domenica 10 giugno 2012

Il Pensiero Di André Barbault Sull’Astrologia Esoterica, Sui Nodi Lunari e su Altro Ancora





Ciao Ciro, Vorrei farti delle domande tecniche. Ci sono degli astrologi che dichiarano di evitare quello chiamato grado critico, vale dire i gradi 27, 28 e 29 in tutte le case ma soprattutto in ASC e MC; secondo loro portano delle perdite. Tu che ne pensi su questo? Altro dubbio che c'ho sul quale mi piacerebbe sentire la tua oppinione e la questione dei segni racchiusi dentro una casa. Ad esempio se un Sole di RS é in pesci in casa 7 RS ma la 7 RS comincia in Aquario e l'ottava RS nell'Ariete cosa rappresenta? Altro esempio sarebbe un ASC di RS su quinta natale ma tutto il segno de la 6 natale racchiuso in prima RS: Si assomiglia a un ASC RS su 6 Radix o é tutt'altro?
Tanti saluti. Daniel Minetto da Buenos Aires.



Ciao Daniel,
premesso che come è scritto in diversi miei libri il mio metodo di lettura delle Rivoluzioni Solari prescinde dai segni ed è basato al 99% sulle Case, le domande che mi rivolgi ci riportano alla vessata questio del confronto tra Astrologia Giudiziaria e Astrologia Esoterica.

Secondo l'Astrologia Giudiziaria potremmo dire che noi che ce ne occupiamo, consideriamo 10 corpi celesti, 12 segni e 12 Case. Null'altro.

L'Astrologia Esoterica tiene conto di una infinità di altri elementi: i Nodi Lunari, Chirone, La Parte di Fortuna, La Parte di Morte, I Pinaeti che non esistono e via dicendo.

Sull’argomento ti riporto il pensiero di André Barbault. Buona giornata.


Dal numero 53, Gennaio 2003 di Ricerca ’90 – Relativo al IX convegno 2002 organizzato da Ricerca ’90 a Vico Equense e con ospite d’onore André Barbault.
André Barbault risponde alle domande del pubblico. 

Discepolo: [Pone una domanda che non lo interessa personalmente ma che ha sentito formulare tante volte da altri] Premesso che André ha dedicato un numero intero de “l’astrologue” contro la cosiddetta astrologia esoterica, in cui lui diceva più o meno le cose che molti di noi condividono, da Gouchon a Ebertin a lui stesso e ad altri, per esempio parlando della questione dei nodi dicendo - dove non c’è nulla non ci può essere un effetto - e lo stesso lui dice della Luna Nera, lui dice di Lilith, lui dice di tutte le cose che noi sappiamo, la parte di Fortuna, di morte, ecc.. Allora, però, molti nostri colleghi qualche volta hanno obiettato che anche l’Ascendente non è un corpo celeste, eppure noi lo consideriamo e diciamo che è una cosa fondamentale, importantissima. Allora perché l’Ascendente è importantissimo pur non essendo un corpo celeste e invece Lilith o il Nodo non lo sono?

Barbault: (tr. letterale) Io non sono affatto contro l’astrologia esoterica, sono per la dis-occultazione dell’astrologia. Ma sono un uraniano; mio fratello era un mago, lo si vedeva perdersi in queste fantasmagorie..., e poi aveva un genio per la spagiria, aveva anche trovato qualcosa di interessante. Ma devo dirvi che ogni astrologo ha la sua avventura. La mia avventura di astrologo è di aver creduto nel 1939 che non ci sarebbe stata una guerra mondiale, ma una guerra mondiale ebbe luogo e questo fu per me come un colpo di pietra in testa e trovai che questo andava bene, io mi ero sbagliato. La maggior parte degli astrologi che sognano non vuole riconoscere che si è sbagliata. Quando uno si sbaglia, si sbaglia! Bisogna cercare perché. Allora io non ho niente contro l’astrologia esoterica, ma questo campo non l’ho studiato. Non ho niente in contrario. Allora a proposito dei nodi lunari: se fate dei nodi lunari, perché i nodi lunari retrogradano, per fare dell’interpretazione in materia di vite anteriori (come dovrei dire, c’è qualcuno che possa definirle? È l’astrologia karmica!) se volete fare dell’astrologia karmica ma fatene, fatene, fatene! Io vi assicuro che potete fare quello che volete; ma io non amo fare dell’astrologia karmica perché di ciò che è accaduto nelle vite anteriori (se ci sono state vite anteriori innanzi tutto) io non ne so niente, voi non ne sapete niente. Allora dire: - In una vita anteriore, signora, [anzi] voi non avete bambini in questa vita perché nella vita anteriore voi siete stata una procuratrice di aborti io avrei voglia di ...  all’astrologo che dicesse così e cosà: questo almeno! [Rispondendo ora a una domanda indistinta del pubblico] L’Ascendente non è un corpo, ma l’Ascendente è un luogo, e nello spazio in questo luogo -  questo è importante - ogni quattro minuti c’è un grado dello zodiaco che sale. È la stessa cosa di una nascita: si passa dal di sotto al di sopra, da una notte al giorno, dall’interno all’esterno: ma è un avvenimento per il bambino! È per questo che l’Ascendente è importante! La culminazione del Mezzo Cielo: quello sale, questa scende! C’è una efficacia di questi luoghi! Quanto ai nodi lunari: immaginate  due cerchi che si incrociano: accade qualche cosa? ...









