martedì 13 luglio 2010

L’Alitalia torna a decollare?





















Così sembrerebbe dalla locandina allegata. Noi, come italiani e soprattutto come Viaggiatori Attivi, non possiamo che gioirne. Visitando il sito si leggono cose mirabolanti e sembrerebbe perfino sia possibile effettuare, in futuro, il check-in on line: negli ultimi cinque anni non è stato possibile perché il server era occupato. Allora, sognando addirittura di avere tutte le carte d’imbarco insieme per ogni viaggio a più tratte e che tutto ciò sia scienza e non fantascienza, saremo i primi a segnalare, con infinita gioia, se effettivamente l’Alitalia rinascerà.



Per gli appassionati di questo genere di comunicazione astrologica, ecco altre cinque “Pillole di Astrologia” appena “sfornate” e presenti nella mia pagina:



01 Ciro Discepolo: Il Relativismo in Astrologia
http://www.youtube.com/watch?v=OvnDnw24vzY

02 Ciro Discepolo: Una bibliografia succinta per l'Astrologia Attiva
http://www.youtube.com/watch?v=4X3ttvamjnQ

03 Ciro Discepolo: L'Astrologia Previsionale
http://www.youtube.com/watch?v=7VAgkpAS-YE

04 Ciro Discepolo: L'Astrologia Attiva
http://www.youtube.com/watch?v=Dc5Cd6XSCw8

05 Ciro Discepolo: Cosa salvare dell'Astrologia precedente il XIX secolo
http://www.youtube.com/watch?v=m67Wcrou-n4



Per Antonella.
Se sei l’Antonella che ha perso il padre per un probabile caso di malasanità, direi che la tua RSM sta facendo tutto quello che doveva fare e neanche una virgola in meno. Per adesso ti ha dato, tuo malgrado, una grande popolarità, soprattutto a mezzo televisione. Plutone al DS ci dice che stai iniziando un legittimo, e quanto mai lungo e importante, cammino legale e che quindi il Marte in seconda Casa ti sta togliendo denaro in quantità.
Dunque tutto secondo le trenta regole. Queste stesse trenta regole dicono che assolutamente non puoi tenerti la RSM che ci hai descritto e che sarà la prossima. Se chiedi un consiglio a noi, possiamo solo dirti di spostarti e di metterti sotto astri migliori. Se poi pensi che ciò non sia utile, o come ho udito ultimamente che ciò faccia dispiacere Dio, allora preparati ad affrontare un anno di dissanguamenti economici.



Per Chicca di Milano. Mi associo insieme a Tutti ad augurare tante bellissime cose a Pasquale Iacuvelle che oggi compie gli anni ad Adelaide e ti correggo leggermente: la nostra brava collega (vera, perché fa Astrologia Previsionale a mezzo consulti, assumendosi responsabilità dirette) si chiama Laura Poggiani e non Poggiali.



