giovedì 7 maggio 2009

Un aiuto al nostro amico Stefano



Ricevo dall’amico Stefano Panzarasa e volentieri pubblico, con i migliori auguri:

A tutte le amiche e amici che mi hanno offerto la loro solidarietà...

I COLORI DEI MONTI LUCRETILI
Mostra delle opere del pittore Giorgio PorcelliMonterotondo 9-10 maggio 2009
Galleria Campioli e Emporio NaturalmenteUna bella storia.. "100 quadri per un camper"Un caro collega e amico del Parco dei Monti Lucretili, Stefano Porcelli, figlio del pittore Giorgio Porcelli, per permetterci di ricomprare il camper bruciato, mi ha regalato 100 quadri di suo padre che rappresentano i paesaggi dei Monti Lucretili dove lui visse per diversi anni. In modo onirico e con colori che a me piacciono molto, nelle tele si ritrovano alberi fioriti, case, vallate, montagne e corsi d'acqua, un bellissimo omaggio a questo territorio sabino e al Parco dei Monti Lucretili che attualmente lo protegge e dove io lavoro nel campo dell'educazione ambientale.
Info su :
www.orecchioverde.ilcannocchiale.it
www.graficacampioli.com
www.lasabinaonline.it

Un caro saluto,
Stefano Panzarasa

Per Giulia ed Eli. Sì, il tuo post era stato pubblicato.

Per Roberto Minichini. In aggiunta a quanto ti ha spiegato bene Chandra, vorrei solo aggiungere poche note. È abbastanza scontato che non si diventa medici dopo avere letto l'introduzione di un testo di anatomia patologica e neanche astrologi (della scuola AA) dopo avere sfogliato poche pagine di pochi libri e per pochi giorni. Volendo citare un paradosso volutamente esagerato, è come se tu fossi un medico di pronto soccorso. Molto tempo fa venne da te un paziente a cui trovasti un leggero fischio al naso, ma non notasti la lama di un coltello, di venti centimetri, nel suo addome. Quando questo paziente parla della tua diagnosi, si lamenta un poco... Però tu continuerai a studiare e la prossima volta ti accorgerai anche del coltello nello stomaco.

Buon pomeriggio a Tutti.
Ciro Discepolo
www.solarreturns.com
www.cirodiscepolo.it


Posta un commento