lunedì 18 agosto 2008

Le Rivoluzioni Terrestri


Per Marcello Phoenix: le RT, come dal nome, sono un sistema previsionale, all'interno dell'AA, che ci permette di ottenere previsioni assai specifiche su di un singolo giorno. Io ho elaborato due diversi sistemi di calcolo per il loro computo. Esse possono avere, a mio avviso, due diverse applicazioni pratiche. Spero che queste notizie siano sufficienti, per il momento, perché se io ti spiegassi quali sono i due sistemi di calcolo da me adottati e quali sono le loro due possibili applicazioni, secondo i miei studi, poi potrei anche dire al mio editore di non far uscire più il libro a fine settembre perché ho già scritto tutto con la gioia di coloro che pensano che il lavoro e le ricerche degli altri debbano essere a disposizione di tutti, subito e gratuitamente.

Buona giornata a Tutti.
Ciro Discepolo
www.solarreturns.com
www.cirodiscepolo.it

7 commenti:

Graziano Vagnozzi ha detto...

Qui la curiosità cresce...
Attendiamo il 20 settembre!

Giulia ha detto...

Caro Ciro, attendo anche io con grande impazienza l'uscita del tuo prossimo libro e... valutavo che spesso i tuoi nuovi testi sono disponibili in libreria a partire da settembre.
Il che per me vuol dire che sono pietre doppiamente miliari, sia perchè li divoro, li leggo e rileggo e li studio avidamente, ma anche perchè la loro uscita coincide quasi sempre con la regola dei 20 gg prima o dopo il compleanno, in questo caso il mio naturalmente!
Per quanto riguarda le RT, naturalmente le trovo affascinanti anche se dispendiose assai, solo un nababbo amante degli spostamenti continui potrebbe permettersele.
Credo di aver capito che bisogna inseguire il segno che ascende all'orizzonte di un dato punto terrestre nell'istante che passa sul grado del nostro personale As di nascita.
Mettiamo che io ho l'As al 1° grado dell'Ariete, se volessi piazzarmi giornaliermente Giove al MC di RT devo spostarmi verso est in modo che l'attuale Giove di transito in capricorno brilli al Mc della mia RT.
E questo vale per alcuni giorni, fintanto che il tempo siderale, avanzando inevitabilmente di giorno in giorno, non mi obblighi a retrocedere lentamente verso ovest per ripiazzarlo sempre al Mc quando l'As terrestre del luogo trovato segnerà il 1° grado dell'Ariete, così da mio As natale.
E' giusto? Ho capito bene?
E allora poi mi è sorto spontanea una domanda?
Mettiamo che io invece debba recarmi negli USA per cercare di firmare un importante contratto, e quel giorno la RT mi porta un Saturno al MC, andrà tutto a carte quarantotto?
E se magari proprio per quella ipotetica località USa la rilocazione del mio TN mi dà un Giove al Mc, come la mettiamo?
Sarebbe davvero affascinante cercare di sbrogliare queste intricatissime matasse, queste scatole cinesi che partendo dal TN, dalla sua rilocazione, per passare dalle RSM e poi alle RLM ed infine alla RT mirata ci parlano un linguaggio di simboli che si intersecano e cercano di segnalarci avvenimenti e opportunità che sarebbe bello saper leggere e cogliere al meglio!
Scusami se magari ho preso una cantonata nel capire il reale adattamento e significato delle RT.
Appena il tempo me lo permetterà cercherò di vagliare gli avvenimenti salienti della mia vita e confrontarli nei vari step:RS, RL e RT. E poi proverò con congiunti e conoscenti.
Se trovo riscontri vuol dire che ho indovinato,tanto come diceva Pieaccioni in un suo film: "i giorni importanti nella vita di una persona sono 4 o 5, tutto il resto fa volume"

Ciro Discepolo ha detto...

Cara Giulia,
come spiegai a te e ad altri a Sant'Agata, l'AS c'entra per il computo della RT, ma occorre capire quale AS devi considerare. Questo se vuoi evitare di sbagliare i calcoli. Relativamente al prosieguo della tua domanda, direi che essa è prematura perché non conosci le applicazioni che io propongo per le RT. Magari ne riparliamo più avanti.
In questi giorni mi sto spostando molto e non solo per vacanza. Sarà così anche nei prossimi giorni e fino a fine mese. Non potrò, purtroppo, essere molto presente su queste pagine e neanche nella corrispondenza privata che vi prego di inviarmi nuovamente ai primi di settembre.
Grazie.

paola ha detto...

COME VOLEVASI "DINOSTRARE"
Ciao, amici blogger, leggo la notizia e passo. Non c'è altro da aggiungere. Venti giorni prima...del compleanno e venti giorni dopo. La regola è quella.
ciao a tutti
Paola

"C'è anche un italiano tra le 153 vittime dell'incidente di ieri all'aeroporto Barajas di Madrid. Domenico Riso, che avrebbe compiuto 41 anni il prossimo 3 settembre, era originario di Isola delle Femmine, in provincia di Palermo, ma da tempo viveva a Parigi, dove lavorava per l'Air France. Era uno steward e a lui, secondo la lista passeggeri, era stato affidato un minore che viaggiava da solo. La Farnesina ha confermato la sua identità.

(21 agosto 2008)

al rami ha detto...

carissimo maestro, ho risolto il problema che mi assillava; ma ugualmente ti ringrazio sentitamente per l'interessamento.
poi vorrei elogiare le capacità di giulia che è senz'altro una mente brillante...
non mi rimane altro da fare che aspettare l'uscita del libro e cercare di studiare meglio la mia prossima RSM. magari più in la chiederò un commento. ciao a tutti amici blogger.

Sara Sangiorgio ha detto...

Della Sua ultima speculazione scientifica sulle rivoluzioni terrestri,presumo che affronterà le numerose prevedibili reazioni al testo di settembre nel convegno di Budapest. Presumo, perchè fin'ora, non è ancora stato presentato un programma degli argomenti in scaletta quanto meno per linee generali.
Mi rendo conto che in questo momento è impegnato a correggere le relazioni di coloro che hanno voglia di cimentarsi in merito, però, vi sono persone come me che, avendo intenzione di prenotare per tempo, desiderano conoscere minuziosamente l'organizzazione del convegno: dall'indice degli interventi in sala con indicazione delle relative tematiche oggetto di dibattito alla calendarezizzazione degli eventi/incontri/seminari con gli studiosi presenti al convegno.
E, se permette, vorrei avere, altresì, notizie sulla possibilità di acquisire gli atti del convegno.

Grazie fin d'ora per la risposta che vorrà fornirmi. Sara Sangiorgio.

francesca76 ha detto...

Il post di Sara ha solleticato i miei neuroni...
Trattandosi di un'attività culturale autogestita (e autofinanziata, mi risulta sia a ingresso libero e che le spese di affitto dei locali siano totalmente a carico di Discepolo)non è tenuta a osservare l'obbligo di pubblicazione di una "scaletta dei lavori", nè generale nè dettagliata, anche per permettere ai ritardatari di potersi comunque inserire, presentando i loro lavori (nello spirito di divulgazione culturale).
Il fatto che sia autogestita e autofinanziata, tra l'altro, autorizzerebbe Discepolo a porre il copyright anche su tutto il materiale che sarà esposto al convegno, quindi anche l'acquisizione degli atti di questo convegno non è regolamentata dalle norme dei pubblici eventi, ma dei privati e culturali.
L'hai detto anche te che il programma generale ancora non c'è perchè le bozze vanno ancora viste e corrette...