martedì 13 settembre 2011

A New Detached Section Of Active Astrology Was Born In Budapest!
















Curriculum Vitae



Name:                         Dr. Beáta Szedlmayer

Birth detailes:             Budapest, 1967. május 8.  (ore 01:57)
Citizenship:                 Hungarian



Education

    1. University „József Attila” in Szeged, Secondary-school teacher in Hungarian and Italian
    2. Berzsenyi Dániel Gimnázium (Budapest), maturity



Professional experiences

1992 -                          LIN-G-RA Bt, Managing Director, (teaching, translations, events)
2001 -                          Tempus Public Foundation – expert in education
1997 –                         John von Neumann Computer Society – Program manager of ECDL (European Computer Driving Licence)
    1. Eötvös József Gimnázium (Budapest)
  • teacher of Italian language (for secondary school students)
    1. Studio Italia (Language School) – adult language courses


  • II. Rákóczi Ferenc Gimnázium (teacher of Italian language for secondary school students)

2000 -                          Volunteer  (Yoga in Daily Life System)
2010-                           The World Can be Yours Foundation – (Tiéd lehet a világ Alapítvány) – president

Other courses,  trainings, certificates

1995.               Research-Scholarship in Bologna (Soros Foundation)
1989.               Tourist guide course  (Szeged, JATE)
2001.               ECDL – European Computer Driving Licences
2001-2005.       Astrology course - Tan Kapuja Buddhist High School
2009 -              Prana Nadi Master degree
2010-               Innovative Transpersonal Psichological            Therapist – Mandala Education Center 

Publicationes

·        Matjaz Regovec: The Pluto – our Complexes and and Shadows  – translation, edition (Bioenergetic Kiadó, 2010.)
·        Ciro Discepolo: Nuovo trattato delle Rivoluzioni solari (365 nap alatt a Föld körül a szolár horoszkóppal – translation, (DFT Kiadó, 2006.)
·        Digital Equal Opportunities (article in:  Hipergalaktika, 2008. november)
·        Digital Literacy in the Information Society -  co-author, article in: Természet Világa 2000. II. special edition);
·        Netfüzet – step by step ont he internet (coursebook for beginners) . Kossuth Kiadó, 2004.)
Budapest, 12nd September 2011.





Best wishes to Bea Szedlmayer, one of the best Hungarian Astrologers!
Ciro Discepolo













Per Marcoilrosso. Il luogo che cerchi si chiama Murgenella e si trova nel nord dell'Australia (vedi grafico). Molti auguri.






P.S. Una sola richiesta è sufficiente.











Cara Eva, non ti preoccupare: facciamo tutti il tifo per te!













Per Giulia di Sora che scrive:

"Gentile Maestro,mi perdoni l'insistenza: che significa che con i transiti non ci siamo? Non ho saputo interpretarli io o che sono preoccupanti? Tu dici che non ti preoccupano se parto. Se non lo facessi, invece, dovrei preoccuparmi!!!
Grazie Giulia
P.S. Una curiosità: a proposito dello scoppio del forno ad Avignone
anche in un paese vicino al mio oggi alle ore 14.00 c'è stato lo scoppio di una fabbrica di fuochi pirotecnici. Coincidenza o qualche transito che "promette" tali eventi?".


Cara Giulia, è come se un medico ti dicesse che devi togliere subito l'appendice altrimenti la cosa potrebbe girarsi in peritonite. E tu chiedessi al medico: ma se non faccio l'operazione mi devo preoccupare? Cosa pensi che il medico ti debba rispondere? Tu mi hai chiesto se devi preoccuparti dei transiti e ti ho risposto di no, se parti per il compleanno mirato. E tu mi chiedi nuovamente: e se non parto? Riflettici.
Sì, credo che la brutta tragedia di ieri a Sora (le più vive condoglianze di questo blog alle famiglie delle vittime), mentre tu leggevi sul giornale dello scoppio nella centrale nucleare francese sia, per te, un semplice caso di sincronicità. Chissà, forse tu stai echeggiando la tempesta emotiva che è nel tuo inconscio, ma - con tutto il rispetto - si tratta di una tempesta in un bicchiere d'acqua perché se parti avrai un ottimo anno e se non parti avrai un anno difficile come tanti altri. Molti auguri.












Per Antonella (CT) che scrive:

"Caro Maestro Ciro,grazie per le pillole che hai ripreso a registrare perchè aiutano tantissimo chi come me cerca di imparare bene l'astrologia!
Ti chiedo un consiglio per la prossima RSM di una mia amica che sta passando un anno molto pesante con grossi problemi col marito.Lei
vorrebbe a tutti i costi salvare questo rapporto. Io le ho consigliato le isole fidji ma lei non se la sente di affrontare da sola un viaggio così lontano. E' nata a Catania il 26/02/72 alle 19 e 50 mentre il marito sempre a catania il 3/08/70 alle 23 e 15.
grazie per tutto
Antonella (CT)".





