domenica 16 giugno 2013

A Future Research of Diapason






La nostra amica, collega e blogger Diapason, mi invia questo testo che volentieri pubblico e a cui aggiungerò alcune riflessioni dopo.


Esperimento di Astrologia Radionica


Caro Maestro,
come sai è da qualche anno che pratico le RS ed attraverso di esse e lo studio dell’Astrologia della tua Scuola mi si è spalancato un mondo che mi ha portata a studiare, quasi come naturale conseguenza, altre discipline che intuitivamente ho sentito affini, trattando anch’esse i “campi” e le “energie” che ogni cosa nell’universo emette e riceve.
In questa sede desidero parlare specificamente della Radionica ed in particolare di quella Inglese – riconosciuta in Inghilterra anche dall’Ordine dei Medici e da quello dei Veterinari – e di quella Franco-Belga per le loro tecniche di guarigione a distanza, esigenza che sento sempre più forte dato l’alto grado di sofferenza che ci circonda. E come tu sai bene, praticandolo ogni giorno sul tuo blog, non c’è nulla di più gratificante del poter aiutare gli altri… Oggi, grazie a queste conoscenze, mi sento più ricca e capace di poterlo fare oltre che con la Musica anche attraverso la tua Scuola di Astrologia e la Scuola di Radionica.
La Radionica, per riassumerla in stile Bignami, “E’ la scienza dell’interazione tra la mente e la materia e della completa interrelazione fra tutte le cose”. E’ una straordinaria tecnica di guarigione che permette di operare a distanza su qualsiasi essere vivente ovunque si trovi, anche dall’altra parte del pianeta, e questo può avvenire grazie a dei semplici strumenti, disegni, simboli, che riescono a canalizzare le informazioni necessarie da inviare al paziente. Il suo approccio è davvero olistico, tratta problemi di salute come situazioni di vita, e permette di curare persone, animali, piante.
“L’era della guarigione, dove al paziente venivano somministrati rimedi e sostanze chimiche della terra e dell’acqua è ora avanzata di un altro passo, per entrare nel ciclo dell’aria, conformandosi alla scoperta della radio, della televisione e della comunicazione senza fili” scriveva uno dei pionieri della Radionica, la Dott.ssa Ruth Drown, più di 70 anni fa.
Leggere le storie straordinarie, talvolta commoventi, di Uomini e Donne, medici, scienziati, ingegneri, che hanno sacrificata la loro intera vita alla Ricerca, per il Bene dell’Umanità, a pena di persecuzioni, boicottaggi e tutto quanto l’essere umano inferiore può esprimere – penso alle incredibili scoperte fatte dai coniugi De la Warr, l’equivalente in Astrologia dei coniugi Goqueline – leggere le parole di Bob Brands, altro pioniere della Radionica, Ingegnere e studioso di Astrologia, a proposito dell’attivazione del simbolo  - “Uno potrebbe scrivere 1000 volte la parola “tavolo” su dei pezzi di carta , ma se nessuno li legge, l’informazione rimarrebbe inoperosa. Un simbolo ha bisogno di essere attivato. (sic! Ndr.) – mi ha fatto cogliere le analogie fra Astrologia e Radionica e le straordinarie potenzialità di interazione fra queste Arti/Discipline/Scienze.
“C’è una sola fonte universale di energia che sostiene la vita ed il progresso in un universo ordinato” ci dice ormai anche la Fisica contemporanea. Siamo passati dalla Fisica di Newton del 1687 a quella di Maxell della Teoria dei Campi due secoli dopo, per arrivare nel 1900 alla Fisica Quantistica di Planck ed a quella della relatività di Einstein. Nel 1970 si affaccia  la Teoria di Stringa  che viene ratificata dalla comunità scientifica nel 1984. Quali sono le scoperte avvenute in questo percorso? I concetti di energia, di vibrazione, di onda e di “informazione”. E non è proprio quest’ultima che viene inviata al paziente dalla medicina omeopatica? Non abbiamo forse constatato la capacità dell’acqua di memorizzare l’informazione? Non abbiamo forse visto le diverse forme che assumono i cristalli di acqua a seconda dell’informazione alla quale sono stati esposti attraverso le foto di Masaru Emoto o l’effetto di quelle a luce bianca sul corpo umano o sulle piante o ancora quello delle frequenze emesse dalle piramidi che solo recentemente gli scienziati sono stati in grado di spiegarci? Potrei continuare con decine di altri esempi ma mi fermo qui sapendo di rivolgermi ad un gruppo preparato, a parte qualche avventore anonimo (aa) che si diletta con l’astrologia ah ah… (tutto minuscolo, non a caso)
Le conclusioni alle quali si è giunti sono che siamo co-creatori della Realtà che viviamo, immersi in un Universo partecipativo.
Siamo Tutti collegati. Il Vuoto non esiste.
Studiare il tuo testo, Rivoluzioni Lunari e Terrestri, e gli interventi dei professori Renato Palmieri, Vincenzo Di Napoli, Giuseppe Callegari, Emilio e Nicola Del  Giudice è stato l’elemento finale che ha fatto “collassare” tutte le informazioni organizzandole nella proposta di sperimentazione che descriverò brevemente qui di seguito e la conseguente richiesta di accoglierla in una Casa aperta, di mente innanzitutto, come la Scuola di Astrologia Attiva che hai fondato. Non siamo forse noi stessi ad inviare attraverso il nostro spostamento per le RSM le “informazioni” che desideriamo a quei “sassi” che roteano, come dici tu, sulla nostra testa?....
Desidero perciò ringraziarti per il tuo placet e l’accoglienza che hai voluto riservare a questa proposta che permette una collaborazione, veramente Attiva, fra la tua Scuola di Astrologia e la Società Italiana di Radionica, fondata dalla Dott.ssa Alessandra Previdi.

