martedì 22 dicembre 2009

Ragazzi, che fatica!






Per Isabella. Grazie, anche a Maurizio, per gli auguri. Nel mio libro sull’astrologia medica, per una questione di tempi, non inserii un capitolo sulla chirurgia e non lo feci neanche quando questo libro fu tradotto da un editore sloveno. Se ci dovesse essere una futura edizione inglese o francese o russa… sarà mia premura aggiungere tale capitolo. Tuttavia le cose che scriverò in esso sono scritte ovunque in altri miei libri e l’unico handicap al riguardo è che non sono accorpate in un unico spazio.
Partiamo dalla vecchia regola, attribuita a Tolomeo, di non operare con la Luna crescente. Essa, a mio avviso, tranne casi rarissimi, la possiamo mettere in cantina. Non perché sia sbagliata: gli antichi hanno scritto cose importantissime e vere! Ma perché essa aveva ragione di esistere quando la farmacologia e la chirurgia erano a livelli lontanissimi da quelli attuali.
Infatti, con la Luna crescente, sono probabili emorragie post-operatorie che, mille o duemila anni fa, potevano avere conseguenze gravissime mentre oggi ciò non accade quasi mai più perché le suture vengono eseguite a regola d’arte e i farmaci antiemorragici sono davvero efficacissimi.
Credo, ma in questo mi farebbe piacere se intervenissero i molti medici che seguono questo blog, che una regola del genere la potremmo rispolverare unicamente nel caso di operazioni chirurgiche di emorroidi o di altre parimenti rischiose per le emorragie dei giorni successivi.
E veniamo alla tua amica per la quale chiedi un giorno e un’ora propizi per l’intervento di ricostruzione estetica. Diciamo subito che sono arciconvinto che scegliere soprattutto l’ora, molto prima che il giorno, dell’inizio di qualunque operazione chirurgica, può fare la differenza tra il successo e l’insuccesso in un progetto del genere.
Devo anche dire, però, che in quasi quarant’anni di pratica astrologica, non sono riuscito neanche una sola volta a far operare una persona all’ora che indicavo. Il motivo è molto semplice: l’intervento chirurgico avviene in equipe e, oltre al chirurgo, necessita la presenza e la puntualità dell’anestesista, dell’aiuto chirurgo, del caposala, della disponibilità della sala chirurgica e via dicendo.
Ora, anche nei casi in cui alcuni chirurghi estetici hanno richiesto un compenso decisamente più alto per operare in un orario scelto dal paziente, ciò non è mai avvenuto in quanto motivi di traffico automobilistico o di bambino con la febbre oppure di ritardo nella sterilizzazione della sala operatoria, hanno sempre vanificato ogni mio studio sull’argomento.
Ciò è andato avanti per decenni e ho anche cercato di trovare delle “patch”, con gli astri, per by-passare tale ostacolo.
Per esempio ho suggerito di far iniziare mezz’ora prima l’intervento, con una iniezione di Valium o altro quale pre-anestesia, seguita subito dopo dalla preparazione chirurgica della parte da operare, tipo eliminazione della peluria, pulizia accurata della cute e via dicendo.
Anche in questo caso l’iniezione e tutte queste fasi pre-intervento che avrebbero potuto giustificare un cielo di operazione come lo suggerivo io, non sono mai avvenute nel minuto indicato da me, ma molto tempo dopo.
Premesso tutto ciò, il mio consiglio sarebbe per i giorni: o 23 (domani) o 24 o 27 dicembre 2009, alle 7.50 del mattino (non importa che sia domenica: io fui operato il 23 dicembre dell’anno scorso a Lione e il giorno di Natale il chirurgo venne a trovarmi in clinica e a visitarmi). Il 28 non va bene e neanche il 29. Se non saranno possibili questi giorni, allora dovremo studiare tutt’altra data. Da notare che queste sarebbero piuttosto buone, con una congiunzione Venere-Sole all’AS, posizionata nel modo giusto.



Per Antonella CT. Ti consiglio e ti confermo Rovaniemi. In bocca al lupo!





