lunedì 24 dicembre 2007

È bello: esiste ancora il candore



Una brava collega e una cara amica mi ha scritto:



Caro Ciro,
facendo quattro passi nel web, l'altra sera , con un programma di file sharing , mi sono imbattuta in un numero di Ricerca '90 in formato .PDF e subito ho pensato ad una idea da proporti per il nuovo anno ( sempre che sia logisticamente fattibile, ça va sans dire ) : perchè non proporre agli abbonati di R'90, oltre alla versione cartacea, anche una versione .PDF opp. .DOC da scaricare dal tuo sito tramite login direttamente il primo del mese di spedizione ?
Pensa ai vantaggi :
- i lettori avrebbero la possibilità di avere "in tempo reale" il numero ( nel mio caso da Napoli a Torino impiega anche più di 20gg.) ;
- in quanto file avrebbe agevole consultabilità e sarebbe portabile anche in viaggio;
- si eliminerebbe il grosso volume di spazio che uno dopo l'altro richiedono ormai negli scaffali;
- se la cosa avesse riscontro tu potresti abbattere i costi di produzione che come sappiamo porti tutti "sul groppone"...resta solo la questione legale dei diritti ma penso sia risolvibile.

E poi...soprattutto...E' NATALE!

Sinceri Auguri a te, famiglia ed ai ragazzi smanettoniche ti circondano.

Un abbraccio,

Elisabetta.



Elisabetta non ha più vent'anni ed è bello scoprire, nei giorni a cavallo di Natale, che non solo nei film di Frank Capra esiste Shangri-La e il convincimento che la vita sia meravigliosa, fatta soprattutto di amicizia e di solidarietà.

La bellissima idea di Elisabetta purtroppo non è attuabile perché, invece, esistono anche quelli della Banda Bassotti che farebbero un sol boccone della rivista alla prima copia PDF in circolazione. Questo è anche il motivo per il quale l'e-book non è ancora decollato, almeno in Italia. Se io mandassi una copia di tutto un numero di Ricerca '90 in formato PDF ad Elisabetta, sono certo che lei la conserverebbe gelosamente e non ne farebbe omaggio a nessuno. Tuttavia al mondo, dispiace dirlo alla vigilia di Natale, esistono anche i cattivi e non sarebbe la prima volta che uno di questi farebbe subito mille copie del file e lo manderebbe in omaggio a tutti gli amici...

Però, come dicevo, è bello scoprire che ci sia ancora spontaneità e un animo rivolto al bene.

Cara Elisabetta, allora il mio augurio per il 2008 è che tu possa restare così. Per noi tutti la vedo meno rosa che a Shangri-La, ma per questo tentiamo di difenderci anche con l'Astrologia Attiva.

Un caro saluto a Tutti,

Ciro Discepolo

13 commenti:

Luigi Galli ha detto...

CARLA BRUNI

Torino 23/12/1967 ore 18.10 (Archivio Bordoni)

I transiti 2008 annunciano:

- Plutone cong. Sole
- Urano opp. Luna
- Urano trig. Venere
- Saturno cong. Luna (fine periodo)
- Giove trig. Luna
Saturno transita in 3° natale e Giove tra la 6° e la 7°


RS 2007 - Parigi

- Asc. in 8° natale
- Sole + Mercurio/Giove/Plutone in 11°
- Marte in 5°
Speriamo per lei che Saturno in 7° consolidi, altrimenti con Sarkozy si mette male.
(Sai che disperazione per la madre...).

Auguri pure a lei.

Celeste ha detto...

Era un'idea che era balenata anche a me quella di ricevere la rivista in formato elettronico: non avevo pensato al problema della pirateria informatica.
E' un gran peccato....
PS: Ancora auguri a tutti!

Eli ha detto...

