domenica 14 dicembre 2008

Come dio comanda


Non l’ho trovato irresistibile e neanche mediamente straordinario come le altre opere di questo regista che amo.
Giorni fa ho rivisto, insieme ad alcuni amici, il suo splendido Mediterraneo. Non ricordavo che il distico iniziale e la dedica del film fossero riferiti a un autore e a un libro che sono stati essenziali nel mio percorso culturale: Henri Laborit e “Elogio della fuga”. Infatti il film è dedicato a tutti coloro che sono in fuga e nel godibilissimo movie che vinse l’Oscar nel 1992 la tematica del tentativo di sfuggire alla “dominanza” di cui parla il filosofo francese è più trasparente che in altre sue opere, come Marrakech Express. Nell’Astrologia Attiva, come saprete, tale principio è stato richiamato da me per sottolineare quanto sia importante la “fuga” che nella guerra si chiama ritirata e ha diritto alla stessa considerazione dell’attacco, se viene usata strategicamente.
Tornando a Gabriele Salvatores mi sembra chiaro, anche in questo contesto, il riferimento al concetto di fuga. Il protagonista del suo ultimo lungometraggio è un disadattato e, lo è in parte, anche suo figlio e moltissimo il personaggio del disabile Quattroformaggi.
Non ho letto il libro di Niccolò Ammaniti da cui è tratta l’opera, tuttavia il collegamento al discorso sulla fuga mi sembra anche qui abbastanza pertinente.
Un’altra osservazione che mi viene da fare è che ho visto in TV uno scorcio di intervista al regista, una trentina di secondi di filmato. Il giornalista chiedeva a Salvatores come mai avesse scelto un personaggio “di destra” per un suo film e anche se non trovava imbarazzanti quei richiami a Dio.
Ciò, al di là delle più ovvie considerazioni, mi fa pensare al tentativo di condizionamento che i media cercano di stabilire sulla creatività di un autore, a tutto danno di quest’ultima.
È mai possibile che se si racconta una storia ci si debba preoccupare se il protagonista della stessa sia di destra o di sinistra? E cosa cambierebbe nell’arte del regista in un caso o nell’altro?
Anche nell’ultimo film di Sorrentino (Il divo) ho elaborato riflessioni analoghe: mi è sembrato che la straordinaria creatività di quest’altro talentoso regista partenopeo sia stata imbrigliata in una forte preoccupazione di dire la verità, “tutta la verità” sull’uomo Andreotti, a scapito della sua vena poetico-artistica che, a mio avviso, ha subito un grave infortunio cinematografico in tale occasione.
Credo che Gabriele Salvatores, come anche Paolo Sorrentino, siano autori maturi e straordinariamente creativi, senza bisogno di tutele culturali altrui e neanche di viatici politici da parte di chicchessia.
Spero tanto che al mondo nascano molti altri nuovi Kubrick o De Sica che ci hanno donato fantastiche fiction fregandosene di cosa pensassero le case produttrici.


Per Marco Celada e gli altri. Non ho avuto ancora modo di fare la prova che indichi. Vedrò Stefano Briganti la prossima settimana e controlleremo. È possibile che, per determinate date, ci possano essere dei bug. Abbiamo preferito mettervi subito a disposizione questo strumento anziché protrarre per mesi le prove. Se dovessero uscire dei bug rimedieremo e aggiorneremo continuamente i file salvati sul server all’indirizzo che conoscete (dalla data dei file capirete se ci sono stati aggiornamenti).
Intanto posso rispondere ad alcune tue domande.
Cliccando con il tasto destro del mouse sul file Aladino Rt.exe, scegli l’opzione “Crea collegamento sul desktop” e così potrai lanciarlo sempre da lì.
Il programma è stato pensato per un uso estemporaneo, ma utilizza lo stesso archivio di Aladino e puoi richiamare un soggetto già salvato. Per esempio, se hai salvato i dati di nascita di Silvio Berlusconi nel record 1465, sceglierai NUOVO nel menu FILE e scriverai 1465 al posto del numero che ti compare, schiacciando subito dopo il tasto INVIO e procedendo con i dati che ti compariranno.
Se, invece, intendi lavorare su nuovi dati di nascita che preferisci anche memorizzare, allora ti conviene prima salvare gli stessi con il “vecchio” Aladino e poi recuperare i dati, in Aladino RT, come ho appena descritto.
Infine ti confermo che puoi lasciare aperta la finestra con Aladino RT e rifare n volte il calcolo della RT senza chiudere e riavviare il programma ogni volta.
Buon lavoro.

Benvenute Mara e Antonellina nel nostro blog e speriamo che vi troverete bene.

