giovedì 22 luglio 2010

Picco dell'11 Luglio

I dieci giorni dal picco fortissimo dell'11 luglio, segnato nella curva di

AstralDetector del

Governo Berlusconi, sono passati e credo sia addirittura retorico commentare l'insieme di sciagure che questi giorni hanno portato alla compagine governativa: dalla rottura irreversibile Fini-Berlusconi (molti sedicenti intellettuali di sinistra si sono scoperti improvvisamente fan del delfino di Giorgio Almirante), alla nascita di trattative per prossime strategie politiche, allo tsunami che ha colpito le regionali in Piemonte, ai fatti poco edificanti che vanno sotto il nome di P3, a quelli ancor meni puliti della presunta corruzione tra i leader campani del PDL e potremmo continuare a lungo.

Questo per riaffermare che se esiste un metodo verificabile e verificato, esso non dà sorprese e ciò fa dire, a noi di questa scuola, che vi diamo il prossimo appuntamento per il picco del 10 agosto.

Sono stati annunciati dei picchi o delle date da altre scuole (a parte le previsioni del grande André Barbault)?

Vi risulta che altre scuole facciano previsioni sistematiche, continue, datate e verificabili? Sì? Potete indicarcele?

 

 

Questo ci porterebbe ad altri discorsi che riprenderemo in seguito.

Per esempio il nostro bravissimo Marco Celada che vuole misurarsi con gli "avversari". Caro Marco, ma come potresti farlo? Per misurarsi occorre avere dei parametri di riferimento precisi da cui partire. Noi li abbiamo:

le trenta regole,

le curve di AstralDetector, le regole aggiunte, ecc. E gli altri? Possiedono un testo in cui siano scritte le regole per redigere un credibile follow-up? Oppure essi si riferiscono, a seconda della bisogna, alle regole di tutte le Astrologie del mondo, da Tolomeo a Ebertin, dagli Arabi agl'Inuit?

 

La questione morale è sempre più di attualità e l'abbandono totale delle regole che una volta erano della cavalleria e che oggi sono state sostituite nel migliore dei casi da un fascismo intellettuale e nel peggiore da una mafia altrettanto debordante anche nel campo culturale è dramma quotidiano.

Assistiamo, oggi, a fenomeni davvero sconcertanti.

Prendiamo il caso di quella enciclopedia che si auto-certifica libera, nel senso che se gli aggrada toglie Enrico Fermi dalle sue pagine di fisica e Picasso da quelle di arte.

Questa sedicente enciclopedia redige pagine come l'Astrologia con la stessa disinvoltura con cui Novella 2000 pubblicherebbe una Storia del Terzo Reich: da cabaret? Esattamente.

Facciamo un esempio e vediamo che in essa compaiono, appunto per l'Astrologia, colleghi che vogliamo sperare siano stati tirati a sorte e siano solo il frutto dell'ignoranza di questi "guappi del web" e non della loro palese cattiva fede ovvero di un'idea portante che indirizza la loro "politica culturale" nel senso di uno schieramento, schieramento che non dovrebbe esistere in alcuna enciclopedia.

Voi pensate, allora, che siano pubblicate le biografie, o le biografie corrette, dei maggiori astrologi del passato e di quelli contemporanei?

Neanche per sogno.

 

 

Allora vi propongo un confronto che smaschera: verificate sulla suddetta "libera enciclopedia" e poi su Google, il motore di ricerca universalmente riconosciuto come il migliore al mondo.

In questa breve rassegna redatta ieri o l'altro ieri, di cui vedete gli screenshot, non sono stati inseriti tutti i colleghi e soprattutto tanti colleghi bravi, ma un gruppo ristretto e significativo di essi.

Ci sono anche astrologi "non puri", nel senso che la loro prevalente attività si situa più o meno a metà strada tra l'Astrologia e l'Oroscopia, come nel caso di Marco Pesatori.

Ho escluso, invece, da tale piccolo test, quegli astrologi - "redattori di oroscoponi" con frequente presenza in TV. In caso contrario sarebbe risultato che i maggiori astrologi della storia dell'umanità sono Branco e Paolo Fox.

 

Prima di riportarvi i risultati di questa breve indagine, lasciate che vi consigli sul come ripeterla correttamente da soli.

La vostra pagina Google va settata per cercare nelle pagine di tutto il mondo, vanno usate le virgolette per indicare il nome e il cognome del soggetto e fate attenzione alla corretta digitazione dei nomi (Per esempio Greene e non Green).

 

All'undicesimo posto troviamo Dante Valente con 1790 documenti con cui viene riconosciuto da Google.

Al decimo posto vi è Fabio Borghini con 1830 documenti.

Al nono posto Grazia Bordoni con 5420 documenti.

Quindi all'ottavo Marco Pesatori con 19.000 documenti.

