venerdì 29 agosto 2008

Nuovamente sulla sinastria


Cara Giulia,
come sai la ricerca è la mia vita e non penserò mai che qualcosa sia definitivamente accertata. Tuttavia penso anche che delle ipotesi di lavoro dovrebbero sempre essere validate da un campione statistico numericamente alto e studiato secondo le regole della statistica e non del buon senso. La tentazione, dopo avere letto diversi libri di astrologia esoterica, a mio avviso è quella di “giocare agl’incastri”: se io considero il punto virtuale distante 37,58 gradi dal Nodo lunare del figlio del mio partner e il quinto transplutoniano in sestile alla settima Casa della stessa persona…”. Siamo sempre, secondo me, al “Se io avessi un trolley, sarei un tram”. Ora tu sei studiosa seria e intelligente e non ti farò il torto di accomunarti a quei colleghi che si alzano una mattina e trovano una nuova regola in astrologia. Posso dirti che nell’algoritmo Discepolo/Miele sulla sinastria non esiste quanto tu dici. Personalmente credo che tutto abbia un peso, ma do decisamente la precedenza ai numeri interi e trascuro le cifre decimali, soprattutto quelle dopo la prima. Ciò non toglie che tu potresti smentirmi con una ricerca ampia e documentata e io mi auguro, per il bene dell’Astrologia, di essere smentito molte volte.
Tornando a quanto scrivevo ieri, basti vedere l’esempio della sinastria Freud-Jung, altissima (credo 40 punti), ma con i due Marte in cattivo aspetto reciproco alle due Lune: il loro primo incontro durò più di ventiquattro ore consecutive, ma in seguito ruppero violentemente.
Io credo, invece, che il mio rapporto con Daniela, la mia nuova compagna (con un punteggio di 29 punti), sia un esempio assai luminoso di due persone che si sono cercate a lungo e poi, incontrandosi, si sono riconosciute e hanno beneficiato di una splendida sinastria (facendo i dovuti scongiuri, naturalmente).

Caro Luciano,
credo tu abbia spiegato bene e con chiarezza la questione del punteggio relativo all’indice di pericolosità dell’anno. Tali spiegazioni sono già riportate in più di un mio scritto, ma tu hai fatto bene a riassumerle.

Buona giornata a Tutti.
Ciro Discepolo
Posta un commento