giovedì 1 gennaio 2009

Meglio cuspide o dominante?


Per Pasquale Iacuvelle. Non credo che la questione posta da te possa assumere i connotati di una sorta di gara. Nella RSM ritengo molto più importante riuscire a piazzare una o due cuspidi. Nel tema natale, nella mia esperienza, ho visto persone enormemente aiutate dal destino sia per essere state "baciate", nell'attimo del primo respiro, da un Giove incollato al Medio Cielo, per esempio, e sia persone che hanno potuto lavorare bene, in multitasking, su più campi da gioco, nel corso della loro esistenza, per la presenza di cuspidi nel loro quadro radix.
Per Paola. Vai tranquilla e mandaci una foto in diretta, per favore. Un abbraccio personale!
Per Tutti: le migliori cose per ciascuno, Capodanno a parte.

7 commenti:

Giulia ha detto...

Caro Pasquale, in effetti un' ulteriore "preziosismo" studiato da Ciro riguardo le RSM, almeno le ultime credo, sia quello di cercare di piazzare benefici in cuspide.
Io stessa ne sono stata riconoscente beneficiaria nelle due ultime RSM.
Certo ormai quasi tutti sono bravi a piazzarsi un Giove al MC, ma non tutti sanno valutarne gli effetti globali tenuto conto dell'intero tema di RS.
Credo sia per questo che abbondino oggigiorno le "carlabruni". Personaggi ambiziosi e senza scrupoli che mirano solo al successo e al potere tout court, incuranti degli effetti collaterali tipo prendere a pali in faccia la madre, o al colmo della presunzione e dell'ignoranza, fabbricarseli per se medesimi i pali contro cui andare a sbattere.
Quindi, secondo me, non è da tutti fabbricare una RSM con delle "belle cuspidi". E' come dire paghi uno prendi due.
E questa è un'altra delle felicissime intuizioni di Ciro.
Per quanto riguarda il TN, è vero, forse perchè io appartengo ad una categoria di "baciati" e posso sfruttare meglio quest'affinamento dlla tecnica.
Però è anche vero, almeno per la mia esperienza, che solo con la presa di coscienza dell'esistenza di benefici in cuspide di case importanti del TN di personaggi di spicco, si capisce come essi, anche in assennza di un bel Giove dominante, siano arrivati al successo.
E' un pò il discorso ironico, ma non tanto, del mio post di ieri, in cui auspicavo la moltiplicazione dei Giove e delle Veneri.
Non è un concetto da tutti, ma vedo che tu sei una persona attenta e profonda nelle tue valutazioni, insomma, pensi prima di aprire bocca.

al rami ha detto...

caro Maestro Ciro e cari blogger, dopo un mio periodo di assenza, mio malgrado vengo a leggere di questi mattacchioni che giocano a fare gli scienziati. tenendo presente che pur in un qualche modo devo esorcizzare il mio marte in terza di Riv.,mi è venuta l'idea di rispondere a questi buontemponi inquisitori con una tirata d'orecchi virtuale: "discollacci che non siete altro, non sprecate tempo lì dove non avete la minima competenza! e basta con le solite ovvietà da prima elementare!quello che vi do è un consiglio (ovviamente in perfetto stile sagittariano): per non fare la figura di chi sa aprire solo la bocca a vanvera, cercate di riflettere un pochettino; ma forse dovete fare un ripassino di educazione e soprattuto rispetto. non costa nulla avere quel tantino di umiltà per formulare le proprie richieste..."
scusate questo sfogo, ma non ci sto al pregiudizio e alla presunzione soprattuto se nei confronti di una disciplina che ci rende davvero liberi...

Sabri ha detto...

Caro Ciro e cari tutti,
buon anno!
Leggo ora gli aggiornamenti dopo tanti giorni di assenza da internet.
Vorrei augurare i miei migliori auguri di buona convalescenza a Ciro.
Auguri anche a tutti coloro che compiono gli anni in questo periodo.

Saluti,
Sabrina.

bianca ha detto...

Salve a tutti.Sono Bianca ed è la mia prima volta su questo blog.Complimenti sinceri per la competenza astrologica e auguri per il nuovo anno e un "brava" in particolare a Giulia

pasquale iacuvelle ha detto...

Ciao a tutti!
Chi ci può aiutare a rintracciare dove ha trascorso il compleanno del 23 dicembre 2007 Carla Bruni??
Dovrebbe esserci anche un post sul blog della ricorrenza chi lo ricorda è pregato di farci sapere notizie grazie anticipatamente PAsquale.

Amarti ha detto...

