giovedì 5 novembre 2009

A beautiful mind


Per B-right. Mi spiace contraddirti, ma gli psicotici non guariscono. Molte volte possono guarire i grossi nevrotici, ma gli schizofrenici, secondo i più grandi studiosi del mondo, a cominciare da Silvano Arieti, non sono mai tornati oltre il confine della loro malattia. In particolare il grande John Nash Junior che tu citi (il personaggio, premio Nobel per la matematica, che ha ispirato il film “A beautiful mind”) non è mai guarito e la sua storia è comunque bellissima. Ebbi il privilegio di conoscerlo personalmente pochi anni fa quando egli fu premiato a Vico Equense, presso la Fondazione Discepolo – Museo Mineralogico Campano (fondazione dedicata al ricordo di mio padre e che ha già premiato diversi premi Nobel). Egli era con sua moglie Alicia, come nel film, e non la lasciava mai. Mi avvicinai per chiedergli un autografo e una conferma della sua ora di nascita. Egli mi guardò, poi chiese alla moglie se mi vedeva anche lei e, rassicurato su ciò, mi parlò.
Il grande studioso assume, da molti decenni, farmaci pesantissimi che gli consentono di convivere con la sua paranoia che gli fa vedere figure irreali partorite dalla sua mente malata, ma pur sempre geniale. Come dicevo egli non è mai guarito, ma l’eccezionalità della sua persona sta nel fatto che egli ha compreso di essere psicotico applicando la semplice aritmetica ai suoi disturbi: si è detto che non poteva continuare a vedere la nipotina del suo presunto compagno di stanza all’università sempre della stessa altezza, nonostante gli anni trascorressero uno dopo l’altro.
Si affidò, allora, alle cure dei medici e accettò una sedazione quasi totale anche della sua vita sessuale. Bellissima, nel film, e credo anche nella vita, la figura di questa moglie eroina, sempre al suo fianco, nella buona e nella cattiva sorte. Davvero due personaggi eccezionali!


Per Raffaella. Comprendo un po’ di difficoltà da parte tua a seguire le mie spiegazioni, ma forse ciò dipende dal fatto che tu vuoi saltare un passaggio. Infatti, se pensi che la mia scuola sia valida, credo che dovresti prima studiare (non leggere) i miei libri e poi farmi delle domande.
In essi troveresti scritto, per esempio, che il segno più importante in un cielo di nascita, non è quello solare o lunare o ascendente, ma quello che ci indica l’indirizzo della libido del soggetto: l’Aquario (ricordate che è più giusto scriverlo senza la ‘c’) per coloro che nascono con il Sole in undicesima Casa, i Gemelli per coloro che nascono con il sole in terza Casa e via dicendo.


Benvenuta Janis. Se hai letto qualcosa di mio, saprai che noi che pratichiamo l’Astrologia Attiva, più che sperare nella buona sorte che ci possa dare un lavoro migliore, un sostegno più forte al nostro amore, la realizzazione di vari progetti, facciamo in modo da costruirci da soli un futuro migliore soprattutto attraverso i compleanni mirati che, però, non possono tentare di ottenere risultati positivi in ogni direzione e ogni anno.
Allora, nel tuo caso, se lo desideri, scegli un target per te e uno per il tuo ragazzo, indicalo in senso assoluto, riposta i dati e cercheremo di aiutarti.


Buona giornata a Tutti.
Ciro Discepolo
www.solarreturns.com
www.cirodiscepolo.it

8 commenti:

Janis ha detto...

