giovedì 16 ottobre 2008

Warbelow Air




Non è facile scovarla. Si tratta di una piccola compagnia aerea che permette di giungere in posti remoti e minori dell’Alaska. I suoi voli non li trovate su Opodo, Expedia e simili, ma riuscite, solitamente, a risalire a essa attraverso quel fantastico strumento di lavoro che è il “librone dell’OAG”. Ieri mi sono fatto una simpatica breve chiacchierata con un addetto al call center di un’agenzia di viaggi online. Mi ha prima chiesto se mi interessava quella tratta per un compleanno e poi se mi mandava Ciro Discepolo… Dopo le presentazioni si è creata una simpatica situazione perché lui chiedeva a me e non viceversa, ma perché, come egli stesso notava, “io sarei l’unico a possedere il librone OAG”. Pertanto gli ho dato qualche dritta e lui, in cambio, mi è stato utile per rintracciare questa piccola, ma eccellente, compagnia aerea. Anche lui, mi ha confessato, nel lontano 1979, ha iniziato a occuparsi di viaggi con l’OAG che io conobbi tramite l’ottimo Luigi Galli.
Purtroppo, quando si va in Alaska, o nel nord del Canada, il costo del volo interno è decisamente superiore a quello dall’Italia all’Alaska. Tuttavia, quando occorre…

Vorrei indirizzare un augurio pubblico a Roberto Saviano che, con il suo talento e soprattutto con il suo coraggio, è un bell’esempio di uomo in un mondo attuale caratterizzato parecchio dalla mancanza di valori. Personalmente sono a sua disposizione se volesse approfittare delle mie conoscenze per scegliere una giusta location di vita e dei luoghi ove trascorrere i prossimi compleanni.

Mi spiace che Antonella e altri non saranno con noi a Budapest e speriamo di conoscerci in altra occasione. Credo che, dato il carattere di queste giornate, saremo in pochi, il solito gruppo denominato “quella sporca dozzina”, ma è quello che in fondo desideriamo per scambiarci opinioni, commenti, esperienze e per goderci anche una città bellissima come Budapest.

Per Diego: sì, il principio della modulazione, secondo la mia esperienza vale anche per i transiti. Non ho visto la tua RSM, ma se Marco e Giulia ti consigliano di andare a Belfast, ascolterei il loro consiglio. I programmi Pacchetto Tecnico e Aladino girano sia su Vista che su XP.

Domani, e fino a domenica pomeriggio, sarò a Budapest. Scriverò nuovamente appena possibile.

Buon pomeriggio a Tutti.
Ciro Discepolo
www.solarreturns.com
www.cirodiscepolo.it

4 commenti:

Luigi Galli ha detto...

A chi interessasse segnalo il seguente link in cui sono elencate tutte le compagnie aeree che operano in Alaska.

http://www.flyalaska.com/directoryp.html

Saluti a tutti

Diego ha detto...

Giulia cara, quando ho letto il tuo post era come se tu fossi qui davanti a me...Mi sono fatto abbagliare, tutto qui. A fine mese prenderò il pack volo + hotel per Belfast. E là farò una bella foto, che Ciro pubblicherà sul blog, dedicata a te e al gentilissimo Marco.
E così la cibernovella della rsm di Diego termina a lieto fine. Alla prossima! :):)

al rami ha detto...

caro maestro Ciro, volevo porti un interrogativo un po' particolare. secondo il tuo parere, può una RSM spingere una persona a cambiare atteggiamneto nei confronti della vita? ti spiego meglio per farmi comprendere: un mio amico ha un figlio che gli ha procurato sempre problemi. da circa un anno questo ragazzo è rinchiuso in carcere o riformatorio, ora non ricordo; e dovrebbe uscire l'anno prossimo. il fatto è che il ragazzo oggi, ancora minorenne, ha già ampiamente dichiarato al padre di voler ancora seguire la strada del "male".
fino a che punto una serie di RSM di tutti i componenti della famiglia, possono ovviare al problema?

doriana ha detto...

Ciao a tutti,
vorrei anch'io manifestare, tramite questo spazio, la mia stima per Saviano.
E' fra quelli che io chiamo gli eroi dei nostri giorni.
Per coloro che ci saranno un arrivederci a fra poco a Budapest.
Ai restanti buon fine settimana.
Doriana