Per Katia. Ho piacere tu abbia gradito l’eccellenza (a mio giudizio) del dono fatto ieri agli appassionati di astrologia. Tutto il mondo attuale, si può dire, gira soprattutto attraverso il funzionamento del grafico pubblicato ieri.
Mi chiedi cosa ne pensi del 2010 in rapporto alla crisi economica e ai transiti che mi citi: qui taccio perché ho molti limiti in Astrologia Mondiale e leggo e ascolto soltanto ciò che dice il grande mio maestro su tale argomento.
Penso sia demagogico e farisaico essere ostentatamente umili: certamente sono tra i massimi esperti viventi di astrologia previsionale, forse con una freccia in più rispetto agli altri (determinata da una pratica enorme, in quasi quarant’anni di analisi e con decine di migliaia di casi studiati) e cioè riuscire a leggere insieme, e nel modo giusto, i transiti lenti, le Rivoluzioni Solari, le Rivoluzioni lunari, i transiti veloci e le curve di AstralDetector. Ciò mi consente di elaborare previsioni quasi sempre precisissime o precise (con un piccolo scarto di errore), ma parliamo di Astrologia Previsionale mirata alle persone e non di Mondiale.



Per Bianca. Davvero difficilissimo il tuo esercizio per il 2010. La migliore soluzione per te, a mio avviso, è Port Lincoln, Australia, che potrebbe andare bene per una nascita tra le 9.40 e le 10. Molti cari auguri.


Per Paola. In fondo te lo aspettavi e ce ne parlavi da mesi come di un fatto più che probabile. A maggior ragione ti consiglio la RSM con lo stellium in seconda. In quel caso il Marte in ottava Casa potrebbe anche esserti utile a risolvere la vertenza in tempi più brevi: magari rinunciando a un po’ di denaro.
Avrei, invece, da consigliarti modi più adatti a esorcizzare il tuo Saturno in nona che non vedo molto legato allo scrivere, ma piuttosto a studi di materie che vanno oltre il quotidiano. Potresti, sì, parallelamente a ciò che già stai scrivendo, inaugurare dei racconti che abbiano come tema la religione, l’occulto, l’esoterismo, l’astrologia… Meglio, però, sarebbe andare spesso (magari ogni due settimane) in un’altra regione a fare fisioterapia o a imparare da un maestro…


Per Emiliano che chiede: che significato può avere un trigono Sole-Mezzo Cielo?

Sia come posizione di nascita che come transito, esso favorisce la tua emancipazione.



Per Aldo48. Nulla mi ha fatto cambiare opinione sulla validità del metodo Jonas. La mia ricerca fu condotta su di un numero bassissimo di casi e fu la mia prima ricerca di tipo statistico. Dunque, quasi certamente, la sbagliai nelle impostazioni e nell’esecuzione. Le ricerche fatte direttamente dal professore Eugen Jonas, e pubblicate sulla Izvestia e sulla Pravda, condotte per decenni e su decine di miglia di casi, diedero risultati favorevoli.



Per Al Rami. Di nuovo molti auguri per il compleanno e auguri a Tutti di Buone Feste (secondo me non occorre che continuiamo a farceli per i prossimi quindici giorni, ma se lo desiderate, va bene anche così).


Buon pomeriggio a Tutti.
Ciro Discepolo
www.cirodiscepolo.it
www.solarreturns.com



9 commenti:

Marco Celada ha detto...

