martedì 19 febbraio 2008

Il Québec, la sincronicità, la telepatia...


Ieri ho scritto qualcosa a proposito del Québec e poche ore dopo è successo ciò. Ho postato soltanto su questo spazio e sul forum tin.it.astrologia la notizia che il mio libro francese era di nuovo disponibile e in poche ore mi sono giunti due ordini quasi contemporanei: uno dalla città di Québec e l'altro dalla Francia... Attenzione, però, la sincronicità non è la stessa cosa della telepatia e magari, un'altra volta, ci ritorneremo.

Cara Sabrina, ma perché scrivi che non avresti una libido da prima Casa? Con il Sole e uno stellium in prima, se la tua libido non è da prima, allora io raccolgo cotone in Geogia e siamo nel 1700.

Lodo l'iniziativa di Alberto B per trovare il nuovo presidente del consiglio, ma penso che la cosa sia molto più difficile di quanto appaia, come ho avuto modo di scrivere molte volte. L'unica sarebbe conoscere i dati di tutti i papabili e di TUTTI i loro familiari e i luoghi precisi di TUTTE le loro ultime RS e RL. Inoltre, se tu ci prendi nel senso che prevedi la vittoria di Berlusconi, puoi non cogliere l'obbiettivo perché, magari, c'è un accordo segreto Berlusconi-Fini a promuovere il secondo Presidente del Consiglio e il primo Presidente di una Repubblica presidenziale.

Simpatica la precisazione di Celeste di fronte al fatto che, a fronte della sua dichiarazione che non le piace scrivere, quando attacca è capace di postare "I promessi sposi": sì, poche cose, ma più sul superficiale... E, qui, mi deve perdonare, ma è scattata subito la battuta da cinefilo. “Pane e cioccolata”: Manfredi va dal commissario svizzero che gli contesta di avere "fatto pipì in mezzo alla strada". Lui nega con tutte le proprie forze e quando gli viene messa la prova fotografica sotto gli occhi, cerca di salvarsi sussurrando: "Le giuro, signor commissario, solo poche gocce...".
Però, vedi, invece, e per questo ti invito a essere fiera dei tuoi valori e a riconoscerli tutti, come tu stavi già captando qualcosa nell'aria che ti parlava di un libro esclusivamente sulle esorcizzazioni dei simboli?

Luca Stamati benvenuto in famiglia.

Uranio12 la fisionomica è un'arte bellissima e difficilissima. Credo che uno dei maggiori esperti mondiali viventi di essa sia Van Wood, ma lui è convinto che sia sbagliato regalare, per pochi euro, in un libro, tutto quello che si è capito in una vita...

Buona giornata a Tutti.
Posta un commento