martedì 31 maggio 2011

The Wife Of Mordecai Is Not Able To Depart





Dear Mordecai, if your wife cannot depart for an ASR, I advise you to act following the pages 523-526 of “Transits And Solar Returns”, but remind: by the technique of the exorcism of symbols you will be able to escape the 20-25% of the negativities in a bad ASR. Instead, moving the subject with an ASR you will be able to avoid the 80-85% of those negativities.
Best wishes.







For Georgiana that writes: "Thank you so much for your answers. I do hope very much that I will eventually be satisfied with the result of the surgery. Otherwise it would be even more difficult for me to accept a failure. Surely, this Pluto indicates a continuous preoccupation related to personal looks and appearence,not just an incident. This could be exorcised in so many ways.
As for my sister, could the mere nature of the job (flight attendand) exorcise the relocation chart for Dubai? I am saying this, because working for an airline company, on a plane, implies many, many relocations and travels, thus a lot of instability.

Thank you again.
With warm regards,
Georgiana".



I think that the first part of your post is correct. I think, instead, that the one in relation to your sister is not correct: the dominants Moon and Uranus don't indicate the many airports of her work, but many different works and, soon, different social and professional conditions in her Dubai life.
Best wishes.



Quattro "Pillole" sulla regola dei "20 Giorni prima e dopo del compleanno":




Ciro Discepolo - 20 Giorni Prima e Dopo del Compleanno 1 - "Pillole" di Astrologia
http://www.youtube.com/watch?v=9kVxzkcwJPg  

Ciro Discepolo - 20 Giorni Prima e Dopo del Compleanno 2  - "Pillole" di Astrologia
http://www.youtube.com/watch?v=c28yBzZUfoA

Ciro Discepolo - 20 Giorni Prima e Dopo del Compleanno 3  - "Pillole" di Astrologia
http://www.youtube.com/watch?v=IZNgz1ZIkiQ  
 
Ciro Discepolo - 20 Giorni Prima e Dopo del Compleanno 4   - "Pillole" di Astrologia
http://www.youtube.com/watch?v=R_F1_1rASF0           








Per Stefano Mastrosimone. Sì, la notizia è stata spettacolare, ma - come sai e come tu stesso hai ricordato in passato - di episodi da prima pagina ce ne sono ogni giorno a migliaia che dimostrano questa e le altre regole dell'AA. La lettura della ASR, nel suo complesso, tuttavia, non la possono tentare tutti ed esistono colleghi (?) che tentano di leggere le ASR come le scimmie: riescono a capire, soltanto, che per prendere una banana che è in alto e pende da una corda, devono salire su di una sedia per poterla afferrare. Queste persone sono abilitate solo a fare altre scoperte del tipo, dopo anni di studio, che il Sole in dodicesima Casa è sopra l'orizzonte e non sotto...





Per Angelino59. Secondo me puoi attendere qualche giorno e farti curare - poi - dai dentisti thailandesi.





Cara Catia, se questa bambina è così grave, io tenterei un compleanno mirato solo se i genitori me lo chiedessero con tutta la convinzione di questo mondo. Però l'ostacolo di poter volare solo poche ore di seguito è insormontabile e in assoluto contrasto con l'esigenza di trovarle un posto super, magari sulla Luna, per aiutarla in una situazione così difficile. Facciamo così: se i genitori sono disposti a partire a tutti i costi e se accettano anche mete lontanissime (si possono fare viaggi a tappe, con poche ore di viaggio al giorno), allora tu riposta il tutto e io cercherò di aiutarli.





Per Antonio che scrive: "Ciao Ciro,a proposito di quanto scrive Mastrosimone,ho letto la notizia su yahoo e mi chiedevo: se la stessa avesse controllato il suo quadro astrale(di cui noi saremmo molto curiosi di conoscere)avrebbe trovato gravi indicazioni nel suo attuale quadro relativo a quest'anno o in quello precedente considerando il discorso dei 20 gg prima e dopo? Saluti,Antonio".


È molto semplice: dipende dall'ora dell'incidente; se esso è avvenuto anche un minuto prima del ritorno solare, la sfortunata giovane donna si trovava ancora negli ultimi 20 giorni della ASR in corso e viceversa nel caso contrario.



Per Nunzio che scrive: "Caro Ciro, caro blog, Come da manuale il picco di bassa del nostro premier é in pieno sviluppo, non é un post politico, ma un elogio all'AA a Ciro e alla nostra (permettetemi il nostra perché mi ritengo di farne parte, in quanto l'ho fatta mia) grande scuola.Ecco come la 12' casa ti fa crecescere, il premier in tv è piú alto di 10 cm :-))
Cari Saluti a tutti".