Spiego ora di cosa si tratta.
Data per acquisita la validità della tecnica delle RSM e delle RLM, ho pensato di cominciare a sperimentare la realizzazione di queste ultime attraverso l’ utilizzo delle tecniche radioniche.  In sostanza, dato che non possiamo spostarci per tutte le RL, possiamo provare a realizzarle radionicamente: praticamente con il corpo fisico siamo da una parte mentre con la tecnica radionica realizziamo la nostra RL nel posto che vorremmo. Una sorta di “bilocazione”.

Ovviamente i partecipanti che si candidano all’esperimento dovranno essere persone serie e preparate nell’ambito dell’Astrologia Attiva, capaci di “leggere” la RRL (Rivoluzione Lunare Radionica) all’interno della RSM che hanno fatto e abituate a redigere i Report come tu insegni per non alterare, in un senso o in un altro, i risultati. Ho voluto sottolineare questi due aspetti per rispetto al tuo lavoro ed agli oltre 40 anni di esperimenti ai quali hai sottoposto le tue Teorie prima di codificarle in Regole ed al lavoro della Scuola di Radionica che metterà in campo tutte le proprie competenze. Auspicherei pertanto la partecipazione di esperti del valore del Prof. Ludovico Bramante - che desidero invitare a partecipare all’esperimento e di cui auspico l’adesione - che dovranno fornire il cielo di RL che vogliono realizzare, con il relativo grafico.

La Scuola di Radionica realizzerà questa “azione” secondo i propri protocolli e saranno i partecipanti all’esperimento, con il loro Report, a dirci se la RRL da loro prescelta è andata nella direzione voluta..
Questo esperimento è dedicato in primis a tutte le persone che non sono in grado di partire per problemi di salute, bloccati da una malattia, e poi a quelle impedite da problemi economici o di lavoro, come sempre più spesso leggiamo sul blog.
Ancora Grazie per l’accoglienza e la disponibilità,
Diapason

P.S. Mi piacerebbe mettere in calendario anche un intervento per aiutare l’Avv. Marotta nella sua mission. Come dice Teilhard de Chardin, “Niente nell’Universo può resistere all’ardore convergente di un numero sufficientemente grande di intelligenze raggruppate e organizzate”.