Come avevo anticipato in un precedente mio commento dello scorso anno, mi auguravo di scrivere le seguenti note come ulteriore valutazione della mia RSM 2008 di Auckland (NZ) dove posizionavo Saturno in sesta Casa di RS, posizione non sempre considerata tranquilla;
avevo commentato tale posizione giustificandola dopo aver valutato l’insieme della RSM che presentava Giove al MC e Venere nell’ottava Casa, un’accoppiata ottima;
Saturno in sesta sicuramente, come in tutte le altre posizioni, ci chiede qualcosa (vedi anche commento inserito oggi da Paola) e ho ritenuto opportuno “esorcizzarlo” sia nella direzione salute che nella direzione lavorativa;
per la salute subito dopo il compleanno 2008 (avrei dovuto farlo poco prima del compleanno) mi sono iscritto ad una palestra anche al fine di curare un fastidio alla schiena causato dalle lunghe ore al computer; quindi ho cercato di frequentare la palestra alla sera dopo la giornata di lavoro, ho dedicato alcuni momenti per esercizi fisici anche a casa, ho acquistato dei pacchetti di massaggi come ulteriore supporto alla schiena; infine segnalo che gli esercizi in palestra o a casa sono stati sempre ripetitivi e ‘pallosi’;
questa estate (quindi due mesi prima del termine della RS 2008) il dolore alla schiena è stato risolto (ovviamente devo continuare gli esercizi ….); pertanto il consiglio è sempre quello di dare a Saturno quello che ci chiede anche se la RSM e buona;

ricordavo una mia precedente posizione di Saturno in sesta di RS (qualche anno fa) ed il risultato fu un sensibile aumento di responsabilità e di ore di lavoro;
pertanto relativamente alla RSM 2008 non ho ritenuto sufficiente ‘esorcizzare’ Saturno con la palestra e relativamente al lavoro ho ritenuto opportuno portare avanti nella azienda in cui lavoro alcune ‘battaglie’ per far risolvere problematiche che possono essere risolte ma che i manager non vogliono risolvere;
ho pertanto richiesto ed ottenuto diversi colloqui con i responsabili al punto di essere stato ripetitivo ed al limite del comportamento paziente e professionalmente educato;
non contento dei primi risultati dei colloqui ho anche chiesto un doppio colloquio alle Risorse Umane che mi hanno ricevuto e anche ringraziato (di questi tempi andare ‘a protestare’ (portando però soluzioni) da RU non è semplice);

risultati ottenuti:
i vari responsabili sono stati chiamati a risolvere determinate problematiche (perlomeno a provarci) e poco prima del compleanno 2009 io ed i miei colleghi di Milano abbiamo tutti ottenuto (cosa non facile in questi tempi) un aumento di retribuzione che per cause burocratiche è però avvento poco dopo la mia nuova RSM 2009 di Seul; l’autorizzazione è però avvenuta sotto la RSM 2008;

concludo dicendo che anche sotto una buona RSM occorre però gestire anche le posizioni meno belle (come quel Saturno in sesta) dove dobbiamo comunque dare qualcosa ma però con la tranquillità di avere i risultati a favore;

vi allego i grafici:
Scarica qui

Un saluto
Marco

ISABELLA ha detto...

Caro Maestro, grazie infinite, mi metto in contatto con la signora in questione e poi le scrivo,
Isabella

Anonimo ha detto...

Ciro, Did I understand correctly that when scheduling reconstructive (or cosmetic) surgery, a Sun-Venus conjunction at AS would be beneficial. I am assuming in the 2nd house or 6th house or on the cusp...?
thanks,julie

Celeste ha detto...

Buongiorno a tutti e grazie a Marco Celada per i dati che ci ha offerto a fini di studio.
Personalmente sono molto interessata alla lettura della RSM con il corollario delle Rlunari percio' avrei una domanda.
Hai per caso effettuato delle RLunari correttive nelle date 27 dicembre 2008, 19 marzo 2009, 15 aprile 2009, 26 settembre 2009? (non chiedo dove)
E se non le hai effettuate come le hai esorcizzate e ci sono stati effetti particolari e degni di nota?
Grazie se vorrai rispondere,
celeste

Anonimo ha detto...

Caro Al Rami: innanzitutto buon compleanno! Ti ringrazio ancora per la dritta sulla correzione dell'ora di nascita. Proverò a fare l'esperimento che mi hai suggerito, sperando che riesca (ossia: spero di accorgermi degli eventuali regali/sgambetti di Marte). A esperimento riuscito, ti chiederò lumi su quante ore aggiungere o togliere all'orario che mi sembra più giusto.