Ciro, non è vero che non mi hai risposto!
Certo, non nel merito. I contenuti non ci sono, ma me n'ero già accorto e l'avevo pure scritto. Tutto quello che siete riusciti a produrre come tentativo di risposta sono state le onde megamagnetiche, ci abbiamo riso un po' su ed è finita lì. Si sa che voi astrologi amate raccontar fole.
No, non nei contenuti, ma mi hai risposto eccome, per sottrarti recisamente al confronto.
Anche questo conferma l'impressione che avevo avuto (e anche questa puntualmente esposta): l'astrologo prende la fuga ove ci sia il rischio di scoprire (o meglio di far sapere) che le sue teorie si fondano sul niente. Tre volte su tre hai attaccato me (ma non avevo mai scritto frasi come quelle che sto scrivendo adesso, a posteriori) e tralasciato le domande (perchè? Perchè ti sto antipatico come vuoi far credere? Non è vero, ti sta antipatica la domanda, perchè sai di non poter rispondere). Prevenuto non volevo esserlo, ma lo eri tu e questo è il risultato.
Fuggi, attacchi me, mi dici cose un po' assurde, prese dal frasario del buon astrologo alla voce "come confrontarsi con gli scienziati" e fuggi. Livoroso e codardo. Ma basterebbe dire in mala fede.
Infatti nessuno ti impedisce di rispondere a domande di cui tu avessi la risposta. Meglio, nella tua ottica, dire che non sopporti l'interlocutore, perfino se questi è venuto con curiosità e disponibilità (cose che sembri aver dimenticato da tempo), così, anche se nessuno ti crede, almeno ti risolvi il grattacapo di doverti confrontare pubblicamente.
Parli di duello. Evidentemente è nella tua testa. Non sai cos'è il dialogo (non diciamo l'educazione, a leggere quello che ti permetti di scrivere pubblicamente mi vergogno per te), conosci solo lo scontro, meglio se efferato, ma l'importante è non cedere mai alla tentazione di rispondere: l'importante è eliminare rapidamente il rischio di dover rispondere.
Così hai fatto, bene così. Volendo o no mi hai detto tutto quello che volevo sapere.

Alcune note prima di salutarvi.

Può essere simpatico leggere questo articolo, perfino da parte di astrologi incalliti. Non vi piacerà la fonte, non vi piacerà il taglio ironico, ma tappandovi il naso qua e là magari troverete qualche dettaglio, qualche informazione su cui avrete modo di riflettere (almeno ve lo auguro, ricordate? Se si è vivi e liberi può succedere):
http://www.cicap.org/new/articolo.php?id=273741
(PS io non collaboro col CICAP, la loro dialettica difficilmente fa breccia in chi a queste cose crede, anche se temo non ne esista nessuna utile).

Preoccupante contraddizione in termini, Ciro: mi scrivi per dirmi che non mi vuoi scrivere. Come l'amante deluso che telefona all'amante riottosa per dirle che con lei ha chiuso. Se ha chiuso veramente non le telefona! (ma ormai non fai più a tempo a metterti d'accordo con te stesso).

Ultima (falsa) preoccupazione: ogni volta che parli di me dai vita a delle immagini oniriche, per non dire etiliche (per esempio che ti chiudi al buio in una stanza e non riesci a sudare). Eccesso di fantasia? Sembrerebbe di più di mescalina...

Marcello Phoenix ha detto...

A Novembre farò il mio compleanno mirato in islanda nel frattempo ho dato un'occhio ai vip del luogo:

Le riv sol di
Bjork

....in Cina: "Tibet alza la tua bandiera"
12:00 mer 05 marzo 2008Potrebbe essere bandita dalla Cina a tempo indefinito la cantante islandese Bjork per le parole pronunciate in chiusura del concerto tenutosi domenica allo Shanghai International Gymnastics Centre.

Dopo aver cantato l'ultimo brano, 'Declare Indipendence', Bjork ha chiaramente detto: "Tibet, Tibet, raise your flag" ("Tibet alza la tua bandiera"). Ma non tutto il pubblico presente sembra aver capito esattamente le parole pronunciate dalla cantante ed è esploso in un fragoroso appaluso. Gli organizzatori del concerto hanno affermato di non aver sentito e i giornalisti accreditati all'evento non hanno riportato nulla. A parlarne alcuni blog cinesi dove è subito scattata la polemica. Nei forum e nei blog in molti si sono chiesti: "Il Tibet è o non è un nostro territorio? Perché gli occidentali sono così interessati alla sua indipendenza? Si facciano gli affari loro!".



Osservando le sue Rivoluzioni Solari di Base avrebbe avuto un recod di ASC tra il 1998 e il 2009 in 12@ sesta + stellim 6 ecc eppure sembra gli vada a gonfie vele la carriera come si spiega ? i dati da me utilizzati sono: BJORK GUDMUNDSOTTIR
Nascita 21/11/1965 16:30 (fonte orario liz green/Taygher (i francesi invece usano ore 7:50 AM fonte sconosciuta) Correz. +1
Località: REYKJAVÍK
Nazionalità: ISLANDA
Coordinate: 64N09-021W53