Questo blog è sempre aperto alla Ricerca e la sua direzione è quella di incoraggiarla, da qualunque parte venga, non di denigrarla e criticarla. Qui amiamo la Ricerca.
Conosco Diapason, per via epistolare e astrologica, da molti anni e posso giurare sulla sua sete di conoscenza. Ella insegna musica a un livello superiore e si batte per la musica, ma è contemporaneamente interessatissima a tutti i temi della medicina, dell'altra medicina e di qualunque realtà possa aiutare l'Umanità a vivere meglio. Di qui il suo avvicinamento all'Astrologia Attiva.
Questo, naturalmente, non significa, automaticamente, che la mia amica non possa cadere preda di inganni e/o illusioni. Il punto di partenza, tuttavia, è la sua fede in ciò che fa.
Come ricorderete abbiamo pubblicato in questo stesso spazio anche un severa critica di Katia Novikova a un personaggio russo amato, in senso culturale, da Diapason. Come avete potuto verificare, pur trattandosi di interventi polari, non c'è stata alcuna rissa, nel rispetto del pensiero di ciascuno.
Ribadisco la buona fede e l'amore di Diapason per il prossimo, ma anche io sento di darle dei consigli sulla ricerca che desidera effettuare.
Io ho scritto ovunque, e non solo in una lettera privata divulgata in modo delinquenziale, che non sono uno statistico e so quasi nulla di statistica (pur avendo studiato e non letto diversi libri sulla materia). Qualcuno dirà:


"Ma allora sei un presuntuoso, perché hai fatto ricerche statistiche per buona parte della tua vita!".


E io: "No, è esattamente il contrario. Io adoro la ricerca e credo molto nella statistica. È proprio per umiltà e non per presunzione che in ogni statistica da me concepita mi sono fatto guidare, dalla A alla Z, da veri esperti di statistica, persone che la statistica la insegnano anche all'Università e non ho fatto come altri analfabeti a 360° che si auto-certificano come esperti in materia".



Dunque, cara Diapason, alla fine, il consiglio che ho da darti è uno solo: tu progetta la ricerca secondo le idee che hai in mente, ma poi mettiti nelle mani di veri esperti di statistica e non di dilettanti allo sbaraglio. È tutto. Non ti do consigli su come raccogliere il campione, non ti do consigli sulla vastità dello stesso né su come si dovrebbe lavorare con il "doppio cieco" o altro, ti consiglio solo di far fare agli esperti. Tu progetti la ricerca e gli esperti veri di statistica costruiranno il palazzo. La cosa meno buona che potresti fare è quella di mischiare veri esperti con sedicenti esperti. Tutto qui. Con i migliori auguri.



P.S. Ricordate che l'ultima volta che mi sono occupato di Nonna Papera, la maestrina con la penna rossa che ha impiegato anni a capire che il Sole in 12^ Casa si trova sopra l'Orizzonte, ho anche scritto che mi sarei messo un post-it per ricordarmi che costei esiste e di ridicolizzarla ogni 30-40 attacchi velenosi che costei invia nella mia direzione, con l'appoggio dell'omino delle parentesi che alza la zampetta posteriore ogni volta che la padroncina dice una cavolata? Ebbene, è successo proprio quello che temevo: il post-it si è staccato dal computer e per molto tempo mi sono dimenticato che esiste Nonna Papera. Qualcuno me l'ha ricordato oggi e mi ha mostrato che la stessa continua ogni giorno con il suo giochino di cui alla barzelletta dei due carabinieri e della freccia dell'automobile. Credo si tratti di un caso disperato di una ritardata mentale che crede di poter denigrare una verità scientifica dimostrata da ricercatori universitari e la cosa comica è:


- che questi attacchi li reitera su free.it.scienza.astrologia
- che costei che attacca ogni giorno la Scienza, ha chiesto al CNR, insieme ai suoi compagni di merende della Banda Bassotti, di essere autorizzata a insegnare astrologia, dopo avere venduto per decenni diplomi taroccati e senz'alcun valore relativi a tale disciplina
- che il 90% della sua produzione è fatta di oroscopetti




Gesú! Gesú!



















Gentile Ciro
ti chiedo se un Marte nella undicesima di rivoluzione può causare problemi all'udito.
Grazie
Francesco54



Sì, certo.




















