lunedì 12 gennaio 2009

Il cielo natale della nuova Alitalia


Quasi certamente i vertici della Cai avranno ritenuto ininfluente chiedere consiglio a un astrologo per decidere sul primo volo della nuova compagnia aerea (il grafico in allegato è quello del volo da Londra, di domani mattina alle 6. Davvero bruttino). Anche in questo caso: perché recriminare? Se a loro va bene così?
Auguri ugualmente.

Caro Luciano, come ti scrivevo pochi giorni fa, mi chiedevo e mi chiedo chi te l’abbia fatto fare a proporti per un servizio di utilità collettiva, mettendo in campo la tua preparazione, onestà intellettuale e professionalità, sapendo in anticipo che saresti stato attaccato, quasi certamente da subito a da quasi tutti.
Le ragioni sono chiare ed è inutile discuterne.
Anche io penso che non sia affatto casuale il post al vetriolo comparso subito dopo la decisione di assegnare a te la moderazione del newsgroup.
Non mi meraviglierei se ora entrassero in campo nuovi-vecchi scudieri della scuola del “Sì, però…” di cui ho già scritto brevemente qui:

http://www.cirodiscepolo.it/Articoli/scuole.htm

La vicenda mi sembra abbastanza chiara. Paola si chiede: ma che problema c’è a studiare una “nuova lingua”? Se uno non desidera studiarla, non la studia e si astiene da ogni attacco a quella lingua…
Io aggiungerei un’ulteriore riflessione: fate una piccola indagine sui molti siti di astrologia e forum e newsgroup della rete dedicati alla nostra disciplina. Segnalateci, se vi riesce di trovarlo, un solo attacco mosso, da chi sta scrivendo o da un suo collega/allievo della stessa scuola, contro chicchessia di un’altra scuola. Non lo troverete, per il semplice motivo che noialtri non sentiamo alcun bisogno di andare a parlare male di quella o di quell’altra scuola.
Ora la domanda è: secondo voi perché tanti astrologi sentono un fortissimo bisogno di esprimere giudizi negativi contro l’Astrologia Attiva?
Riflettete e poi, magari, diteci la vostra.

Per Stefano. Credo ci sia un equivoco: non ho mai scritto che il protocollo di correzione dell’ora di nascita sia basato sull’ingresso di Marte nelle Case di RS, ma ho scritto che esso è basato sull’ingresso di Marte nella Case del cielo di nascita…
Strano che tu non abbia trovato nulla sul piazzare Venere o Giove in cuspide tra due Case. Forse quelli che tu chiami “gli ultimi miei libri” sono testi di diversi anni fa. Se leggi, o rileggi con attenzione, gli ultimi tre-quattro libri, troverai “a lot” di esempi su tale argomento e il significato è abbastanza semplice: beccare molti piccioni con una fava…
Non so dire se il difetto agli occhi di Fabrizio de André fosse lieve o grave. Tuttavia la sua Luna dominante era in dodicesima Casa e quadrata, in modo abbastanza stretto, a Nettuno che è un altro significatore di problemi agli occhi.

Grazie ancora per gli auguri, a Cristiana, Antonellina, Marco e tutti gli altri.

Buon pomeriggio a Tutti.
Ciro Discepolo
www.solarreturns.com
www.cirodiscepolo.it

10 commenti:

Luigi Galli ha detto...

ENTRA IN VIGORE LA NUOVA NORMATIVA PER RECARSI NEGLI STATI UNITI

A partire da oggi tutti coloro che vogliono recarsi negli Stati Uniti per un periodo inferiore ai 90 giorni, senza bisogno del visto, devono fare domanda con un certo anticipo su internet. La norma riguarda ben 22 paesi europei e 13 altri stati.
Obbiettivo degli Usa è migliorare la sicurezza del "Programma viaggio senza visto" che permette al Dipartimento di sicurezza nazionale di determinare con anticipo se i passeggeri hanno i requisiti per poter entrare nel paese o se rappresentano una minaccia per l'ordine pubblico e la sicurezza.
Il sistema, nominato Sistema Elettronico per l'Autorizzazione al viaggio (Esta, in inglese) garantisce, a quanto pare, una risposta quasi immediata.
Il formulario è predisposto in 21 lingue (fra cui l'italiano) ma va compilato in inglese con dati personali, numero del passaporto, numero del volo, malattie, eventuali problemi con la giustizia.

