sabato 23 luglio 2011

Il Mio Grande Maestro Sta Bene E Vi Saluta Tutti



Ci siamo scritti ultimamente e mi ha detto che cerca di stare il più in forma possibile per prepararsi al suo fantastico 90° compleanno del prossimo 1° ottobre.
A lui e a Jaqueline i nostri auguri anticipati più sinceri e affettuosi.



Approfitto dell'occasione per mostrarvi una lettera che André Barbault mi scrisse due anni fa e che non avevo mai voluto pubblicare, ma poi degli amici che stimo mi hanno spinto a farlo perché, mi hanno detto, convincendomi, che se lui ha scritto quelle parole nei miei confronti è perché le sente e io gli farei un torto a tenerle soltanto per me.


Grazie, André, chiunque io sia o possa diventare, sarò sempre e soltanto il tuo devoto allievo!










Traduzione in italiano:

Parigi, 11° Gemelli 2009

Caro Ciro,
Non appena ho ricevuto il tuo “Aimed Solar…”, ho provato e riprovato ancora a chiamarti, purtroppo invano perché il mio telefono è fuori servizio. Volevo, ovviamente, ringraziarti per il “To André Barbault, my great master”, ma soprattutto volevo congratularmi con te perché sei diventato il più grande astrologo italiano del tuo tempo!
Spero che il vostro amore, a tutti e due, continui a fiorire.
Vi abbraccio.
André



English Translation:


Paris, 11° Gemini 2009  
   
Dear Ciro,  
Not as soon as I have received yours “Aimed Solar…”, I have tried and still retried to call you, unfortunately in vain because my telephone is not working. I wanted, obviously, thank you for the “To André Barbault, my great master”, but above all I wanted congratulate myself with you because you have become the greatest Italian astrologer of your time!  
I hope that your love, to both, continuous to bloom.  
I embrace you.  
André


















An intelligent review of a Yoga Teacher and Astrologer that, in my opinion, has included as in a true olisticas logic don't exist "many astrologies", but only The Astrology and that also who follows a Tibetan run, Buddhist, Spiritual, can find very useful and coherent to travel for the own Aimed Solar Return. Danila Madau Perra is a Student-Colleague of scientific university formation and with a solid culture in the field of the Astrology, of the Orientalism, of the History of the Religions, of the Yoga, of the Psychology and of so many other paths of growth.












5.0 out of 5 stars THE BEST BOOK OF SOLAR RETURN OF ASTROLOGYJuly 22, 2011
This review is from: Transits And Solar Returns; A New System of Analysis for Two Ancient Methods (Paperback)
I am a woman of analytical thinking so I have always loved and preferred the manuals: this book is a milestone for us of the Active Astrology's school that believe in the travels of birthday and that practice them regularly.
"Transits and Solar Returns" is a book that since its first exit I really liked. The content is easy to read, puts the reader, even the beginner of Astrology, in a position to have a key to understanding the graphs of the planetary Transits and of Returns Solar easily and offers a collection of examples verifiable very important for the scholars of the matter.
Ciro Discepolo offers to anyone, experienced or not of Astrology that wants to understand what will happen in the twelve months after their birthday, all the necessary information.
All the students at my school regularly consult the book, some they are curious to know how the year will go, others have just started travelling for the birthday and want a glimpse of what will happen to them of very beautiful.
With few instructions it's possible read this book in the paragraphs that concern the readers. Those who are experts in the astrology field will have a good support and I, as teacher, consult this book all days.
The text may be of significant impacts on those who are easily scared. It's true! This is because life is stronger if we suffer without knowing how to govern it! But the good, indeed, the great, is that in the book there is the solution at the trouble.
In the thirty rules of the initial pages is explained what to do in front of a graphic of Transit or of Revolution: first, whether to stay or leave for the birthday.
The novice reader, after reading the first pages, knows that whatever the trends of Transits and of Return solar, the troubles can will be solved.
The practicing astrologers, aware that the reading of a chart is a kind of art work, will bring together all the information of the manual and will benefit from an overview of the famous thirty rules at the beginning of the book to be applied in the composition of the powerful tool called Solar return .
At the School of Active Astrology we practice the birthday journey for to have power over our lives as the charioteer does with his horses. The charioteer and the chariot are a very interesting symbol to: I teach the discipline of Yoga, for to transmit to students the principle that you can overcome the difficulties because these are generated by internal contradictions to ourselves still unresolved.
The word itself (Yoga = union) that means also the yoke which holds together two oxen, it makes sense to dissolve the contradictory aspects of our lives and focus their energies in the direction becoming the driver of his own personal destiny.
I say to my students: the tendencies and predispositions of your TN there will always whether you do the trip's birthday or not.
The path of awareness and growth will happen anyway.
The profound difference is that, although the direction remains the same, you can choose to run on a car on velvet with seats or simply walking and determine the time it takes to reach the goal and to succeed in achieving a lot of more goals with many much satisfactions and joy.
The Irish writer George Bernard Shaw (1856-1950) argued: "The reasonable man adapts to the world while the unreasonable man insists of adapting the world to himself." So we can say that all progress depends on unreasonable minds ... .... So is the man determined to achieve his dreams: impatient and unreasonable. We, practitioners of AA, are so and this book teaches us, through a new and accurately system of astrological analysis, how to achieve our goals by improving the quality of our lives.