Ciao Ciro!
Ho sottomano una copia di transiti e rivoluzioni solari e vi è chiaramente scritto che le persone che hanno un Marte natale o in bilancia o in cancro avranno un anno pieno di energie e propositi(riferito ad un Marte in prima di RSM)
Magari poi ha scritto il contrario in seguito ma qui è' scritto così..
Buona vita




Per Buona Vita,
mi permetto di risponderti poiché anch'io sono caduto in errore come te.
Se leggi bene bene quel paragrafo, dopo il punto c'è scritto chiaramente che ciò non esula dal fatto che:" ...un possibile incidente con la moto, una caduta per le scale e così via".
Se posso darti un consiglio leggi "I simboli planetari" di Discepolo-Rossena a pag 91, in merito a Marte in prima casa...
Buona notte
Sandro




A buona vita...e molla! Prova a studiare invece di fare polemica inutile.
Barbara Pat




En Maison I, Mars est vraiment très mauvais. Comme toujours cependant, il faut voir si le sujet est une jeune personne, un adulte ou une personne âgée. Dans ce dernier cas les conséquences peuvent vraiment être très graves. Les jeunes peuvent s'en tirer avec une opération aux amygdales ou à l'appendice ou bien avec une extraction de dent, une chute, une fracture. Pour les adultes, les choses sont beaucoup graves et une telle position peut indiquer des maladies ou des opérations importantes qui peuvent aller de l'éradication de calculs à la vésicule, à la tumeur ; de la greffe à l'infarctus. Il s'agit certainement d'une des positions les plus graves dans une Révolution solaire. Il convient de dire que si, dans la très grande majorité des cas, elle se réfère à une opération, un accident ou une maladie physique grave, d'autres fois, et cela n'est pas rare, elle peut indiquer un grave état de préoccupation du sujet, une prostration psychique, une crise nerveuse, une forte dépression, des angoisses. Toutes ces choses peuvent être produites par de gros chagrins sentimentaux (comme le fait d'être abandonné), par une situation économique qui s'écroule, par la situation professionnelle (le déclin de politiciens après un scandale, une incrimination pour corruption, etc.), par la situation affective (à la suite du décès d'un être cher), etc. Donc, quelquefois ce transit concerne plus l'aspect psychologique que physique, mais pas d'une manière plus légère l'un par rapport à l'autre. Dans un seul cas nous pouvons parler de transit non mauvais : pour les personnes qui ont un Mars assez faible de naissance, par exemple en Balance ou en Cancer, la présence de Mars de Révolution en Maison I peut indiquer une année exceptionnelle à l'enseigne de décisions prises avec fermeté, d'actions concrètes et immédiates, avec un activisme qui provoque des plaisirs jamais éprouvés par le sujet. Mais même dans ces cas, à côté de ces aspects positifs de la chose, nous devons toujours enregistrer le risque d'accident de moto, de chute dans l'escalier, etc.














Ora stai davvero disturbando. Non so se ci sei o ci fai e neanche se vieni da solo o ti mandano, ma sei inutilmente fastidioso. A meno che tu non abbia handicap mentali e allora dillo chiaramente così tenteremo di usare un diverso approccio, in tal caso più corretto da parte nostra.












Gentilissimo Ciro, facendo i primi passi nelle RSM, ho studiato con anticipo...tanto anticipo lo so...ma è quella che piu' mi interessa, la rsm di mio nipote emanuele, nato a c.mare di stabia il 14.5.87 ore 11,40.il massimo che sono riuscita a fare è trovare un posto dove avesse venere in 10° e non tante cose negative. ho trovato tokio e praia (capo verde). che ne dici? grazie molte!

Teresa.


Cara Teresa,
direi che va decisamente meglio Tokio. Molti auguri.












Buongiorno maestro,e' la prima volta che posto quindi ignorò se la risposta mi verrà' data da lei in persona o meno;
Volevo prole una piccola domanda tecnica:il programma con cui lei abitualmente posta i grafici dei blogger rispetta le orbite degli aspetti di cui parla nelle trattazioni?(ad esempio una quadratura superiore a sette non verrebbe considerata).
Tanti auguri,
Leo


Buongiorno, Leo.

