martedì 21 settembre 2010

Il breve saggio di un nuovo blogger



For our English Readers: Interesting News from AFA




Benvenuto Raffaele Curti!

Il nostro nuovo blogger ci ha inviato uno studio, non leggero, intitolato “La chiave dello zodiaco”.
Lo potete scaricare qui:




Vorrei che lo leggeste con attenzione (sono 8 pagine) e scriveste qui i vostri commenti a cui aggiungerò, poi, il mio. Ci terrei a sentire l’opinione, soprattutto di Luigi Galli, di Marco Celada, di Al Rami e di Lorenzowizard.


Per Alberto B. che mi chiede: “1) analizzando la rilocazione del mio tema natale e di quello di mio fratello, perchè abbiamo le stesse città in comune ?
2) come si valuta plutone all'as, al mc,al fc ed al ds?”.

1 – Perché i gradi dello zodiaco sono 360 e noi esseri umani siamo più di 360.
2 -  Questi sono quattro paragrafi del libro mio e di Andrea Rossetti Astro&Geografia



Per Lorenzowizard che chiede: “Caro Ciro...
dopo un periodo di "crisi spirituale", rieccomi. L'interrogativo che mi ronza in testa in questo periodo è: se uno studioso di astrologia non praticante - ma abituato ad analizzare oroscopi di persone famose - volesse scrivere un libro su un aspetto tecnico della nostra materia, relativamente poco esplorato dai Maestri, tu quale gli suggeriresti?
A me ne vengono in mente sempre due, i miei "chiodi fissi": gli aspetti non-standard (quintile, settile, ecc.) e l'oroscopo composito analizzato tramite l'impiego preponderante di questi aspetti (ovvero attraverso le armoniche calcolate secondo i metodi di John Addey, di cui possiedo il relativo testo).
La cosa mi tenta, ho moltissimo tempo libero, almeno per ora... (fra l'altro, con una RS di contenimento, avrò nel 2011 una congiunzione Sole-Marte in III). Resta il dubbio che ciò possa essere considerato troppo presuntuoso da parte mia. Ho scritto di queste cose sul Fasanforum di Al-Rami, ma poi per questa ragione mi sono fermato.
Ciao!”.


Gli consiglierei di studiare moltissimo i singoli gradi dello zodiaco, magari per permetterci di capire qualcosa di ciò che genialmente aveva intuito Peter Van Wood e che forse non sapremo mai.



Per Elisabetta. È confermato: nulla può mitigare un AS in 12^ Casa di RS e gli aspetti, nelle RS e nelle RL, valgono quasi zero. Se non ne sei convinta, fai questa prova: piazzati un meraviglioso Marte, che prende solo aspetti positivi, in I, 6ª o 12ª Casa di RS e poi facci sapere se hai avuto sconti sulle legnate che riceverai. 

Buona giornata a Tutti
Ciro Discepolo





Posta un commento