Buon pomeriggio a Tutti.
Ciro Discepolo
http://www.solarreturns.com/
http://www.cirodiscepolo.it/

10 commenti:

stefano ha detto...

Salve a tutti.Volevo chiedere se e' accettabile mettere Saturno in nona di R.S per una persona che fa come professione la hostess.?E come si leggono transiti e rivoluzioni solari del tema di una bambina di 7 anni.Per esempio come si potrebbe interpretare il transito di Nettuno in nona casa o l' ascendente in ottava casa per mia nipote nata il 25/10/2001 ore 22.09 a Udine

Grazie a tutti

Stefano

cristiana ha detto...

Ciao Stefano,dico la mia.... di solito nella 3@ e 9@ casa si posizionano tutti i malefici, come saturno e marte, poiche' e' la casa meno pericolosa...beh, saturno in nona per una persona che fa la hostess non lo vedo un granche'visto le problematiche che ci sono specialmente con Alitalia...per il bimbo...il transito di nettuno in 9@ e marte sempre di rs in 9@ probabile abbia problematiche con lo studio o l'estero..

Cri

stefano ha detto...

Ciao Cristiana grazie della risposta.Qusta mia amica che ha appena iniziato fa la hostess per Ryanair che non e' messa beenissimo ma non in situazione disastrosa come Alitalia.

Invece per quanto riguarda mia nipote penso che questi valori di nona possono essere relativi al padre che e' cubano oppure alla famiglia di lui .


Grazie ancora

Stefano

cristiana ha detto...

Si, concordo con le tue supposizioni ;)
Venerdi parto con Ryanair , rotta dublino...:)

al rami ha detto...

per stefano: il lavoro della hostess è circoscrizione della sesta casa. se al di la del suo lavoro, la signora, si appresta a intraprendere un viaggio, un trasferimento, uno sport, allora è sconsigliabile, ma non è una posizione talmente insidiosa da evitare di posizionare il settimo pianeta in tale casa., inoltre è opportuno che tale pianeta sia messo a più di 12 gradi dalla cuspide della decima casa: se cadesse in zona Gauqelin, produrrebbe guasti rilevanti.

al rami ha detto...

Per stefano: per quanto riguarda la tua nipotina penso che l'ascendente in ottava casa per una bambina di sette anni possa significare una maggiore curiosità verso i maschietti. se poi la associamo a concomitanti elementi di 12ì, sesta, prima o 11^ di riv, possiamo temere un lutto. nettuno in nona casa di transito penso si possa manifestare soltanto quando tale transito è attivato da posizioni analoghe di R.S.
al massimo può indicare un attrazione particolare verso la religione, una presa di coscienza positiva o negativa del suo posto nel creato.

antonellina ha detto...

Per Cristiana:ti invio la data precisa con l'ora di mia madre 22/01/36 ore 16,40 a TO e vedrai che anche lei ha una rs esplicita.I temi natali di certi soggetti son sempre chiari,siamo noi che a volte non vogliamo leggervi cose abominevoli perche'si pensa sempre che certe cose accadano agli altri e poi è difficile che un astrologo anche se competente si esponga a dire certe cose così pesanti.E'il 4 anno che scappo per la rm anche se per me è un sacrificio perchè devo trovare qualcuno che si occupi di mia madre e dei miei numerosi animali,ma non rinuncio perchè ho avuto risultati fantasici eccetto 1 anno in cui piazzai asc fine 11 e scprii di esser nata ancora prima perchè ebbi 1 anno da asc in 12 e l'anno successivo me la fece Ciro per riparare i danni da me fatti.Mise giove incollato asc e la mia salute migliorò di nuovo.Cara Cri,mi piacerebbe poter perdonare mia madre,ma con i miei valori scorpione incomincio a perdere le speranze.Da carnefice lei è diventata vittima,vive con me perchè ha problemi di salute,ma in me c'è sempre rancore,lei dice che non ricorda nulla e questo mi fa ancora di più inalberare!Forse è vero?Ci sono varie scuole di pensiero anche in psichiatria!Crepet dice che i raptus non esistono tu cosa ne pensi?Lo chiedo a te perchè seguendoti nel blog ti sento affine nei pensieri e nelle risposte che dai agli altri.Studio astrologia da quando avevo 17 anni ma le rm le ho scoperte da poco purtroppo.Mi son sempre fidata di ciò che mi dicevano i miei insegnanti(peraltro famosi)e non ho approfondito l'elogio alla fuga!Grosso sbaglio!Beh,meglio tardi che mai!Ciao e a presto.Anto

cristiana ha detto...