Uso solitamente due diversi programmi: quelli del gruppo Astral (prima versione 1979) e poi quelli facenti capo ad Aladino. In entrambi i casi posso variare dinamicamente (molte volte nella stessa giornata) le orbite degli aspetti e lo faccio perché la Ricerca non deve mai finire... Ovviamente, solo guardando il grafico, senza osservare che tipo di linea o di tratteggio lega due astri, a mente calcolo se è un aspetto stretto o largo e ne tengo conto. Molti saluti.
























Questa sera la Nazionale Under 21 ha conquistato la finale. Mosso dalla curiosità sono andato a vedere la data di nascita del C.T., ma già in cuor mio avevo il presentimento...
Infatti, Devis Mangia è nato il 6 giugno 1974 a Cernusco sul Naviglio.
9 giorni fa...
In bocca al lupo alla nostra Under 21!


Sandro

























Continua il nostro quiz a premi. Sotto vi trascrivo tre numeri: provate a indovinare a cosa corrispondono e vinca il più bravo.


347 8235483
345 7707604
06 2414533




















Viaggerò tra il 17 e il 24 Giugno. L'amico e collega professor Ludovico Bramanti mi sostituirà nei blog dal 18 al 25 giugno. Postate le vostre domande nei Commenti e lì troverete le risposte. 




I will travel between June 17th and June 24th.
















Per Tutti. Non è una notizia importante, ma vi invito a leggerla perché potrà spiegare, a qualcuno, il perché di un certo rumore di fondo che disturba, da qualche anno, l’Astrologia:





For Everybody. It is not an important news, but I invite you to read it because it can explain, to someone, the why of a certain noise leading that disturbs, from a few years, the astrology:









Buona Giornata a Tutti.
Ciro Discepolo



Tutto il materiale contenuto in questo blog, testi, grafici e foto, rigo per rigo, è coperto da Copyright. È vietata ogni riproduzione parziale o totale senza previa autorizzazione dell’owner.



STATE MOLTO ATTENTI A DARE I VOSTRI RISPARMI ALLE POSTE ITALIANE SE NON VOLETE PERDERLI




Notizie di servizio


Per postare una domanda o un commento, visualizzare la pagina con il blog di quel giorno e portarsi sotto a tutta la pagina. Quindi entrare nella scritta “Posta un Commento” oppure “Tot Commenti” e lasciare il pallino nero su Anonimo. Quindi scrivere il messaggio e, dopo averlo firmato con il proprio nome e cognome o con un nickname, spedirlo. Occorre sempre che aggiungiate luogo, giorno, mese, ora e anno di nascita. Solitamente rispondo nel blog del giorno dopo.


To post a Query or a Comment

To post a question or a comment, visualize the page with the blog of that day and go under to the whole page. Then enter the writing “Sets a Comment” or “Tot Commenti” and leave the black little ball on Anonymous. Then write the message and, after having signed it with your own name and last name or with a nickname, send this message. It always needs that you add place, day, month, time and year of birth. I answer usually in the blog of the day after.


Per vedere bene i grafici zodiacali e le foto, occorre cliccarci sopra: si ingrandiranno.

To see well a graph, click on it and it will enlarge itself.


Passando il puntatore del mouse su di un grafico, leggerete, in basso a destra dello schermo, il nome della località consigliata. Se ciò non dovesse avvenire, vi consiglio di usare come browser Chrome di Google che è gratuito e, a mio avviso, il migliore.

Where it will be my birthday?
Passing the mouse pointer on a graph, you will read, in low to the right of the screen, the name of the recommended place. If this didn't have to happen, I recommend you to use as browser Chrome of Google that is free and, in my opinion, the best.



A che ora sarà il mio compleanno? (At what time I will have my Solar Return?):





Qual è l’Indice di Pericolosità del Mio Anno?
CALCULATE, FREE, YOUR INDEX OF RISK FOR THE YEAR (as explained in the book Transits and Solar Returns, Ricerca ’90 Publisher, pages 397-399):




Quanto Vale il Mio Rapporto di Coppia?
Test Your Couple Compatibility:



Sabi Sabi Selati Camp: Where I Have Lost Everything:





17 commenti:

Catia ha detto...