Link relativi dell'Ambasciata USA in Italia:

http://www.usembassy.it/visa/default-it.asp

http://www.usembassy.it:80/visa/esta/default.asp

https://esta.cbp.dhs.gov/esta/esta.html?_flowExecutionKey=_c26D987C2-F5EF-0517-3A53-83A0645A9FCC_k0B032AC5-977A-6BA0-FC68-F596E243EFAA

Antonella CT ha detto...

Caro Ciro e cari tutti,
effettivamente è vero noi sostenitori dell'astrologia attiva,spesso e volentieri siamo visti e trattati come dei pazzi! io ormai ho smesso di sgolarmi per tentare di convincere chi certe cose rifiuta di capirle, l'ultima cosa asserita da un astrologo per televisione nel periodo natalizio è che le rivoluzioni solari sono assolutamente inutili, perchè si accumula Karma negativo e poi,la prima volta che non possiamo partire per qualche motivo, tutte queste negatività ci arrivano addosso tutte insieme! Io finchè potrò continuerò a partire e far partire le persone che amo, gli altri facciano un pò come credono!
Incrociamo le dita per la nuova Alitalia, anche perchè il giorno 15
dovò partire per la polinesia via Tokio ,per il mio compleanno che quest'anno sarà il 20, e non vorrei incappare subito in qualche sciopero o cancellazione!

gianni ha detto...

Perchè prendersela con chi snobba le Rivoluzioni Solari Mirate. Anzichè discutere con questa gente, io proporrei loro, un viaggio premio, completamente gratuito, per il loro compleanno, in una località dove si becchino una RS di quelle che si ricordano per sempre. Chi paga??? bè dovremmo quotarci tutti...naturalmente quella persona andrebbe accompagnata...

Luciano D. ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
uranio13 ha detto...

Certo che quel saturno in nona getta un'ombra sinistra sulla nascente nuova "alitalia" oltre a un temibile marte in prima ed una evidentissima fuoriuscita di denaro...
di certo nei prossimi anni non viaggero' con l'alitalia!

Da cio' che Ciro ha postato mi e' sorta una curiosita':su quale fosse statististicamente l'ora in cui accadano i maggiori incidenti.
Voi cosa ne pensate?
Ciao a tutti...

Lucia ha detto...

