mercoledì 11 maggio 2011

Il Meraviglioso Mondo delle Rivoluzioni Solari Mirate












Caro Ciro,
eccomi di ritorno dalla mia rivoluzione solare a Colombo (Sry Lanka): sarei andato dovunque, anche sulla luna, per spostare uno stellium molto complesso dalle case malefiche, che invece ho piazzato in decima casa.
C’è qualcosa di meraviglioso, ogni anno, nello spostarsi e fare centinaia di migliaia di chilometri, per compiere, sostanzialmente, un atto d’amore, verso se stessi e verso i propri cari.
Colombo, certo, non è una città turistica, anzi è un luogo difficile, in cui alcuni quartieri devono essere evitati, dove la povertà è fortissima e davvero l’occupazione quotidiana di tante persone è uscire di casa e procurarsi un po’ di riso da mangiare.
Eppure, come in numerosi Paesi asiatici, si respira continua, nell’aria, l’idea di sacro, quella sensazione che l’uomo non è soltanto materialità, e che le nostre esperienze non si limitano all’apprensione della realtà con i cinque sensi.
Ed il giorno del mio compleanno, due minuti proprio dopo l’inizio della mia rivoluzione solare, ho avuto un piccolo assaggio della magia che la vita può darti …
Ero appena uscito dal tempio buddhista di Gangaramaya, dove mi ha molto impressionato una stanza, denominata i “libri degli oroscopi”: lì sono custoditi libri antichissimi, dove già, ai tempi del Buddha, si facevano vaticini alzando gli occhi verso il cielo.
Uscendo, un monaco del tempio mi ha sorriso (quei sorrisi assoluti, che ti rimangono dentro per mesi) e, con un filo di voce, mi ha detto: “Hy sir, happy birthday …”.
Come è possibile? Non ha mai visto questo monaco, e per tutto il viaggio non ho mai parlato con nessuno. Aggiungo che il mio albergo era diversi chilometri di distanza dal tempio. Della mia RS, poi, ho parlato solo a tre persone in Italia.
Da bravo occidentale (da cartesiano pentito, direi a questo punto …) non me ne sono andato via subito, ma ho voluto compiere una piccola verifica: sono rimasto nei paraggi per vedere se, anche nei confronti delle altre persone, il monaco rivolgeva lo stesso augurio. Neanche per sogno! Ho visto passare una ventina di viandanti, e a nessuno di questi il monaco ha rivolto la parola.
Che è successo, allora? Non lo so, ognuno ha la sua spiegazione: e mi sta bene anche quella che vorrebbe tirare in ballo la mera coincidenza.
Questa è la mia idea. Molti di noi, in questi giorni, hanno rivisto lo splendido film, di cui Ciro ha parlato su questo blog, “Il segreto dei suoi occhi”: ecco, la spiegazione si annida, in parte, lì.
I miei occhi, in quel momento, parlavano solo ed esclusivamente di astrologia, del mio compleanno, della Rivoluzione solare che in quel momento scintillava nella decima casa. E qualcuno è stato in grado di leggere nel mio sguado: il monaco, appunto.
Dunque il monaco è un mago, un santone? Non penso: è solo una persona che ha fatto vuoto in se stesso, che si è spogliato di tutto, e che sa vedere negli occhi della gente. Per lui non esiste il futuro e neanche del passato, in quel momento la “sua vita” erano i nostri sguardi, anzi potrei dire che in quel momento eravamo tutt’uno.
Ecco, solo per un attimo, per una frazione di secondo, ho colto la magnificenza di questo concetto, essere l’Uno e non altro dal nostro prossimo: ciò che ci permette di comunicare con un linguaggio comune, che è quello dell’amore.
Mi sto ancora commovendo, e per non farlo, fornisco un’informazione di servizio: con Oman Air ho viaggiato al costo complessivo, andata e ritorno, di 500 euro: servizio ottimo, puntualità, cortesia. Ma soprattutto, c’era una cosa che ha trasformato Oman Air nella mia compagnia numerno 1: tra la selezione dei film c’era, in italiano, la pellicola di Claudio Cuppellini, “Una vita tranquilla”, con uno sbalorditivo Toni Servillo.
Sì, direi che il Monaco buddistha e Toni Servillo hanno salutato, come meglio non si poteva, il mio compleanno.
Un saluto affettuoso a Tutti!

