°17' N.

Relativamente alla lettera del tuo Maestro, come ti ho già scritto, tutto si è consumato in un attimo: ho letto velocemente la lettera, ho compreso il senso, ho dato l'OK per la pubblicazione e mezzo secondo dopo non vi era più traccia della lettera, dell'intero mio cestino e di tutta la spam del mio account Google che continua a fare i capricci. Credo che non fosse firmata, ma diceva semplicemente qualcosa del tipo: "Dovendo preparare il lavoro per Maria Teresa Bertoli"...

Relativamente ai tuoi timori di perdere i miei consigli, non ne hai motivo. Io smetterei di seguirti se tu andassi dove ti ho sconsigliato di recarti (e questo lo farei per il tuo bene) o se tu dovessi comportarti in maniera incivile, ma fortunatamente l'aria di civiltà che si respira qui, tra centinaia di migliaia di persone e non relativamente a poche migliaia di tifosi del Borgorosso Football Club, è ben diversa... Un caro saluto.










Per Tutti. Non è una notizia importante, ma vi invito a leggerla perché potrà spiegare, a qualcuno, il perché di un certo rumore di fondo che disturba, da qualche anno, l’Astrologia:





For Everybody. It is not an important news, but I invite you to read it because it can explain, to someone, the why of a certain noise leading that disturbs, from a few years, the astrology:









Buona Giornata a Tutti.
Ciro Discepolo




STATE MOLTO ATTENTI A DARE I VOSTRI RISPARMI ALLE POSTE ITALIANE SE NON VOLETE PERDERLI




Notizie di servizio


Per postare una domanda o un commento, visualizzare la pagina con il blog di quel giorno e portarsi sotto a tutta la pagina. Quindi entrare nella scritta “Posta un Commento” oppure “Tot Commenti” e lasciare il pallino nero su Anonimo. Quindi scrivere il messaggio e, dopo averlo firmato con il proprio nome e cognome o con un nickname, spedirlo. Occorre sempre che aggiungiate luogo, giorno, mese, ora e anno di nascita. Solitamente rispondo nel blog del giorno dopo.


To post a Query or a Comment

To post a question or a comment, visualize the page with the blog of that day and go under to the whole page. Then enter the writing “Sets a Comment” or “Tot Commenti” and leave the black little ball on Anonymous. Then write the message and, after having signed it with your own name and last name or with a nickname, send this message. It always needs that you add place, day, month, time and year of birth. I answer usually in the blog of the day after.


Per vedere bene i grafici zodiacali e le foto, occorre cliccarci sopra: si ingrandiranno.

To see well a graph, click on it and it will enlarge itself.


Passando il puntatore del mouse su di un grafico, leggerete, in basso a destra dello schermo, il nome della località consigliata. Se ciò non dovesse avvenire, vi consiglio di usare come browser Chrome di Google che è gratuito e, a mio avviso, il migliore.

Where it will be my birthday?
Passing the mouse pointer on a graph, you will read, in low to the right of the screen, the name of the recommended place. If this didn't have to happen, I recommend you to use as browser Chrome of Google that is free and, in my opinion, the best.



A che ora sarà il mio compleanno? (At what time I will have my Solar Return?):





Qual è l’Indice di Pericolosità del Mio Anno?
CALCULATE, FREE, YOUR INDEX OF RISK FOR THE YEAR (as explained in the book Transits and Solar Returns, Ricerca ’90 Publisher, pages 397-399):




Quanto Vale il Mio Rapporto di Coppia?
Test Your Couple Compatibility:


Posta un commento