lunedì 20 giugno 2011

Il Valore della Ripetibilità Nelle Previsioni





AstralDetector ha fatto di nuovo centro. Segnava un picco importante e pericoloso per il 22 giugno e il 19 giugno (qualcuno riesce a fare di meglio?) è giunta la "mazzata" più grossa per il premier Silvio Berlusconi: per la prima volta, dall'inizio di questa legislatura, l'alleato d'acciaio Umberto Bossi ha detto chiaramente che la Lega non è disposta più ad appoggiare incondizionatamente il Governo e ha dettato delle condizioni pesantissime. Naturalmente, come sapete, il picco agisce nei 7-8 giorni prima e nei 7-8 giorni dopo e dunque può accadere ancora qualcosa di molto grave per la sorte del Governo nei prossimi dieci giorni circa. Tutti gli altri momenti difficili dell'anno, giorno per giorno, li vedete indicati nella curva davanti a voi. Essa permette di formulare previsioni degne di questo nome e non previsioni a posteriori sui flirt delle show-girl.
Va da sé, e lo ripeto per la millesima volta, che ogni astrologo è libero di seguire la scuola che più gli aggrada e se si è orgogliosi di seguire quella di Novella 2000, a noi non dispiace e non abbiamo nulla in contrario. Buoni studi a Tutti. 





Prossimo Convegno di Astrologia Attiva il 30 Settembre, il 1° e 2° Ottobre a Barcellona













Ho già acquistato dei voli low-cost. Nei prossimi mesi vi darò indicazioni più precise sul luogo dove ci riuniremo a parlare solo di Astrologia.





Il commento del collega e amico Antonio Alessi sulla mancata previsione del terremoto di questo mese:





Caro Ciro,
eccomi finalmente al tuo blog.
Ha richiesto giorni ridefinire pubblicamente cose che mi erano state fatte dire - nel bene e nel male - ma che non ho mai detto.
in anteprima, inviai anche a te le debite precisazioni nella mia del 09/06 17:22, che ti invito a controllare; pur non sospettando ancora di star lavorando su una finestra fantasma. Dovrebbero bastare già quelle.
Ormai saprai che mi sono scoperto ad aver speso molto lavoro ed energia - e con quale stress, considerata la posta in gioco - per una seconda, inconcepibile bufala.
Purtroppo era firmata, sbandierata ufficialmente da mesi da un tecnico ormai pubblico dell' Ist. Naz. Ricerche e dopo la prima ondata dell'11/05 non potevo certo sospettare che fosse improvvisata, per non dire una boutade!
Sono arrivato a scrivere persino alla Presidenza del Paese, poiché il pericolo di tsunami poteva essere facilmente fronteggiato da un semplice preavviso. Il vero soggetto era quello, più che un sisma, dopuò aver collegato Bendandi all'isola di Creta due settimane prima.
Di fatto, le mie analisi applicate al cielo del momento hanno avuto riscontro nel periodo (come pure quelle successive che continuo ad anticipare con date certificate; persino oggi due eventi gravi, preannunciati ieri!http://astrologia.astrotime.org/Terremoti-nel-Mondo.htmlin fondo alla Galleria)
ma non avrebbero riguardato l'Italia, al di là del "verbo" di Bendandi.
Né io intendo prevedere terremoti, cosa che non ho fatto neppure nel caso di Spagna, pur avendolo individuato con mesi di anticipo.
Cerco invece di produrre argomenti utili a comprendere l'origine dei sismi, ad un mondo accademico che non capisce altro che la crosta terrestre, mentre la realtà, come sappiamo, è ben altra.
Non starò a ripetere qua cose ampiamente dettagliate alla pagina:
ma invito chi fosse preso da perplessità a leggersi bene almeno la lettera inviata alla Presidenza dello Stato, poiché è la prima cosa che fa fede, al di là dei pareri di chi capisce solo quel che vuole e dei commenti tendenziosi, pronti a strumentalizzare tutto quel che conviene.
Astrologia o meno, mi sono esposto a mio solo rischio, per la salvaguardia di altri; e se no per ottenere cosa?
in presenza di un sisma, pensi forse che il merito sarebbe andato al sottoscritto?

La sola cosa che non mi aspettavo è la leggerezza perniciosa con la quale la notizia di partenza è stata data per certa in più di un'intervista, alla radio, sul web, video etc. etc.. 
C'è solo da augurarsi che la smettano.
con amicizia,
Antonio Alessi





Caro Antonio,
grazie per le spiegazioni e non ti dolere se taluni, impegnati a produrre soltanto aria fritta tutti i giorni e senza mai esporsi, fingono di non capire certe cose. Auguri, invece, per i tuoi studi: se tu, o altri colleghi, farete progredire l'Astrologia, procurerete gioia ai veri astrologi. 








Caro A.P.,
ti confesso che un brivido di sudore gelido ha percorso la mia schiena quando hai scritto "Inizio a commentare la mia ASR...". Va bene così, ma non ci mandare "Guerra e Pace" perché avremmo qualche difficoltà a pubblicare. Intanto invito i tanti blogger che fossero disposti a farlo, a commentare e, eventualmente, a correggere il tiro nel racconto di A.P. Molti auguri per il prosieguo. 






Cara Vince, auguri per il tuo progetto di libro. Comunque, se lasciamo da parte la fantascienza e rinunciamo al libro per riferirci a casi concreti e singoli capitoli di libri, quanto tu auspichi esiste già: dal compleanno mirato e non mirato di mia figlia Laura e della sua gemella astrale, ai due fratelli "quasi gemelli astrali" uno partito e l'altro no e ad altri numerosi esempi simili disseminati nei miei scritti...

















Buona Giornata a Tutti.
Ciro Discepolo



Posta un commento