giovedì 8 maggio 2008

Quella brutta storia di Marcelletti



Alla nascita non vi erano dubbi: con sette astri in settima Casa avrebbe sicuramente avuto problemi con la giustizia. La RS in corso, se l'ha trascorsa a Palermo, è quanto mai significativa con quel Marte in prima Casa, il Sole in quarta e Giove in settima.
Non possiamo e non dobbiamo sostituirci ai giudici facendo noi processi sommari o tifando per la tesi innocentista o colpevolista. Però possiamo notare che non sarebbe la prima volta che, per distruggere un uomo, si siano costruite delle prove ad hoc. Pensate quando il professor Ippolito, tantissimi anni fa, condusse una battaglia personale contro il petrolio e a favore dell'energia nucleare nel nostro Paese. Fu incriminato per vari reati (si disse che aveva intascato soldi di abbonamenti mai acquistati nel suo istituto) e si fece diversi anni di carcere. La storia ci ha fatto capire, poi, che i petrolieri...

Vedo che Apotélesma ha iniziato subito, in maniera spumeggiante, a operare e vorrei aggiungere poche considerazioni. Intanto rinnovo molti auguri a Lucia Bellizia che, ripeto, è tra i colleghi e le colleghe che stimo maggiormente e spero molto nel suo aiuto, come quello degli amici di sempre (Marco Celada, Luigi Galli, Elisabetta e praticamente tutti gli Astrologi Attivi che frequentano questo spazio) per continuare a combattere la cattiva astrologia. Tuttavia dovete considerare alcune cose.
L'astrologia elettiva, che è una branca a sé, viene studiata secondo scuole diverse. La nostra brava collega quasi genovese (di adozione) non segue in pieno né il mio metodo né quello di André Barbault né di altri e, legittimamente, opera unendo assieme saperi diversi che lei ritiene validi da soli e colti assieme. Tanto per dirne una, per coloro i quali sono vicini alla mia personale visione dell'Astrologia Elettiva (che poi è molto vicina a quella di tanti altri colleghi internazionali), nella nascita di una società o di una associazione, non ha importanza dove si vengono a trovare gli astri nelle Case, ma solamente le dominanti. A ciò, di solito, chi opera come me, aggiunge di cercare un giorno con il Sole e la Luna che siano in buoni aspetti con il resto del tema. Tutto qui. Ma è giusto che Lucia abbia fatto nascere la sua creatura utilizzando anche le stelle fisse, le dignità e le altre regole dell'Astrologia Antica su cui, evidentemente, ha fatto esperienza. A mio avviso, quello che ci sta a cuore e che è il collante che ci unisce maggiormente, è che lei abbia voluto dare un'impronta di energia, soprattutto, alla sua creatura, con un Marte all'AS e ciò, se si vuole combattere la cattiva astrologia, penso sia un'ottima cosa. Pertanto di nuovo cari auguri ad Apotélesma.
Buona giornata a Tutti.
Ciro Discepolo
http://www.solarreturns.com/
http://www.cirodiscepolo.it/

Posta un commento