Benvenuto Cosimo de Gioia. Beh, intanto non sei l’unico ingegnere della Famiglia. Ti ricordo che la bravissima Adriana Di Pede, già ingegnere capo della Ferrari di Maranello a poco più di trent’anni, trascorreva, dopo estenuanti giornate di lavoro,  molte notti a calcolarsi da sola le sue prossime Rivoluzioni Solari Mirate e poi le sottoponeva a me per un giudizio. E l’amica Adriana non è né l’unico eccellente ingegnere né l’unico matematico/fisico di valore che perpetua una tradizione certamente umanistica, anche magica e alchemica, ma soprattutto olistica rispetto alla vita e che metta l’uomo al centro di questo nostro universo conosciuto, in qualità di attore e non di passivo recettore di “incontrollabili influenze astrali”.
Anche il contadino, quando travasa il vino con la fase di luna giusta, opera una magia, è un alchimista, per certi versi, un Astrologo Attivo, ma soprattutto un “radiotecnico della vita” che preferisce un approccio sperimentale e sperimentato ai fiumi di parole vuote e insulse, alle chiacchiere fatte solo per masturbazioni mentali.
L’approccio dell’ingegnere è quello, a mio avviso, più “giusto”, perché tecnico: non scientifico, non fideistico, non religioso, ma semplicemente pratico e basato su tecniche collaudate.
Forse anche tu, come abbiamo scoperto all’ultimo convegno di Sant’Agata, hai studiato sul libro di Statica e di Scienze delle Costruzioni di mio suocero (Luciano Boscotrecase, appena pensionato al Politecnico di Roma). Quando voi calcolate un’arcata di cemento armato per farvi passare grossi carichi e per resistere a ogni tipo di sollecitazione, vi riferite a un sapere millenario che non è scienza, come molti erroneamente credono (semmai è tecnica, cosa per me superiore), ma è ESPERIENZA.
Da quanto ci scrivi la tua mente è aperta in ogni direzione, ma se dovesse vagare ancora per anni così, mi sorprenderei, appunto perché tu, alla base, sei un ingegnere e l’ingegnere si pone sempre un fine utile e pratico.
La professione di astrologo non esiste in Italia e noi che siamo stati la culla della civiltà oggi primeggiamo soprattutto per ignoranza (giuridica e del diritto, in questo caso). Ti basti pensare che una cosiddetta enciclopedia libera, che di libero ha solo l’accesso all’uso dei catenacci che mette alle idee e al pensiero degli altri, considera l’Astrologia Attiva una branca italiana dell’Astrologia. Tu sei un ingegnere e allora fai questo esperimento. L’Astrologia Attiva si basa soprattutto sui “Solar Returns”. Vai nei maggiori motori di ricerca e leggi su quanti milioni di documenti, inserendo queste due parole, troverai il mio nome (considerando tutti i Paesi del mondo) al primo posto assoluto. Il fatto che io sia italiano, a certe persone che hanno redatto una pagina zeppa di errori elefantiaci, fa pensare che l’AA sia un fenomeno italiano e non mondiale con un caposcuola italiano (non tentare di spiegare loro la differenza perché non la capirebbero).
Dunque l’Astrologia non è riconosciuta e puoi praticarla abusivamente, ma poi, pensando che essa l’hanno praticata, anche persone come Leonardo da Vinci, Copernico, Kepler, Tito Brahe, Galileo, Isaac Newton, Carl Gustav Jung, Goethe e migliaia di fisici, chimici, biologi, letterati, psicologi, sociologi e premi Nobel contemporanei di ogni estrazione culturale, ciò ti può creare qualche fastidio?
San Gennaro, l’unico Santo al mondo che fa due miracoli all’anno, in giorni e ore precise, è stato declassato a Santo di serie B. I napoletani, scrivendo sui muri, gli hanno suggerito: “San Genna’, futtetenne!” (San Gennaro, fregatene).
Molti auguri per i tuoi studi.



Benvenuto Antonio!
No, di statistiche serie sui segni zodiacali e non sugli astri ne esistono pochissime e la quasi totalità ha dato risultati negativi. Come ha scritto più volte André Barbault, ma anche riviste specializzate come “Correlations”, gli unici risultati statisticamente significativi e positivi sui segni zodiacali sono stati ottenuti da chi scrive, insieme a Luigi Miele, sull’ereditarietà astrale, e dal prof. Hans J. Eysenck che, però, lavorò su di un piccolo campione. Neanche le statistiche monumentali e preziosissime di Didier Castille hanno dato nulla sui segni. Sono stati cercati i musicisti, i pittori, gli sportivi, i militari, i poeti e via dicendo. Le ragioni, a mio avviso, sono quelle validissime indicate soprattutto dal grande André Barbault nel suo “Astrologia e Orientamento Professionale”, Edizioni Ciro Discepolo, Napoli, 1984. In esso il Grande Maestro spiega come può dipingere un Ariete e come può operare una Vergine e fa la differenza tra contenente e contenuto simbolico. Egli ci ha insegnato che un fenomeno astrale è tanto più importante, quanto meno tempo dura (per questo, per esempio, una RS vale molto di più dei transiti: perché è un “flash fotografico”). In un tema natale io riconosco spessissimo i musicisti per le forti occupazioni della seconda e della undicesima Casa e non perché ho davanti persone del Toro o dell’Aquario.
Lo stesso dicasi per i cultori di Yoga, che possono appartenere a qualunque segno. Ma ogni segno pratica lo Yoga in una maniera diversa.



