giovedì 21 marzo 2024

GLI ASTRI NON SONO ACQUA

 



Per la serie gli astri non sono acqua…

 

Pur senza negare la grande importanza, a livello predittivo, di mix investigativi che abbiano, alla loro base, incroci tra l’astrologia esoterica, quella reincarnazionista e spirituale, l’altra di matrice siderale e tropica allo stesso tempo nonché la radarscopia delle flatulenze bovine innestate nello studio dei paralleli di declinazione dell’astrologia quantica e super-quantica, dobbiamo pur sottolineare che gli astri letti soprattutto lungo la scia dell’ottima e vecchia astrologia giudiziaria, non mentono mai e la piccola bomba di alcuni minuti fa lo testimonia.

Dal “Piccolo” di Trieste:

TRIESTE Liliana Resinovich rimase incinta del suo amico Claudio Sterpin e il marito Sebastiano Visintin la accompagnò ad abortire. Emerge da una intercettazione ambientale in cui lo stesso Visintin parla con una persona e racconta questo episodio, avvenuto nel 1990 o 1991, quando lui e Liliana erano già insieme.

Questo elemento, secondo la consulente della famiglia Resinovich, Gabriella Marano, “valutato con le ulteriori emergenze di indagine, come il fatto che Visintin sapesse, come da lui dichiarato pubblicamente, che la moglie andava a stirare le camicie a Claudio” fa capire che “Sebastiano non poteva non sospettare di una frequentazione di Lilli con Claudio.”

Fin qui le dichiarazioni ufficiali, anche se l’amico del cuore, Claudio Sterpin, si è detto al corrente dell’episodio, ma ha smentito che fosse lui il padre del bambino.

Invece, ascoltando gli astri direttamente, essi ci dicono quanto avevo anticipato in due miei post di dicembre scorso:

“Sebastiano Visintin è un bugiardo seriale. Ed è il sospettato numero 1 nell'omicidio di Liliana Resinovich." Parola di astri.

P.S. Per la cronaca: Marte in 12^ e Giove ed Urano nella settima, nell’attuale RS di Visintin e Marte ed Urano in 12^ nonché Saturno vicino al Medio Cielo nella sua Rivoluzione Lunare di questo marzo. 






Astrologia & Criminologia 11, by Ciro Discepolo e Daniela Discepolo Boscotrecase:

https://youtu.be/s1VqoGY5zbI

Il figlicidio di Veronica Panarello. 




Aggiornamento del 5/4/2024:

L’ASTROLOGIA DEVE FARE PREVISIONI

André Barbault lo ha sempre raccomandato – e personalmente l’ho sempre sottoscritto al 110% – che l’Astrologia non solo può fare previsioni, ma DEVE farle.

Purtroppo molti astrologi finti, perfino tra quelli che si dicono suoi seguaci (ma non sanno neanche che la sua non era “Astrologia Psicologica”), non hanno mai fatto e mai faranno previsioni, per il semplice motivo che essendo estremamente mediocri, come astrologi, le previsioni non le sanno proprio fare.

Poi ci sono quelli che millantano, al contrario, di prevedere anche malattie cancerogene a mezzo dei transiti di Plutone, con una quindicina (quasi diciassette, in verità…) di gradi di orbita (sic!), ma lì siamo off-topic perché il pulpito di costoro è talmente analfabetizzato in materia di Astrologia, che detti fattucchieri-cartomanti travestiti da astrologi potrebbero tirare in ballo anche gli asini volanti e nessuno comprenderebbe neanche l’enormità di ciò stanno leggendo.

Invece, noi, tralasciando l’ovvio e occupandoci di argomenti seri, rammentiamo che la capacità predittiva dell’Astrologia è qualcosa di serissimo, di così serio che alcuni nostri avversari viscerali giungono perfino a falsificare, nel senso fraudolento del termine, gli scritti e le prove che testimoniano ciò…

Come vado scrivendo e dicendo da un po’ di tempo, ritengo che il binomio “Astrologia&Criminologia” sia qualcosa di alquanto serio che può aiutare a comprendere quanto sto tentando di ripetere anche qui.