Cara Antonella,
sì, anche la nuova serie di "Pillole" sta avendo un ottimo successo e, compatibilmente a molte altre cose che cerco di produrre, andrò avanti ad oltranza. 
Per la tua amica hai scelto bene, anche se il migliore posto del mondo è Marcus Island, in Giappone, ma lì non danno il permesso di atterrare. In alternativa, vi è Barter Island in Alaska (vedi grafico sotto). Da quello che ho capito la situazione è molto seria e tu potresti chiederle: per te è più importante non fare un viaggio lungo o cercare di tenerti tuo marito? Va da sé che solo l'isola del Giappone ci avrebbe dato la quasi certezza assoluta del risultato, me se la tua amica Pesci tiene davvero tanto al marito... Molti auguri. 



















Benvenuto Claudio da Roma!
Un altro genio è tra noi... Comprendo il tuo sfogo amaro per come vanno certe cose, anche se tu qui hai la prova evidente che persone splendide, soprattutto sotto il profilo professionale, erano oscurate, in passato, proprio da certi giochi di baronie universitarie. Ma gli astri sono più forti di tutti e di tutto e quello che potrebbero fare per te i compleanni mirati, ogni anno, non lo puoi neanche immaginare. Il tuo problema non è tanto mettere Giove in zona Gauquelin al Medio Cielo perché già lo possiedi, ma dovresti allontanare Marte all'AS che non ti giova affatto. Windhoek, in Namibia, un Paese meraviglioso molto simile al Sud Africa, potrebbe candidarsi per i tuoi obiettivi in quanto lasceresti Giove in zona Gauquelin al Medio Cielo, ma annulleresti completamente Marte all'AS. In alternativa, volendo restare in Italia, ti consiglierei di spostarti su Torino. Molti auguri. 












Per Scara di Milano che scrive:

"Caro Ciro, finalmente con il tuo "Istituto Luce" hai ripreso le comunicazioni! E la programmazione, è di massimo gradimento...
Il preambolo nella pillola 1 del ciclo dedicato al TN di Vania (lettura del tema come immagine tout-court, fisio-gnomica di un carattere), ha tutta la mia adesione.
Il magistero di ogni "professore" e "cultore", in qualsivoglia materia, è nel proprio specifico e unico "colpo d'occhio". Questo sopra tutto è interessantissimo, come il segno di una grande mano artistica. Visione della cosa, senso della sua specifica forma.
Siccome non so resistere alla tentazione, spero tu non sia già arrivato alla milionesima richiesta di inserimento nella lista. E ti chiedo dunque di considerare anche me come eventuale soggetto da leggere all'impronta.
Ricordo i miei dati: 8 Maggio 1970, ore 22:50, Vimercate (MI). Non ho avuto serie malattie nell'infanzia (tuttavia, mia madre mi ha detto che sono nata con l'uso del forcipe ostetrico, quando ancora si usava in vece dell'attuale ventosa; curioso... IV Casa?), e tolto qualche recente fastidio articolare (Saturno forte? IV Casa), ho avuto veramente buona salute. Ho fatto studi meravigliosi prima nell'ambito delle arti applicate (Istituto d'Arte sperimentale), e poi presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano, dove mi sono (lentamente) laureta, anche in ragione del fatto che ho lavorato fin dai tempi dell'immatricolazione universitaria. Ho disegnato per tutta la vita, e da ultimo il disegno è diventato scrittura poetica. Traduco poesia dalle principali lingue europee. Sono con vera soddisfazione architetto, e continuo ad imparare con lo stesso desiderio di quando avevo tre anni. La più grande fortuna che ho avuto, e seguito ad avere, è che ad un grande maestro, ne è sempre succeduto un altro, ed ognuno è stato unico.
Grazie di cuore Ciro,
Scara".




Cara Scara, sì, come dicevo le "pillole" stanno avendo un grande successo. Ho segnato i tuoi dati, ma non posso prometterti quando potrò elaborarli. Tu hai colto qual è la vera arte di un astrologo: la visione d'insieme, la capacità immediata di sintesi, il non perdersi dietro i particolari. E dico arte perché l'Arte è certamente superiore alla Scienza (che oggi è più tecnica che Scienza: caro Peppino Andreoli, ce lo scriveresti un tuo magnifico articolo su tale argomento?).
Comunque sarebbe bello, un giorno, riunirci in tanti astrologi e sorteggiando dei numeri in modo da comporre dei dati di nascita, produrci in tante interpretazioni all'impronta che risentirebbero non solo della nostra bravura, ma anche della cultura alle nostre spalle, della sensibilità, della conoscenza della Storia dell'Astrologia e delle varie scuole di Astrologia... Chissà. Speriamo.













