giovedì 25 novembre 2010

In this blog we don't study the Esoteric Astrology







Dear Georgiana C from Bucharest, I remember many cases, but when you begin to write and to report you to the connection of the X House with the Houses of birth and to the Esoteric Astrology, I give up trying to explain you my point of view.










La prima parte di una “Pillola” di Astrologia dedicata al mio rapporto con André Barbault


Ciro Discepolo – Io e André Barbault – I Parte – “Pillole” di Astrologia





Per Ludovico, Danila, Al Rami, Pasquale e tanti altri. Vedo, con piacere, che l’argomento singoli gradi dello Zodiaco vi sta appassionando. Ai testi citati dovreste aggiungere “Sette chiavi per un oroscopo”, di Giuseppe Di Bartolo e “L’Astrologo nel cassetto” (se non vado errato) di Peter Van Wood. Vi dico come la penso.
Si può affrontare il problema dal punto di vista di Dane Rudhyar e, con tutto il rispetto per questo grande astrologo, parlare di “aria fritta”.
Oppure ci si può riferire alla vita reale e guardare la cosa dall’ottica pratica di Peter Van Wood. Sfortunatamente Peter, seppure più volte sollecitato da me, non ha voluto lasciare nulla ai posteri di quanto aveva capito circa tale argomento.
Allora io penso che occorra fare un reset e ricominciare daccapo.
Se dovessi occuparmene io farei in questo modo. Studierei i gemelli monozigoti nati a 4-5 minuti di differenza l’uno dall’altro. In quei casi di malattia genetica e rara di uno dei due, punterei, ovviamente, tutta la mia ricerca sul singolo grado di Ascendente diverso. Poi comincerei a scrivere a molti ospedali nel mondo per chiedere dati di nascita di bambini nati con la stessa rara malattia genetica. Ecco, questo potrebbe essere un inizio, pratico, logico e convincente.








Caro Gabri, se tu dovessi regalarti un altro anno con AS in 12ª Casa, vivresti certamente un anno pesante e doloroso, ma quasi certamente non mortale e dunque utile a convincerti, per il futuro, di non farti più simili regali...




Buona Giornata a Tutti.
Ciro Discepolo


Posta un commento