Diocleziano



Auguri, carissimo Diocleziano!
Che dire di fronte ai tuoi racconti ordinari e straordinari allo stesso tempo?
In primis che ci dispiace per quelli che non potranno mai provare simili esperienze, soprattutto per la chiusura dei loro occhi.
In seconda battuta che è davvero magnifica l'aria che si respira in questo spazio.





Dear Ciro, at first id like to say, that i'm the biggest fan of yours. You've changed my consciuosness in astrology, and i've read all your three books in english, i hope them will be more.
I just wana to ask one question, i hope you wont understand me wrong, im not asking about free service, i just want to hear your oppinion as a collegue about sr technique. And i understand, that you dont have much free time, so thats ok, if you wont have time for me, sorry for trabouling your.

As i understand, corect me if ive wrong, you think, that the natal asc in sr is only exactly degree, for example 2 degree in scorpio? But i have doubts about it, because ive looked at lot of my and my family sr, and i observed, that all natal asc, for example mine 2-28 scorpio, or my husband 7 scorpio - 5 sagittarius is having action in sr. For example, last period 2010/2012 my natal asc was in third house (exact degree), but all lies in 3-4 houses, there are no more planets in them. So that period i had a small accident on the road, bad news about my brother and cousin, but ten days after my birthday ive moved to another town and all the year im refurbishing my new flat. How its posiible? Of course my Jupiter is near cuspid 9 house, but ive think its not enough and you can say, that my Neptune transiting in my 4 house, but its a slow planet, and she transiting in that place some years before and i never rehabilitate my flat, because i hate this works, i prefer to live in an old ugly place then do some works in it.
Second example in 2008 my natal asc was in 9 house and i cant say that there was something special about it, yes ive made some journes to other towns because ive had some seminars in them, but thats all, but all natal asc was in 9-10 houses, and a few days after my birthday, i ve went to my boss  and say, that its enough for me to work on such low salary and im going to quit, for me its not normal, i hate to ask and ive worked 5 years as lawyer in horrible conditions and had a very low salary, after i lot of times asked myself, what happened to me at that moment, how i can have such risk to lost my job and i cant explain that im thinking at that moment. And whats happen? My boss who hates to pay big salaries, gave me a new, big salary, it was bigger 1,5 than before, he gave me a big new office (before iv worked in one room with to other colleques), new computer and there was a year of my big honour, ive won all cases in the court (ok, ok, where was Venus in 7 house, but there was Sun and Mercury too). And i have a lot of examples from my and other people lifes. So now i have very big doubt, whats happening? What is the natal asc in SR? one degree on the line or all signs that people have in first house?

Sincerely yours
Jurgita






Dear Jurgita, welcome here!
I am happy to read that you study my books. My English books, however, are, today, 10 and not 3.
In the following picture, that is the full color page 3 of the prestigious magazine "The Mountain Astrologer", now just printed in its June issue, you can see at a my advertising page with 6 books of mine, but they are not all. If you like my English books, see at the other books listed down.
In relation to your questions I have to answer, first of all, that it is only the degree of ASR Ascendant that we consider in comparison to the Natal Chart.
You can ask even every day on this blog, but - please - write one question at a time and always insert the entire birth data of the subject and where he has spent his last ASR.
Best wishes.








  • Ciro Discepolo -  A Few Facts on Aimed Birthdays - 104 pages, 2011, on sale on www.amazon.com but  it is also free downloading on my website




  • Ciro Discepolo - Aimed Solar Returns - A Short Album vol. 1free downloading on my website




  • Ciro Discepolo - Aimed Lunar Returns and Solar Returns - A Short Album vol. 2free downloading on my website 
    °  Galli Luigi & Ciro Discepolo - Geographical Atlas for the Solar Returns - 136 p., 2008, free downloading on my website
      




  • For an almost complete bibliography, please, see at MyAmazonPage 














    Tre "Pillole" sulle difficoltà nella comunicazione scritta:





    Ciro Discepolo - Problemi nella comunicazione scritta 1 - "Pillole" di Astrologia
    http://www.youtube.com/watch?v=cgzKmTi8wFY

    Ciro Discepolo - Problemi nella comunicazione scritta 2 - "Pillole" di Astrologia
    http://www.youtube.com/watch?v=2xXu4RV7szQ

    Ciro Discepolo - Problemi nella comunicazione scritta 3 - "Pillole" di Astrologia
    http://www.youtube.com/watch?v=_a-qPSVF67Y





    Per Francesco54. Gli astri isolati, nel Tema Natale, sono considerati penalizzati. Per esempio Mercurio riguarda ogni tipo di comunicazione e quindi i rapporti con gli altri. Se è isolato è come se il soggetto avesse un handicap a rapportare sé stesso agli altri e anche alle altre componenti della propria personalità.
    Certamente l'Ascendente in ottava casa, nella ASR, può riguardare la morte di un animale, soprattutto per quelle persone, e sono tantissime, che amano più gli animali che i loro simili.




    Per Paola di Roma. E infatti non mi sembri soddisfatta di come "spendi" la tua vita a riprova, anche, credo, che tu non viva pienamente quel Plutone all'Ascendente che certamente ti può dare anche tante spinte in senso esoterico: la morte è forse quanto di più esoterico esiste e su questo mi sono soffermato nella mia "Pillola".





    Per Max: per favore, controlla meglio perché credo proprio di averlo già registrato e inserito in YouTube.




    Per Pippo Panascì. Caro Pippo, credo ti abbia risposto bene Giuseppe Galeota.




    Per Giuseppe Galeota. Abbiamo detto che a Sant'Agata ascolteremo volentieri Marco Celada circa le sue nuove ricerche. Poi parleremo anche di Astrogeografia e di Tempo Locale. Se ce lo ricorderai, riparleremo anche di Sinastrie.




    Caro Olrak, sei stato chiarissimo e ho pensato molte volte a ciò. Penso che il collegamento sia sia Aquario-Saturno e quinta Casa. La quinta Casa riguarda le nascite, la vita, la creatività. In opposizione troviamo l'undicesima Casa, correlata all'Aquario che, oltre a essere governata da Urano, è anche governata da Saturno, Kronos, Il Vecchio, che mangiava i figli...




    Grazie Niko e per me è un piacere "confezionarle"...







    Buona Giornata a Tutti.
    Ciro Discepolo












    12 commenti:

    Anonimo ha detto...

    Dr. Discepolo una domanda:
    nel quadrato tra pianeti, quali sono i gradi di tolleranza?
    grazie
    I.

    Niko ha detto...

    Buongiorno a tutti, per Danilo da Chieti: ti ho trovato una buona località per quello che chiedi cioè Cayenne nella Guiana Francese con Ascendente in seconda casa, Giove cuspide quinta-sesta che protegge vita affettiva e salute-lavoro, Sole in terza casa, altrimenti un'altra ottima destinazione è Suva (isole Fiji) con un bel Giove in decima, Sole in settima per l'amore, Ascendente in nona casa.




    Niko

    Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

    per I.: dipende dai pianeti coinvolti e dipende se intendi nel tema natale o nei transiti. Un transito di un pianeta lento (Saturno, Urano, Nettuno, Plutone) in aspetto alla Luna del tema natale,per esempio, va considerato con un orbita di massimo due gradi.

    Anonimo ha detto...

    Dr. Discepolo, a proposito dei gradi di tolleranza in un quadrato intendo riferirmi al tema natale.
    grazie
    I.

    Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

    per I.: 5° sono il limite sia che ci riferiamo agli aspetti tra i luminari, tra i luminari e gli altri pianeti e sia tra i pianeti lenti con quelli più veloci. (alcuni allargano di molto le orbite se si tratta di aspetti dei pianeti ai luminari ma è un'operazione che in questa scuola non viene presa in considerazione)

    angelino59 ha detto...

