giovedì 20 maggio 2010

L’incontro di Sant’Agata

















Allora, ecco le notizie che attendevate.


Il nostro incontro annuale si terrà presso il Grand Hotel Due Golfi di Sant’Agata (tel. 081 878 00 04), a pochi minuti da Sorrento. All’hotel a cui sono rimaste pochissime stanze, potrete chiedere notizie sul percorso stradale per raggiungerci e su altro. La zona è ad altissima densità alberghiera e si possono, eventualmente, trovare altre sistemazioni nelle vicinanze.

L’incontro si terrà il terzo weekend di Giugno, dalle 14 di venerdì 18 alle 12 di domenica 20.

Come sempre, esso sarà, per noi, un momento piacevole di incontro per passeggiate, piccole gite nei magnifici dintorni (siamo a pochi chilometri da Positano, Sorrento, Pompei, Capri…) e tante chiacchierate sugli argomenti che ci vedono sostanzialmente allineati in campo astrologico.

Quest’anno terrò un seminario (in data e ora che stabiliremo lì) sull’ “Approfondimento delle trenta regole” in cui potrò rispondere a molte vostre domande come l’uso dei Dispositori nelle Rivoluzioni Solari e nelle Rivoluzioni Lunari.

L’ingresso è gratuito, ma solo su invito. Chi volesse partecipare, potrà inviarmi una lettera all’indirizzo discepol@tin.it  e scrivermi un proprio breve curriculum degli studi astrologici fatti.

La mia risposta scritta potrà valere come invito.
Non potranno partecipare gli iscritti al CIDA.

Diversi di voi giungeranno in aereo dalla Lombardia, dalla Sicilia, dal Piemonte, dal Veneto, ecc. Dall’aeroporto di Capodichino vi è un piccolo bus diretto Aeroporto-Sorrento e lì troverete i bus della SITA che ogni 30 minuti circa, in 20 minuti di viaggio, vi porteranno a Sant’Agata.

A presto, dunque, per altre piacevolissime ore da trascorrere assieme.



Per Pietro che scrive: “Due piccole info tecniche in attesa che mi arrivi il tuo libro "Nuovo Trattato delle Rivoluzioni Solari", 1) come mi comporto con il fuso orario quando domifico per una città estera? o questo mi serve solo per calcolare l'ora locale?

2) Mi sembra di aver capito che tu non consideri affatto gli aspetti tra i pianeti di rivoluzione... vero? come mai?(devo dire che è uno sforzo non prenderli in considerazione)”.

Se intendi la procedura dei calcoli, allora puoi seguire la mia “Nuova Guida all’Astrologia”, Armenia editore. Se ti riferisci, invece, alle notizie sui regimi orari di tutto il mondo, guarda nel blog dei giorni scorsi dove ho citato un link preciso e utile allo scopo e per il quale Annalisa50 ci avrebbe dovuto, se avesse voluto, anche far conoscere gli esiti di una ricerca in proposito. Relativamente alla seconda domanda posso dirti che questa regola, come tutte le altre studiate da me, non discende da conoscenze teoriche e astratte, ma dalla sola pratica ripetuta decine di migliaia di volte. Se non sei convinto, fai questa prova: in un anno in cui, nel giorno del tuo compleanno, Marte formi soltanto meravigliosi aspetti, piazzalo nella tua sesta Casa di RS e poi fammi conoscere i tuoi commenti un anno dopo.





Caro Giuseppe Galeota, sì è vero, molti non capiscono la mia ironia e mi fanno torto attribuendomi cose che non penso. Per esempio io non avrei mai paragonato le scimmie a qualcuno che potrebbe somigliare, nel caso, a un rettile. Le scimmie si sarebbero offese e io amo le scimmie.

Tu studi con passione, anche se non da moltissimo, l’Astrologia, la psicologia analitica e tante altre materie interessanti. Ti consiglierei di ripartire dai classici e dalle favole antichissime di ogni civiltà, dalle “Mille e una Notte” alle favole di Esopo, di Fedro e a tante altre. Noi tutti avremmo da imparare dalla saggezza antica e alcune favole sarebbero istruttive per tutti, come quella che racconta di un bue che chiamava cornuto un asino o quell’altra che ci descriveva qualcuno che tirava ogni giorno un sassolino e poi nascondeva la mano. Come tu puoi comprendere, e come possono comprendere tutti (ma soprattutto possono leggere e trovare per iscritto ciò di cui parliamo), secondo te io avrei interesse a perdere parte delle mie giornate per attaccare dei signor nessuno? E dei signor nessuno avrebbero uno scopo ad attaccare me? Come hai detto? Forse sì? Beh, la logica non l’ho inventata io. Forse un giorno scriverò una Storia dell’Astrologia Italiana Contemporanea e allora ne usciranno di tutti i colori e, con documenti pubblicati alla mano, si potrà vedere se delle povere vittime sono tali o se, invece, sono soltanto delle persone acide impegnate quotidianamente a scrivere malignità a cui, nella misura dell’1%, ogni tanto, ma proprio quando mi tirano per i capelli (che non ho), rispondo buttandola sulle battute perché, invece, avrei da dire cose molto gravi e certe persone devono ringraziare soltanto il fatto che sono impegnato tanto a studiare e a scrivere perché se davvero volessi fare la guerra a tutti i miserabili che mi attaccano giornalmente, non sarei tanto indulgente da fargliela cavare con qualche battuta: mi basterebbe pubblicare una breve antologia, cronologicamente ordinata, con il florilegio che alcuni hanno voluto indirizzarmi, da sempre, in termini di battute velenose e perfino di omissioni bibliografiche dolose che, a mio parere, rappresentano il reato più grosso e più squallido che chiunque voglia definirsi “studioso” possa commettere, a propria perpetua vergogna.