Ciao volevo rispondere alla richiesta di qualche giorno fa circa la città' delle Azzorre in cui la mia amica malata di cancro ha passato il suo ultimo compleanno. La città' e' Faisal Azzorre. Ricordo che la mia amica e' nata il 1 febbraio 1972 a napoli alle ore 8.05 del mattino. Era già' malata da 4 anni.

gianni ha detto...

Cara Diapason, ho provato ainserire il termine "radionics" sul sito PUBMED e non è uscito nulla che riguardase radionics.

pasquale iacuvelle ha detto...

Ciao a tutti!!
Per Diapason se vuole io sono disponibile per i test, vorrei parlarti prima in privato se puoi.
Caro Ciro sono felice di vedere presto te e tutti gli amici del blog a Sant'Agata. Un saluto affettuoso

Pasquale Iacuvelle

Ludovico Bramanti ha detto...

Per Diapason.
Sono interessato alla tua ricerca, ma mi piacerebbe capirci di più. Perché non ci sentiamo via mail ?
Ciao !
Ludovico

Anonimo ha detto...

Per Diapason,.
Sono Alberto B. e vorrei partecipare alla sperimentazione. Ti sarei grato se fosse possibile avere il tuo indirizzo email al fine di poter avere lumi sulla radionica. Grazie mille e un saluto al grande Maestro Ciro e a tutti i blogger

Anonimo ha detto...

Cara Diapason, sono disponibile anch'io soprattutto ma non solo perchè da 2 anni non posso laswciare Napoli per motivi di salute.
la mia mail è biancamele2008@libero.it
cari saluti, Bianca

Antomio Mori ha detto...

Carissimo Ciro,
scusa il ritardo ma ho avuto impegni sul lavoro, grazie mille per avermi indicato Sinop nel Mato Grosso, in Brasile.
Mi auguro che quell' Urano al M.C. mi aiuti nel mio lavoro! e Venere e Giove facciano il resto!!!
Un grazie sentito
Antonio Mori

Francesco di Monda ha detto...

Per Catia,
ti ringrazio della risposta precisa e dettagliata e spero di conoscerti a breve a S.Agata. Intanto un forte in bocca al lupo per la tua amica!
Ciao,

Francesco

Max ha detto...

Cara Diapason,
vorrei unirci insieme agli amici del Blog per il tuo test.
Ti lascio la mia mail: maxinvidia@outlook.com
Grazie e buona domenica a tutti.

Ciro Discepolo ha detto...

BLOG CHIUSO ALLE 16.15 DEL 16/6/2013




L'amico e collega prof. Ludovico Bramanti risponderà, se vorrà, alle altre richieste giunte dopo questo orario, nel suo blog del giorno 18/6.

Un caro saluto a Tutti.

Anonimo ha detto...

Maestro caro,
grazie per avermi promossa “collega”, anche se per qualche decennio mi sentirò sempre tua allieva, e del riconoscimento dell’autenticità della “fede” che mi anima e che tu, con occhi acuti, hai letto in me. Hai ragione. Qui amiamo la Ricerca, senza pregiudizi e senza preconcetti, e per questo ci sentiamo a Casa.
Hai ragione anche nel dire che l’errore o l’illusione sono sempre dietro l’angolo, soprattutto per gli idealisti. Penso spesso al lavoro di tante persone, a cominciare dal tuo, che si sono avventurate in sentieri scoscesi, in percorsi ritenuti impossibili o inutili, contro tutto e contro tutti, persino la logica, senza nemmeno la garanzia di trovare quanto cercavano. Se non avessero avuto fede o la forza di seguire la propria intuizione, nulla sarebbe cambiato, e in bene, nella vita di molti di noi.

