giovedì 7 febbraio 2008

Quasi nel mezzo di una brutta discesa



Si tratta della curva del cosiddetto ICP (Indice Ciclico Planetario), sistema di analisi della situazione mondiale ideato da Henri J. Gouchon e perfezionato dal grande André Barbault.
Ne ho scritto varie volte nei miei libri e soprattutto su Ricerca ’90 dove conto, in uno dei prossimi numeri, di ritornare sull'argomento perché, purtroppo, la mia interpretazione della discesa tra il 2003 e il 2013 sembra corrispondere perfettamente ai fatti che stanno avvenendo e che avverranno nei prossimi anni.
Ci attendono anni molto duri, ma l'Astrologia Attiva non si piange addosso e, mostrando il "proprio pugno chiuso" al cielo, esclama: "Venderò cara la pelle!".
Visto che siamo in tema di curve discendenti, vorrei accennare a qualcosa di personale dato che mi sento di avere molti doveri verso i miei lettori e seguaci. Potrete rintracciare, in un numero vecchio di Ricerca ’90, una data ben precisa che si riferisce ad alcuni anni fa: erano gli anni in cui gestivo in prima persona i compleanni mirati di tutta la famiglia. Per decenni le cose sono andate molto bene a noi tutti (mi riferisco al nucleo stretto della mia famiglia acquisita). Da un po' di tempo non posso più utilizzare l'effetto sinergia dei compleanni mirati dell'intero mio nucleo familiare. Questo lo dico per segnare un punto di confine storico tra quello che è stato e quello che sarà, non tanto per me.
Ritornando al piano generale, nella rubrica Astri&Arti, sempre su Ricerca ’90, vorrei scrivere, quanto prima, un breve saggio sul film Dracula, di Francis Ford Coppola, in rapporto alla curva che osservate più sopra e anche all'ingresso di Plutone in Capricorno.
Ciro Discepolo
www.solarreturns.com
www.cirodiscepolo.it

17 commenti:

Sergio ha detto...

Caro Ciro,
In un mio vecchi commento mi sono riferito al transito di Urano in quadratura a Plutone. Purtroppo avverrà in cocomitanza al picco che, se leggo bene, si riferisce al 2015.

Non mi piace per niente...

Cari Saluti
Sergio

Giulia ha detto...

E' veramente da brivido questo grafico!
Però io sono spaventata più dalla discesa a partire dagli anni 2014/2015 che va in picchiata fino al 2021/2022.
E',come dice Andrè Barbault nel suo "l'Astrologia e l'avvenire del mondo" la concentrazione planetaria più forte del secolo! una picchiata fino ad un indice di 485°!
Ora io penso, ma potrei sbagliarmi, quella che vivremo fino al 2013, non è più o meno paragonabile alla discesa che abbiamo vissuto negli anni 1990/1996?
Insomma siamo sopravvissuti.
Mentre il prossimo picco negativo mi sembra assai più allarmante di quello del 1940 quando scese a 685°
Per carità, mi si potrebbe obiettare che fino al 2021... campa cavallo, per chi ci sarà...
A questo punto non si potrebbe integrare il tutto con i paran delle eclissi annuali con una mappa astro-carto-grafica?
Così, giusto per vedere quali saranno le zone più a rischio.
Mi sembra che Alberto Crescitelli non abbia più aggiornato il suo sito con i sui interessantissimi studi sull'astrologia mondiale.
Per il resto, senza voler violare la privacy di Ciro, capisco bene il suo discorso.
Ci potrebbero essere parecchi imbecilli che non aspettano altro che bruci la casa del pompiere.
Allora è lecito chedersi, e chiedergli, come si regolerà in merito?
Farà delle ipotesi di lavoro sui dati (RS) di chi non partirà più?
E poi, è mai possibile che un soggetto che abbia constatato la bontà della pratica, da un giorno all'altro vi rinunci?
Io la vedo come una follia!

Celeste ha detto...