Andiamo sul pratico e facciamo quattro esempi previsionali del sottoscritto, quattro esempi assolutamente senza rete e verificabili, ma soprattutto scritti in chiaro e non in avvocatese:

 

1)      A breve il Tribunale di Brescia si esprimerà sulla richiesta di revisione per Olindo Romano e Rosa Bazzi in merito alla strage di Erba per la quale sono stati entrambi condannati all’ergastolo. Ho già scritto e detto, negli ultimi mesi, qual è la mia previsione: non c’è neanche una sola possibilità su cento che il pronunciamento della Corte di Brescia sia favorevole a loro: resterà assolutamente invariata la loro condanna.

2)      Nel giallo di Trieste verrà fuori che Sebastiano Visintin ha mentito moltissimo ed a ripetizione e che egli sarà il maggiore sospettato dell’omicidio di sua moglie.

3)      Nella strage di Altavilla Milicia risulterà un movente assolutamente economico per la coppia di Massimo Carandente e di Sabrina Fina.

A ciò vorrei aggiungere una quarta previsione che sarebbe, a mio parere, a vantaggio degl’inquirenti della Procura di Trieste, se volessero dare ascolto a quello straordinario Sapere che è l’Astrologia: mettete sotto torchio, in tempi rapidissimi, con interrogatori stringenti, Sebastiano Visintin perché in queste settimane egli è “sotto stelle davvero terribili!” e sono certo che crollerebbe…

Naturalmente potrei sbagliarmi (si sbagliano perfino i fisici!), ma l’importante è parlare di ‘metodo’.

A valle di queste poche note, vorrei indicarne un’ultima: anche se il “Palazzo” non ha ancora aperto questa porta, già da mesi voi avete a disposizione un intero canale dedicato all’argomento “Astrologia&Criminologia” curato da chi scrive e anche da sua moglie, Daniela Discepolo Boscotrecase, canale che fa capo a diversi libri già pubblicati sul tema specifico di casi criminali famosi e recenti soprattutto del nostro paese, più molti articoli sui social come Facebook e Instagram, ad altri saggi brevi sui miei due blog (uno in italiano e uno in inglese) e ad interventi sul mio canale di video. Se ne volete approfittare, potete farlo già da ieri…


Aggiornamento del 6 Aprile 2024:





Qui di seguito uno dei capitoli, in anteprima, del mio libro in lavorazione e che avrà per titolo “Delitti&Delitti II”

Qual è il livello di intelligenza di Alessia Pifferi?

 

Una delle cose che stanno appassionando di più gl’italiani, in queste settimane, è sapere se si potrà ripetere, in tempi brevi, il “WAIS” (Wechsler Adult Intelligence Scale) ad Alessia Pifferi per stabilire il suo IQ (Quoziente Intellettivo) e, di conseguenza, avere maggiori lumi sulla sua capacità di intendere e di volere quando lasciò la piccola Diana di 16 mesi, in un “piccolo forno crematorio”, con temperature superiori ai 40° C, da sola e con un solo biberon di latte ed un altro di acqua, condannandola ad un’atroce agonia e a morte nel corso di 6 lunghi giorni di sua assenza da casa (rientrò la mattina del 20 luglio 2022, trovando la piccola deceduta forse da uno o due giorni, nel suo lettino che in parte – quel povero angelo – cercò di mangiare, in un disperato tentativo di nutrimento.)

Allora vi do una notizia: per valutare l’intelligenza di una persona, l’Astrologia non ha bisogno della sua collaborazione e può emettere giudizi ripetibili a piacimento.

Cercherò di spiegarvi come, ma prima facciamo un passo indietro.

Stabiliamo, innanzitutto, che misurare e commentare l’intelligenza della Pifferi non equivale, direttamente, a stabilire la sua capacità di intendere e di volere al momento dei tragici fatti che causarono questo orribile figlicidio.

E, a questo proposito, va sottolineato che effettivamente i vari psichiatri, psicologi e criminologi che vediamo ogni giorno impegnati sul caso, ciò lo hanno spiegato fin da subito ed a chiare lettere.

Allora lasciate che anche io che sto proponendo, da alcuni anni, ed in particolare da alcuni mesi, a schiere di studiosi sempre più folte, di seguire un percorso di Astrocriminologia (Astrologia e Criminologia), vi dica come io la pensi su tale argomento.

Partiamo dal mio libro “Delitti&Delitti”, Edizioni Ricerca ’90, Milano, 366 pagine, ottobre 2023, reperibile su Amazon, dove ho esaminato molti casi di efferati delitti della storia recente italiana e dove, in particolare, mi sono espresso sulla capacità di intendere e di volere relativamente a tre casi ultranoti: quello della strage di Parma, a cura di Ferdinando Carretta, quello del patricidio-matricidio operato da Pietro Maso a Montecchia di Crosara, nel 1991, e l’ultimo, l’omicidio della povera Giulia Tramontano e del figlio Thiago ad opera di Alessandro Impagnatiello.