Mi accorgo adesso che hai pubblicato un altro post in cui ci informi che esistono pagine di Facebook nate per combattere le RSM. Questa mi sembra la migliore risposta ai nostri interrogativi di partenza. Come disse l’ottima Paola Calvetti (se ci sei batti un colpo): “Se qualcuno fa una crociata contro chi desidera studiare l’inglese, si classifica da solo…”.




Caro Stefano. Occorre distinguere due momenti differenti, prima e dopo del vergognoso linciaggio medioevale attuato nei miei confronti. La mia compianta Lisa aveva una pagina su Wikipedia perché, a mio avviso, oltre a essere una collega di valore, non aveva mai pestato i calli a quelli del CICAP che hanno una influenza notevole sulla politica di Wikipedia (prova a cambiare anche una sola parola alla voce “Astrologia” e vedrai che non ti permettono di toccare nulla). Io, personalmente, come puoi verificare su YouTube, sono stato durissimo in alcuni “duelli” con i più alti esponenti del CICAP, dando loro degl’ignoranti e trattandoli come meritavano.

Dopo di quella brutta pagina di storia che rimarrà per sempre nel libro nero di Wikipedia Italia, questi signori avevano interesse a dimostrare che non erano contro l’Astrologia e hanno dato spazio anche a oroscopari, cantanti neomelodici di infimo ordine e a personaggi pazzeschi. Tutti coloro, invece, che hanno denunciato un uso politico di tale “enciclopedia libera”, sono stati oscurati, a cominciare da Bianco-Valente, tra i migliori artisti contemporanei al mondo, conosciuti dovunque, tranne che sulle pagine di Wikipedia Italia.




Per Poseidon83. In molti miei libri troverai scritto che chi ha il Sole o uno stellium in undicesima Casa dovrebbe orientarsi a diventare un musicista.

Per quanto riguarda la RSM di Lord Howe, beh, ti direi come quel simpaticissimo personaggio turco del film “Ray”, che racconta la vita del grande Ray Charles: “Se tu ragioni in penny, otterrai penny, se ragioni in dollari, otterrai dollari”.




Per Tutti. Presto ci sarà, annunciata qui, una magnifica sorpresa che sono certo sarà apprezzata da tantissimi studiosi di Astrologia. Pazientate soltanto qualche giorno.





Buona giornata a Tutti.
Ciro Discepolo
http://www.solarreturns.com/
http://www.lunarreturns.com/
http://www.cirodiscepolo.it/

5 commenti:

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

caro maestro , bellissima risposta... non ti nascondo che mi hai fatto sbellicare dalle risate nella prima parte del commento! Io faccio quello che posso: ho gia sostenuto delle sfide con altri esponenti di altre scuole, per dimostrare quanto le tue regole fossero da loro male interpretate. però sono convinti del contrario e nessuna forza della natura può fargli credere il contrario. qualcuno afferma che addirittura le tue regole siano pari pari identiche a quelle definite dalla tradizione. nulla da fare: le regole le conoscono benissimo e tutta questa situazione mi fa venire in mente un episodio: una volta mia nonna teneva in mano un telefonino e diceva: questo cellulare non funziona! e io: ma lo sai usare? e mia nonne rispose: certo!vuoi che non sappia usare un telefonino? e io risposi: e allora perchè non lo accendi?

ecco: han in mano un telefonino (le regole dell'AA) dicono di conoscere persino tutti i suoi componenti, ma poi non lo sanno nemmeno accendere...

gianni ha detto...

...CIROOOO...SII PIU' INDULGENTE VERSO CHI E' MENO FORTUNATO DI TE...
MOLTO MENO FORTUNATO...
P.S.: ma è proprio necessario "riportare" ciò che dicono questi sfortunati...???

Stefano Mastrosimone ha detto...

Buongiorno Ciro, buongiorno a tutti i bloggers. Vorrei porti una piccola domanda che però non ha nulla a che vedere con quanto hai pubblicato oggi sul tuo blog.
Quali sono, dal tuo punto di vista, le differenze sostanziali tra una Venere in dodicesima di un Cielo natale e la stessa posizione di Venere in una RSM?
Grazie e in bocca al lupo per tutto!

Poseidon 83 ha detto...

Caro Ciro,

anche se quel film purtroppo nn. l'ho visto, credo di aver compreso il senso di quell'ironica citazione (molto divertente e vera).

Per il sole in 11a è vero, so che ritieni che sia la posizione del sole nelle case (e secondariamente di marte) ad orientare la libido del soggetto, ma sono molto sbadato e nonostante abbia letto questo concetto nella la tua Nuova Guida all'Astrologia (che devo evidenteente ripassare!) ed in altri tuoi testi, nn. l'ho considerato.

In ogni caso ho sempre pensato che la posizione Gaquelin POTREBBE valere anche per venere in rapporto all'arte in genere. Sò che questo discorso privo del supporto dell'esperienza nn. vale assolutamente nulla ma
cmq. mi stò impegnando a colmare questa lacuna e per ora in due anni di intense ricerche posso dire di aver individuato un caso che lo dimostra, e questo non è poco:):):)
Scherzi a parte la mia volontà era quella di condividere questa idea con chiunque ne fosse stimolato, per eventualmente suffragarla, anche per questo ho trascurato altri fattori.

Marco

Poseidon 83 ha detto...

Per Al Rami

Grazie per i link che hai postato, anche se avrei dovuto prima ringraziarti e poi leggerli perchè dopo averli letti nn. sò davvero se sia giusto ringraziarti:):):)

Marco