Buongiorno Ciro,
grazie per la risposta.
si scusa hai perfettamente ragione..
Le rivoluzioni solari possono cambiare (relativamente ) il corso degli eventi..
ti ridico i miei dati:
14 aprile 75 parma ore 11.30
mio ragazzo 19 marzo 73 terracina 3.00.
Prevedo di passare il mio prossimo compleanno qui in Islanda, la città di riferimento è Reykjavik e spero anche il mio ragazzo.
Riesci a farmi una rivoluzione per il 2010-2011-2012? se ti chiedo troppo va bene solo anche il 2010 ..anche se questi 3 anni dovrebbere essere molto importanti...visto che vorremmo costruirci una casetta qua.
e il mio ragazzo nel nuovo anno dovrà trovare un lavoro qua.
Il mio ultimo compleanno invece l ho passato in Australia precisamente non mi ricordo il nome del posto..credo fosse vicino a Sidney, il mio ragazzo invece il suo ultimo compleanno l ha trascorso in Nuova Zelanda :Milford Sound (Fiordland).
Spero che la ns situazione finanziaria ci permetta di costruirci una casetta qua nei prossimi anni...in modo da lasciare definitivamente l'Italia.
Un abbraccio Ciro
e grazie!
Janis

Celeste ha detto...

Caro Ciro,
a titolo di studio
è possibile conoscere i dati di nascita di John Nash Junior e di sua moglie, oppure è un'informazione che ti hanno fornito in via riservata?
Grazie.
Celeste

viola57 ha detto...

Cara Eleonora la tua mail io l'ho ricevuta con piacere ma non riesco a farti ricevere la mia,credo tu abbia un problema alla tua posta elettronica,io riproverò per la 4@ volta a risponderti.In attesa di tue notizie,Chiedo scusa al padrone di casa il prf.re Ciro Discepolo se ho approfittato del blog,ma non trovavo soluzione alcuna per non essere fraintesa di aver ignorato Eleonora.Grazie .

viola57 ha detto...

Caro prof.re Ciro,mi sorge spontanea una domanda,le persone di animo sensibile e dotato di qualche straordinaria intelligenza,chi per la poesia come Alda Merini,chi la matematica,
come Johan Nash junior,chi l'invenzione e le straordinarie intuizioni come
il grandissimo Nikola Tesla,e ne citerei qualche altro,menti geniali,ma vite sofferenti,come alienate o perseguitate.Astrologicamente,la componente che fa parecchio riferimento è plutone all'asc. oppure un plutone con nettuno/mercurio.Io ho conosciuto una persona dalla intelligenza acutissima ma sofferente di schizzofrenia,che è andata a peggiorare nata sotto il segno del capricorno il 19/01/1950 h18.30 credo,è nei suoi aspetti c'è un plutone in prima che fa opposizione con diversi pianeti.So che ci sono persone straordinarie in questo blog,e la cosa stupefacente è che nella loro straordinarietà hanno il dono della modestia,senza mensionare l'altezza della loro cultura e contesto sociale.
Se qualcuno può gentilmente esaudire questa mia curiosità per imparare di più, gliene sono grata.Ciao a tutti viola

b-right ha detto...

Allora, forse, io rappresento
l'unico caso al mondo (non lo
credo, comunque) di ammalato
rientrato nella normalità e che
vi resta senza alcun farmaco
abituale.

Il discorso della normalità è
molto importante ed è
il centro della questione. La
norma è solo lo spettro medio
di un certo range di fenomeni.
Pensiamo a questi esempi:
- il cane percepisce i suoni oltre
il limite di percezione umano,
gli ultrasuoni. - i raggi x sono
invisibili all'occhio umano e così
pure non è percepibile la
radioattività. - il prana fotografato dalla cosiddetta
camera kirlian è anch'esso
invisibile alla stragrande
maggioranza degli uomini.
Solo questi pochi esempi possono
farci capire che esistono energie
che qualcuno o qualcosa percepisce
e qualcuno o qualcosa altro no.
Gli stati allucinatori degli
psicotici, secondo me, rientrano
benissimo in questo modello di
spiegazione.