Danila Madau Perra



Traduzione italiana:


***** Il Migliore Libro Di Rivoluzioni Solari In Astrologia 


Essendo una donna di mentalità analitica, ho sempre amato e prediletto i manuali. E questo libro è una pietra miliare per noi della scuola di Astrologia Attiva che crede nell’efficacia dei viaggi di compleanno e li pratica regolarmente.
“Transiti e rivoluzioni solari” è un libro che fin dalla sua prima uscita ho apprezzato molto. E’ un testo di facile consultazione, mette il lettore, anche principiante di Astrologia, nella condizione di poter avere una chiave di lettura dei grafici dei Transiti planetari e di Rivoluzione solare con estrema facilità e offre una collezione di esempi verificabili molto importante per chi studia la materia.
Ciro Discepolo mette a disposizione a tutti coloro che, esperti o no di Astrologia, vogliono capire cosa accadrà nei dodici mesi dopo il loro compleanno, tutte le informazioni necessarie.
Gli allievi della mia scuola consultano il libro regolarmente, magari sono curiosi di sapere come gli andrà l’anno, altri hanno appena iniziato i viaggi di compleanno e desiderano intravedere cosa accadrà loro di positivo. Con pochissime indicazioni d'uso fanno loro questo manuale andando a leggere quello che a loro riguarda. Chi invece è esperto della materia avrà un valido supporto e non passa giorno che io non consulti questo libro.
Il testo potrebbe risultare di forte impatto in chi è facilmente impressionabile. E’ vero! Lo è perché la vita è forte se la subiamo senza sapere come governarla. Il buono, anzi, l’ottimo, è che nel libro stesso c’è la soluzione. Le trenta regole delle pagine iniziali spiegano cosa fare davanti ad un grafico di rivoluzione o di transito: innanzitutto se restare a casa o partire. Il lettore principiante all’argomento sa, dopo la lettura delle prime pagine, che qualunque siano le tendenze dei Transiti e della Rivoluzione solare ad esse può trovare soluzione. L’astrologo praticante, consapevole che la lettura di un grafico è una sorta di opera d’arte, saprà riunire le informazioni tratte dal libro in una visione d'insieme e beneficerà delle trenta regole da applicare nella composizione dello strumento potentissimo che è la RSM.
Noi della scuola di Astrologia Attiva viaggiamo allo scopo di prendere in mano la nostra vita e condurla come fa l’auriga con i suoi cavalli. L’auriga e il suo carro sono un simbolo interessante: insegnando la disciplina dello Yoga, io trasmetto ai praticanti il principio che è possibile superare le difficoltà perché esse sono generate dalle contraddizioni interne a noi stessi ancora non risolte. La parola stessa (Yoga=unione) che si rappresenta come il giogo che tiene uniti due buoi, ha il significato di sciogliere gli aspetti contradditori della nostra vita e di concentrare le proprie energie in un'unica direzione diventando il conducente del proprio personale destino.
Ai miei allievi dico: le tendenze e le predisposizioni che leggete sul vostro tema natale rimangono tali sia che partiate per il viaggio di compleanno oppure no. Il percorso di consapevolezza e crescita avverrà comunque. La profonda differenza è che, anche se la direzione resta la medesima, potrete scegliere se percorrerla in carrozza su sedili di velluto o a piedi e determinare il tempo che impiegherete per raggiungere la vostra meta o riuscire a realizzarne con soddisfazione e gioia molte più d’una.
Lo scrittore irlandese George Bernard Shaw (1856-1950) sosteneva: “L’uomo ragionevole si adatta al mondo mentre l’uomo irragionevole insiste per adattare il mondo a sé”. Per cui potremo dire che ogni progresso dipende da menti…… irragionevoli. Così è l’uomo determinato a realizzare i propri sogni: impaziente e irragionevole. Noi praticanti dell’AA siamo così e questo libro ci insegna, attraverso un nuovo sistema di analisi astrologica accurato, come fare a realizzare i nostri obiettivi migliorando la qualità della nostra vita.