Caro Nunzio, sì, tu puoi dire a pieno diritto "la nostra scuola di astrologia" perché non sei come certi sciacalli che, dopo averne preso a piene mani e continuando a prenderne a piene mani, dicono di "essere andati oltre".
Sulle elezioni amministrative il tuo commento mi dà la stura a due brevi output.
Da cittadino invio i miei migliori auguri a Luigi De Magistris per le sfide importantissime e difficilissime che lo attendono. Se avessi votato, non avrei scelto lui, ma siamo in democrazia e rispetto il parere della maggioranza, senza livori e/o bassezze personali che caratterizzano molte persone che si definiscono democratiche. Se egli riuscirà a portare avanti i suoi programmi, la città in cui vivo ne beneficerà e io ne sarò lietissimo.

Dato che hai avuto la bontà di ricordare la previsione precisa che feci, su queste pagine, il giorno dell'ultimo compleanno del Presidente del Consiglio, la riporto per chi non la rammenta:



QUATTRO CHIACCHIERE DI POLITICA AL BAR DELLO SPORT





Il titolo era doveroso perché parlo da cittadino qualunque (ma non qualunquista), da non addetto ai lavori, da semplice appassionato delle vicende politiche mondiali e del proprio Paese, da semplice lettore attento di ottimi editoriali scritti da grandi giornalisti di ogni tendenza politica.

Oggi è il compleanno del cavaliere Silvio Berlusconi e dopo accennerò alla sua Rivoluzione solare. Adesso vorrei fare un passo indietro e dire cosa sta avvenendo, secondo me, nel nostro Paese.

Nella Prima Repubblica i governi durarono, in media, meno di un anno ciascuno. Il motivo era semplicissimo: con il metodo proporzionale, anche un piccolissimo partito che passava da uno schieramento all’altro determinava la caduta del Governo e – spessissimo – nuove lezioni.

In quel sistema politico si dava la possibilità a personaggi molto poco credibili, sul piano politico e anche su quello personale, di diventare l’ago della bilancia della situazione politica dell’intero Paese e di acquistare un potere assolutamente sproporzionato rispetto alla loro levatura politica, al loro seguito popolare, ai loro trascorsi giuridici e via dicendo.

Il grandissimo merito dell’entrata in scena di Silvio Berlusconi nella seconda Repubblica, riconosciuto da storici e da politologi a lui avversi per mille altri motivi (vedi, per esempio, l’opinione di Sergio Romano espressa più volte su il Corriere della Sera), sta nel fatto che egli sia riuscito, sdoganando il Movimento Sociale Italiano, da ex partito di ispirazione fascista a partito con finalità democratiche, a costruire una maggioranza a mezzo della quale, successivamente, gli fu possibile realizzare un bipolarismo vero e funzionante.



Tutti grati a Silvio Berlusconi, dunque?



Neanche per sogno. Al di là delle molte critiche che si possono muovere a quest’uomo e prima fra tutte il conflitto d’interessi sulla questione testate giornalistiche radio-televisive e di carta stampata, troviamo che la maggioranza degl’italiani, stufa dei teatrini politici con cui, a mezzo di “’nciuci” si è andati avanti per mezzo secolo, ha risposto assai positivamente a tale realtà, ma non così i partiti politici che, alcuni apertamente, altri in maniera contorta, hanno manifestato la chiara intenzione di voler tornare al proporzionale, abbandonando la conquista del maggioritario.



Perché?
È semplicissimo spiegarlo e lo capiscono tutti.



La macchina dei partiti, per poter funzionare, necessita di un fiume di denaro.



Non mi riferisco all’arricchimento personale e fraudolento di molti singoli esponenti politici, ma proprio alle spese vive: le sedi dei partiti, gli stipendi ai funzionari e al personale tutto di partito, i viaggi di lavoro e non, l’organizzazione continua, quasi quotidiana, di incontri stampa, di convegni, di dibattiti e quant’altro, la sovvenzione diretta e indiretta di testate giornalistiche, gruppi politici alleati, siti web e via dicendo. Pensiamo poi al parco macchine, alle campagne pubblicitarie anche in periodi di non elezioni e si potrebbe continuare per molte pagine ancora.



Cosa avveniva prima e cosa avviene ora.



Quando cadeva un governo, dopo pochi mesi dalla sua nascita, un certo fiume di denaro era stato già dirottato per finanziare tutte queste spese e le macchine onnivore dei partiti potevano contare su di un carburante che assicurava loro una sopravvivenza abbastanza certa per un bel po’ di tempo.

Oggi, con la prospettiva di cinque anni di governo, con le casse vuote dei partiti all’opposizione e non volendo tornare a nuove tangentopoli, la risorsa che molte forze politiche vedono come unica soluzione per evitare la scomparsa di interi partiti è la caduta di questo governo e il ritorno al proporzionale.

