domenica 12 settembre 2010

A Solar Return for Moscow and Another for Capo Verde




Per Michele. Ti ho accennato a Valencia per il problema dell’esame di ammissione alla Facoltà. Qualcuno mi ha detto che molti italiani vanno lì per superare tale ostacolo.



Per Lorenzowizard. Cerca di resistere, mancano pochi giorni! Tuttavia sulle tendenze ipertrofiche e inflazioniste di Giove non ho ricette magiche, solo quelle di analizzare l’astro e trattarlo con il distacco di un entomologo…



Per Marta. Naturalmente sono cose già risapute di Atka, ma nonostante ciò decine di persone l’hanno raggiunta in inverno, negli ultimi venti anni almeno. È vero, per esempio, che non ci sono hotel, ma è altrettanto vero che gli abitanti danno in fitto, per 100 dollari al giorno, gli alloggi degli ex militari USA di stanza sull’isola. Insomma, andare alle isole Aleutine, non è come andare ad Amalfi (ma si muore anche lì – ad Atrani – mentre stai lavorando in un bar e un nubifragio ti inghiotte)…
Tu conosci certamente il detto: “… chi non risica, non rosica”. Io l’alternativa te l’ho trovata e la leggi qui sotto, ma c’è l’abisso con l’altra. Molti auguri.








Caro A.P., a volte anche io resto sorpreso. È un dono che ho ricevuto alla nascita e senza meritarlo. Dovrei dire che soffro di insonnia e invece dico “godo di insonnia”. Spesso mi sveglio alle 3-4 di notte e so bene che non mi riaddormenterò e allora ti immagini quante pagine riesco a scrivere in 8-10 ore di seguito, a mente freschissima, senza interruzioni e senza rumori? Qualcuno critica il fatto che io abbia molti computer, troppi computer: ma lavorare in multitasking significa anche processare “pillole” diverse su computer diversi, contemporaneamente, risparmiando decine di ore di lavoro. E, ultimo, ma non per ultimo, con Giove in sesta ho avuto sempre collaboratori eccezionali che mi hanno consentito scorciatoie impensabili.
Resta il fatto che io sia convinto che il Tempo sia il bene più prezioso di cui disponiamo e quando non ci sarò più, sarò stato felice di essere passato, per una frazione di secondo, in questo universo, lasciando qualcosa.




Per Stefano Meriggi. Una delle cose che spiegai al seminario sulla correzione dell’ora di nascita del febbraio scorso a Napoli, fu proprio che tale protocollo non si può applicare al passato (con i ricordi), ma solo al futuro.
Il giorno da considerare è quello preciso, senza anticipare e senza posticipare.
Nelle rilocazioni ho visto che gli astri funzionano a tutti e quattro gli angoli non solo con orbite strette: per esempio a un Fondo del Cielo le ho viste funzionare anche a 5/6 gradi.



Sono certo, caro Giuseppe, che il tuo blog avrà un grande successo perché tu ci metti la passione dentro. Ti consiglio solo di non dare ospitalità alle canaglie vigliacche: se tutti i siti faranno così, questi topi di fogna andranno all’estinzione o dovranno trovare il coraggio e firmarsi con nomi veri.



Per Nicoletta, sì puoi partecipare anche solo al pomeriggio di sabato 16 ottobre, a Milano.



Per Kimeti. Anche noi siamo costantemente alla ricerca di ottenere grandi risultati e senza partire (per esempio guardiamo alla Radiobionica Callegari con grande interesse). Complimenti a te che ci sei riuscita e auguri per il prosieguo.



Per Lorenzowizard. Il tuo progetto di RSM 2011 per Invercargill non è niente male: speriamo che lo porterai a termine.



For Tiger: I advice you a good Aimed Solar Return for Santo Antao, Capo Verde, for 2011. Best wishes!








Ciro Discepolo
Posta un commento