Benvenuto Rosario Ciuttio!
Ho segnato i tuoi dati, ma la fila è assai lunga...
















For all. This is not an important piece of news but I ask you to read it anyhow because it will explain, to some, the background noise which has been disturbing Astrology for some years (Per Tutti. Non è una notizia importante, ma vi invito a leggerla in quanto potrà spiegare, a qualcuno, il perché di un certo rumore di fondo che disturba, da qualche anno, l’Astrologia. Appena avrò un po’ di tempo, creerò altri tre o quattro blog per altre persone su cui vi state ponendo delle domande):
















Buona Giornata a Tutti.
Ciro Discepolo



9 commenti:

VANIA DRUSCOVICH ha detto...

Carissimo Ciro,
non pensavo che mi avresti fatto una sorpresa così improvvisa, ma che piacere, che bello, che onore, che super regalo!!!!
Ieri sera mi sono ascoltata tutto (la prima di una lunga serie di volte che lo farò) ed ecco a braccio due considerazioni, te le scrivo così, come vengono vengono
1)Psicofarmaci, mai preso uno in vita mia, in compenso mia mamma (la mia X^ casa?) sono convinta avrebbe dovuto prenderne in dosi da cavallo a cominciare più o meno proprio dalla mia età; adesso è più che ottantenne e non si può fare nulla.
2)Problemi ginecologici: da qualche anno sì, fastidioselli assai, si ritiene imputabili ad una precoce menopausa
3)Il mio cognome lo sai non è druscovich, bensì quello che trovi nel mio indirizzo email (lasciami un po’ di vezzosa scorpionaggine…..)
4)Ho interrotto con un taglio netto al terzo anno i miei studi di fisica all’università (sostanzialmente nonostante una decina di esami fatti, non ci ho mai capito nulla) e fino ad ora il mio atteggiamento nei confronti dell’università in generale è stato poco positivo, e la mia convinzione è andata negli anni rafforzandosi sempre di più: il mio lavoro mi mette in contatto ogni giorno con decine di ragazzi (e nel corso di undici anni ne ho visti parecchi) che escono dall’università -dalle facoltà umanistiche a quelle tecniche, a quelle scientifiche- con una preparazione sostanzialmente scollegata dalla realtà e dal mondo lavorativo in generale. Certo le eccezioni ci sono, e mi auguro che siano sempre di più, ma credimi, è frustrante vedere giovani di 25 – 30 – 35 e più anni che non hanno mai messo il naso fuori dalla loro realtà universitaria e passano da un master all’altro, spendendo il famoso pacco di soldi al solo fine di procrastinare il loro contatto anche brutale con la realtà lavorativa, e comunque con la convinzione di essere dei grandi manager…… ci sarebbe molto da dire ancora, ma vabbè, ho divagato, forse anche per allontanare da me questa bomba atomica (come le chiami ogni tanto tu simpaticamente) della psichiatria infantile.
Psichiatria infantile.
L’ho isolato questo concetto perché, per la miseria, me lo voglio, anzi me lo devo (direbbe Saturno) mettere in testa proprio per benino.
Non posso negare che l’analisi del profondo non sia stata il fil ruoge della mia vita. In questi ultimi anni ho mutuato il mio interesse con diverse discipline trasversali che hanno avuto tutte la stessa radice introspettiva, ma un percorso strutturato (in medicina poi, cavolo, che non mi interessa per nulla) fino alla laurea incontra parecchie resistenze.
D’altronde il tuo compito è indicare la via, e il mio di percorrerla: sta a me capire come fare, al più presto, anche, perché Saturno il prossimo anno mi passa sul Sole e mi attiva certamente le reciproche frecce che Marte e Saturno (come hai visto opposti tra loro e quadrati al luminare) mi scagliano, e se poi non bastasse c’è pure lo stesso passaggio all’Ascendente, ma che bellezza!