Per Niko: ringrazio molto anche te per il consiglio.


Un augurio anche a Ciro e a tutto il forum.

medusa

Celeste ha detto...

Caro Ciro,
spero che tu stia bene e vedo che sei sempre molto preso dal blog, sempre piu' ricco di ospiti provenienti da ogni dove.

Io mi sto impegnando tantissimo per mettere a frutto la RSM che mi hai consigliato e il 27 gennaio 2010 mi spostero' per una RLunare a Bari, per aiutarmi uteriormente.

Nel corso del mese lunare di febbraio vorrei contattare con un invio a pioggia di Curriculum tutte le società che conosco ma in particolar modo vorrei presentarmi anche a diverse case editrici nel settore "alternativo" in assonanza
con le caratteristiche del mio TN e con di transiti di giove e nettuno sulla mia 6 radix.

Ti chiedo dunque una enorme gentilezza e cioè di indicarmi i giorni di febbraio 2010
che sono piu' idonei all'invio del cv per sfruttare la sinergia tra RSM e RLunare, perchè davvero
non posso sbagliare, dato che poi non avro' piu' modo di spostarmi per correggerne alcuna.
Cari Auguri Buon Natale a te e a tutti i blogger,
Celeste

Marco Celada ha detto...

Celeste, le RL sono tutte state fatte a Milano-

Marco

lello ha detto...

un saluto a tutti ,
spinto dai vostri consigli in particolare da Pasquale Jacuvelle,

ho fatto un biglietto aereo per Melbourne in australia , per poi arrivare nella città di Sale.

ho solo un dubbio che spero mi potete risolvere.

qual'è l'orario locale australiano in cui mi devo trovare al momento del return ?
secondo i miei modesti calcoli dovrei essere lì il 29 dicembre ora di greenwich 04,21 ,
quindi aggiungendo (credo) 9 ore e mezza di fuso , il momento del return sarebbe alle ore 13,21 australiane. ma credo di aver fatto qualche errore.
i miei dati: napoli 29-12-1968 ore 06,30.
un saluto e grazie.
lello

Anonimo ha detto...

Egregio signor Ciro Discepolo,
visto che ce l'ho fatta a postare un blog ! Spero proprio che Lei riesca a leggermi. Sono così emozionato : ho sempre sentito parlare di Lei, e ora ho l'onore di scriverLe !

Mi chiamo Luca Picichè, sono nato a Catania il 28 novembre 1969, alle ore 11.10 am

Abito a Pordenone (Friuli), dove mi sono sempre trovato male. Mi sono laureato in lingue e letterature straniere a Udine (11o e lode), ma non ho mai trovato un lavoro "serio".
Ho deciso, nel 2004, di darmi alla mia vera passione : l'esoterismo. La cartomanzia mi permette di pagarmi qualche buon seminario d'astrologia, di programmazione neuro-linguistica, le mie autentiche passioni.
STO CERCANDO UN POSTO DOVE ANDARE A VIVERE DOPO LA MORTE DI MIA MADRE, PER POTER AVERE SUCCESSO ECONOMICO-PROFESSIONALE. Preferirei al caldo e al mare, per ragioni di sinusite, o forse anche perché ho Sole e Nettuno-mare congiunti al medium coeli.

Visto che sto scrivendo a un grande astrologo, desidero chiederLe un parere : presso i centri di Ananda e di Osho, si tengono ottimi seminari d'astrologia. Però usano quella siderale, quella che -tanto per intenderci- tiene conto della precessione degli equinozi. Sinceramente questo mi confonde un po'. Se da un lato mi sembra più "scientifico" operare con le costellazioni realmente toccate dal Sole, dall'altro mi sembra di ottenere risultati migliori con l'astrologia tropicale. Lei, qualora avesse mai approfondito gli argomenti, potrebbe indirizzarmi ?

Non resta che ringraziarLa caldamente e cercare di postare, infine, questo scritto. Ci riuscirò ?
Devotamente Suo
Luca Picichè