La spiegazione che ne dà la
scienza ufficiale credo faccia
riferimendo ad una base più o
meno biologica e li consideri come
proiezioni fantasmatiche originate
dal cervello medesimo. Io, invece,
penso che vi sia una spiegazione
alternativa, che trae le sue
radici dalla medicina sciamanica
dell'uomo primitivo (cos'era la
malattia, in genere, per lo
sciamano se non un male
dell'anima, aggredita da qualcosa
di animico-spirituale e da cui
ci si poteva liberare con pratiche
anch'esse animiche). In realtà,
esistono forme energetiche
percepibili solo da alcune persone,
che sono "tarate" su lunghezze
d'onda particolari (come una radio
può essere sintonizzata su una
certa modulazione di frequenza)
o che vi possono accedere al di
fuori del controllo della volontà.
Ciò consente loro di vedere
queste realtà e di comunicare con
esse. La varietà di queste forme
"immateriali" (tutta la materia è
energia) è molto grande. Si va,
a seconda dei fenomeni in gioco
come la tipologia della persona
sensitiva e del nome che è stato
dato alla percezione, dalle visioni
celesti dei santi alle possessioni
maligne degli ossessi, dalle
visioni di spiriti ed ectoplasmi
dei medium a quelle dell'aura
umana percepita da certuni,
dal contatto con angeli e
maestri spirituali di alcuni
fortunati al tormento nel
percepire entità diaboliche
o comunque maligne da
parte di altri più sfortunati.
Le allucinazioni dei "folli",
quindi, per me, soprattutto
quelle a dominante paranoica,
rientrano anch'esse in questo
ambito.

Una possibile spiegazione,
poi, del perchè certe persone
siano più ricettive di altre,
ce la può dare benissimo
l'Astrologia.
Se noi consideriamo l'influenza
astrale come causalistica,
allora ad una data energia
deve corrispondere un dato
recettore, posto nell'uomo.
Questi recettori saranno
più o meno sviluppati e
ben funzionanti a seconda
di come si sono formati
al momento dell'imprinting
natale. Supponiamo che
il recettore delle influenze
di Mercurio o di quelle di
Venere sia molto sviluppato
in un uomo. Costui sarà
molto più recettivo alle
energie di questi pianeti,
che sempre, ci giungono da
gli stessi e impregnano tutto
il nostro mondo esperibile.
Nella pratica, ad esempio,
un venusiano, può godere
dell'arte espressa da un dipinto
o da una musica proprio in
virtù di questa sua facoltà.
E se invece fossero i recettori
di Nettuno o Plutone ad
essere sviluppati?
Questo comporterebbe di
certo la facoltà, come pure
il rischio, di percepire le
cose immaginarie oppure
quelle nascoste, ma reali
ed esistenti come quelle
materiali e più visibili.

Vabbè, un giorno, forse,
come si potranno conciliare
in una unica scienza unica
varie medicine (allopatica,
omeopatica, bioenergetica
tradizionale e altre), si potrà
anche capire l'eziologia
esatta dei fenomeni psichici
e psichiatrici.

Un saluto.

matisse ha detto...

Ringrazio Ciro Discepolo per la risposta.
Fra una settimana vedrò se Giove di RS in VI e Giove di RL in IX avranno la meglio su Marte di RS in XI.
E' anche vero che ci sono mie paure, e magari dipendono da altre posizioni e aspetti, perché mi ritrovo a fare marcia indietro. La selezione infatti è per un lavoro che io stessa ho abbandonato mesi fa e la commissione che avrò davanti è composta da ex colleghi con cui ho lavorato per due anni. In tutte le cose della mia vita non sono mai tornata indietro, chiudendo del tutto col passato, e questa retromarcia mi infastidisce parecchio.
Grazie ancora. Cari saluti.

Anonimo ha detto...

msabStraordinario commento
quello di b-right.
Condivido tutto ciò che ha scritto.
Temo che il tempo in cui le varie medicine diventeranno un unico sapere
ed un unica conoscenza, sia molto lontano, ma i "preludi" si potranno già avere dallo scattare del 2012.
Un caro saluto a b-right, a tutti
i blogger ed al Maestro Ciro.

Plutone

Neena ha detto...

Respected Ciro,
I hope you are doing well. I have a date of birth as follows:
Dec 2nd 1999 at 3:16pm in Omaha Nebraska, 41N15'31'' and 95W56'15''
I am choosing denver Colorado as the return for this person since this will get Uranus in 7th away from 6th and Mars in 11th and Saturn over 12 deg from Ascendant. Solar REturn ascendant falls in 5th house. What do you think about this return?
Please advise. Your guidance is appreciated.