martedì 30 settembre 2008

Gli astri dopo la levata e dopo la culminazione



Caro Pasquale,
la ragione del fatto che gli astri sono più forti dopo la levata e dopo la culminazione è esattamente quella che dici anche tu: la temperatura della giornata è più alta alle 14 che alle 12 ed è anche più alta a ferragosto che a giugno, perché l’azione “transitiva” di un astro, produce “accumulo”.

Ricevo dal CICAP e pubblico il seguente comunicato: mi raccomando, non mancate! Sarebbe interessante fare un breve censimento in quella sede e verificare quanti giornalisti risultano al lavoro e retribuiti in quella occasione. Anche voi, quando studiate sui libri di astrologia ricevete uno stipendio?

Buona giornata a Tutti.
Ciro Discepolo
http://www.solarreturns.com/
http://www.cirodiscepolo.it/


- COMUNICATO STAMPA -
CON PREGHIERA DI DIFFUSIONE IMMEDIATA

A PADOVA IL CONVEGNO DEL CICAP, CON LA PARTECIPAZIONE DI PIERO ANGELA
All'alba del XXI secolo, tra missioni nello spazio, straordinarie nuove scoperte scientifiche e progressi della medicina, non solo sopravvivono ma prosperano credenze irrazionali e superstizioni degne del medioevo. Come sempre guaritori promettono cure miracolose, astrologi affermano di potere prevedere il futuro osservando le stelle e sensitivi sostengono di potere risolvere qualunque problema di amore, salute o lavoro attraverso filtri e riti magici.
Ma al vecchio bagaglio di credenze magiche si sono aggiunte negli anni numerose nuove pseudoscienze, molto piu' subdole perche' credute (o spacciate) per vere anche da legittimi scienziati. E' il caso, per esempio, di chi vorrebbe trasformare suggestioni di tipo religioso in dogmi scientifici, come cercano di fare i moderni "creazionisti", acerrimi negatori di Darwin e dell'evoluzione delle specie. Oppure come chi sostiene che molecole d'acqua pura, prive di qualunque altra sostanza attiva, sarebbero in realta' potenti medicine grazie a misteriose proprieta' "magiche" tutte da dimostrare, come avviene con l'omeopatia. O, ancora, c'e' chi immagina spiegazioni pseudoscienfiche per i cosiddetti cerchi nel grano o chi ipotizza complotti globali per avvelenare il mondo intero attraverso le scie degli aeroplani.
Per discutere di questo e altro ancora, il CICAP organizza a Padova, per il 4 e 5 ottobre 2008, un Convegno intitolato "Eppur si crede.
Superstizioni e credenze all'alba del XXI secolo". L'incontro, che si tiene presso l'ex Fornace Carotta (Via Siracusa 61), vede la partecipazione di alcuni tra i piu' noti scienziati e studiosi che in questi anni si sono occupati di scienza, pseudoscienza e credenze irrazionali. Interverranno, tra gli altri, l'astrofisico Steno Ferluga, l'ordinario di Psicologia del mezzi di comunicazione di massa Luciano Arcuri, i chimici Luigi Garlaschelli e Simone Angioni, la biologa Beatrice Mautino, il metodologo Giorgio Dobrilla, l'ingegnere Francesco Grassi, lo studioso di bufale e leggende Paolo Attivissimo e il Segretario del CICAP Massimo Polidoro.
Per allietare la serata, inoltre, e' prevista una conferenza-spettacolo dal titolo "Magia? Illusioni del paranormale". La conferenza presenta il punto di vista del CICAP riguardo alle indagini sui fenomeni misteriosi, con sorprendenti dimostrazioni "dal vivo" di facolta' apparentemente paranormali Con Marco Morocutti del CICAP e il prestigiatore Nicolas D'Amore.
Infine, e' previsto nel corso del convegno un intervento straordinario di Piero Angela.
Poiche' i posti disponibili sono solo 200, e' necessario iscriversi anticipatamente, usando la scheda di iscrizione a questa pagina:
http://www.cicap.org/new/articolo.php?id=273577
per non rischiare di restare fuori.
Vi aspettiamo.
CICAP

Per saperne di piu':
Il programma del Convegno:
http://www.cicap.org/new/articolo.php?id=273599
La scheda di iscrizione:
http://www.cicap.org/new/articolo.php?id=273577

--
_______________________
Ufficio Stampa - CICAP
Comitato Italiano per il
Controllo delle Affermazioni
sul Paranormale
Casella postale 847,
35100 Padova
tel. 049-686870
e-mail: ufficiostampa@cicap.org
http://www.cicap.org

4 commenti:

Graziano Vagnozzi ha detto...

Mi torna in mente uno di questi illuminati signori che in una trasmissione televisiva mostrava i diversi modi in cui ci si possono procurare delle false stimmate, compreso l'utilizzo di acidi.
Ad un certo punto il nostro genio dice: "non bisogna esagerare però perché ci si possono causare delle lesioni permanenti come è successo a me" e tira su la mano destra a mostrare un'ustione a forma di croce. Devo ammettere di aver riso per un quarto d'ora almeno. La cosa più esilarante è che chiunque stringerà la mano a questo professore, vedendovi impresso il segno, penserà immediatamente di trovarsi davanti un fanatico religioso e autolesionista...

Celeste ha detto...

Cari Amici, da qualche giorno non potevo leggere il blog e in questi pochi giorni avete messo molta "carne al fuoco" e vi ringrazio perchè le vostre domande e successive risposte sono fonte di un apprendimento piu' veloce e complementare a quanto il nostro caro maestro scrive nei libri.
Finalmente il manuale sulle RSL che aspettavamo è uscito e sono molto felice perchè insieme all'astrogeografia questo è un tema che mi affascina moltissimo.
Come rispondeva Ciro a fianco di una buona RSM esse possono certamente potenziare i settori già nella prima favoriti.
quindi auguro a tutti buona lettura.
Grazie anche a Marco Celada per i dati delle sue precedenti RSM: anche io come Giulia trovo istruttivo studiare le RSM che gli astrologi calcolano per sè stessi.
PS: mi perdonerete, spero, se chiedo lumi sul concetto di risonanza a cui Marco Celada ha accennato parlando della sua prossima RSM.
Qualche tempo fa anche francesca76 vi si era riferita ma in merito alla RSM che un soggetto sta portando in dirittura di arrivo.
Grazie.

al rami ha detto...

caro maestro, se realmente hai ricevuto un invito del genere, significa che queste persone in un modo del tutto irrazzionale, vorrebbero cercare di convincerti che stai facendo solo un sacco di stupidaggini. e così, si tratterebbe di un loro monologo o, quantomeno, di un confronto tra duecento persone contro una, o al massimo due... che possibilità c'è di trovare la verità in tutto ciò? caro maestro, è proprio il caso che si cuocciano nel loro brodo e che le cose che han da dire se le dicano tra di loro.

Sabri ha detto...

Ciao a tutti,
a proposito del convegno del CICAP, faccio notare che e' presente anche Paolo Attivissimo.
Ho avuto modo di affrontare dialoghi sul Forum Rai di Redazione Politica TG3 (ormai chiuso, ahime'!) con i suoi "collaboratori" a proposito di vari tipi di bufale, ma soprattutto sulla questione "11 Settembre 2001".
Quello che ho notato e' che hanno davvero una missione, quella di demolire "a tutto tondo" chiunque abbia dei dubbi o delle perplessita': questa e' per loro l'antibufala.
Buon proseguimento e saluti a Ciro,
Sabrina.