martedì 13 ottobre 2009

Le sirene ci fanno un baffo!


Per Valeria. Sì, se rileggi bene il tuo post e la mia risposta, vedi che ti ho risposto e non mi sono sottratto alla risposta. Tu domandavi:

“Chiedevo se posso ‘sperare’ (in senso ironico, anche) che siano i 2 anni di ingresso in menopausa”.

E io ho risposto:

“Sì, secondo me puoi sperare e la speranza non ci deve mai abbandonare”.

Poi io ho scherzato un poco sulla possibilità che Mauro potesse – come dire? – essere sensibile a certe sirene, pur avendolo conosciuto come persona eccellente da tutti i punti di vista. Ma tu ce lo hai descritto così integro moralmente, insensibile a qualsiasi bellezza femminile che non sia la tua e così innamorato di te che penso il problema non si ponga assolutamente, al punto che, da quanto ci hai spiegato, non solo non hai nulla da temere in questa RSM con Saturno in quinta Casa, ma anche nelle prossime dove, secondo me, potresti piazzare tutti i malefici in quinta perché detti malefici ti farebbero un baffo… Sempre con i nostri migliori auguri.




Per Mediterraneo. Penso che il metodo di studio che stai adottando non sia quello giusto, come anche Valeria ti ha fatto notare. Una volta, soprattutto in Italia, si facevano statistiche su dieci tassisti o su dodici cuochi e si traevano delle leggi astrologiche.
Naturalmente ciò non è neanche lontanamente valido né in linea teorica né pratica.
Innanzitutto va seguita la Tradizione e poi il pensiero dei Grandi Maestri universalmente riconosciuti.
Leggi i testi che vengono indicati, nei vari Paesi, al di là dei singoli campanilismi, come dei bestsellers (per esempio quelli che hanno venduto più di 50.000 copie) e parti da lì per interpretare tale congiunzione. Poi puoi cercare una nuova strada personale anche tu, ma non puoi fare direttamente il salto di by-passare ciò che hanno studiato in migliaia, da migliaia o da centinaia (in questo caso) di anni per giungere a conclusioni abbastanza comuni.
Nel caso che ci proponi, senza guardare il resto del tema (ed è sbagliato), l’unica cosa che potresti affermare è la presenza di una madre tendenzialmente uraniana e l’aggettivo “uraniana” ti spiega tutto.
Se tua madre (e non tu), invece, nel proprio tema, avesse avuto, mettiamo, un Sole strettamente congiunto a Urano in undicesima Casa, non sarebbe stata “tendenzialmente” uraniana, ma semplicemente uraniana…
Insomma, il mio consiglio è: studia prima per decenni l’astrologia dei grandi autori e poi, semmai, potrai riformarla, ma mai partendo da cinque casi.

Ogni tanto mi rammento e mi richiamo all’ordine perché verifico che quando scherzo, non tutti lo comprendono e, per esempio, l’altro giorno, quando ho risposto a Giulia, con cui scherziamo spesso perché usiamo molto, entrambi, l’ironia, ho poi ricevuto una letteraccia perché avrei fatto l’apologia dell’uso della droga, scrivendo anche che ne uso in dosi massive (in realtà forse sono l’unico essere umano a cui non è mai venuta la curiosità di assaggiare uno spinello. Non fumo, non bevo alcolici e ho iniziato a prendere caffè dopo i cinquant’anni. Ma sappiamo come va il mondo…).


Buona giornata a Tutti.
Ciro Discepolo
www.solarreturns.com
www.cirodiscepolo.it
Posta un commento