Naturalmente (è una mia opinione) anche il centro-destra si sarebbe trovato nella stessa situazione se al Governo ci fosse stato il PD, con l’attuale legge elettorale.

Di qui un attacco alla persona, costante, quotidiano, con colpi ripetuti ai fianchi, al capo dell’esecutivo. Ciò non è bastato. In altre democrazie, anche più antiche e vere della nostra, spesso, in casi analoghi, si è ricorsi all’omicidio del Capo del Governo o ai servigi di un traditore per farlo cadere.



Come vedo la sua situazione da un punto di vista astrologico.



Io credo ch’egli stia molto male in salute e in occasione del suo precedente compleanno, scrissi su questo blog che prevedevo diversi ricoveri a casa e in ospedale per lui, ricoveri che ci sono effettivamente stati, credo anche più numerosi e frequenti di quelli ammessi ufficialmente.

Penso non sfugga ai più attenti osservatori un uso a volte massivo di cortisone che ha mutato perfino la fisionomia del Presidente del Consiglio, in questo ultimo anno.

A mio avviso egli farebbe bene a farsi da parte e a godersi, se potrà, le sue enormi ricchezze personali.

Ma egli è una Bilancia compensata ed esattamente come farebbe l’onorevole Di Pietro o l’onorevole Franceschini, combatterà con il pugnale in bocca fino a quando glielo lasceranno fare, con le buone o con le cattive.

Se egli ha trascorso il compleanno notturno a Roma (cosa tutta da dimostrare, ma probabile), allora si è “impiccato” con le proprie mani: si è piazzato un Ascendente di RS in 12ª Casa nell’anno che Saturno gli passa sul Sole.

Questo vuol dire la fine della sua guerra o una pesantissima caduta all’interno della stessa. Forse lo fermeranno con i voti contrari o con una incriminazione; forse darà le dimissioni per impossibilità tecnica di continuare; forse dovrà fermarsi per gravi condizioni di salute o per la rottura con un altro alleato, ma credo che siamo giunti al capolinea (entro questa Rivoluzione solare e relativamente al presente governo).

Molti leggeranno con entusiasmo e gioia queste righe.

Il tempo ci dirà se l’uomo di stato che prenderà il suo posto e il ritorno al proporzionale saranno stati quel sospirato arrivo del Messia che tantissimi attendono con fervore e soprattutto se ciò avrà giovato all’Italia.



Ciro Discepolo








Bene, Coolbebop e molti auguri di buon compleanno a San Francisco.








Per Paolo che scrive: "Buon giorno Ciro, sono Paolo da Pattaya. Come ti scrissi una volta lavoro qui da 11 anni ormai. Si può valutare attraverso l'astrologia se il mio tempo fosse "terminato" qui in Thailandia oppure no? Gli affari quest'anno non vanno bene e non so se sia un intoppo normale, come avviene per tutti nella vita, oppure sia un segnale che mi sta avvisando che è tempo di cambiare aria.
Grazie, saluti.
Paolo".




Paolo, dove hai trascorso l'ultimo compleanno?












Buona Giornata a Tutti.
Ciro Discepolo



10 commenti:

Luigi Galli ha detto...

Caro Ciro,
in riferimento alle tue ultime "pillole" sull'eterna questione dei 20 giorni prima e dopo il compleanno è incredibile che alcuni possano fraintendere le spiegazioni che da anni diffondi con ogni mezzo.
L'equivoco, per costoro, è che debordano nell'anno prima o dopo, la RS considerata.

Comunque, per quanto può servire, ti dico come mi comporto con i miei assistiti sulla questione.
A loro spiego che molto spesso, all'interno della RS, si verifica una "fiammata di apertura", assai significativa negli avvenimenti, appunto 20 giorni successivi il compleanno e una "fiammata di chiusura" nei venti giorni precedenti la conclusione della stessa.
Queste sono le medesime cose che affermi tu, ma a me nessuno ha mai detto di aver travisato la cosa.

Ovviamente, aggiungo ora, questi fatti non sono sempre pirotecnici ed eclatanti, perché sappiamo tutti che alcuni anni possono essere di transizione e perciò non molto significativi. E poi, non dimentichiamoci, che spesso, per riuscire a captare questi segnali astrologici, molto dipende dalla sensibilità delle persone, alcune delle quali danno per scontato tutto ciò che accade.

Cari saluti

Anonimo ha detto...

Buon giorno Ciro. L'ho trascorso a Pattaya. So che non è stato positivo, ma non potevo andare da nessuna parte.
Posso rimiedare? Questo periodo continuerà per molto?

Saluti, Paolo.

Luigi Galli ha detto...