A proposito di candore, permetti Ciro anche alla Vispa Teresa di replicare. Quando parlavo di versione online di Ricerca '90, non intendevo dire che tu avresti dovuto inviarla via posta elettronica, ma un consulto diretto sul tuo sito protetto(previa registrazione a pagamento)con accesso tramite username e password. Nulla di diverso da quello che ogni giorno fanno migliaia di persone, abbonate come me, per accedere alla lettura dei principali quotidiani.
Dici che l'idea è bella, ma non realizzabile perchè siamo circondati dalla Banda Bassotti (!!)...vero, ma come al mondo esistono i ladri, esistono anche le guardie; si tratta di aprire gli occhi e raddoppiare l'impegno ( chi ha detto che la vita è facile?)altrimenti di questa china non esci nemmeno per la strada, sai quanti scippatori e nemmeno telefoni per via degli intercettatori (...e poi un giorno il NYTimes dice che siamo un Paese vecchio ed in declino).
Le cose belle che si ricordano, dalla scienza all'arte, passando per le grandi imprese, forse sono frutto di anime "candide", come dici tu, ma anche se fanno meno rumore, sono convinta che la Storia non sia dei furbi, ma delle brave persone e soprattutto che volere è potere.
Per il 2008, quindi, io cercherò di mantenere la mia parte di naiveté a patto che tu abbandoni questo abito mentale disfattista e rinunciatario e ritrovi l'entusiasmo delle origini...solo così potremo brindare il prossimo Natale alla nuova versione di Ricerca'90.
Con affetto,
Elisabetta

al rami ha detto...

molto candido l'articolo di pasquale foglia nell'ultimo numero di ricerca '90. se mi è permesso vorrei aggiungere qualche mio commento. purtroppo non è facile credere che tutto sia ok quando la vita invece ci spinge a credere il contrario quotidianamente. per questo motivo mi sento in dovere di consigliare la tettutra di alcuni libri di PNL (programmazione neuro linguistica) che permettono di creare una sorta di autoconvinzione attraverso lo studio delle proprie risorse positive. aggiungo un piccolo esercizio: ogni qual volta ci vien in mente un pensiero negativo, bisogna dissociarsi dall'immagine e cercare di visulizzarla sfocata, abbassare i suoni e rendere meno vividi i colori. immediatamente dopo, dovremo pensare a qualcosa di molto positivo (esempio una situazione in cui ci siam sentiti validi)associarsi all'immagine (vedere la propria immagine all'interno del pensiero positivo) aumentare i suoi e i colori oltre che la grandezza dell'immagine. ripetere la seconda parte dell'esercizio premendo l'indice con il pollice. questo esercizio fatto infinite volte, diverrà talmente automatico che ogni volta che premeremo indice e pollice tra loro l'organismo produrrà endorfine senza che ci sia bisogno di ricordare qualcosa di piacevole. l'esercizio funziona! l'ho sperimentato su uno scorpione nero come la pece e ora è quasi più ottimista di me!

b-right ha detto...

"adesso"
mi vado a vedere
il tema della Bruni
Peccato che è già
un po impegnata :)
comunque sembrerebbe
avere un Sole molto
Gioviale, viste
le frequentazioni.

Scherzi a parte,
mi avete incuriosito
su Chaplin.
qualche anima pia
mi lascia i dati
di Chaplin? voglio
verificare il grado
dell'AS, per leggere
le sue immagini simbolo
(volasfera, Tebaico,
ma sortout Charoubel)
sul libro di Mocco
(Ed Capone)

circa le edizioni on line,
non saprei dire nulla
perchè non sono così
asperto di Tecnica,
però, se a qualcuno
imbrogliano i libri
di astrologia che
ha in casa, per favore
li dia a me, che
ne ho veramente pochi,
anche se molto buoni.

grazie a tutti

Celeste ha detto...

Vorrei ringraziare Eli a titolo personale per il suo commento molto "energico" sul "volere è potere".
Per motivi che è inutile stare a scrivere qui mi ha fatto bene.
Leggere le tue parole ha risollevato il mio Natale che tanto Natale non è.
Ancora grazie.

uranio12 ha detto...