Danila Madau Perra








Anche se alla "signora Giada" non dovrei rispondere perché si è comportata in modo assai incivile in passato, per questa volta gliela faccio passare: va bene Magadan. 







Per Giuseppe Galeota che scrive: "maestro, vorrei porre una domanda che a questo punto sorge spontanea e potrebbe chiarire molti dubbi anche per tutti quelli che dicono che le rs e le rsm non funzionano per un buon 60%. Nel caso che hai portato come esempio dici che Urano e Giove al MC di riv. han portato l'acquisto di una casa. Ciò può essere letto attraverso la X^ casa se si intende la vicenda come mezzo per ottenere l'emancipazione; ma in realtà ci saremmo aspettati di trovare questo evento leggendo le posizioni di IV^ casa che invece è penalizzata al massimo da Marte e Saturno. In sostanza, se il tizio in questione mi avesse chiesto se sarebbe riuscito di acquistare casa durante l'anno in questione, io gli avrei detto di no, proprio a causa di quei cattivi astri nella IV^ casa. Qualcuno obbietterebbe spontaneamente che la rs non ha funzionato o che ha funzionato all'opposto. Dov'è l'errore? inoltre, dici che le stesse posizioni di IV^ casa si riferiscono al presunto reato. da dove è deducibile? Che analogia esiste tra la IV^ casa e il presunto reato? Se era possibile, quali sono i mezzi per comprendere la vicenda a priori?".




Caro Giuseppe, la lettura di una ASR è l'Università dell'Astrologia e la si può tentare a vari livelli. Se si desidera ottenere il massimo nell'Arte della Previsione, non è sufficiente imparare bene le 33 regole, ma è bene anche leggere e rileggere gli esempi che a centinaia e a migliaia, se consideriamo libri ed articoli, arricchiscono la mia bibliografia sull'argomento. 
Cerchiamo di fare chiarezza relativamente alle domande del tuo scritto.


Nel caso dell'ingegnere in oggetto vi era una regola scritta e depositata, ricordata anche decine di volte in questo blog: Marte e Saturno non si mettono in quarta Casa. Punto. Se c'è un punto, vuol dire che non occorre aggiungere altro. Marte e Saturno promettevano un disastro e il disastro c'è stato. Che c'entra, allora, tirare in ballo Giove che non ha alcuna colpa di ciò?
Torniamo a Marte e a Saturno in quarta. Il disastro viene proprio dal fatto che il presunto reato riguarderebbe l'acquisto della casa, ma io che conosco i fatti in dettaglio perché seguo la persona, anche se poi la stessa non mi ha dato ascolto e non è partita, so che non è vero.
Se ti avessero chiesto: "Riuscirà il nostro eroe a comprare una casa con Marte e Saturno in quarta?". Tu avresti risposto no e avresti fatto male. Perché la casa oltre a costargli lo scandalo, gli sta costando anche notevoli somatizzazioni in quanto si è dovuto indebitare per comprarla ed è finito in ospedale più volte per esami con cui lo stanno tenendo sotto controllo. Quindi una casa si può comprare con Marte e con Saturno in quarta Casa, ma ad un prezzo enorme, cento volte superiore al normale! Giove, da parte sua,  ha fatto tutto il suo dovere.
Ti ricordo, inoltre, che per riuscire a leggere bene una RSM non basta la logica del buono-nobuono...
Quando Irene Pivetti fu eletta Presidente della Camera aveva una dodicesima Casa allucinante, nella RSM, io commentai la sua elezione su Il Mattino e non mi chiesi come fosse possibile ciò né insinuai il dubbio di un orario sbagliato. No, io scrissi che, a mio avviso, lei stava vivendo angosce terribili perché pensava di non essere all'altezza del compito. Solo molti anni dopo il soggetto precisò, in una intervista, che fu proprio così: lei lo ricorda come uno dei peggiori anni della sua vita, in cui non riuscì che a dormire pochissimo e in cui visse angosce devastanti per tutto un anno.
Allora, volendo tirare le somme, la situazione dell'ingegnere non viola alcuna delle regole per una lettura giusta di una RSM e in più è cristallina conoscendo i fatti privati di questa persona.
Nel caso dell'onorevole Pivetti, invece, lì si vide come una pratica enorme di letture di RSM mi permise di capire fatti che al momento non erano conosciuti. 
Per concludere: se applichi bene le 33 regole, non puoi sbagliare, neanche a leggerla una RSM, ma se vuoi raggiungere l'eccellenza devi comprendere che, come avviene in ogni settore dello scibile, dalla chirurgia alla psicologia, una pratica immensa deve pur dare dei punti in più rispetto a una pratica modesta o alla totale assenza di pratica...
Un saluto affettuoso. 