Su quest’ultimo mi sono detto assolutamente convinto della sua totale capacità di intendere e di volere.

All’opposto, per Ferdinando Carretta, scrissi e confermo che convenivo assolutamente con il verdetto dei periti: egli era del tutto incapace di intendere e di volere e ciò lo dedussi completamente da elementi astrologici e senza minimamente farmi influenzare dalle perizie psichiatriche.

Infine, a mio parere, il caso più interessante, quello di Pietro Maso per il quale il professore Vittorino Andreoli, perito del PM, in un primo tempo sembrava propenso a non riconoscere alcun vulnus nella capacità di intendere e di volere dell’omicida al momento dei fatti, ma poi – studiando al “rallenty” l’intera cinetica omicidiaria della mattanza, si convinse che in uno specifico momento della stessa, e solamente in quel momento, il giovane Maso fu incapace di intendere e di volere e con ciò gli fece ottenere un grosso sconto di pena. Io scrissi, e confermo oggi, che sono d’accordo con questo insigne psichiatra su tale risultanza di tipo medico.

Chi avesse voglia di leggere e di studiare, troverà, nel libro da me citato, altri casi ancora con cui approfondire l’oggetto di questo mio breve scritto di oggi.

E torniamo ad Alessia Pifferi e ripetiamo, nuovamente, che il livello di intelligenza di una persona non è equivalente alla capacità di intendere e di volere.

E ciò, a mio parere, è di grande importanza in una discussione del genere.

Ma cos’è l’intelligenza?

Ecco una domanda interessante e da un milione di dollari.

Le definizioni variano da scuola a scuola di pensiero. Io amo quella che ripeteva spesso il cibernetico Silvio Ceccato che ebbi il piacere di frequentare e anche di avere come amico alla fine degli anni Settanta: “l’intelligenza è la capacità di cogliere legami.”

Ed in tal senso ne individuo una, soprattutto, da un punto di vista astrologico: quella che fa capo alla congiunzione, in un Tema Natale, tra Mercurio ed Urano, ma – più in generale – a quelle che fanno capo a tutti gli angoli, armonici e disarmonici, tra Mercurio ed Urano, soprattutto con orbita stretta.

Poi riconosco, personalmente, un secondo tipo di intelligenza, quello che vede soprattutto in campo una stretta congiunzione tra Mercurio e Saturno (non i cattivi aspetti tra i due astri), per lo più con orbita stretta e ciò perché detta marcatura astrale ci fa pensare a soggetti sorretti da un rigore logico esagerato, “scintillante” e che quindi può portare anche a grandi, enormi, scoperte, in ogni campo dello scibile.

Facciamo qualche esempio.

Sappiamo che l’attrice americana Kim Basinger ha un IQ (Quoziente Intellettivo) altissimo: nel suo cielo di nascita troviamo Mercurio in Scorpione, dominante, al trigono stretto di Urano.

Carl Gustav Jung: un semisestile esatto tra Mercurio ed Urano.

Albert Einstein: una stretta congiunzione Mercurio-Saturno, in Ariete, sorretta da valori di fondo Pesci-Cancro (la fantasia ed il genio che alimentano l’estremo rigore logico.)

Johannes Kepler, il mio idolo scientifico: stretta congiunzione Mercurio-Urano in Capricorno (l’ “elettricità” della congiunzione Mercurio-Urano nel territorio del Capricorno ove trionfa la logica!)

E potremmo continuare, ma mi fermo qui, con gli esempi positivi, perché non sto scrivendo un trattato su tale argomento…

Poi veniamo agli esempi negativi: qui dobbiamo cospargerci il capo di ceneri e piangere. Già perché adesso, seppure da un punto di vista scientifico, il politically correct impedisce di catalogare come teste di c… anche coloro che lo sono davvero e perfino le capre di Vittorio Sgarbi non si possono indicare come tali.

Allora occorre limitarci a degli esempi che siano accettati da tutti, perfino dai diretti interessati, tipo l’ex senatore Antonio Razzi, dal congiuntivo claudicante, o Pappagone, inteso come personaggio e non come attore.

Dunque?

Dunque – tenetevi forte: Alessia Pifferi è intelligentissima!