Segue, al settimo posto, Lisa Morpurgo con 31.000 documenti.

Abbiamo, poi, Nicholas Campion, il nostro bravissimo collega inglese, al sesto posto con 33.900 documenti.

Al quinto posto troviamo André Barbault con 47.400 documenti.

Quindi, al quarto posto, con 49.800 documenti, Robert Hand.

Al terzo posto, con 73.500 documenti, Liz Greene.

Al secondo posto Ciro Discepolo con 78.000 documenti.

E, infine, al primo posto e con un forte distacco rispetto agli altri, Stephen Arroyo con 135.000 documenti.

 

 

Devo dire che a mio avviso l'unica quasi-anomalia è André Barbault, ma la sua posizione, seppure molto forte, non deve sorprendere all'interno della classifica generale. Io lo avrei messo al primo posto, ma non mi sarei aspettato ch'egli fosse lì perché tutto il mondo anglosassone e statunitense non gli ha mai riconosciuto, a torto, la sua posizione di più grande astrologo degli ultimi due secoli.

 

Queste graduatorie, elaborate con algoritmi complessi e degni di fiducia, tengono conto di tutto: della notorietà dei personaggi, della loro autorevolezza nel mondo astrologico internazionale, del loro numero di pubblicazioni, del numero di lingue in cui sono stati tradotti e vengono letti in tutto il mondo i loro libri, del numero di fan che li studiano ovunque, delle autorevoli conferenze fatte in decenni in sedi prestigiosissime, del numero quotidiano di visitatori che i loro siti raccolgono da ogni parte del mondo e potremmo continuare ancora.

E allora, considerando tutto ciò, vi dovreste meravigliare se ai primi cinque posti nel mondo, in questi ultimi 30-50 anni, Google ci dice che gli altrettanti primi cinque prestigiosi nomi dell'Astrologia nel mondo sono Stephen Arroyo, Ciro Discepolo, Liz Greene, Robert Hand e André Barbault?

 

Pensate che quella cosiddetta "libera enciclopedia" tenga conto di ciò? No, non ne tiene conto e potrebbe mettervi a capo della lista qualche gatto o qualche sorcio anonimi che non hanno neanche il coraggio di firmare qualche riga velenosa che hanno scritto in tutta la loro vita.

 

 

Buona giornata a Tutti.

Ciro Discepolo

www.solarreturns.com
TIM: la tua mail in mobilità con il BlackBerry®

5 commenti:

Neena ha detto...

Respected Ciro,
I have run into a problem.
For the following birthday:
Dec 2 1999 at 3:16pm in Omaha,NE

I need a solar return within United states. A huge stellium in Fort worth,texas does not look good for December 2010.
Alternatives that i have found:
Santa Rosa, California.
El Paso, Texas
The problem with the above returns is that I don't see any benefit in terms of education. I cannot seem to get rid of sun from the 1st in either of the returns. In Santa Rosa, the Sun is at least almost close to the 2nd cusp. I don't want to put Sun in 2nd, as this will make it a stellium. Please advise.
Thanks,
Neena

viola57 ha detto...

Caro Giuseppe io penso che dalle parti da dove si trova il nostro maestro non si soffre quel certo mal di.. ma di freddo di sicuro, penso si tratti del Yukutat o giù di li in alaska.Perchè solo li poteva piazzarsi un saturno marte in 9 con ascendente 5.Un affettuoso saluto a te e a tutti gli amici del blog.
Caro prof, portaci tanto freddo che qui ci stiamo sciogliendo di caldo,saluti viola57

Niko ha detto...

Ciao a tutti, per Pio851: non so cosa tu voglia sapere ma l'Ascendente in settima può portare ad avere in primo piano questioni col partner e così anche il Sole in settima casa, ma anche questioni legali, mentre lo stellium in nona casa può portare problemi con mezzi di trasporto, ritardi nei viaggi ecc.




Niko

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

per viola57: non so: forse è meglio la congiunzione giove urano in zona gauquelin con marte in terza e saturno in quarta.(sempre che i calcoli di astrologiainlinea non siano errati)

eppoi è un posto in cui aveva detto di esser già stato....

vedremo....

Anonimo ha detto...

non so dove altro postare e quindi provo qui. sono minnie data di nascita 01.11.1971 a verona ore 3.00 am(si precisissime ho la conferma di mia zia che ha assistito al parto). Ho un divorzio in corso che si risolverà l'anno prossimo e quindi la necessità che le cause legali siano protette cosi' come la quinta casa dei figli. Fosse possibile anche disinnescare l'opposizione saturno luna non sarebbe male (chi vuol essere depresso?). Insomma visto che la mia rivoluzione solare per il belgio dove vivo è tremenda, dove mi consigliate di andare? ho provato varie località ma non ho sifficenti conoscenze astrologiche per poter giudicare. grazie del vostro aiuto.
Minnie