Caro Ciro ( e cara Daniela),
ho letto con un giorno di ritardo il "vostro" bellissimo post letterario-cine-astrologico su “Olivia” e, naturalmente – oltre ad esserne gratificata – mi hai stimolato una riflessione inedita: casa dodicesima e il bar-rifugio della mia protagonista (ma anche della sottoscritta)… geniale! Nel mio tema natale c’è quel Saturno in III casa che si esprime come Ciro mi ha indicato dal primo incontro tanti anni fa, e cioè nel fatto che sono arrivata tardi alla scrittura. In Olivia, quel saturno nella casa dei fratelli ha “parlato”: la morte di Andrea, il fratello, è un’esperienza che ho vissuto e che, dopo 26 anni dal suicidio di mio fratello sono riuscita a raccontare. In modo lieve, cercando di stare sul delicato crinale della delicatezza per non farlo deviare verso il mélo. Il finale? Astrologia attiva allo stato puro, che pervade tutto il romanzo, no?
Così come voglio dire a tutti i blogger che l’artefice della mia svolta, nel 1999, è stato proprio Ciro che iniziò quell’anno a mirare le mie RSM verso la pubblicazione e il successo dei miei romanzi. Io provo un’immensa gratitudine nei suoi confronti, perché – anche se abbiamo posizioni e pianeti da costellare e probabilmente il mio destino di scrittrice era già scritto nel mio cielo natale – sono state le RSM ad accompagnare i miei romanzi, di anno in anno.
Ho letto e riletto la recensione e desidero ringraziare Daniela e te per le parole che avete trovato… per raccontare “Olivia”. Grazie, grazie, ancora grazie. Quanto a sant’Agata con il cuore straziato, stamattina ho deciso: non posso venire anche se avevo prenotato tutto: sono in Puglia per il romanzo e avevo prenotato tutto per arrivare a Napoli e poi lassù, pensa che sarei stata ospite degli amici Jaccarino… Ma mia figlia Giulia – che non vedo da Natale perché come sai studia in Spagna – ha deciso di venire a Milano SOLO per quel fine settimana, tra un esame e l’altro. Poi parte in luglio per due mesi e non la vedrei fino a settembre. Così, anche se mi dispiace da pazzi non venire… ho deciso che NON posso pensare a me, ma voglio essere mamma per lei. E rinuncio: vi seguirò via blog, anche se non è la stessa cosa, ovviamente… Mi mancheranno le nostre chiacchierate, le nostre riflessioni, le mangiate e le risate.
Vi abbraccio con tanto, tantissimo affetto!
Paola (Calvetti)



Cara Paola, che dire (anche a nome di Daniela)? Non ti avremmo perdonato, ma sappiamo quanto tieni a partecipare a tutti i nostri incontri e i figli sono figli...
Se la cosa si dovesse ripetere a ottobre, ci sentiremmo molto offesi... Un abbraccio affettuoso. 









Carissimo Ciro mi hai risposto:
Cara Simonetta, credo di poterti aiutare certamente. Dove hai trascorso l'ultimo compleanno e dove trascorrerai il prossimo?
Sono ormai sei anni che vivo a Bordighera e qui ho sempre trascorso i miei ultimi compleanni e così sarà anche quest'anno a meno che trovi un lavoro in qualche zona limitrofa, ma se accadrà, sarà sempre in Liguria. Grazie per il tuo aiuto. Simonetta Ravelli nata a Biella il 15/8/1958 alle 17.05 di Venerdì. Un caro saluto attendo la tua risposta che spero mi aiuterà in questa sfortuna che mi perseguita da anni rovinando non solo la mia vita ma anche quella di chi mi è accanto. A presto. Simonetta Ravelli da Bordighera.



Cara Simonetta,
è evidente, allora, almeno per i nostri blogger, che solo così poteva procedere l'anno, dato che non avresti dovuto lasciare l'Ascendente in X Casa radix e un pesante asse 2^/8^ che sembra essere il tuo punto nero. Tu mi chiedi se posso aiutarti: ritengo, sulla base di quasi mezzo secolo di pratica e non di chiacchiere, di poterlo fare, per esempio consigliandoti una RSM in Norvegia, ma dovrei effettuare un lavoro di ore perché si tratterebbe di trovare un paesino senza aeroporto. Lo farò solo se mi darai la tua parola d’onore che non mi farai lavorare inutilmente: qui non chiediamo soldi, come sai, ma almeno il miglioramento della vita delle persone che ci chiedono aiuto.
Molti auguri. 