Caro Gabri, ma visto che il libro con le regole è stato "piratato" dai cinesi e puoi scaricarlo gratuitamente dalla rete, non pensi che dovresti almeno leggerlo, se proprio non lo vuoi acquistare, prima di progettare un compleanno mirato?





Nota: questo blog è stato chiuso alle 14 di ieri. Ai commenti postati dopo quell'ora, risponderò domani.
Un profondo pensiero di cordoglio va alle vittime delle stragi in Norvegia. Ci torneremo su da queste pagine.
 











Buona Giornata a Tutti.

Ciro Discepolo









9 commenti:

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Grazie per la risposta: uno smacco incredibile per coloro i quali spergiurano che tu possa sottrarti dal darle. Spero che chi viene a leggere e poi pugnalarti alle spalle, abbia spalancato bene gli occhi e inteso bene la risposta. Ciò ovviamente non sarà mai sufficiente ma almeno si fa un po' di buona informazione per chiarire i dubbi a chi è stato corrotto dalle maldicenze (su entrambi e sulla scuola dell AA in genere) e dalla disinformazione.

Nemmeno tutte le critiche di questo mondo mi potranno allontanare dal vero e dal giusto.

Anonimo ha detto...

egregio ciro discepolo mi kiama marco lovadina sono nato ad itzehoe(germania)il 17 febbraio 1972 alle ore 7,15 del mattino precise e certificate......desidero sapere se il mio quadro astrale sarà propizio e buono nei prossimi mesi sopratutto per quel ke riguarda lo amore e la finanza mia.....io vivo solo con mia mamma e sono stato dikiarato invalido al 100% per una grave forma della sindrome di bourdline avuta tra il 2003/2005 e sono ancora in cura anke se sono migliorato molto da allora.....la prego cortesemente di darmi delle risposte ai miei quesiti sugli argomenti ke le ho esposto grazie e a presto

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Per Manu: io so bene che si procede in questo modo. tutto sommato penso sempre che possa aver dimenticato qualcosa. inoltre la mia è una strategia: spesso mi confronto con esponenti di diverse scuole e spiego loro che hanno travisato una regola, un principio, hanno frainteso qualcosa. La risposta è sempre stata che dei miei chiarimenti non se ne fanno nulla, non li considerano nemmeno e che quindi io perdo solo tempo a spiegare come stanno i fatti. ora ho capito che per taluni io non ho voce in capitolo perchè non è propriamente edificante ammettere di aver travisato qualcosa soprattutto a un "pivello" come me. Non è servito a nulla nemmeno dire che non si tratta di un voler convincere a tutti i costi che le rsm funzionano, ma che si tratta semplicemente del tentativo di comunicare invitando a utilizzare il nostro stesso linguaggio: altrimenti come è possibile capirsi? come è possibile verificare certe regole se ognuno le applica a conto proprio? per questo chiedevo direttamente al Maestro Discepolo di chiarire ogni punto direttamente di sua penna. Lo scopo? almeno informare chi si trova sballottolato ad ascoltare tutto e il contrario di tutto.

Anonimo ha detto...

Buonasera Ciro,sono Antonio nella presentazione del libro fatto da Daniela Perra si legge delle 30 regole,nel mio libro sono infatti 30,mentre nella bellissima risposta data ad Al Rami alla sua altrettanto interessante domanda tu scrivi di 33 regole,ma le altre tre quali sono?Grazie e saluti

Roberto Minichini ha detto...

Un caso di sincronicità : stavo per scriverti un commento , caro Ciro , in cui ti volevo chiedere notizie del grande André Barbault , come stava , se avevi novità recenti da lui , ecc . Apro adesso poco fa il tuo blog e ci trovo il post dedicato proprio al grande e venerando Maestro dell'astrologia francese ! Sono contento di leggere ciò che scrivi e gli auguro ogni bene e uno splendido compleanno il prossimo 1°Ottobre . Cari Saluti da Roberto Minichini

uranio15 ha detto...