Buona giornata a Tutti.
Ciro Discepolo




13 commenti:

Luigi Galli ha detto...

Moltissimi auguri a Pasquale anche da parte mia.

Francesca Babette ha detto...

Buongiorno, volevo fare i miei auguri di buon compleanno a Pasquale e...beato lui che sta festeggiando in Australia!

Francesca

Anonimo ha detto...

Grazie Chicca. Mi sento tanto il polpo Paul che peraltro è toscano come me :D
Ad ogni modo, le previsioni per il mondiale sono state fatte anche partita per partita annotando sia il risultato effettivo oltre a quello previsto:
http://www.astralis.it/mondiali2010.htm
Ringrazio anche Ciro e colgo l'occasione per augurargli un Felicissimo Compleanno.
Laura Poggiani

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

per luca belli: luxor non sarebbe una buona idea in questo caso: se tu fossi nato alle 2.20 marte sarebbe pericolosamente vicino alla cuspide della sesta casa. utilizzando l'orario delle 2.15, 2.20, cerca una località che sposti marte almeno di 3 gradi dalla cuspide della sesta casa e che contemporaneamente non ponga l'ascendente di riv. oltre i 3 gradi dalla cuspide della undicesima casa. in sostanza andrebbe bene anche luxor, m controlla che marte non sia troppo vicino alla cuspide negativa.

ancora auguri a pasquale.

Anonimo ha detto...

tanti auguri anche da parte mia a Pasquale!!!Bianca

Niko ha detto...

Un saluto a tutti, volevo fare gli auguri di buon compleanno a Pasquale, poi ci dirai dove lo hai trascorso!



Niko

Ciro Discepolo ha detto...

Caro Niko, per favore, non mi far fare brutte figure: qui non siamo due topi più un gatto, siamo in migliaia!

Anonimo ha detto...

Grazie Ciro, per il suggerimento delle RLM. Un caro saluto
Emy

Niko ha detto...

Mi è sfuggito il fatto che Pasquale è in Australia ma a volte leggo prima i commenti e poi il resto...
Ciro ti riferisci a questo?



Niko

Anonimo ha detto...

I migliori auguri di buon compleanno a Pasquale!
Sara

agwind ha detto...

Grazie Ciro per la risposta al post sullo yoga, ma evidentemente non mi sono spiegato bene, e quindi riformulo: la statistica sulla maggiore frequenza di un segno piuttosto che un altro fra i cultori dello yoga la vorrei verificare io. A te chiedevo semplicemente se esistono statistiche sulla frequenza dei segni fra le persone "normali", cioé: se prendiamo 120 persone qualsiasi, di media troviamo 10 persone per ogni segno, oppure ne nascono maggiormente sotto certi segni piuttosto che sotto altri? Cioè, i concepimenti avvengono di più in determinati periodi dell'anno, per cui c'é un maggior numero di nascite 9 mesi dopo?

agwind ha detto...

Grazie Ciro per la risposta al post sullo yoga, ma evidentemente non mi sono spiegato bene, e quindi riformulo: la statistica sulla maggiore frequenza di un segno piuttosto che un altro fra i cultori dello yoga la vorrei verificare io. A te chiedevo semplicemente se esistono statistiche sulla frequenza dei segni fra le persone "normali", cioé: se prendiamo 120 persone qualsiasi, di media troviamo 10 persone per ogni segno, oppure ne nascono maggiormente sotto certi segni piuttosto che sotto altri? Cioè, i concepimenti avvengono di più in determinati periodi dell'anno, per cui c'é un maggior numero di nascite 9 mesi dopo?

Stefano Mastrosimone ha detto...

Molti auguri a Pasquale Iacuvelle anche da parte mia!