Infatti ciò è certificato, nero su bianco, dal suo cielo di nascita: Milano, 25 Agosto 1985, alle 02.30 e, dunque, il Soggetto può vantare un trigono quasi esatto (con meno di 1° di orbita!!) tra Mercurio ed Urano.

Lo stesso Mercurio riceve soltanto un sesquiquadrato aggiuntivo da Nettuno, cosa che può darle l’aria un po’ svampita e imbambolata, che ci parla di una indole perennemente sognatrice, ma che – a mio giudizio – non le toglie neanche una particella piccolissima di intelligenza e ciò si dimostra anche se si considera la proprietà di linguaggio che il Soggetto è in grado di sfoggiare, a dispetto di una istruzione scolastica e generale davvero basse!

Ma, allora, qualcuno mi chiederà: “Secondo te, lei era perfettamente in grado di intendere e di volere al momento della tragedia che la vede protagonista?”

Sì, lei lo era.

Ma non solo per l’intelligenza che, come già detto da scienziati di tale segmento del sapere assai più degni del sottoscritto, non è l’unico indicatore oggettivo che ci possa informare sulla sua capacità di intendere e di volere in quel frangente, ma anche per le stelle della sua Rivoluzione Solare e della sua Rivoluzione Lunare che mi fanno pensare, decisamente, ad una sua volontà omicidiaria, come possibile soluzione per liberarsi da un peso enorme e per compiacere un amante che le avrebbe promesso futuri meravigliosi ed improbabili.

Allora, in ultimo, prima di dare un’occhiata a dette stelle, lasciate che io elogi il lavoro del Pubblico Ministero, Francesco De Tommasi, che sta andando avanti come un treno e che rappresenta in pieno il sentimento di tanti cittadini che sono davvero stufi del lassismo generale con cui ci si preoccupa sempre di più di Caino e sempre meno di Abele.

Ma lasciate anche che io spezzi, ugualmente, una lancia a favore dell’avvocato Alessia Pontenani che, con una sensibilità tutta femminile, sta seguendo l’imputata come se fosse una sorella, aiutandola, non poco, anche economicamente.

La Rivoluzione Solare della tragedia ci mostra uno stellium potente ed inquietante in settima Casa, indicatore, al tempo stesso, di una esagerata proiezione verso un rapporto di coppia decisamente sopravvalutato e di una intenzionalità omicidiaria (c’è anche Marte, non lo dimentichiamo!) sorretta, inoltre, dall’Ascendente e da Venere in ottava Casa.

Cinque astri tra la dodicesima Casa e la prima, gravissima violazione delle 34 regole, ci aiutano anche a comprendere che l’imputata non avrà agito a cuor leggero – ci mancherebbe altro! Ma asserire che ella fosse assente, distratta o che non sapeva, è un oltraggio all’intelligenza di ogni persona.

Parimenti significativa la Rivoluzione Lunare dell’omicidio: tre astri in 11^ Casa e Plutone in Ottava: i due settori della morte gravemente presenti. Poi un’altra significativa violazione delle 34 regole: tre astri tra dodicesima e prima Casa (Mercurio è in cuspide) e, soprattutto, Venere strettissima all’Ascendente (l’inseguimento del piacere personale) e Saturno stretto al Medio Cielo (la vita che si è “fregata” con le proprie mani).

 

P.S. Il Cielo Natale dell’Imputata è possibile leggerlo con l’aiuto di qualunque buon manuale di Astrologia.

 

Scritto e pubblicato, su Facebook e su altri social il 6 Aprile 2024





Per Tutti. Non è una notizia importante, ma vi invito a leggerla perché potrà spiegare, a qualcuno, il perché di un certo rumore di fondo che disturba, da qualche anno, l’Astrologia:

http://ilblogperidepressi.wordpress.com/ 

For Everybody. It is not an important news, but I invite you to read it because it can explain, to someone, the why of a certain noise leading that disturbs, from a few years, the astrology:

 http://ilblogperidepressi.wordpress.com/ 

 

Ciro Discepolo

www.cirodiscepolo.it  

MyAmazonPage 

MyGoogleProfile

Tutto il materiale contenuto in questo blog, testi, grafici e foto, rigo per rigo, è coperto da Copyright. È vietata ogni riproduzione parziale o totale senza previa autorizzazione dell’owner.

Per vedere bene i grafici zodiacali e le foto, occorre cliccarci sopra: si ingrandiranno. 