Guardando il grafico ho fatto un ragionamento identico a quello di giulia ma non ve ne ho scritto perchè la mia preparazione è troppo rudimentale in materia.
Interessantissimo anche vedere astrograficamente i paesi piu' a rischo se (scusate il mio pessimismo cosmico).....nel mondo globalizzato ce ne saranno alcuni più di altri..
Non so chi disse che un battito di ali di una farfalla a new york determinava lo spostamento di una foglia a tokio...
Con un grafico così quel che accade, (banalmente in borsa) a New York si sente altrochè anche qui...

Sergio ha detto...

Chiedo scusa, ma in un vecchi post è stato fatto il seguente commento:


"G.Giordano ha lasciato un nuovo commento sul post "Un'altra canzone di Stefano Panzarasa per Mariagra...":

Scrivo a proposito di questa serie di commenti alla canzone, perchè mi colpisce la sensibilità di chi scrive su questo blog per la musica e la poesia. Sono poeta e ho scritto al dott. Discepolo per una questione, che qui riporto, di sinastria. La cosa è per me una spina nel fianco, perchè si tratta di una speranza d'amore a cui tengo più che mai. Il nostro incontro è un po' particolare, anche "lui" si occupa di arte, in particolare proprio di musica. Ciro Discepolo, che ringrazio ancora, ha appena inserito il grafico di coppia che gli ho inviato, insieme ad un interrogativo, all'indirizzo www.cirodiscepolo.it/download/giusi2.jpg
Come scriveva a gennaio nel suo invito a collaborare (anche lì sotto ho postato questa lettera) più attivamente nel blog, sarebbe davvero bello se qualcuno volesse darmi un suo parere su questa sovrapposizione del mio tema con quello del mio amato (cosiddetto Janckill, nato il 1/10/1957 alle 19.20 a Milano). Inserendo i dati nel sito "Ciro Discepolo", il calcolo dell'oroscopo di coppia dà il punteggio 20. Osservavo che solo una volta, nella mia piuttosto sfortunata vita sentimentale, ho tatalizzato di più, cioè 25: ed è stata la più grande tragedia della mia vita, conclusa con un abbandono che mi ha portata quasi al ricovero per anoressia e a non potere più avere un figlio. Con l'uomo, invece, che più è stato seriamente innamorato di me, nella sovrapposizione totalizzavo... 8 punti! Qualcosa mi sfugge o, come mi ha scritto il prof. Discepolo, l'unica conclusione è che un punteggio alto (ma 20 lo è?) è condizione necessaria, ma non sufficiente? In ogni caso, grazie tante davvero a chi vorrà aiutarmi a capire se tentare di indare avanti in questo amore o fuggire, prima che si risolva in una nuova delusione. Non sono ragazzina e sono spaventata. Ma il mio più grande desiderio è una relazione che, finalmente, mi dia un po' di gioia.
Grazie e buona giornata, G.G.

7 febbraio 2008 12.37 "

Sabri ha detto...

Cara Giulia e cara Celeste,
in merito ai picchi negativi di cui parlate, ho trovato un'articolo interessante di una astrologa al seguente indirizzo:
http://www.astralis.it/21_12_12.htm
che puo' far riflettere.
Mi piace l'idea di Giulia di confrontare il tutto con le eclissi dei prossimi anni e da li' partire per un'analisi dei paesi a rischio.
Ieri, per esempio, c'e' stata una eclissi di Sole anulare non visibile in Italia, ed ho sempre trovato un bel link con animazione grafica del passaggio dell'eclissi sul globo terrestre:
http://www.marcomenichelli.it/ecsole2008.asp
i paesi interessati sembrano l'Antartide, la Nuova Zelanda, parte dell'Australia nord-orientale ed alcune isolette a nord-est dell'Australia quali le Isole Fiji.
Interessante notare anche che questa eclissi e' avvenuta nel segno dell'Acquario, quindi probabile che tutti i paesi caratterizzati da questo segno siano influenzati.
Caro Sergio, mi sembra di ricordare che in un post Ciro aveva dato una sua opinione in merito ai punteggi di sinastria, ma non ricordo se in corrispondenza del post che riporti tu. Io non sono esperta in materia, ma lo stesso Ciro ricordava che il punteggio tra i due famosi Freud e Jung era altissimo, ma sappiamo tutti com'e' andata a finire la loro amicizia e la loro collaborazione. Mi risulta che anche Dario Fo e Franca Rame abbiano un punteggio di sinastria alto, ma il loro rapporto e' noto per essere sempre molto "ad alta tensione" sebbene stiano tutt'ora insieme, a quanto mi risulta.
Che dire, forse a fronte di un alto punteggio, possiamo ipotizzare un reciproco ed immediato magnetismo che nel tempo pero' presuppone un rapporto complesso?
Quanto duri un rapporto in queste situazioni penso dipenda molto dalle aspettative e dal carattere piu' o meno forte ed equilibrato dei soggetti.