Far parte di una Scuola vuol dire assorbirne i principi, la forma mentis ed anche i modelli di comportamento.
Solo l’umiltà ed il rigore che hanno accompagnato la tua ricerca di questi decenni hanno potuto far nascere il tuo testo Revisione dell’Astrologia. E sono stati contagiosi.
Penso che molti di noi abbiano assorbito, anche senza volerlo, il tuo metodo di lavoro e per quanto mi riguarda non potrei procedere diversamente dal verificare, verificare e verificare. E' quello che sto facendo anche per quanto concerne gli ultimi sviluppi del lavoro del prof. Gariaev, i cui esperimenti, condotti insieme al prof. Poponin presso l’Accademia delle Scienze in Russia negli anni ’90, sono menzionati e accettati dalla comunità scientifica e ne costituiscono una premessa importante.
La tua raccomandazione non cadrà quindi nel vuoto, anzi.

Tuttavia ci troviamo in una fase totalmente iniziale della sperimentazione – la raccolta dei dati – per cui la fase successiva dell’organizzazione degli stessi mi pare prematura. Penso potrà intervenire solo quando ne avremo un certo numero “critico” ma ti anticipo però che mi piacerebbe molto affidarli agli stessi professionisti che ti hanno seguito in questi anni e la cui serietà è stata già validata. Sarebbe un ulteriore fattore di coerenza di sistema.

Per quanto riguarda invece gli esperti radionici, che faranno da contraltare agli esperti di AA cla cui presenza auspico, saremo pochissimi operatori, uno dei quali, incredibile ma vero, è uno studioso di Astrologia e tuo seguace!, Franco Carli. Il lavoro sarà inoltre seguito dalla dott.ssa Alessandra Previdi, in qualità di supervisor.
Nel momento in cui ti scrivo si trova ancora in America, impegnata in un ciclo di conferenze, ma fra una settimana sarà di ritorno a Roma e ci metteremo all’opera per organizzare il lavoro di raccolta dati il cui leitmotiv sarà il Rigore, stanne certo.
Chiunque fosse interessato può nel frattempo documentarsi sulla Radionica collegandosi al sito della Società Italiana di Radionica: www.radionica.it.

Che dirti ancora se non che sono felice che questa sperimentazione nasca sotto l’egida di queste importanti Scuole che intrecceranno i loro saperi in nome dello stesso fine, il Bene comune.
Diapason

Anonimo ha detto...

Maestro caro,
grazie per avermi promossa “collega”, anche se per qualche decennio mi sentirò sempre tua allieva, e del riconoscimento dell’autenticità della “fede” che mi anima e che tu, con occhi acuti, hai letto in me. Hai ragione. Qui amiamo la ricerca, senza pregiudizi e senza preconcetti, e per questo ci sentiamo a Casa.
Hai ragione anche nel dire che l’errore o l’illusione sono sempre dietro l’angolo, soprattutto per gli idealisti. Penso spesso al lavoro di tante persone, a cominciare dal tuo, che si sono avventurate in sentieri scoscesi, in percorsi ritenuti impossibili o inutili, contro tutto e contro tutti, persino la logica, senza la garanzia di trovare quanto cercavano. Se non avessero avuto fede o la forza di seguire la propria intuizione, nulla sarebbe cambiato, e in bene, nella vita di molti di noi.

Far parte di una Scuola vuol dire assorbirne i principi, la forma mentis ed anche i modelli di comportamento.
Solo l’umiltà ed il rigore che hanno accompagnato la tua ricerca di questi decenni hanno potuto far nascere il tuo testo Revisione dell’Astrologia. E sono stati contagiosi.
Penso che molti di noi abbiano assorbito, anche senza volerlo, il tuo metodo di lavoro e per quanto mi riguarda non potrei procedere diversamente dal verificare, verificare e verificare. E' quello che sto facendo anche per quanto concerne gli ultimi sviluppi del lavoro del prof. Gariaev, i cui esperimenti, condotti insieme al prof. Poponin presso l’Accademia delle Scienze in Russia negli anni ’90, sono menzionati e accettati dalla comunità scientifica e ne costituiscono una premessa importante. Ecco perché nessuna rissa, solo un po' di pazienza...
La tua raccomandazione non cadrà quindi nel vuoto, anzi.