Una bibliografia quasi completa di Ciro Discepolo:

An almost complete bibliography of Ciro Discepolo:

 http://www.amazon.com/Ciro-Discepolo/e/B003DC8JOQ/ref=sr_ntt_s 

e

http://www.programmiastral.com/download/bibliografia_completa_di_ciro_discepolo.xls


 









11 commenti:

Sandro NH ha detto...

A margine (ma non troppo) di quanto detto da Ciro, va aggiunto che la notizia della presunta gravidanza di Lilly è stata pubblicata il 21 marzo, giorno precedente al compleanno di Claudio Sterpin.

Sandro NH ha detto...

E così, scava e scava nella notizia, scopri che il ponte di Baltimora fu inaugurato il 23 marzo 1977...

Ciro Discepolo ha detto...

!!

Michele Pellegrini ha detto...

Buongiorno Ciro,
intanto complimenti per le tue ultime pubblicazioni in ambito "crime", che in effetti affascinano la mia Luna in Scorpione e il mio Sole in settima trigono al grado a Plutone 😉!!

Ti scrivo qui nei commenti per farti una domanda tecnica (divisa in due parti) che esula dal tema del post ma penso possa comunque interessare chi segue seriamente la tua scuola.

Se l'ho posta nella sede sbagliata chiedo venia!


Vengo al dunque: nella correzione dell'ora di nascita, studiando gli ingressi di Marte nelle case (sistema che adoro!), quando si verifica l'evento atteso
possiamo considerare Marte a 2°30' dalla cuspide (quindi già influente sulla casa in cui sta entrando) o dobbiamo considerarlo per forza esattamente sulla cuspide?


A questo proposito vorrei esporre un caso personale, visto che comunque per abitudine controllo periodicamente questi ingressi:

Domenica: chiamo a casa dei miei e ricevo la notizia che mio fratello deve operarsi entro pochi giorni. Non ne sapevo nulla e la cosa è un piccolo fulmine a ciel sereno, passiamo circa mezz'ora a parlare dell'intervento e delle sue implicazioni.

Lunedì: mio fratello fa il pre ricovero e gli fissano l'intervento per giovedì..

Giovedì: mio fratello viene operato ed è il giorno in cui attendevo Marte sulla cuspide della mia terza casa (orario rettificato).

Mi vengono in mente due diverse interpretazioni dei fatti:

1. Marte è proprio sulla cuspide della terza casa domenica, quando apprendo la notizia dell'ntervento di mio fratello per telefono

2. Marte è entro i 2° 30' dalla cuspide della terza domenica quando apprendo la notizia e congiunto alla cuspide della terza casa il giorno in cui mio fratello viene effettivamente operato.


Qual è corretta secondo te? C'è una terza possibilità che mi sfugge?

Grazie se vorrai rispondermi,
spero di essermi spiegato bene

buona giornata, un abbraccio


Michele ✨


Ciro Discepolo ha detto...

Buongiorno, Michele. Ho piacere che tu gradisca le mie ultime pubblicazioni di genere crime. Come ho avuto modo di spiegare, non sto tentando di “cambiare lavoro”, ma di affermare, ancora una volta, la validità dell’Astrologia nell’ambito del Sapere.
Relativamente alla tua domanda, ti ricordo, intanto, brevemente, una bibliografia essenziale:

- Due miei libri interamente dedicati alla correzione dell’ora di nascita, libri i cui riferimenti puoi trovarli all’interno di questa bibliografia aggiornata: http://www.programmiastral.com/download/bibliografia_completa_di_ciro_discepolo.xls
- Molti altri libri in cui ho dedicato numerosi esercizi a tale argomento e faccio riferimento soprattutto ai volumi relativi alle raccolte dei miei blog (per adesso cinque volumi di grosso formato e mediamente di circa 500 pagine ciascuno).
Detto ciò ti rammento che in essi ho già risposto alla tua domanda:
- L’orbita di una cuspide vale 2,5 gradi (sia prima che dopo la cuspide stessa)
- La “puntura d’ape” si sente quando Marte è esattamente sul punto in cui c’è la cuspide e non 2,5 gradi prima o dopo. Perché? Non lo so. Sto ancora cercando di capirlo, insieme a tante altre cose che non ho ancora compreso all’interno dell’Astrologia. Tuttavia, a valle di diversi lustri da quando mi sono almeno chiare le misure che ho appena indicato, ritengo di avere messo a punto una tecnica che mi permette, almeno in pratica, di superare questo dubbio: l’uso “al millesimo” di astri pericolosi, come Marte, vicini alle cuspidi, in tante Rivoluzioni Lunari che possono essere scelte anche in grande economia, per esempio spostandoci da Milano a Bologna o Genova o Venezia o Trieste, anche per testare se Marte cadrà o no in 12^ Casa. Ci sono molti esempi di ciò nei miei libri, per esempio quello descritto in “50 Rivoluzioni Lunari Mirate – Per capire meglio”, da pagina 325 a pagina 351, quando descrivo una mia RLM a Sørkjosen, Norvegia, in cerca di un laghetto ghiacciato di 3-4 metri, fuori da ogni strada… So che quasi nessun astrologo legge libri che si devono acquistare e quindi parliamo di qualcosa di poco conosciuto dove ho ricevuto perfino insulti da una lettrice a cui non era piaciuto il libro… Invece, a mio parere, quel procedimento che ho spiegato lì ed in altri miei libri, è utilissimo al fine di correggere un orario di nascita. In ultimo vorrei aggiungere che per quanto riguarda la prima parte della correzione, quella relativa alle “punture di api”, è importantissimo imparare, facendo grande pratica, a fare le domande giuste e a capire quando il nostro interlocutore mente, spesso in buona fede.
Un abbraccio anche a te.

Michele Pellegrini ha detto...


Caro Ciro,

grazie della risposta dettagliata e sicuramente controllerò se mi sono perso qualche volume della tua estesissima bibliografia!

Ricordo molto bene il metodo del posizionamento dei "sensori" di cui hai parlato nei tuoi libri e sul blog ma anche ricordo in merito un bellissimo convegno di Astrologia Attiva a Rimini durante il quale dedicasti un'intera mattinata a mostrare il metodo dell' "interrogatorio" per la prima approssimazione dell'ora di nascita e a individuare possibili RLM di verifica posizionando strategicamente degli astri sulle cuspidi.

Come ricorderai, in quel congresso a Rimini trascrissi di mia iniziativa l'intero interrogatorio che svolgesti a scopo didattico per correggere il Tema Natale di una ragazza. Pubblicasti poi il testo in un tuo libro.

L'argomento rimane per me di grande interesse e lo applico rigorosamente sia per me che per le persone che mi consultano.
Quindi ti ringrazio per le delucidazioni!


Riguardo la "puntura d'ape di Marte" nel caso che ti ho esposto schematicamente, cioè l'ingresso di Marte in 3ª casa, in quale dei tre eventi la vedresti?

li espongo brevemente nella loro successione:

1. telefono ai miei e apprendo dell'imminente intervento di mio fratello di cui non sapevo nulla
2. pre - ricovero di mio fratello (programmato da tempo)
2. mio fratello viene operato (data fissata al pre-ricovero).


Grazie ancora per tutto,

un abbraccio

M

Ciro Discepolo ha detto...

Caro Michele,
nei limiti di una risposta forzata, dovendo scegliere tra 1, 2 e 3, risponderei 1.

Michele Pellegrini ha detto...

Grazie! 😊✨

Paul ha detto...

a proposito di rivoluzioni solari, per noi che pratichiamo le RSM è ovvio ma guardate cosa ho trovato, un articolo che afferma che degli scienziati

https://www.gqitalia.it/news/article/morire-giorno-compleanno-quante-possibilita-hai

sottotitolo "Morire nello stesso giorno in cui siamo nati? Si tratta di una fatalità meno bizzarra di quanto possa sembrare ed è la scienza a dimostrarlo"

Paul

Ciro Discepolo ha detto...

Non è esatto: la scoperta è di Ciro Discepolo che la pubblicò, in più libri e riviste, diverse decine di anni fa. Poi un istituto di ricerca dell'Università di Zurigo riuscì a dimostrare ciò anche con le leggi delle statistica e la legge divenne legge della scienza, ovviamente con la paternità del sottoscritto.
Il tutto lo raccontai, più di dieci anni fa, in un libro che si può scaricare gratuitamente al link che segue e che è redatto in italiano, in inglese e in francese (tutte e tre le lingue nello stesso volume):

https://myastralblobstorage.blob.core.windows.net/books/Full_BOOK_THE_20_DAYS_BEFORE_AND_AFTER_THE_BIRTHDAY.pdf

Anonimo ha detto...

Grande Ciro!
Complimenti per la barba e gli occhiali!