Saluti a tutti!
Sabrina

Ciro Discepolo ha detto...

Cari Amici,
tra ieri e oggi c'è stata una vera pioggia di vostri interventi: quasi quasi mi prendo un paio di anni di ferie e cerco di dire anch'io la mia sui molti temi trattati...

Caro sergio,
anche a me fa paura il picco del 2015 ma non sottovalutate questo che è molto simile a quello del secolo scorso negli anni 15-18. Molti diranno "La prima Guerra mondiale!". Sbagliato. Non perché quella non produsse molti morti, ma perché, nello stesso periodo, ci fu la famosa epidemia cosiddetta Spagnola che uccise (gli storici non sono ancora d'accordo sulle cifre) da 20 a 60 milioni di persone e dunque molto di più dei caduti della Grande Guerra.
L'Astrologia Mondiale è estremamente affascinante, ma io credo che ciascuno di noi debba fare una scelta di campo e operare in una precisa direzione, altrimenti si corre il rischio di non "acchiappare" nulla. Molti, ma molti anni fa, all'alba del personal computing, io e Luigi Miele preparammo al plotter (allora era possibile fare solo così) tutte le curve dell'ICP dall'anno 1000 a oggi e le regalammo ad André Barbault. Pensate: eravamo nei primissimi anni Ottanta e il mio grande Maestro le sta studiando ancora. In quella del secolo XIX campeggiava fortemente un picco ripido sul 1848! Nella curva del quindicesimo secolo vi era una discesa terribile a ridosso del 1492. Ma come, diranno molti, non fu la scoperta dell'America? Sì, ma anche l'anno di diffusione mondiale della sifilide (gli storici si dividono sulle responsabilità: fummo noi europei a portarla lì o furono i nativi americani a regalarla a noi?
Relativamente a quella recente e alla prossima futura, certo, sarebbe interessante comparare anche le curve astrogeografiche e magari presentare un lavoro storico ampio che mostri almeno trenta-quaranta esempi importanti di un abbinamento del genere.
Di solito, tuttavia, queste curve riguardano, direttamente e indirettamente, tutta l'umanità e non sono facilmente confinabili sulla cartina geografica. La mia tesi, prima di questo secolo e per la curva negativa in atto, fu che si sarebbe trattato di una strage di milioni e milioni di morti per cancro e, credo, sia ciò che sta avvenendo davvero.
L’altra sera, da Santoro, c’era il dr. Donato Greco, medico brillante e quasi mio coetaneo che frequentavo da giovane. Lui aveva appena vinto il concorso al Cotugno e simpatizzammo immediatamente. Credo sia un medico di valore. Poi la sua carriera è diventata un misto di medicina e di politica. L’altra sera rappresentava la scienza, quella scienza che vorrebbe insegnarci tutto ciò che dobbiamo fare e persino pensare. Ebbene, nonostante l’antica amicizia e la simpatia per quest’uomo che è venuto dal popolo e ha sudato moltissimo per prendersi un’ottima laurea in medicina, se io fossi stato presente alla trasmissione, quando lui affermò: “È vero, i casi di morte per cancro degli abitanti intorno alle discariche sono assai alti rispetto alla media nazionale, ma nessuno ha dimostrato che dipenda dai rifiuti…”, mi sarei alzato e lo avrei schiaffeggiato, penso a nome di tutti gl’italiani che lo stavano ascoltando.
Ancora. Sappiamo che con l’efficienza dell’atomica, dei forni crematori e delle armi di distruzione di massa l’uomo è riuscito ad ammazzare (tanto hanno calcolato diversi storici) circa centotrenta milioni di uomini nel secolo scorso. Sapete quanti ne hanno uccisi gli europei in Sud-America nel 1600? Sembra che siano stati più di 150 milioni di esseri umani: pensate che lavoro, soprattutto manuale, senza poter disporre del gas e dell’atomica!

