domenica 1 novembre 2009

Saturno e l’Amore


Per Valeria. Sono d’accordo con te sul fatto che tu debba cercare di conservare il tuo enorme ottimismo che è meglio del Prozac. Lo stesso t’impedisce perfino di ricordare che, magari, nel tuo commento precedente o in quello prim’ancora, ci avevi segnalato di esserti dissanguata economicamente per il viaggio in USA per poi, pochi giorni dopo, affermare che lo stesso ti è costato pochissimo perché progettato con grande saggezza.
Se tu non riesci a vedere il collegamento nona Casa-viaggi-dissanguamento economico-Saturno in nona, probabilmente è più un problema tuo che mio.
Forse, rileggendo i miei post, troverai che quelle che tu chiami mie sviste o confusioni sono ironie non percepite, ma non è importante.
Infine sono convinto che tu non debba fare domande perché i tuoi post sono illuminanti e c’insegnano molte cose di astrologia che ignoriamo, almeno io, e che tu fai bene a spiegarci per farci crescere sul piano euristico specifico della nostra materia.


Per Celeste. No, non è sbagliato dire che un Saturno su Venere può portare anche un amore importante. Se rileggi i relativi paragrafi negli esempi che riferisco nei miei libri, comprenderai quando è lecito attendersi una cosa e quando, invece, vi è da interpretarne un’altra. Ti faccio un esempio che spero sia più chiaro. Una volta conobbi un uomo ricchissimo, in maniera oserei dire esagerata. Guardando il suo quadro, gli chiesi se molti anni prima, indicandogli l’anno, avesse subito una perdita economica importante. Mi rispose: “No, anzi. In quell’anno vendetti una proprietà che avevo appena ereditato e incassai sette miliardi”.
Continuammo a parlare e mi spiegò che precedentemente era stato un uomo dalle mani bucate. Da quel momento in poi, invece, divenne avarissimo e smise di spendere per qualunque cosa fosse superflua. Saturno, infatti, letto in un contesto più ampio di altri transiti e soprattutto di quella RS, poteva portare ciò. La stessa cosa l’ho verificata molte volte, in seguito, con tante altre persone e, infatti, nei miei testi, troverai tante di queste dicotomie che, però, non vogliono dire che possiamo ottenere tutto e il contrario di tutto.


Sto meditando se fare o meno una cosa di cui credo ci sia bisogno: un seminario di mezza giornata sulla giusta applicazione del mio metodo di correzione dell’ora di nascita con l’ingresso di Marte nelle Case, per un periodo di almeno tre anni. Devo ancora studiare i modi e i tempi giusti, ma posso anticiparvi che esso sarà gratuito, destinato solo ai miei colleghi/allievi di Astrologia Attiva, con domanda di partecipazione, eventuale mia approvazione, e prenotazione per un numero chiuso di persone.
Ci rifletterò ancora e poi vi informerò.


Buona domenica a Tutti.
Ciro Discepolo
www.solarreturns.com
www.cirodiscepolo.it

9 commenti:

b-right ha detto...

@ Valeria:
Scusa il mio parere, ma,
non è che più semplicemente
questi tuoi problemi di
salute sono dovuti
all'imminente transito
di Saturno sul tuo Sole
e Mc? Come pianeta lento
avrà anche un'"aura" più
ampia di quelli veloci,
e si farà sentire in un
arco temporale più ampio
degli stessi. Inoltre,
come le cuspidi di una Rs
hanno, per così dire, dei
margini di influenza entro
la casa precedente, lo stesso
fenomeno, secondo me, accade
per il Tn, laddove non c'è
da stupirsi se un pianeta
lento in transito inizia
a farsi sentire qualche
grado prima della sua
precisa congiunzione con il
Medio Cielo, che è una casa
angolare, non dimentichiamolo.
un saluto

Celeste ha detto...

Ok grazie Ciro, .....capito....
A proposito del protocollo di correzione dell'ora di nascita verrebbe "a fagiolo" perchè ho una domanda in testa da qualche mese.
Infatti, avendo una certezza quasi matematica del mio orario di nascita( lo scarto puo' essere di 5 minuti ma forse meno) mi chiedo come si fa a "beccare" 1 solo minuto di differenza.
Per ora è sempre stato evidente che il giorno indicato nel tuo tabulato era esattamente quello dell'entrata di marte nella casa.
Ho solo un dubbio che non so come risolvere ma aspetto le prossime tappe del pianeta rosso.
PS per tutti: offerte ottime di British Airways per gli USA!

Anonimo ha detto...

Ciro, is there any way I can view your entire blog in English? The online translators are mediocre and cumbersome at best. Also, do you offer any sort of online Astrology course or can you suggest any?
Thank you, Julie

pasquale iacuvelle ha detto...

Interessante la probabile organizzazione riguardo il protocollo di correzione dell'orario di nascita.
Spero che si possa fissare una data non prima degli inizi di dicembre così potrò partecipare anch'io volentieri.
Saluti a tutti.

Roberto Minichini ha detto...

Se in una Rs troviamo l'ascendente in prima radix , il sole in decima ,urano in seconda ,marte in settima , saturno in ottava e plutone in dodicesima , possiamo concludere che l'anno sarà piuttosto negativo e che ci saranno cambiamnti e perdite economiche , oltre a eventuali conflitti nel rapporto di coppia ?
Roberto Minichini

pasquale iacuvelle ha detto...

