martedì 13 gennaio 2009

... o è questo?


Il grafico della nuova Alitalia? Ieri la compagnia ha dichiarato che il primo volo ci sarebbe stato questa mattina alle 6, da Londra. Oggi è stato detto che, intorno alle 6, sarebbe partito da Malpensa il primo volo per l’Argentina… Non ho controllato sui tabelloni, comunque la differenza nel grafico è lieve e sono pessimi entrambi.
Quel Marte in prima mi fa pensare più a scioperi, guerre interne ed esterne, pericolo di mortalità infantile e tante cose brutte del genere. Mi fa pensare poco a incidenti aerei perché, fortunatamente, quelli avvengono nell’ordine di uno ogni tot milioni di voli…
Tuttavia neanche un cane di astrologo avrebbe suggerito un grafico di nascita del genere.

Diversi di voi, soprattutto Lucia e Al Rami, sono indignati per la farsa televisiva di cui non ero a conoscenza, ma che attendevo puntuale come un orologio.
Riflettete un attimo.
Ogni anno, per ragioni di mercato, la TV, insieme agli altri media, vi fa un lavaggio del cervello di oroscoponi per quasi un mese di seguito, per ovvi motivi di cassetta.
Poi deve fingere di lavarsi la coscienza e organizza, in più spazi, dei veri linciaggi nei confronti dell’astrologia.
Succede ogni anno, puntuale come l’arrivo delle rondini a primavera.
Naturalmente l’astrologia, in queste farse-spettacoli, è convitato di pietra, come sempre. Prima di queste trasmissioni assistete al delirio degli oroscopari che vi propinano oroscoponi anche del gatto e delle suocere. Dopo l’Epifania assistiamo al linciaggio degli astrologi, riferito, però agli oroscopari e ai cartomanti e maghi. L’astrologia, come sempre, viene fatta tacere.
Anche un collega bravissimo come Antonino Anzaldi, che fa anche oroscoponi ma è pur sempre uno dei nostri migliori colleghi per bravura e cultura, lo si lascia parlare per pochi secondi.
Io non mi arrabbio più perché so bene che è un rito che si ripete da sempre e si ripeterà sempre.
Sinceramente non me ne importa nulla perché chi mi conosce riesce a fare la distinzione.
Anche qui è stato ricordato che non c’è peggior sordo di chi non vuole ascoltare… Voi pensate che i programmisti di questa trasmissione e di altre simili non sappiano la differenza che corre tra l’astrologia e l’oroscopìa? Sbagliato: la conoscono perfettamente, ma il loro ruolo è di fingere di colpire a morte l’astrologia, per poi ridare spazio, a go-go, all’oroscopìa, una volta assolto il finto compito di fustigatori.
I personaggi invitati a parlare male dell’arte di Urania si classificano da soli.

Su di un altro versante, paradossalmente, noi astrologi veniamo attaccati da alcuni oroscopari e Antonella e Gianni manifestano il loro giusto sdegno, ma fanno anche proposte ironiche: caro Gianni, se noi pagassimo un viaggio alle Maldive a costoro, non ci andrebbero perché sono bugiardi, non scemi… e anche se dicono di non crederci, un Marte in dodicesima non se lo andrebbero a beccare.

Per Bianca, guarda su www.paolacalvetti.it, ma ci ho già guardato io. Paola ci ha promesso la copertina in anteprima (forse).

Auguri anticipati di buon compleanno ad Antonella.

Per Uranio13. Ti chiedi quale sia l’orario più frequente degl’incidenti. A quali incidenti ti riferisci? Quelli automobilistici, in Italia, avvengono soprattutto nelle notti di venerdì e sabato, all’uscita delle discoteche. Per ovvi motivi. Ogni categoria di incidenti ha le sue ore critiche.

Grazie a Luigi Galli per tenerci sempre aggiornati sulle notizie riguardanti i viaggi.

Caro Luciano, le tue ragioni mi sembrano degne di rispetto. Tu vorresti salvare la tua creatura e io te lo auguro di cuore, pur sapendo che lì alberga un gruppuscolo di squallidi denigratori dell’Astrologia Attiva. Meglio un ambiente infettato in più che nessun ambiente.

Buona serata a Tutti.
Ciro Discepolo
www.solarreturns.com
www.cirodiscepolo.it
Posta un commento