Approfitto di questo post per trasmettervi qualche mia impressione anche su altri argomenti o perché sono stato chiamato direttamente in causa da alcuni di voi su specifici temi.

Sulla questione Disney o Mazinga: che dire? L’universo disneyano, vietato in Svezia per la troppa violenza, ha certamente molte pecche nella sua visione del mondo dove spicca, prima di ogni altra, una evidente sessuofobia, dato che tutti i personaggi dei cartoons hanno solo zii e nipoti, ma di genitori che abbiano concepito con il peccato di Adamo ed Eva non c’è neanche l’ombra. Tuttavia credo che sabri, giusi, celeste, sergio, uranio12 e tutti gli altri, alludessero soprattutto alla bellezza, in senso estetico, dei capolavori di questo Sagittario che si inventò un mondo popolato soltanto da animali anziché da uomini: credo sarebbe stato molto meglio per il pianeta Terra. Confesso di non avere mai visto un solo cartone animato del tipo Mazinga, se si esclude qualche fotogramma cambiando canale. Beh, e se vi dicessi che non so neanche come funzioni una consolle o un videogioco? Non solo non ho mai giocato con un videogioco, ma non ho mai neanche visto giocare altri con un videogioco.
Non me ne vanto, ma è la mia realtà personale.
celeste segnala il messaggio morale importante che sarebbe in questi cartoni animati (dico sarebbe perché non li ho mai visti) e si chiede se ciò non abbia avuto anche una eco negli astri di quegli anni. Ma non stiamo parlando proprio del Sessantotto?

Non ho compreso un tuo intervento, sergio, quando scrivi che giusi parlava di una sinastria… Ho compreso di cosa parlasse, ma non ho compreso quale sia stato il tuo commento. Però sul mio schermo appaiono molti caratteri che non sono gli ASCII standard e forse è avvenuto qualche piccolo pasticcio informatico. Segnalo, comunque, che allo stesso indirizzo che vi ha ricordato giusi, dove c’è un grafico della sinastria che le interessa, vi è anche il grafico giusi.jpg che è il cielo di nascita. Sempre sull’argomento amore, vita di coppia, sentimenti, ecc., anni fa ho scritto questo piccolo saggio che forse potrebbe interessare qualcuno:

http://www.cirodiscepolo.it/Articoli/discepolo44.pdf

giulia mi chiede come si fa a rinunciare, dopo tanti anni, quando due persone si separano, al vantaggio di un compleanno mirato. Per la verità le cose non stanno esattamente così. È che quando viene a cessare la fiducia reciproca in un rapporto, la “chiacchierata” astrologica che dovrebbe precedere la scelta della destinazione, potrebbe essere falsata da inesattezze e/od omissioni nel racconto di uno dei due e quindi, in questo caso, sono io a tirarmi fuori da una scelta che potrei sbagliare per mancanza di informazioni.

Spero di non avere dimenticato nulla e nel frattempo vedo che sono arrivate molte altre email…
Buona giornata a Tutti.

Alberto B. ha detto...

Cari amici e care amiche vi chiedo un vostro giudizio sulla nascita della mia cuginetta: 07.08.2008 ore 8,25am Catania!

uranio12 ha detto...

Il discorso che fa Ciro e' veramente esatto,piu' che trattarsi di una terza guerra mondiale voluta da una discutissima(in internet)setta degli Illuminati e restando con i piedi per terra e' molto probabile che sia propio questo male che distruggera' tante persone.
Non vorrei allarmare nessuno,anche perche' certe cose ormai li sanno tutti,mia cugina che frequenta e studia scienze chimiche mi ha raccontato che le nostre care chewing-um non sono altro che piccole dosi di xilitolo,una sostanza che a lungo andare diventa nel nostro corpo un pericolosissimo veleno cancerogeno.
Un'altra cosa molto importante.A quanto pare l'Italia e' il paese al mondo col maggior consumo di telefonia e cellulari.E i cellulari ,oltre ai computer,cosa emanano?Radiazioni.
Credo che siamo bombardati ogni giorni da una serie invisibile di raggi:senza parlare di quei dottori ed infermieri che lavorano a contatto di macchinari radiologici.
Inoltre,secondo una ricerca medica sembra che la carne e in primis il maiale sia altamente canceroigena.
Ma se poi seguiamo la macrobiotica con tutti i suoi sacrifici(io avendo un giove in prima casa di sacrifici non riesco a farne)ci ritroviamo ortaggi e verdure cresciute tramite metodi di coltura selvaggi e artificiali,pioggie acide e chi piu' ne ha piu' ne metta?
Penso che questo male(che non voglio nemmeno nominare)sia molto diffuso...e miete molte vittime.

