lunedì 24 maggio 2010

Le perle che ci regala André Barbault





Cara Katia,


penso che André Barbault lo faccia già. Abbiamo pubblicato tre suoi libri in esclusiva per l’Italia e li abbiamo resi fruibili a Tutti, gratuitamente.

Ha partecipato, quando poteva spostarsi, a ben tre nostri Congressi Annuali, a Vico Equense.

Ha risposto, dal vivo e in diretta, per un intero pomeriggio alle domande dei nostri abbonati: questo credo sia la cosa più grande che ci abbia donato.

Ci manda continue perle in anteprima su tutti, anche a livello mondiale.

Lo continuerà a fare.





Buona giornata a Tutti.
Ciro Discepolo
http://www.solarreturns.com/
http://www.lunarreturns.com/
http://www.cirodiscepolo.it/

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Grazie Al Rami per il sintetico chiarimento. Vorrei approfittare per chiedere una veloce lettura del tema natale del soggetto: cosa succede quando questa venere in 12a e in ariete, è strettamente congiunta al sole in ariete (0.32 gradi), congiunta a marte in ariete (7.1 gradi), congiunta al nodo lunare (2.0 gradi), trigona a saturno in 5a in leone (121 gradi), in sestile a urano in 2a in gemelli (59.0 gradi), e soprattutto quadrata a giove in 10a in acquario (87.0 gradi)?
Aggiungo che anche il sole, ovviamente è quadrato a giove e trigono a saturno in 5a in leone; inoltre in 5a casa leone c'è anche plutone (trigono a marte e in sestile a nettuno in 6a in bilancia), mentre la luna in 9a è in capricorno (trigona a venere, a saturno, all'ascendente toro, e a mercurio, ma opposta a urano in 2a in gemelli).
Possono in questo caso le problematiche "frizioni possessive" ed edonistiche di questo giove costitutivamente insoddisfatto (oltretutto nel mobile acquario, e quadrato a mercurio in 12a in toro), originare oltretutto, in combinazione con l'enorme sensibilità introettata della 12a (sole/venere, considerando anche il senso abnorme di egoicità e volontà di godere la vita), un atteggiamento a valutare la sua continua spinta conquistatrice compulsiva (e inappagata) alla stregua di un inseguimento dell'idealità d'amore e del fare, letteralmente, del bene? Velando di questa idea una sessualità che necessità di nutrirsi anche (nonostante la sensibilità e la capacità di discernimento accentuatissima) di una certa acriticità? Nonostante sia un autentico buono dotato di generosità ed empatia straordinaria, il soggetto inoltre indulge nell'uso delle "tagliole" emotive, e ama essere sempre nella condizione (apparente) di libertà ed indipendenza emotiva. Fondamentalmente, da che angoscia cerca di proteggersi?
Grazie infinitamente
Anonimo

katia ha detto...

Caro Ciro,
certo lo so, l'ultima perla è di pochi giorni fa sulla crisi dell'euro, intendevo un suo personale intervento su questo blog. Un grazie di cuore comunque per le tante perle che ci ha dato e ci darà in futuro.
Un caro saluto a tutti

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

per anonimo.

I trigoni in quinta casa possono favorire gli incontri sentimentali; ma vi è sempre una nota gelida infondo al cuore descritta da saturno nella quinta casa e dalla luna in capricorno. Associando questi valori a quelli della venere nella dodicesima casa, si capisce il desiderio di isolamento, astrazione emotiva. Mi chiedi da che tipo di angoscia cerca di proteggersi: in realtà non si può rispondere a questa domanda consultando il tema natale. Bisogna accettare il fatto che esistono anche fattori esterni all'astrologia per capire i motivi delle vicende umane. quindi noi possiamo dire che tale soggetto ha tali caratteristiche che sono contemporanemante descritte dai pianeti e dai segni; ma i motivi per cui è angosciato e il tipo di turbe, debbono essere rintracciati analizzando l'educazione, il contesto ambientale e sociale in cui è vissuto il ragazzo.

venere in dodicesima casa ha a che fare col "bene" in generale, e non c'è bisogno di scatenare tutte le altre forze della natura, potenze planetarie, nodi lunari etc. per determinare quanto questa persona possa essere impegnata a fare del bene o a sacrificarsi per qualche causa.

tutte le altre indicazioni inerenti gli aspetti planetari, le puoi ottenere consultando il libro "nuova guida all'astrologia" di Ciro Discepolo. Lì troverai tutto.

Anonimo ha detto...

caro ciro,
sono passata per l'agenzia viaggi per la rs di salvatore e l'agenzia mi dice che non esiste un posto che si chiama inowroclaw ma solo roclaw. mi dici cosa devo rispondere a queste persone.
io ho pensato che forse non c'e l'aereoporto ma no che non esiste
un saluto antonietta
rs. il 15.06.10 polonia

Ciro Discepolo ha detto...

Per Antonietta: dimmi, per favore, in che giorno ti ho dato la risposta sul blog affinché io legga la corretta ortografia del luogo di cui parli.

Anonimo ha detto...

Ancora grazie Al Rami, comprendo e concordo quando dici che i lineamenti di una persona naturalmente sono anche "figurati" dall'astrologia, ma in essa non si esauriscono univocamente. Considerando però questa capacità figurativa ed astrattiva, e volendo restare nel suo ambito, insisto: o meglio, ti chiedo: all'interno di questo linguaggio, che angoscie ravviseresti?
Grazie
Anonimo