PER CIRO

A proposito di "fiammate" iniziali e finali delle RS, hai captato segnali simili che riguardano anche le RL, restringendo ovviamente i tempi?

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Le motivazioni del fraintendimento secondo me sono molteplici. Potrebbe dipendere da
1)incapacità a saper leggere (infatti non è l'unico item frainteso: ancora oggi qualcuno dice che con un'ascendente in 12^ casa dovremmo aspettarci nel corso dei 365 giorni contemporaneamente tutte le disgrazie possibili e immaginabili, dalla separazione alla morte, e non una o più tra le cose brutte che possono capitarci nella vita)
2)una sorta di meccanismo mentale per cui l'informazione è distorta per essere meglio adattata a una esperienza già vissuta. 3)Nell'immaginario collettivo evidentemente non è chiaro il concetto di ciclo ma quello di continuum lineare.
4)superficialità nella lettura a causa di un pregiudizio
5)passaparola.
6) quelle che chi hai fornito nella pillola

latina_americana ha detto...

Caro Ciro.
Mi piacerebbe che tu mi dica la città della mia rivoluzione solare 2011. È possibile?
Sono nato il 17 ottobre 1961, Brasilia-DF, 20:30.
Brasília (15° 45'South/47°57'West)
In ultimo compleanno sono stato a Hanoi, Vietnam.
Grazie. Saluti.

Stefano Mastrosimone ha detto...

RSM 2011 - Un caro saluto a Ciro e a tutti gli amici bloggers da Malta (mia 11^ RSM).
A presto

Anonimo ha detto...

Buonasera Ciro,in una riv solare relativa ad un anno in cui il soggetto femminile ha perso la mamma a cui era legatissima provocandone un dolore enorme e lunghissimo (molti anni),quali potrebbero essere gli indicatori planetari e in quali settori? Il caso in questione è successo tanti anni fà e l'orario di nascita della figlia è incerto anche a livello del certificato anagrafe. Grazie,Antonio

Anonimo ha detto...

Caro Ciro e cari Bloggers.

L’esempio fatto da Ciro nelle pillole sui 20 giorni prima e dopo il compleanno, cioè che persone esperte nel loro settore ma digiune di astrologia si interessino e usufruiscano delle RSM la dice lunga: noi tutti godiamo dei benefici di cose realizzate grazie alle energie di altri che per quella cosa hanno dedicato un’intera esistenza, senza minimamente pensare di valorizzare l’autore, leggere il libretto di istruzioni e ricordandoci di lui solo se la cosa non funziona. Molte volte siamo distratti e arroganti senza neppure rendercene conto, io trovo. Io un’idea ce l’avrei, Ciro, per dirla con la mia carissima e simpatica commercialista: “Cara Danila, io le cose del suo bilancio gliele spiego tutte, ma proprio tutte le volte che vuole… Sappia però che il conto sale..”.

Vorrei aggiungere alla questione fiammate iniziali e finali sulle RLM di Luigi Galli una mia attenzione. Io fin’ora non ne ho notate (ma non le escluderei affatto) ma ho notato sempre nettissimi i passaggi tra una RLM e l’altra. Ieri scattava la mia e in quel momento ero al controllo bagagli in aeroporto per il ritorno. Stavo uscendo da una RLM con ASC in 11° di RLM e ben sei pianeti in 11°.
Sono passata alla successiva RLM in cui ho un’altro stellium di cinque pianeti che cade in tutt’altra casa, per cui il passaggio può comprensibilmente assomigliare ad un testa coda in auto . Avevo l’orologio del corridoio che conduceva ai vari gates davanti alla faccia e ho fissato l’orario in cui l’energia ha deviato. La registrazione dell’orario di passaggio da una RLM all’altra è fatta sulla base di una, chiamiamola anche questa così, puntura, cioè un fatto oggettivo, documentabile. Potrei dire, ma è solo un’ipotesi, relativa alla casa dominante il tema di RLM.
Alla sera a casa ho controllato i vari grafici che mi stampo (sto rettificando la mia ora di nascita) per ogni RLM per la stessa località con differenze di 5 minuti tra l’uno e l’altro. L’ora registrata in aeroporto corrispondeva per la RLM relativa all’orario di nascita segnalato attualmente dai miei passaggi di Marte.
Un saluto a tutti.
Danila

angelino59 ha detto...

carissimo Ciro,
grazie per il consiglio!!
Angelino59

latina_americana ha detto...

Caro Ciro,
Mi Scusi.
Penso che c'è stato un malinteso. Sul mio sistema è Marco Island in ASC
scorpione. Anche il mio anno non è difficile in Sud America. Ho quindi
ripetere i miei dati: 17 Ottobre 1961, 20:30, Brasilia-DF - 15 S47 '
47 ° W56 '. RSM 2010 Hanoi.
Auguri