Grande il nostro Barbault!
Molto bella l'elevatura culturale di questo VERO astrologo!

angelino59 ha detto...

Caro Ciro, avrei una domanda tecnica da rivolgerti:
Nel Tema Natale, Marte congiunto al M.C. puo portare problemi come Saturno oppure puo, essere la tigre nel motore del soggetto?
Grazie mille
Angelino59

Anonimo ha detto...

Eccole Antonio le nuove 3 regole inserite:

31. La pericolosità di uno stellium in prima o dodicesima di RS si deve intendere anche se lo stesso si divide, in punti uguali o disuguali, tra le Case; uno Stellium tra dodicesima e prima vale esattamente come uno Stellium in dodicesima, anche se, per esempio, abbiamo Giove in dodicesima Casa e Venere e Mercurio in prima;
32. I gradi di distanza che è bene tenere, per motivi di prudenza rispetto ad una cuspide pericolosa (come prima, sesta, dodicesima) dell’Ascendente di Rivoluzione solare, deve essere di 2 gradi e mezzo; è bene provare che tale distanza resta intatta anche andando indietro di una mezz’ora o tre quarti d’ora con l’orario di nascita del soggetto;
33. Ricordate che Saturno ha sempre la meglio su Giove, su Venere, sul Sole, ecc; va da sé, pertanto che non possiamo piazzare, per esempio, un Saturno al Medio Cielo illudendoci che il Sole e Giove in decima possano controbilanciare gli effetti negativi; per lo stesso motivo, tenendo presente cosa vuole dire “Zona Gauquelin”, non potremo neanche mettere, per esempio, un Giove congiunto al Medio Cielo, a cinque gradi da esso, in decima casa, ed un Saturno alla stessa distanza, in nona: alla fine prevarrà il secondo ed avremo, dal punto di vista del discorso lavoro/emancipazione/successo/prestigio, un anno ad andamento decisamente saturnino e non gioviano; lo stesso discorso vale se mettiamo Saturno e Giove in settima, in seconda e via dicendo.

A.P.

manu ha detto...

Ciao Al Rami, ciao Ciro
In effetti non avevo notato che nel tuo commento ti riferivi a un caso citato da Ciro, che conosceva perfettamente la situazione della persona. Mi aveva colpito che solo con pochi elementi in mano veniva fatta una diagnosi: "l'acquisto di una casa non era possibile".
Sono sempre molto curiosa e mi piace valutare una situazione avendo in mano tutti gli elementi.
Il mio intervento in questo caso non e' stato molto opportuno. Al Rami,io ti stimo molto e seguo il tuo blog con interesse. E' vero che ci sono delle regole fondamentali e che sono la base della nostra astrologia. Ve lo devo dire però:
quando si parla di malefici io sento come se mi arrivasse un pugno nello stomaco. Esiste sempre il rovescio della medaglia: Marte è energia vitale , fluida creativa, incanalabile; Saturno è razionalità, saggezza; si, è anche lacrime, ma come dice Morpurgo sono lacrime che diventano mari.
Sarà perchè Saturno nel mio tema è congiunto alla mia Luna. Allora cosa vuol dire? Che la mia Luna è malefica? Lo conosco bene Saturno e mi è costata una fatica enorme accettarlo e integrarlo nella mia personalità, valorizzandolo al massimo. Forse, senza il mio Giove in 9 sarei morta, ma l'equilibrio di queste 2 forze ora è perfetto.
Tutto questo infrange una regola?
Se ne è parlato molto in tutti i modi in tutte le salse...e ho sempre un po' di timore parlarne con tutti voi: il timore di essere
esclusa. Ciro (ci sei? parlo anche con te) è sempre molto tagliente, durissimo con chi "osa" mettere in discussione anche una virgola di ciò che lui dice. Secondo me crescere significa anche assumere un atteggiamento critico e personale rispetto ai propi "genitori o maestri che siano", senza per questo amarli meno, ma avendo interiorizzato le parti buone e normative. I buoni maestri hanno come obiettivo l'autonomia dei propi allievi.
Siete (l'astrologia è),la "base sicura" della mia "parte spirituale" da dove sono partita e alla quale ritorno sempre per ritrovare forza, calore, fiducia, speranza.
Vi amo