giovedì 23 ottobre 2008

Studiare ingegneria e imparare a cucinare






Un mio amico ingegnere mi raccontò questa cosa assai interessante della propria vita. Egli, da giovane, studiò tantissimo, com’è ovvio, per diventare ingegnere. Studiava in cucina, a fianco alla madre che preparava la cena e faceva altre cose. Ogni giorno per molti anni di seguito. Alla fine di tanti studi il mio amico si accorse di avere imparato a cucinare…
Non è straordinario? Sì, straordinario, ma logico perché noi, generalmente, non guardiamo solo con gli occhi.
Perché vi ho voluto raccontare questa breve storia?
Per introdurvi un nuovo aspetto, mi auguro, della vita del mio amico Pino Valente.
Egli è, come sapete, un artista internazionale di grande valore, insieme alla moglie Giovanna Bianco. Le loro opere sono esposte in importanti musei di tutto il mondo. In ogni Paese, e fatta eccezione solo per Wikipedia Italia, tutti sanno chi è e qual è il suo valore di artista.
Non tutti sanno, invece, che Pino è anche una magnifica persona sul piano umano e un nostro collega molto avanti con gli studi.
Spesso mi aiuta a impaginare un libro, a preparare la rivista in diversi aspetti redazionali e tecnico-informatici. Accade che passiamo molte ore lavorando nella stessa stanza, per molti giorni all’anno. Pino è assai intelligente (Mercurio dominante e in Ariete) e anche percettivo al massimo (ha una magnifica e stretta congiunzione Luna-Nettuno, in Scorpione). Standomi al fianco, un po’ come quell’ingegnere che imparò a cucinare studiando in cucina, ha imparato tante cose dalle mie telefonate e anche da alcuni commenti che spesso faccio ad alta voce o da previsioni che confido solo a lui e a poche altre persone.
È affascinato dall’astrologia e ha capito tantissimo delle RSM. Certo non ha le basi della materia e questo lo ha sempre frenato ad andare avanti. Ma ieri gli ho detto: Pino, sul blog è in corso una piccola gara di solidarietà per consigliare, ciascuno in piena indipendenza di pensiero, un nostro collega alle prese con la sua prossima RSM. Perché non ci provi anche tu e posti il tuo studio? Lui si è detto lusingato di tale invito, ma mi ha anche ripetuto che non si sente ancora pronto dato che non ha studiato le basi della materia come tanti di voi. Gli ho risposto che ne sono cosciente, ma gli ho anche detto che so, perché lui me le mostra, che le RSM sue e della sua famiglia, sono quasi sempre perfette e hanno bisogno soltanto di lievi correzioni.
Io, intanto, avevo fatto le mie scelte (che ovviamente non gli ho comunicato) e le ho depositate sul mio desktop: esse erano Karachi e l’isola di Pasqua.
Pino mi ha chiamato, prima di postare la sua risposta e mi ha letto le sue conclusioni: non ve n’era bisogno perché gli ho riferito che aveva fatto, secondo il mio giudizio, la scelta giusta, a cui è giunto anche Pasquale.
Perché Pino è giunto a tale conclusione e non altri? Perché lui ha imparato, anno dopo anno, a cucinare mentre studiava ingegneria e ha imparato che la prima regola per aiutare qualcuno è di non fidarsi assolutamente di quello che dice questo qualcuno. Probabilmente adesso Giuseppe ci giurerà sulla Madre Santa che il suo orario di nascita è preciso al minuto e che lui è disposto a giocarsi la testa, ma ciò non toglie che noi dobbiamo agire senz’ascoltarlo minimamente e dobbiamo fare esattamente quello che hanno fatto Pino e Pasquale: cercare la migliore RSM possibile e poi provare se la stessa “tiene” anche con diversi minuti di errore, in meno o in più, rispetto all’orario dichiarato.
Colgo l’occasione, allora, per dare il benvenuto a Pino in questo spazio, nella sua nuova veste di appassionato di astrologia e mi auguro che interverrà molte volte in futuro per aiutare, con i suoi consigli, colleghi o neofiti in cerca di buone dritte.

Nei giorni scorsi abbiamo scritto tutti noi delle vicissitudini fotografiche dei gitanti di Budapest. Ho anche scherzato, amichevolmente, con le foto prodotte da Vincenzo, che spero non me ne voglia per questo, e Vincenzo, giustamente, oggi mi ha inviato tre magnifiche foto (che vi mostro) come a dire: tie’!
In quella tutti in piedi vediamo, da sinistra: Doriana, Miki, Bea, Lucia, Virginia, Francesco, Daniela, Ciro, Sergio, Luigi, Peppino e Marco.

Grazie, di nuovo, a Vincenzo, e buona serata a Tutti.
Ciro Discepolo
www.solarreturns.com
www.cirodiscepolo.it

9 commenti:

Doriana ha detto...

Oh Ciro,
questo tuo post mi ha risvegliato i ricordi più teneri che ho...
Mentre studiavo chimica (ingegneria chimica) in cucina, in compagnia di mia madre, anch'io ho imparato a cucinare...
Forse le mie prossime imprese scolastiche
dovrei organizzarle nello studio di un astrologo (considerato quanto sono zuccona in materia...)
Buona serata a tutti.
Doriana

Marco Celada ha detto...