Bisogna fare altre due riflessioni.
Nel 1940 l'umanita' era molto piu' ridotta rispetto ad oggi in cui siamo circa 6-7 miliardi(se non mi sbaglio).
L'altra riflessione riguarda un'antica profezia maya(o pseudo tale)che vuole il 2012 l'anno della fine!
(Spero che Dio prima di portare l'end finale mi faccia almeno festeggiare il Natale!)

Giulia ha detto...

Per la cugunetta di alberto b.:
Ti parlo come madre che bazzica di astrologia, quindi se fosse mia figlia farei alcune cose.
La terrei impegnata in un' attività sportiva che le faccia scaricare tutte le energie in surplus in modo che non abbia tempo e forza per dedicarsi a vizi dannosi, il fumo e tutte le altre dipendenze più o meno gravi, tanto per capirci.
Poi farei in modo da lasciarla tranquilla quando si chiude in se stessa a fantasticare, ma stando sempre vigile che non cerchi paradisi artificiali.
Professionalmente vedo un ottima valvola di scarico dei suoi valori di"servizio" facendole fare un'attività di tipo medico/infermieristico, anche parecchio sacrificata, magari a contatto con i bambini.
Quindi pediatra, neonatologa o comunque di supporto a bambini e ragazzi che hanno qualche handicap.
Per l'amore le consiglierei di vivere legami non convenzionali e di non dedicare tutte le sue energie in direzione della ricerca di una vita di coppia stabile.
Nel caso, che si trovasse preferibilmente un partner con un qualche "problema".
C'è molta sensibilità, molta serietà, molto spirito di sacrificio, molta manualità da sfruttare, ma anche molta insofferenza e brusche rotture.
L'importante è tenerla impegnata e farla stare alla larga da sue fissazioni che possono cristallizzarsi.
Per esempio da bambina farle fare un corso di ceramica, che per analogia di significati da grande potrebbe diventare un corso per fisioterapista.
Ma anche una scuola di recitazione potrebbe aiutarla a tirare fuori tutto il suo ricchissimo vissuto interiore.
Consiglierei anche al padre della bambina di essere molto amorevole, molto presente e molto dolce e disponibile, perchè è da lui che le potrebbero derivare alcune lacune.
Questo di primo acchitto mi viene da dirti, avendo dato uno sguardo veloce al suo grafico, così cogliendo giusto i punti salienti.

Giulia ha detto...

Naturalmente alberto b. ho capito che la tua era una provocazione... o magari è già stata decisa la data e l'ora con un taglio cesareo più preciso di un eurostar?!
Comunque se tu non proponevi un esercizio di stile e ti sei solo sbagliato a digitare la data sulla tastiera... bè ne sono veramente molto ma molto felice per tua nipote!

Alberto B. ha detto...

Cara Giulia grazie per il tuo interessamento.
L'ora di nascita mi è stata comunicata dal padre che si trovava in sala ed appena l'ha sentita piangere ha memorizzato ora minuti e secondi.
Questo credo sia un grande vantaggio per l'utilizzo delle RSM e dell'Astrologia Attiva in generale.
Concordo con quello che hai scritto anche se mi sarebbe piaciuto se ti fossi sbilanciata un pò di più. Cmq ahimè ho paura che quello stellium in dodicesima e saturno in sesta casa non le renderanno la vita facile. Confido nell'Astrologia Attiva!
Un quesito che pongo sia a tutti gli amici del blog che a Ciro: a quale età è consigliabile cominciare a praticare le RSM?Può sembrare una domanda banale, ma è da un paio di giorni che mi assilla, soprattutto perchè credo che potremmo rendere la vita dei nostri cari (figli,nipoti e cugini) decisamente migliore. Sono nel delirio dell'onnipotenza ?Spero di no,,,,,,,

Sergio ha detto...