Ciao Roberto,
nel contesto generale oltre a questioni negative che possono prendere a 360 gradi, io ci vedrei le classiche problematiche dovute a questioni legali,multe etc, con relativo prosciugamento di denaro o beni.
Se il soggetto è un uomo, e la coppia è instabile ancora più probabile potrebbe essere una eventuale separazione con conseguenti spese, mantenimento etc.
Il Sole in x, al massimo può indicare una liberazione per il sogetto, Marte in VII, Saturno e Urano tra II e VIII, ASC in I li vedo ben sfogarsi in questa direzione.
Poi comunque non conoscendo il tema natale della persona e gli ulteriori dettagli è sempre un' opinione approssimativa.
Ciao Pasquale.

Valeria ha detto...

Ciro, abbi pazienza, non vedo proprio dove fossero le "ironie non percepite" in questa frase: “Parli del tuo Saturno in nona Casa di RS come se ti stessi riferendo al 2005 e, invece, stiamo parlando del tuo compleanno di circa un mese fa…” Ci sono 3 errori in questa frase: (1) non ho Saturno in nona casa di RS, ma in nona radix; (2) mi riferivo al 2007 come data di inizio del transito di Sat in 9, e non al 2005 (mai nominato); (3) un mese fa, con il compleanno, Saturno l’ho messo in undicesima, e non in nona. Quando parlavo della nona intendevo quella radix! Le effemeridi che consulto sono le tue, dunque ho pensato che ti stessi confondendo tra TN e RS, magari pensando di ricordare a memoria il mio oroscopo… insomma, può capitare a tutti di confondersi, non arrabbiarti subito! Uff…
Inoltre, non ho mai detto di essermi “dissanguata” per il viaggio negli USA e nemmeno, come dici tu, che è costato “pochissimo”. Qui bisogna intenderci con le parole: ovvio che è costato più di un weekend a casa, però ho scritto che è costato “il giusto”. Costare “il giusto” significa che non ho speso né più né meno della spesa media per un viaggio del genere. Il che non mi ha “dissanguata”, altrimenti non lo avrei fatto. Ma non mi è sembrato un evento eccezionale perché tutti gli anni mi si pone lo stesso problema, dovendo fare 2 viaggi di RS per due persone! Quindi allora dovrei avere sempre Saturno in nona a giustificare la spesa per i viaggi di RSM? Evidentemente no.
Vi stavo semplicemente raccontando di come Saturno ha fatto altri effetti, appunto sulla poca voglia di muovermi e altre cosette, ma notavo però che non ha fatto danni gravi e – ripeto – sto cercando non di confutare le tue tesi sulla gran cattiveria di questo pianeta, bensì di modularle di più a seconda di come è messo questo benedetto pianeta nel TN di ciascuno di noi! Questo lo dico perché mi sembra che a volte si tenda troppo a generalizzare e a considerare un transito buono o cattivo a priori, dimenticandosi di insistere molto su tutti gli altri fattori, come tu Ciro ben sai e insegni da sempre. A volte, leggendo gli scritti qui su questo blog, sembra che non ci si pensi abbastanza a tutte le altre cose. Diciamo che il mio era solo un appunto che serviva per aiutare alcune persone, che spesso si spaventano a morte nell’attesa di un transito, a capire meglio dove e come andrà ad agire il transito in questione. Generalizzando un po’ meno. Non credo di essere solo io ad avere esperienza di quanto sia importante tenere sempre in gran conto come è messo quel pianeta alla nascita, che valenze ha, che aspetti fa con gli altri pianeti, oltre che naturalmente in che case transita, ecc ecc ecc.

Anzi Ciro, facciamo un’altra prova: guarda, se hai 5 minuti, la mia RS del 2008 ad Istanbul e dimmi che annata dovrei aver avuto. Poi ti racconto e vediamo a posteriori come sono andate le cose. Dovrebbe essere interessante, no?

Valeria ha detto...

@b-right: Sì, esattamente! E' proprio quello a cui stavo arrivando: dato che Saturno sta finendo la 9° casa e si sta avvicinando alla 10° (stiamo parlando di transiti su TN) e dunque al mio Sole, gli effetti che stanno arrivando sono sulla mia persona (Sole) e sui denti (Saturno). Sarà l’effetto generalizzato di un Saturno che “toglie” un po’ di “immunità” avuta in tanti anni precedenti? Ho anche Urano in quinta in RS attuale, e questa potrebbe essere la menopausa arrivata all’improvviso?
D’accordissimo che certi transiti, specie quelli lenti, si comincino a sentire anche a qualche grado prima della congiunzione, che in effetti è già congiunzione, dato che la si considera fino a 10°, giusto? In più siamo al MC, come dici giustamente, una delle due cuspidi più importanti, e quindi aiutoooo!!!
L’ingresso di Saturno in 10° radix potrebbe però andare a riguardare la mia professione o, forse più probabile, mia madre (leggo sui libri di Ciro). Non si parla nello specifico della salute, ma dato che il Sole è la persona in toto, diciamo che ci rientra anche quella.
Tutto il discorso era per dire che essendo il mio Saturno abbondantemente scaricato (come simbologie) nella prima parte della vita ed essendosi dimostrato molto meno dannoso nei transiti degli ultimi anni, anche grazie alle RSM viaggiate (e Ciro non dice forse che con le RSM si battono i transiti sul TN? E ALLORA PERCHE' SI ARRABBIA TANTO SE POI GLI SI CHIEDE SE SI PUO' SPERARE? Che ha viaggiato a fare uno allora??), forse potrei “sperare”, appunto, che i suoi effetti, nel transito importante che sta per arrivarmi nei prossimi 2 anni, saranno meno deleteri di quanto a volte si teme. A Ciro piace che Saturno sia cattivissimo e non conceda sconti, dunque mi preparerò al peggio… Ma sempre con la speranza di poterlo contraddire con il mio ottimismo sagittariano!! :-)))

Anonimo ha detto...

per Ciro!!! sarebbe bellissimo il seminario sulla correzione dell'ora di nascita!!!tienimi presente!!!Bianca