L'analisi della RS 2009 di Giuseppe fatta anche da Ciro e dall'ottimo Pino, conferma anche la mia valutazione di martedì scorso dove ero rimasto perplesso sul fatto di aver letto che Victoria non era da considerare anche per la presenza di Marte in ottava Casa di RS; io stesso avevo infatti detto che Victoria era accettabile (ovviamente da perfezionare se possibile) mantenendo quindi Marte in ottava Casa di RS;
la soluzione Karachi, consigliata dal Maestro, è infatti la correzione di Victoria che mantiene quel Marte in ottava e da maggior ‘peso’ al Sole dominante al MC.


Un saluto
Marco

Giulia ha detto...

Ahhh... mi sento tanto Calimero, a me nessuno mi fila, nè per commenti positivi, nè negativi!
Eppure ero stata chiamata in causa!
Per prima avevo detto a Giuseppe di piazzarsi Venere-Marte in 8a, gli chiedevo (come e prima di Pino) com'è che era tanto sicuro dell'orario di nascita.
E per finire consigliavo di guardare Mumbay, che con una rettifica standard dell'orario dava appunto Sole al Mc e Venere-Marte in 8a.... proprio come Karachi
Vabbè, mi sono messa Urano in 3a di Riv, vi perdono!

Giulia ha detto...

Ahhh... mi sento tanto Calimero, a me nessuno mi fila, nè per commenti positivi, nè negativi!
Eppure ero stata chiamata in causa!
Per prima avevo detto a Giuseppe di piazzarsi Venere-Marte in 8a, gli chiedevo (come e prima di Pino) com'è che era tanto sicuro dell'orario di nascita.
E per finire consigliavo di guardare Mumbay, che con una rettifica standard dell'orario dava appunto Sole al Mc e Venere-Marte in 8a.... proprio come Karachi
Vabbè, mi sono messa Urano in 3a di Riv, vi perdono!

Giuseppe ha detto...

Giuseppe legge,osserva,analizza,studia e...al momento,tace.
Risponderà...risponderà,tranquilli.
Grazie e...buonanotte a tutti.

Vincy ha detto...

In realtà Ciro ce ne sono altre carine, ma ci tenevo a postare almeno queste tre! E poi, mio caro Maestro, diciamolo francamente, nemmeno ai congressi di chirurgia plastica ci sono tante belle figliole come ai tuoi convegni! Io lo so che tu sei un ricercatore rigoroso, ma anche io sono un medico e certe cose vanno sempre documentate fotograficamente, se non altro per motivi medico legali (!!!). Anche i tuoi primi piani ci volevano. Così se qualcuno si vuole mettere la tua foto sulla scrivania (magari vicino quella di Napolitano) può scegliere! Ci tengo ad aggiungere che è stata un'esperienza bellissima. Ho anche saputo che la mia prossima RS torno in Sudafrica a Port Elizabeth. E che se non rinuncio alla moto scriverò da un ospedale. Ma davvero ciò che mi ha più colpito è il felice connubio (magari lo avessere le nostre riunioni "scientifiche") di rigore nella documentazione, freschezza, rispetto nel dibattito, organizzazione impeccabile. Un grazie a tutti!

Alberto B. ha detto...

Cari/e bloggers,
vi scrivo da Catania e come molti di voi sapranno ieri la dea bendata ha "regalato" oltre 100 milioni di € a qualcuno molto molto fortunato.
Non conoscendo il vincitore non possiamo analizzare l'evento dal punto di vista astrologico.
A parte questa breve parentesi vorrei sapere se qualcuno di voi mi sa consigliare un buon albergo dove dormire ad Horta nelle Azzorre.
Grazie come sempre,

Alberto Buemi

Giulia ha detto...

Caro alberto, non so consigliarti un hotel ad Horta, essendo stata io a Ponta Delgada un pò di anni fa.
Ma approfitto del tuo intervento per sottoporti un pensiero "cattivo" che mi è sorto spontaneo alla notizia della supervincita nella tua città.
Non è che si tratta di un piacevole "diversivo pilotato" per far dimenticare per qualche settimana, alle anime semplici, che la città è in bancarotta ? A
quanto pare dai reportage televisivi, i vostri ex amministratori locali hanno dilapidato tutte le vostre risorse, lasciandovi con le pezze al...
Come diceva un famoso politico del Capricorno "a pensare male si fa peccato, ma spesso si indovina!"

Alberto B. ha detto...

Cara Giulia,conosco ahimè i problemi della pessima gestione amministrativa del comune di catania, ma sono felice che il 6 è stato fatto in una ricevitoria di una zona disagiata.
Sarebbe bello conoscere i dati di nascita del vincitore.
Andrò a Horta nell Azzorre verso la prima decade di marzo e ho trovato un buon piano di volo a 500€ con partenza da Catania.
Mi sai dire che clima c'è da quelle parti e se sono necessari altri documenti oltre il passaporto? Per quanto ne so le Azzorre rappresentano una regione autonoma del Portogallo e quindi credo che non siano necessari particolari documenti.
Grazie per il vostro interesse...
Buone RSM.........