Cara Giulia,
e dire che ti lamentavi di questo blog, abbiamo Uranio12 che ha le crisi mistiche e tu che sei veggente e conosci cosa accadrà il 7 agosto prossimo...

A parer mio niente male.

Ciao
Sergio

uranio12 ha detto...

Sergio quello che ha scritto Giulia non e' veggenza ma previsione astrologica che tu.leggendo Discepolo,ben conosci.
Aggiungerei che questa bambina ha un futuro nella medicina(stellium di pianeti in Vergine e in 12)come medico o infermiera-crocerossina.
Probabilmente anche come odontoiatra in virtu' del marte in 12.
Comunque dalla domanda di Alberto credo che sia preoccupato di quei pianeti in opposizione e del saturno in 12.
E chissa' se questa bambina un giorno non segua la via della vocazione?
Ovviamente le basi sono queste,poi bisogna vedere il contesto entro il quale la bambina crescera'.

Sergio,perche' dici che ho le crisi mistiche?

Giulia ha detto...

OH Alberto b. ma che dici???
Ma te lo sei riletto il tuo post originario???
Io sono stata al gioco, però non esageriamo, certo una svista può capitare a tutti... ma perseverare è diabolico.
Io, come dicevo ho fatto un "compito in classe" come Ciro argomentava in un suo libro facendo un oroscopo fittizio di tale Maria di cui si era inventato i dati.
Immagino allora che non è uno scherzo è che la bimba sia nata davvero,(auguri!) visto che tu racconti del padre che ha bloccato le lancette dell'orologio sull'ora fatidica.
E allora immagino che si tratti del 2007...
Naturalmente come ben saprai le cose cambiano alquanto.
Poichè noi, che ci picchiamo di studiare e praticare l'Astrologia, ci serviamo di quello strumento unico e insostituibile che sono le effemeridi, che come diceva Lisa Morpurgo, a leggersi sono più avvincenti di un libro giallo!
Infatti io, teorizzando, ne ho fatto un uso corretto.
Ma sicuramente riferito alla data che hai postato tu.
Quindi rispondo delle mie affermazioni solo per quella data, non ci possono essere aggiustamenti di sorta, il 2007 è il 2007, ma il 2008 è e sarà il 2008.
Appena avrò un pò di tempo libero, ti prometto di dare un'occhiata anche al grafico reale, sempre che tu abbia cura di inserire i dati PRECISI.
Per le RSM dei figli, anche io sono in allarme (come non potrei) e anche io ho alcuni casi di ragazzi appena poco più che adolescenti che hanno avuto anni veramente terribili con RS che si annunciavano pessime.
Ma come si fa a quell'età a poter immaginare la reale virulenza con cui si manifesterà?
Se recupero i dati, vi parlerò di una ragazza, figlia di un amica, che per fortuna è ancora tra noi, ma solo grazie a un vero miracolo.

Sabri ha detto...

Caro Alberto, pensa che io ho immaginato tu abbia sbagliato il mese e non l'anno come ipotizza Giulia.
Quindi pensavo una data tipo: 07.02.2008, ma non essendone sicura non ho voluto procedere.
Direi che per evitare di fare ulteriori congetture sarebbe meglio che tu ci illuminassi a tal proposito.

Grazie e tanti auguri per la piccolina che si chiama....?

Saluti a tutti,
Sabrina.

Sergio ha detto...

Caro Uranio12,
stavo irnonizando, mi ero accorto dell'errore di data...

Cara Sabri,
io non conosco la "data di nascita" di fantasia, ma a "naso" e a "spanne", questo film è nato con Giove in Toro e Marte in Scorpione.

Ciao
Sergio

Sabri ha detto...

Caro Sergio,
davvero interessante questa opposizione tra Giove e Marte nell'asse Toro-Scorpione, non credi?
Tanta creativita' in tutti i sensi, anche spiritualita' (non quella dei Pesci, certo), magia.

Salutoni,
Sabrina.