    Caro Ciro,
    riguardo l'intervento di Francesco54 e Saturno in 9a casa, mi sento coinvolto.
    Come saprai ho anche io Saturno in 9a casa, in Saggittario e pure il Sole in 9a cas ma Capricorno strretto al m.c.
    Come vivo il mio Saturno? mah forse è collegato con il mio Sole..
    non saprei, io sinceramente ho sempre scaricato saturno in 9a, senza saperlo, avendo la nonna cartomante e sensitiva, studiando ed interessandomi di astrologia, religioni, sono pure stato a Cuba ad approfondire la Santeria Cubana, bhe tutto quello chè è lontano mi appassiona, certo per me il viaggiare, lo spostarsi, e di fondamentale importanza....
    Sono sincero pur amando il sesso, se qualcuno mi proponesse una notte con Belem, un viaggio in un luogo lontano, amo viaggiare in aereo, oppure una cavalcata con un cavallo arabo, sarò matto, ma sceglierei sicuramente il viaggio o la cavalcata..
    Come sai da Torino mi sono trasferito a Rimini, una cittadina che mi ha dato molte soddisfazioni ed anche qualche"problema" ora venendo al sodo per me il vistare oppure andare a vivere in un luogo lontano deve essere strettamente collegato con lo sviscerare la mentalità della gente del luogo, le sue abitudini, convenzioni, farne poi un bagaglio ineriore che mi portano allegria e ricchezza spirituale!
    Ora forse andrò per un po a Chiang Mai, forse saà la mia Venere rilocata al Disc. ma io li ci sto veremante bene, mi sembra di essere a casa mia!!!
    Forse Saturno in vecchiai mi farà morire in solitudine oppure all'estero , abbandonato da tutti no so.. oppure Kronos mi regalera degli ultimi anni di vita sereni..
    mah
    Angelino59

    angelino59 ha detto...

    Continua..
    Cmq, Caro Ciro ti ringrazio per avermi spedito a Parigi per la mia R.S. forse quello che volevo concludere ancora non l'ho fatto ma mi stai reglando un anno stupendo , poiche posso prendere l'aereo molte volte e conoscere luogi e gente nuova ..
    Grazie ancora..
    Domenica sarò a Parigi..
    Angelino59

    Anonimo ha detto...

    Mi spalanca il cuore la condivisione di Diocleziano.
    E' questo ciò in cui credo fermamente: con le RSM e le RLM si galoppa anziché camminare verso la propria Realizzazione, alla fine uguale per Tutti.
    Meta che il nostro amico Blogger ha luminosamente indicato come “.. essere l’Uno e non altro dal nostro prossimo: ciò che ci permette di comunicare con un linguaggio comune, che è quello dell’amore.”
    Molti auguri.
    Danila

    Francesca Babette ha detto...

    Ho letto con emozione la testimonianza di Diocleziano, che ha avuto il privilegio di vivere un'esperienza un po' magica.
    Anche io quando mi sposto per le RSM provo questo promettente senso di rinascita.
    So che durante l'anno a venire ci saranno anche ombre e non solo luci ma, come dice il nostro amico, si ha la consapevolezza di compiere un atto d'amore verso se stessi e chi ci circonda. E' un po' come se ogni anno ci si sintonizzasse in armonia con l'Universo... cosa non da poco.
    Auguri a Diocleziano per il suo anno; e speriamo che la magia del suo viaggio sia contagiosa per tutti noi.

    un caro saluto
    Francesca

    Anonimo ha detto...

    Grazie di cuore Niko, sono Danilo, adesso, dato che ancora è presto per preparare uno dei due possibili viaggi, sono sereno e con calma mi metterò all'opera per programmare il tutto!

    Danilo

    Anonimo ha detto...

    Ciro, mi sono persa qualcosa... c'è qualche evento a Sant'Agata di Militello, con te! Quando? Posso venire? Mi dai delucidazioni.... non mi rinproverare... mi mettono panico i rimproveri. Ti adoro... sto attraversando un bellissimo periodo grazie alla tua RSM. Pina Grasso.

    Anonimo ha detto...

    Ciro, ho scritto Sant'Agata di "Militello", che è un paese vicino Catania, (dove è nato Pippo Baudo). Scusa. Pina G.