Tuttavia ci troviamo in una fase totalmente iniziale della sperimentazione – la raccolta dei dati – per cui la fase successiva dell’organizzazione degli stessi mi pare prematura. Penso potrà intervenire solo quando ne avremo un certo numero “critico” ma ti anticipo però che mi piacerebbe molto affidarli agli stessi professionisti che ti hanno seguito in questi anni e la cui serietà è stata già validata. Sarebbe un ulteriore fattore di coerenza di sistema.

Per quanto riguarda invece gli esperti radionici, che faranno da contraltare agli esperti di AA cla cui presenza auspico, saremo pochissimi operatori, uno dei quali, incredibile ma vero, è uno studioso di Astrologia e tuo seguace!, Franco Carli. Il lavoro sarà inoltre seguito dalla dott.ssa Alessandra Previdi, in qualità di supervisor.
Nel momento in cui ti scrivo si trova ancora in America, impegnata in un ciclo di conferenze, ma fra una settimana sarà di ritorno a Roma e ci metteremo all’opera per organizzare il lavoro di raccolta dati il cui leitmotiv sarà il Rigore, stanne certo.
Chiunque fosse interessato può nel frattempo documentarsi sulla Radionica collegandosi al sito della Società Italiana di Radionica: www.radionica.it.

Che dirti ancora se non che sono felice che questa sperimentazione nasca sotto l’egida di queste importanti Scuole che intrecceranno i loro saperi in nome dello stesso fine, il Bene comune.

Con affetto,
Diapason

Roberto Minichini ha detto...

La radionica offre spazi concettuali e di sperimentazione immensi e non solo nel campo della guarigione o della medicina alternativa , settore di cui non so nulla e di cui non mi occupo . Ma i concetti base della radionica sono molto vicini a quello che nel campo dell'esoterismo applicato viene chiamato "influenza a distanza" e questo invece è un campo di ricerca che mi ha visto sempre studioso e sperimentatore attivo , soprattutto per quanto riguarda le questioni dell'amore e dell'aiutare a vivere meglio configurazioni astrologiche negative . Cari Saluti a tutti da Roberto Minichini

Anonimo ha detto...

Buona sera Ciro, sto leggendo il tuo libro Nuova guida all'astrologia e mi è sovvenuto un dubbio. Saturno in nona casa penalizza solo verso l'estero o anche verso un'altra regione italiana diversa da quella di nascita del soggetto? E la stessa cosa vale per persone estere o anche per persone nate in altra regione? Chiaramente consideravo la mia nascita in lombardia e quindi in italia, ma se così fosse varrebbe anche per le diverse regioni di altri stati del mondo? Inoltre volevo darti la mia solidarietà riguardo a persone che provocano stupidamente e non capiscono quanto sia invece intelligente studiare e modificare i giudizi all'insegna della continua conoscenza e dell'umiltà verso meccanismi nuovi che si presentano nel cammino del sapere.
Sempre un caro saluto.
Antonella 06/01/1961 Milano 14.20

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

cara Diapason mi candido all'esperimento
ggaleota@libero.it

Anonimo ha detto...

Risposta a Gianni.
Carissimo, non ho modo in questo momento di visionare il sito che indichi e quindi di risponderti ma se cercassi informazioni aggiuntive sulla Radionica puoi consultare il sito ufficiale della Società Italiana di Radionica www.radionica.it oppure quello della Radionica Association, fondata nel 1943 e membro della Confederation of Healing Organizations e della British Complementary Medicine Association, www.radionic.co.uk

Spero di esserti stata utile,
Diapason

Anonimo ha detto...

Buonguiorno! Sono Elena, nata ad Argenta il 21 agosto 1955 alle 06,45. Non ho mai fatto una RSM, ma una mia amica me ne parla molto e mi esorta a farla quest'anno, che per me è molto molto importante. Ho infatti in corso dei grandi progetti di affari, che vorrei assolutamente centrare. Ma naturalmente non vorrei avere, anche data l'età, problemi di salute! Caro dottor Discepolo, Lei cosa mi consiglia?
Molti cordiali saluti.