Caro Ciro, cari tutti,
come saprete,ieri pomeriggio Massimo Giletti, conduttore dell’Arena, talk show che va in onda alle ore 14 su Raiuno all’interno del programma Domenica In, ha scelto come oggetto di discussione gli oroscopi. Ci si chiedeva e si poneva quindi all’attenzione degli ascoltatori, se sia pericoloso o meno recarsi da un astrologo e peggio ancora! dar retta a quello che costui dice. Nonostante fossero presenti per par condicio due astrologi (uno dei quali conosciamo personalmente e cioè l’ottimo Tonino Anzaldi), abbiamo assistito alla consueta bagarre di luoghi comuni, disinformazione e fritto misto di discipline quali l’astrologia, la cartomanzia e la magia, assai diverse invero tra di loro ma accomunate tutte, a sentire i servizi mandati in onda e i commenti dei presenti, da una medesima caratteristica e cioè quella di carpire la buona fede del prossimo allo scopo di spillargli dei quattrini. Ma cominciamo dagli “esperti” chiamati a dire la loro sull’argomento: oltre agli ospiti fissi in studio, l’immancabile ed indefettibile astrofisica Margherita Hack e l’esorcista Padre Amorth. La prima ha vomitato l’abituale serie di insulti sugli astrologi, rei di ignorare cosa siano effettivamente le costellazioni, il Sole ed i pianeti, il secondo ha sostenuto che l’astrologia è la sicura anticamera della magia e quindi della possessione diabolica. Si leggano pure gli oroscopi per gioco, ma andare da un astrologo è sicuramente peccato. A dimostrazione dell’assunto è stato poi mostrato un video nel quale un’inviata dell’Arena, sotto mentite spoglie, si è recata da un cartomante (?), gli ha raccontato un sacco di sciocchezze sul proprio conto ricevendo quindi in cambio previsioni errate e gli ha dato dei soldi in pagamento, cui non è seguita regolare fattura. Il tutto a riprova che gli operatori del settore sono dei ciarlatani e per giunta degli evasori fiscali.
Una trasmissione all’insegna della mistificazione e del terrorismo culturale, religioso e come se non bastasse tributario!!!!
Cosa controbattere a persone che non sanno nemmeno isolare l’oggetto del proprio programma, in questo caso l’astrologia, visto che si voleva discutere di oroscopi? Ad un’astrofisica che ignora la storia stessa della sua disciplina: che Ipparco di Nicea aveva fede negli astri (cfr. Plinio il Vecchio, Naturalis Historia II cap.), che lo stesso Copernico aveva conoscenza e pratica dell’astrologia, dato che redigeva oroscopi su commissione, che la stessa cosa facevano anche Tycho Brahe (che aveva appreso l’astrologia e l’alchimia dallo zio l’Abate di Herrevad) e il suo assistente Johannes Keplero, scopritore delle leggi che regolano i moti planetari? O quando parla di questi personaggi ne sdoppia la personalità, plaudendo all’astronomo e sbeffeggiando l’astrologo? Ma chi da’ alla dott.ssa Hack la certezza quasi medianica che studiare e praticare la nostra ars significhi ignorare i rudimenti e non solo quelli di astronomia? Ma come si permette? Quanto a Padre Amorth, meritevole esecutore di ca. 60.000 esorcismi ed alla Chiesa che egli rappresenta, vorremmo ricordare che l’Italia, fino a prova contraria, non è una Repubblica confessionale. E in una repubblica laica il cittadino ha (o dovrebbe avere) libertà di credere in quel che ritiene più opportuno. E non è forse un esorcismo un vero e proprio rituale che chiama in campo potenze sovrannaturali?
Ma quello che stupisce è vedere un’atea dichiarata e convinta come la Hack concordare con l’esorcista ufficiale della Diocesi della Capitale … evidentemente ha dimenticato Galileo Galilei, convocato a Roma per il processo ereticale nel 1633 da Urbano VIII, quel papa che fu al tempo stesso protagonista - sotto la guida del domenicano Tommaso Campanella (De siderali fato vitando) - di pratiche volte a modificare il possibile influsso negativo degli astri ed autore della bolla Inscrutabilis, con la quale si condannava l’astrologia giudiziaria. Il conduttore poi (che dovrebbe fungere anche da moderatore), l’esimio Giletti, si è guardato bene dal dare spazio agli astrologi presenti … sembrava di assistere ad una brutta copia di Striscia la Notizia. Siamo disgustati e stanchi di questi linciaggi morali gratuiti. Vero è che circolano molti sedicenti astrologi, che si improvvisano nel ruolo, od oroscopari, che si guardano bene dal precisare che l’astrologia è altro che le previsioni segno-solari e che finiscono quindi con l’essere i nostri peggiori nemici, ma le mele marce sono presenti nel cestino di ogni categoria. E una condanna di costoro deve venire e viene da chi conosce la disciplina, non certamente da terzi disinformati e faziosi. Attraverso un mezzo poi quale la Televisione di Stato. Nulla di nuovo sotto il sole, eh Ciro?
Tuttavia non so voi, ma io sono stufa.
Lucia

al rami ha detto...