Ciao Anto :)..per caso ci siamo gia' cosciute in altri siti astrologici?...qui comunque c'e' gente molto piu' brava di me :)
Anch'io come te ho cominciato presto a studiare astrologia...quando ho scoperto le rs e ho potuto constatare la loro efficacia, ne sono rimasta colpita :)...sono sempre alla ricerca di imparare sempre piu' sul metodo e qui c'e' verfamente la "crema"dell'astrologia prevsionale....vorrei essere una mosca per vedere come confezione dal vivo il Caro Ciro le RS ..eheheh.. ho visto il tema natale , si capisce comunque una propensione a qualche turba psichica...dici di non volerle bene, ma credo in fondo non sia cosi'..l'hai presa in casa tua questo secondo me e' un atto d'amore ..poi e' mia idea personale che la persona al mondo che ci vuole piu' bene sono i nostri figli :)...guardo sempre c'e' posta per te e se fai caso anche nei casi piu' assurdi il figlio sente sempre questo forte legame...trovo meno vero il contrario...poi come al solito il figlio meno amato e' sempre quello che vuole aiutare di piu' , forse perche' lui per primo ha bisogno di una vicinanza maggiore alla madre...questa rimane sempre una mia idea...non hai lasciato scritto pero' l'anno in cui successe il fattaccio con la tua mamma...
Cri;)

Astromauh ha detto...

Caro Ciro, vorrei sapere se oltre alle statistiche ti sei mai occupato di verificare l'astrologia attraverso i cosidetti matching-test. Sono convinto che questo tipo di test, abbia molte più probabilità di successo, rispetto alle statistiche, di riuscire a dimostrare una buona volta la realtà del fenomeno astrologico. Dico questo, non perchè le statistiche non siano valide o perchè ritengo che non siano sufficienti, ma solo perchè un matching-test risulterebbe una prova più evidente dell'astrologia. Inoltre, non si tratterebbe soltanto di dimostrare agli altri la validità dell'astrologia, ma anche a noi stessi. Nella pratica dell'astrologia, noi abbiamo quasi sempre la persona che ci consulta davanti a noi, e anche se magari il consulto avviene a distanza, tramite email, la persona che ci consulta ci da comunque un sacco di informazioni su se stessa, non fosse altro che con il tipo di domande che ci fa. E' giusto che sia cosi', io non mi reputo un indovino, e le informazioni che ricevo direttamente da chi mi consulta, sono necessarie all'interpretazione dell'oroscopo. Il problema è che secondo gli scettici, l'astrologia consisterebbe soltanto in questo, ed il successo nell'interpretazione dell'oroscopo, non sarebbe dovuto ad altro che alle capacità psicologiche dell'astrologo. Naturalmente io non credo affatto che sia cosi', però sono convinto che noi astrologi, tendiamo in genere a sottovalutare questo aspetto della questione. Credo che sarebbe interessante riuscire a definire dove finiscono queste capacità di intuizione psicologica, e dove comicia il fattore oggettivo contenuto nella carta del cielo. Penso che le critiche che ci vengono mosse, siano in parte giustificate, perchè noi non ci preoccupiamo abbastanza di fare delle verifiche. Le verifiche sono indispensabili, è l'unico modo per stabilire dei punti fermi, e per far progredire l'astrologia. Io voglio essere testato, ma non voglio essere testato dal CICAP, voglio essere testato da te.
Ciao

antonellina ha detto...

Per Cristiana:scusa credevo di averlo inserito era il 29/06/76.In effetti per mia madre provo amore odio,ed è stata una presenza importante nella mia vita,infatti la luna è incollata all'asc.Sono figlia unica,quindi mi son sentita in dovere di prenderla con me,anche perchè dopo quell'episodio lei fece di tutto per riscattarsi,mi dedico tempo,cure,e soldi.Gli sono grata per questo e non mi son sentita di metterla in un istituto,credo che sia senso del dovere e riconoscenza.Sta di fatto che quel saturno 4/5 e la brutta 10 non aiutano,specie ora che saturno tran in 10 mi sembra di avere un carico pesantissimo.Non ho mai scritto in altri siti,è la prima che ti contatto.Tempo fa Ciro inserì un mio messaggio riguardo la rm di mio marito che ha un gemello che non parte mai per le rm,potendo così confrontare la differenza di avvenimenti tra i 2.Penso che con i gemelli ci siano riscontri fondamentali per rm!Non so come facciano ancora a non credere alle rm se ci sono statistiche sui gemelli.Purtroppo conosco solo loro,credimi che dopo la loro prova ho convinto molte persone a partire e sempre con buoni risultati.Faccio rm a piccoli passi come disse Ciro,migliorando di volta in volta.Tu da quanti anni le fai?Io cerco di proteggere la salute prima di tutto!Dal momento che ho avuto parecchi problemi,penso solo più a proteggermi.Ciao a presto.Anto