Buongiorno signor discepolo mi chiamo rolando ho avuto già occasione di porle delle domande attraverso il blog ora vorrei sapere nel mio tema natale quali rischi può portare la congiunzione tra marte e saturno nella prima casa del mio tema natale ho letto cose non piacevoli a riguardo la ringrazio per una eventuale risposta i dati sono 22/02/1966 montebelluna ore 7 mattina.
Rolando da Belluno



Caro Rolando,
sono davvero tante le cose cui potresti andare incontro con tale congiunzione. Devi stare soprattutto attento a scegliere il momento giusto per eventuali operazioni chirurgiche. Ricordo due casi simili al tuo che per tantissimi anni non si espressero e poi "esplosero" subito dopo un intervento chirurgico scelto astrologicamente male: uno dei due soggetti subì qualcosa come cinque operazioni di seguito al menisco, tutte sbagliate. L’altro patì la stessa cosa al pene, con risultati simili. Sapere è potere. 








Caro Ciro,
mi sto confrontando con diversi aspetti della mia vita, non per ultimo la solitudine e l'aridità sentimentale, e mi chiedevo quali fossero per l'appunto i segnali, i "prodomi" se vogliamo, della solitudine sentimentale in Astrologia.
Grazie per una tua illuminante risposta.
Bajema




Cara Bajema, non vi è dubbio che è la stretta congiunzione Sole-Luna-Saturno, allargata anche a Venere e a Mercurio, che sancisce, dal punto di vista astrologico, una forte tendenza alla solitudine affettiva. Tuttavia, come sai, anche se non potrai mai ribaltare di 180° tale tendenza, potrai fare molto in tal senso a mezzo dell’Astrologia Attiva. Nota che il grafico è calcolato su 45' prima delle 23. Se tu pensi che possa essere credibile questo orario, ricordami la tua località di destinazione e la ricalcoliamo in base a questo orario. Buona domenica.







Buonasera Ciro, sono Niko, volevo chiederti se ti è possibile inserire nel blog di domani il mio nuovo sito, finalmente ci sono riuscito dopo anni che lo desideravo! il sito è www.astrologianiko.it
Grazie anticipate.

Niko



Molti auguri a Niko per il suo nuovo sito!







Buona Giornata a Tutti.
Ciro Discepolo




STATE MOLTO ATTENTI A DARE I VOSTRI RISPARMI ALLE POSTE ITALIANE SE NON VOLETE PERDERLI




Notizie di servizio


Per postare una domanda o un commento, visualizzare la pagina con il blog di quel giorno e portarsi sotto a tutta la pagina. Quindi entrare nella scritta “Posta un Commento” oppure “Tot Commenti” e lasciare il pallino nero su Anonimo. Quindi scrivere il messaggio e, dopo averlo firmato con il proprio nome e cognome o con un nickname, spedirlo. Occorre sempre che aggiungiate luogo, giorno, mese, ora e anno di nascita. Solitamente rispondo nel blog del giorno dopo.


To post a Query or a Comment

To post a question or a comment, visualize the page with the blog of that day and go under to the whole page. Then enter the writing “Sets a Comment” or “Tot Commenti” and leave the black little ball on Anonymous. Then write the message and, after having signed it with your own name and last name or with a nickname, send this message. It always needs that you add place, day, month, time and year of birth. I answer usually in the blog of the day after.


Per vedere bene i grafici zodiacali e le foto, occorre cliccarci sopra: si ingrandiranno.

To see well a graph, click on it and it will enlarge itself.


Passando il puntatore del mouse su di un grafico, leggerete, in basso a destra dello schermo, il nome della località consigliata. Se ciò non dovesse avvenire, vi consiglio di usare come browser Chrome di Google che è gratuito e, a mio avviso, il migliore.

Where it will be my birthday?
Passing the mouse pointer on a graph, you will read, in low to the right of the screen, the name of the recommended place. If this didn't have to happen, I recommend you to use as browser Chrome of Google that is free and, in my opinion, the best.



A che ora sarà il mio compleanno? (At what time I will have my Solar Return?):





Qual è l’Indice di Pericolosità del Mio Anno?
CALCULATE, FREE, YOUR INDEX OF RISK FOR THE YEAR (as explained in the book Transits and Solar Returns, Ricerca ’90 Publisher, pages 397-399):




Quanto Vale il Mio Rapporto di Coppia?
Test Your Couple Compatibility:


Posta un commento