5)Capitolo: ipotesi alternative (leggi: scuse per non affrontare seriamente la cosa). Come lo vedrebbe Saturno un bel percorso lungo lungo di counselor da applicare poi ai ragazzi/ini? Lì ci azzecco io di più, sicuramente, anzi , mi sembra quasi uno sbocco naturale. E’ vero, con i ragazzini ci so fare, o meglio, ci attiriamo reciprocamente e da un po’ di tempo a questa parte mi sto dedicando al coaching in ambito sportivo (lo devo pure attivare il mio Marte in zona Gouqelain, e se non è per mio figlio, perché nemo profeta in patria, almeno che sia a beneficio di altri!!).
E poi ancora tante tante cose, ma ho catalizzato troppo l’attenzione, basta, adesso vado a prendermi i Miserabili di Hugo e comincio da lì, chissà che non mi diano lo spunto per qualche altra nevrosi mentale…..alle mie ci sono molto affezionata sai, me le curo, me le guardo, me le accarezzo, non ci rinuncerei mai, lo sai benissimo che questi “esercizi intellettuali” sono il pane per me, altrimenti che gusto ci sarebbe????

Grazie di tutto, sono contenta di averti conosciuto, sei davvero una persona preziosa, a presto, Vania

Anonimo ha detto...

Ciao grande maestro Ciro,ieri sera ho visto in televisione un prongamma che parlava delle macchie solari,spiegando che cosa avrebbe comportato in futuro per la nostra vita.Pensando mi domandavo,che cosa darebbe in termini astrologici per le nostre previsioni.Cosa ne pensi tu,potrebbe essere importante studiare in maniera approfondita,questa situazione particolare del sole?Grazie per le tue splendite pillole che ci regali sempre,ho ascoltato queste ultime sul tema natale.Sono state come sempre molto utili per chi vuole imparare.Ciao,e mi ritengo molto fortunato averti conosciuto.
Patrizio da Orvieto.

Anonimo ha detto...

La ringrazio tantissimo per i consigli che mi ha dato, valuterò attentamente l'ipotesi africana nella stessa stregua di quella della Mole.

Saluti da Claudio di Roma

Anonimo ha detto...

Caro Ciro ,
grazie per la risposta, spero che la mia amica decida di partire superando tutte le sue paure! A proposito di matrimonio ti volevo chedere, (non ridere)per migliorare o salvare un matrimonio si può fare una RSM dell'anniversario?
per quanto riguarda le pillole di astrologia, mi farebbe molto piacere
se scegliessi il mio tema natale come esempio di interpretazione.
Grazie
con affetto
Antonella (CT)

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

per patrizia: le macchie solari si riferiscono a delle reazioni fisiche che accadono sulla superficie solare. Se vogliamo, possiamo trovare dei nessi con le questioni Simboliche espresse dal Sole: immagina che le reazioni fisico-chimiche sulla superficie solare, sono perenni: insomma, una caratteristica specifica. Questo ci porta a prendere in considerazione l'ipotesi di una similitudine tra esse e la forza vitale, l'energia in movimento espressa dal simbolismo Solare. Ma è il movimento in se per se (dunque l'energia e il calore)che ci permette di costruire un parallelismo tra astro e vicende umane; e non è la quantità di movimento oppure la quantità di reazioni implica tali nessi, o l'identificazione di altri.

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Per Antonella CT: potenzialmente tutto pare possibile; ma esistono delle difficoltà oggettive: quale grafico dovremmo prendere in considerazione? calcolato come? e perchè preferire uno all'altro? per rispondere a queste domande bisognerebbe procedere a sperimentare su migliaia e migliaia di casi. Al momento non esiste nessuno studio a tal proposito e quindi, di default, converebbe utilizzare le normali rivoluzioni solari, unitamente all'esorcizzazione del simbolo e a qualche altro sistema offerto dalla psicologia, o da quelle brache del pensiero positivo, e per chi ci crede, anche la preghiera. Ma una delle domande più importanti da porsi è: per quale motivo far durare un rapporto? é la stessa cosa che desidera il partner? Se entrambi lo desiderano, allora si cerca di trovare insieme delle soluzioni. Nel caso contrario, vuol dire che dobbiamo porci seriamente la domanda sul fatto che valga la pena o meno andare avanti... tante volte un'analisi critica sul proprio rapporto di coppia avviene solo dopo la rottura...

Anonimo ha detto...

Ciao Ciro,
voglio ringraziarti a nome dei miei concittadini per la partecipazione al loro dolore.
E' veramente una tragedia immane che rende insignificanti, al cospetto, tutti i nostri piccoli problemi.
Grazie ancora Giulia

BlackTulip ha detto...

Immaginavo. La ringrazio molto per aver messo anche me in "lista d'attesa": non ci sono problemi, non ho fretta. Cordialmente, Rosario.

Anonimo ha detto...

ciao ciro, sarei contento se tu mi potresti guardare il mio tema natale .sono nato il 9-05-84 alle ore 14:00 ad orvieto. ti ringrazio molto della tua disponibilità, un grosso abbraccio da simone.