martedì 18 dicembre 2007

Un Natale rattristato, ma con tanta speranza

Ho ricevuto, questa mattina, una lettera da André Barbault. Erano molti mesi che non ci scrivevamo. Da settimane avvertivo la necessità, quasi l’urgenza, di recarmi una mattina, insieme a mia figlia Luna o a Laura, a trovarlo, per mezz’ora, riabbracciarlo e ripartire. Poi ho desistito perché ho pensato che avrei potuto affaticarlo troppo ed egli non è in condizione di affaticarsi. La mente è sempre lucidissima e sta lavorando a un nuovo libro, ma mi scrive anche dei pensieri malinconici su di lui.
Io gli ho risposto che qui in Italia gli vogliamo tutti (o quasi) bene e che i nostri pensieri positivi saranno, per lui, come tante iniezioni di energia e di ottimismo.
Vorrei fargli un regalo speciale, per Natale, con la vostra collaborazione. Tutti quelli che lo amano come me, sono invitati a postare su questo blog poche righe di saluto e di pensieri affettuosi: poche parole per fargli sentire con quanto affetto lo circondiamo. Mi raccomando, però: nessuna richiesta personale di consigli o di altro e neanche lettere che richiedano una risposta. Quando ne avrò raccolto un certo numero, le inserirò in un unico documento Word che gli farò avere.
Chi non vorrà scriverlo sul blog, si astenga anche dal mandarmelo privatamente.
Evviva André, evviva l’Astrologia di qualità!
Ciro Discepolo
http://www.solarreturns.com/
http://www.cirodiscepolo.it/
P.S. Questa mattina Blogger non ne vuole sapere di caricare immagini...
Posta un commento