Allora:Charlie Chaplin nasce a Londra il 16/4/1889 alle 20:00.
Stasera alle 23 circa il film su Raitre "il grande dittatore"in bianco e nero,e no grigio come vogliono alcuni!
Consideravo comunque che Chaplin in realta' nasce a pochi giorni di differenza da Hitler,durante la congiunzione Nettuno-Plutone.
Il suo tema,comunque sottolinea una dinamica di relazione difficile con le donne,dati da una luna quadrata a saturno e opposta a marte,una venere congiunta a marte in toro,e saturno che rovina tale congiunzione,oltre che da uno stellium nella settima casa in analogia col significato di partner.
Riguardo la sua ultima RS non so dire nulla.ma comunque nel natale del '77 urano di transito in prima si opponeva a marte in settima e a saturno in nona.
Il suo esempio di grande poesia e di grande coraggio rimane tuttoggi.
Un grande poeta disse una volta:Se riesci a sopportare di sentire la verita' che tu hai detto distorta da imbroglioni che ne fanno una trappola per ingenui..."Ecco,Chaplin non lo sopportava questo,ma diceva la verita' e difendeva la giustizia(ariete con 4 pianeti in settima!)...Tu sarai un Uomo,figlio mio...

Ciro Discepolo ha detto...

Caro Luigi, la vedo male anche io, ma siccome la Bruni ha fatto bingo, penso che le proverà tutte prima di mollare.
Una piccola precisazione per Elisabetta. Non mi sento disfattista: credo che nella mia vita ho dormito la metà della media della gente, per fare, e forse qualcosa ho fatto e farò ancora. Perdonami se mi ripeto: la tua precisazione di proposta aggiunge candore al candore. Inviare una email agli amici con ID e Password da utilizzare, è esattamente la stessa cosa che inviare il file PDF. Io credo che ai quotidiani interessi poco il problema perché, come sai, quante più copie mandi al macero, più sovvenzioni milionarie ricevi dallo Stato. Io sovvenzioni non ne ricevo, ma stai certa che se si troverà qualcosa (e Stefano Briganti e Pino Valente sono due geni dell'informatica) sarò il primo ad essere felice di ciò.
La mia proiezione è in avanti, verso le nuove tecnologie, e fra un mese, in tal senso, darò una piccolaz notizia che farà piacere a molti.
Per adesso ti ricambio affettuosi auguri insieme agli altri, soprattutto a celeste perché spero non si tratti di cose gravi.

b-right ha detto...

Quindi Chaplin è
Ariete. Bene.

Sono appena tornato
da una bella messa,
bianca, e sono proprio
ritemprato nello spirito.

E' stata una bella
omelia e anche un
bel vantaggio, visto
che è iniziata alle
22 e ho guadagnato
del tempo.

A proposito di tempo,
caro Ciro, è notorio
che i grandi soli
sono persone fattive,
e costruiscono imperi
in tutti i campi (I, II,
III, etc.).

buonanotte ;)

b-right ha detto...

vabbè,
è stato un caso
che ho commentato
alle ore 0 del
25 (GMT), me ne
sono accorto dopo,
guardando l'ora
del commento

b-right ha detto...

cavolo,
le traiettorie
che disegnano gli
aspetti di Chaplin
formano un bel triangolo
con la punta verso
l'alto

Pasquale Foglia ha detto...

Caro Ciro,
innanzitutto complimenti per il blog e scusami se arrivo in ritardo. Fatto è che da che sono in pensione sono molto più occupato di prima. La mia rubrica: http://astrologiascientifica.piuchepuoi.it mi tiene molto occupato.

Appunto,l'articolo citato da Al Rami, che ringrazio (ma mi chiedo chi sia)è uno dei tanti, e non va letto da solo, ma assieme a quelli precedenti e ai successivi poiché formano un filone unico il cui filo conduttore è la legge olistica dell'alternanza o dell'equilibrio. Proprio quella legge che alla base dell'interpretazione astrologica e che fa dell'astrologia scientifica la scienza più completa!

Il mio ultimo articolo che consiglio a tutti di leggere è veramente interessante sotto tutti i punti di vista: http://astrologiascientifica.piuchepuoi.it/141/una-scoperta-sensazionale-se-rimuovi-troppo-finisce-male-la-causa-del-terrorismo/.

Tra l'altro approfitto di alcuni brevi passaggi, volutamente en passant, che dimostrano l'utilità dell'astrologia!

Un grande abbraccio
Pasquale

Ciro Discepolo ha detto...

Caro Pasquale, benvenuto tra noi e ora, soprattutto, non scappare più... I tuoi articoli sono sempre interessantissimi e non a caso è un merito di Ricerca '90 "averti scoperto"...