cara Lucia, ho assistito anch'io con sdegno al programma di cui parli. il mezzo televisivo è molto potente, e ancora una volta ha disinformato il cittadino con prove di fatto davvero fuorvianti: se ricordi bene,han mandato un video dove alcuni oroscopari-astrologi, facevano un'osservazione che poi era smentita dai fatti. sebbene il metodo di previsione potesse essere discutibile, la cosa più assurda era quella di screditare i nostri studi sulla base di un affermazione sbagliata. allora io mi chiedo: come mai per confermare l'astrologia non bastano mille prove a favore, mentre per screditarla basta una sola prova? ecco, quel servizio televisivo è una violenza alla cultura, all'informazione, alla verità e ai metodi di ricerca. capisco il maestro Ciro che ormai non ha più voglia di controbattere: ci ha provato per anni, si è ritrovato sempre nelle condizioni di interloquire con genete che non vuole ascoltare. è un ingiustizia, ma il mondo va così. accontentiamoci di ciò, visto che è la cosa meno peggiore che può capitare: razzismo, violenza,guerre... un abbraccio a tutti.

Alberto B. ha detto...

Care/i bloggers,
stavo pianificando un weekend a Mosca dal 31/7/2009 al 4/8/2009.
Guardando le mie prossime RLM noto che per Mosca avrei un Marte in I^ (forse cuspide con la II^), Urano in XII^ e Saturno in VI^.
Ora visto che le RLM "modulano" il nostro cielo, ma che ovviamente non possono infierire sulla RSM, cosa mi consigliate di fare?
La mia RSM 2009 sarà alle Azzore ad Horta ed i miei dati di nascita sono i seguenti:
9.3.1983 h. 7.30 am Paternò (CT)
Vi ringrazio anticipatamente....
Molti cari saluti..Alberto

manu ha detto...

Ciao a tutti!
Riferendomi a quanto detto da Ciro ieri, riguardo agli attacchi all'A.A., io qualche idea in merito ce l'avrei.
Penso innanzitutto che l'archetipo del viaggio sia gia di per se qualcosa di meraviglioso. Il viaggio e' scoperta, avventura, conoscenza, crescita. Quando poi e' associato ad una R.S., diventa qualcosa di veramente speciale.
Per me e' come (per dirla alla Morpurgo) morire e rinascere ad ogni compleanno. E' come guardarmi dentro, entrare in contatto con la mia "ombra" e scoprire ogni volta parti di me da portare alla luce ed acorgermi di situazioni, esperienze esaurite, da eliminare.
Sapete qual'e' la mia fantasia ricorrente ogni volta che parto?
(parto come partorire?) Immagino di essere come quelle indiane d'America, che, arrivato il momento
si allontanavano dal campo per partorire. Da sole.
Cosi' mi sento io, sempre da quando parto.
E cosi' ogni volta guardo il cielo, l'universo e per un po' ritorno bambina: rivivo i sogni, le fantasie della mia infanzia e quando torno a casa mi sento rinnovata, piena di nuove energie da spendere per obbiettivi antichi e nuovi. Sono ricaricata.
Io credo Ciro, che le persone che ci attaccano sentano in qualche modo questa "meraviglia".
Credo che in fondo questa benedetta Astrologia Attiva rappresenti uno strano ed oscuro
"oggetto del desiderio". Piu' o meno cosciente, non so.
E' vero che sembriamo dei pazzi...
perche' "corriamo con i lupi", ululiamo alla luna, crediamo ancora nelle propiziazioni degli Dei e giochiamo con la lampada magica.
Tutto questo non suscita desiderio?
E anche nostalgia credo. Ma non tutti possono accedere a questo universo.
Per amare l'astrologia e ancora di piu' per credere nell'Astrologia Attiva, devono essere forti e libere di esprimersi
le parti irrazionali di ogni individuo, insieme all'intuizione,
"all'anima".
Per questo l'astrologia non e' per tutti.

manu ha detto...

Alberto,
ma ti sei messo Saturno al M.C. e l'asc. in 8. Perche'?