venerdì 21 ottobre 2011

Madness and Shutter Island In The Movie Of Martin Scorsese






I also took a ride on the ferry to Shutter Island and I travelled, for about 138 minutes, with a magisterial Martin Scorsese and with a similarly excellent Leonardo Di Caprio on the waves that virtually separate the world of madness from the real world.
Some male and female friends of mine who watched the movie with me did not like it because, in their opinion, the end is not clear.
And, indeed, it isn’t, but – in my opinion – this is one of the very high merits of this wonderful film where the unforgettable and unrivalled director of some of the best movies in the history of cinema of all times, has combined together a part of Kafka, a part of Pirandello, a part of Hitchcock and surely a lot of Carl Gustav Jung and Silvano Arieti (the most important world scholar of schizophrenia).

The initial distich that stands out in every photogram is a lesson from the great Jung: “Subjective  reality is tantamount to objective reality” which is to say “That’s the way it is if you like it…”.


I have not read the novel on which the movie is based, “The Shutter Island” by Dennis Lehane, but I have found this last work of Scorsese irresistible indeed and I will watch it many times.


Among the “quotations” that I wish to point out to you, are the views of the winter stormy sea from the top of the cliffs that might as well be the ones of “Rebecca”, my favourite Hitchcock movie.

I strongly advice that you too take a ride on the ferry to Shutter Island, at least once.


Below you can observe Carl Gustav Jung’s Natal Chart, born in Kesswil, Switzerland, on July 26th 1875, probably at 7.32 pm.
Please note that in this zone of Switzerland, in 1875, the time zone was 0 hours and 30 minutes East Greenwich.
Also note that some sources declare a birth time of 8.03 pm, but this birth time of 7.32 pm, in my opinion, is more convincing because in this case we would have the Sun on the 6th/7th cusp that justifies a lot of events in the life of Jung:


-        He was a physician (the Sun in the Sixth House)
-        He was a (psycho)analist (the Sun in the Sixth House)
-        He was “very Virgo” in all the manifestations of his life (the Sun in the Sixth House)
-        The polarity with Freud, between great devotion and great aversion, was probably the highest mark of the man Jung (the Sun in the Seventh House)


Remember, please, that a Celestial at less than 2,5 degrees from a cusp, acts contemporarily in the precedent and in the subsequent House.


Ciro Discepolo














Per Silvia che scrive da Torino:

Caro Ciro,
mentre leggevo il libro "Astrologia Attiva" mi sono soffermata a pensare agli esempi, da te citati, di due tue consultanti durante il transito di Saturno su Venere perchè attualmente sta per transitare Saturno su Venere radicale nella decima casa di mio marito. Il transito di Saturno su Venere radicale agisce con la mortificazione sentimentale indipendentemente dalla casa in cui sta transitando? Se la risposta è sì, come potremmo agire per dare a Saturno ciò che vuole visto che siamo sposati e viviamo insieme? Ti ricordo i nostri dati: Sergio, nato a Torino, il 25/09/1968 alle ore 13.15 ed io, nata a Mileto, il 20/08/1969 alle ore 11,10. Inoltre, ho bisogno di chiederti un consiglio astrologico per ciò che concerne l'interruzione di un farmaco antidepressivo. Poichè, nella mia rivoluzione solare ho Saturno in decima casa e Giove in sesta, vorrei sapere con quale ascendente o pianeta di rivoluzione lunare, o con quali transiti, mi consigli di interrompere il farmaco in modo da non avere una ricaduta. Auguro una buona serata a te e a tutti i bloggers. Silvia




Cara Silvia,
il transito agisce relativamente alla Casa e all'astro interessato. Faccio un esempio teorico: la madre di tuo marito si ammala ed egli soffre molto per lei (Saturno su Venere) e ciò lo porta a perdere colpi sul lavoro e a fare dei passi indietro relativamente ai risultati professionali raggiunti fin qui; in questo caso ciò si riferisce al passaggio di Saturno in decima. Una buona esorcizzazione per lui potrebbe essere quella di prendersi più cura di te e di sua madre, per esempio aiutandoti a preparare un concorso o a studiare una lingua straniera.
Per quanto riguarda il tempo di rilascio dell'antidepressivo che ti ricordo i medici consigliano di attuare scalando le dosi, è innanzitutto il tuo medico curante che deve stabilire se è il momento giusto per farlo. Se egli ti dà l'OK, allora fai una buona ASR e procedi senza altri indicatori di start. Molti auguri. 



















