giovedì 21 febbraio 2008

La libido da terza Casa


Cara Celeste,
secondo me, nello scambio di post tra noi, hai dimenticato, credo, di scrivere una "parolina magica": proiezione. Dal momento che tu capisci di cosa si tratta, non puoi avere dimenticato quanto io ho scritto, e non soltanto in un solo libro, a proposito della terza Casa quando ho detto che fa gli scrittori, i grandi giornalisti, i saggisti, i romanzieri, ma anche i compilatori di parole crociate oppure i grafomani di semplici lettere o i lettori accaniti di Tex e della Gazzetta dello Sport, dunque, a parte la pipì, io credo che la tua libido ti porti a scrivere moltissimo e lo stai dimostrando.

Grazie a Uranio12, ma credo che io avessi capito anche prima della tua gentile spiegazione. Anche io ho formato la mia cultura leggendo, o cercando leggere, il "rosso e il nero" in ogni materia. Tuttavia credo che il libro di Angela non appartenga né al rosso e né al nero: è soltanto un libro di basso livello, assai falso e con perniciose omissioni. Se vuoi fare un vero confronto dialettico, ma ad un livello più alto, ti consiglierei di partire, per quanto riguarda l'astrologia (ma ci sono equivalenti importanti anche in parapsicologia) dal testo di Paul Coderc L'astrologia (è datato, ma è un classico e i classici sono eterni).
Buona giornata a Tutti.
Posta un commento