Per Emy che scrive:

Hi Everybody! Ciao Ciro, sono Emy, da NYC , la mia nuova bellissima città , dove sono approdata oramai da più di un anno , grazie alle ASR. L'anno scorso ti chiedevo stabilità economica, e mi hai mandato in Alaska, perchè venere e plutone si piazzavano in II casa . Il mio anno è ancora in corso , e al momento sono entrati non tantissimi soldi , ma la cosa più importante è che ho incontrato un socio col quale ho appena formato una società di import. Il mio compleanno è 2 febbraio 1968 ore 3.15 am Cagliari e in anticipo ti chiedo , e comunque ben accetto qualsiasi altro suggerimento , un compleanno mirato per il 2012, dove finalmente si stabilizzi la mia situazione finanziaria e anche la mia situazione sentimentale. Quest'anno ho il transito di plutone sulla mia venere tra I e II casa , mi sento in un subbuglio di emozioni e qui all'estero i corteggiatori non mancano, ma ho bisogno di trovare un compagno vero e soprattutto stabile . Come vedi Rio de Janerio? con Sole e Mercurio in VIII, Plutone in VII, Giove in X e Urano al Mc?
Volevo farti i complimenti per l'originalità dell'accoppiata violenza astrologia, che all'inizio non capivo, ma che poi ha in effetti suscitato tante riflessioni.E a proposito ho letto con interesse gli scritti di Vania e Danila . Ho anche io un mio concetto sulla violenza che penso sia legato all'evoluzione , alla trasformazione e alla presa di coscienza..ma al momento non posso dilungarmi di più... un caro abbraccio e a presto Emy



Cara Emy,
complimenti per il tuo sempre maggiore inserimento nella Grande Mela.
Per il prossimo compleanno ti consiglio (vedi grafico sotto) Horta nelle Azzorre: se siamo fortunati e sei nata un cinque minuti prima, avrai Giove in X Casa non lontano dal MC, Venere cuspide 8^/9^! e Marte fuori dalla seconda. Inoltre, essendo attualmente single, gli astri in settima dovrebbero garantirti una possibile unione (anche una eventuale separazione con il socio, ma i soci, a mio avviso, servono a superare gl'iniziali momenti di paura, per poi permettere a chiunque di procedere con le proprie gambe).
Sì, relativamente all'ultima parte della tua lettera anche io sono convinto che sia molto utile studiare il binomio violenza-astrologia. Ho letto alcune biografie di grandi astrologi, oltre a quella di Kepler, e se dovessi dire chi aveva il peggiore carattere, direi d'istinto Galileo Galilei che, tra l'altro, trattò malissimo Kepler quando questi, con molta umiltà, gli scrisse esponendogli le proprie scoperte. Lo trattò sgarbatamente, ma non possiamo dire che il grande Galileo fosse un violento.
Ora immaginiamo, invece, con la fantasia, un teppista violento certificato, che sia molto ignorante (per esempio che non sappia neanche dove sia di casa la letteratura) e che abbia, in più, una quadratura Mercurio-Saturno stretta (e il Saturno sia dominante e quindi che il tutto indichi poca intelligenza e supponenza) e lo stesso Mercurio (stiamo sempre inventando) in opposizione non stretta a Plutone. È chiaro che occorre osservare l'insieme del tema natale (e speriamo che non venga fuori un'altra gallina che ce lo vorrebbe insegnare), ma se costui è una bestia e lo dimostra con il proprio comportamento quotidiano, questi elementi appena ipotizzati, secondo te, potrebbero mai far diventare un astrologo un soggetto così strutturato? E se egli (o esso?) si autocertificasse come astrologo, tu gli chiederesti mai un consiglio di Astrologia? Molti cari saluti.













For Eva that writes:

Thank you so much Ciro. So far there is no metastasis, and of course you saw right away that the biggest health issue last year, although not the only one, was cancer.


Dear Eva,  
when I receive good news as those that you have sent me in relationship to the health of Jeff that is improved, this is for me the greatest prize that I could have and for this reason I am happy to spend almost all the hours of my day trying to help people to improve their  own quality of life.
















Per Alberto Casale. Se il tuo orario è preciso, questa è davvero un'ottima ASR e se il tuo orario fosse arrotondato per eccesso, diminuirebbe la positività della stessa, ma senza scomparire. Molti auguri.













For all. This is not an important piece of news but I ask you to read it anyhow because it will explain, to some, the background noise which has been disturbing Astrology for some years (Per Tutti. Non è una notizia importante, ma vi invito a leggerla in quanto potrà spiegare, a qualcuno, il perché di un certo rumore di fondo che disturba, da qualche anno, l’Astrologia. Appena avrò un po’ di tempo, creerò altri tre o quattro blog per altre persone su cui vi state ponendo delle domande):
















Buona Giornata a Tutti.
Ciro Discepolo
MyGoogleProfile
Posta un commento