mercoledì 22 settembre 2010

A very urgent help for Juris Doctor








From Juris Doctor:

“Dear Ciro,

Would you take a moment and tell me, if you think it makes a difference in choosing my solar return birthday location next week, whether the solar return chart's ascendant falls in the natal eleventh or twelfth house?  It is easier to stay where I am, but that will produce a solar return chart whose ascendant falls in my natal twelfth house.

Thank you so much,


Hi Ciro,

 9/29/1956, 1:55 pm, New York, New York.  (54th birthday is a week from today, with a very tense solar return chart:  all squares and oppositions; there is no place on Earth that will change this solar return into a pleasant experience.)  I have difficulty posting on your blog.   
Molto grazie,  
GS”.


Dear Juris, the planets’ aspects, in an Aimed Solar Return, have not importance because they are the same in every angle of the whole world. If you read my book “Transits and Solar Returns” (by Amazon), you observe that the unique important thing in a Solar Return chart are the positions of the planets in the Houses. Place before that, I advise you to spend your next birthday in B.R., Nunavut, OAG Airport code WBR, longitude 91°50’ West and latitude 66,02 North, at 19h 37’ of Greenwich Mean Time, September 29th. See at the chart here.




If you want post on the blog, it is easy: go to the blog of today and enter in “Commenti”. Leave the flag on “Anonimo”. Then write your post and send it.
Best wishes.


Per Al Rami. Relativamente al quesito tecnico sul quale è intervenuta anche Cristiana (pensavo che noi del blog fossimo stati puniti da lei per qualcosa che avevamo scritto e che lei non aveva gradito, ma forse è della serie “a volte ritornano…”). Credo che la cosa migliore sia che risponda Katia, se vuole.


Ringrazio molto Ludovico Bramanti per la risposta che ha dato e che ha evitato di farmi dire cose troppo pesanti e che lui, invece, è riuscito a porre con garbo e pazienza anche se la domanda “era in cerca di schiaffi…”.


Interessanti le cose scritte da Pasquale Iacuvelle e da Danila. Il server è ancora fuori uso e non mi resta che sperare. Quando riuscirete a collegarvi, mi manderete i vostri commenti al documento PDF citato ieri.


Ringrazio anche Al Rami per la risposta ad Elisabetta Di Stefano: in questo momento il Sole di transito è esattamente sul mio Marte radix in terza Casa, al quadrato di Urano, e non mi viene spontaneo di essere diplomatico.


Sì, Michele, la questione dei singoli gradi zodiacali potrebbe essere importantissima, ma se noi sapessimo solo la metà di ciò che aveva scoperto l’amico Peter Van Wood, ci si potrebbe dedicare una decina d’anni a tempo pieno…
Mi associo al tuo ricordo di Sandra Mondaini: una vera signora, una persona semplice, gentile, umana.



Spero che qualcuno voglia aiutare Poseidon83 perché io da due giorni sono impegnato in una processione di tecnici che vanno e vengono e il mio tempo è assorbito completamente da ciò.



Due nuove “Pillole” di Astrologia.
Eccole:

Ciro Discepolo – Astrologia e Scienza 11 – “Pillole di Astrologia”


Ciro Discepolo – Astrologia e Scienza 12 – “Pillole di Astrologia”


Buona giornata a Tutti.
Ciro Discepolo


31 commenti:

Ciro Discepolo ha detto...

Cari Amici,
in attesa che il mio server riprenda a funzionare, ho spostato lo studio di Raffaele Curti su di un altro mio server:

www.programmiastral.com/download/La_chiave_dello_zodiaco.pdf

Copiate questo indirizzo e inseritelo nello spazio indirizzi del vostro browser (non nello spazio Google!).
Fate lo stesso se vi ho mandato, ieri, file privati.
Un saluto a Tutti.

Anonimo ha detto...

Scaricato!
Buona giornata.
Danila

angelino59 ha detto...

Per Poseidon83,
bene allora ,
hai due scelte: a mio giudizio la città è Izhevsk in Russia,
Saturno sarebbe in 11a casa a 4 gradi dalla 12a casa, venere in 2 casa e soprattutto alla tua età Giove Urano in cuspide 4-5 .
asc in cuspide 10- 11 casa-
dovrai essere li alle 2,34 A.M. del 17 Gennaio 2011.
se non sei sicuro dell'ora di nascita puoi optare per PERM sempre in Russia.
li avresti saturno non più vicino alla 12a casa. sempre Giove in cuside 4-5.
dovrai essere li alle 3,34 A.M. del 17 Gennaio.
Io personalmente opterei per PERM cosi non avrei timori per quel Saturno in cuspide 12.
cmq l'ultima parola al Maestro Ciro Discepolo.
Tanti Auguri
angelino59

angelino59 ha detto...

PER poseidon 83,
correggo, scarta Izhevsk.
Va molto bene Perm.
Auguri
Angelino59

katia ha detto...

Rispondo al quesito di Giuseppe relativamente al caso riportato della ragazza nata a Parigi nel 1971 e a tutte le persone interessate. I calcoli di Astrologiainlinea utilizzano, per quanto riguarda i regimi orari, l'Olson database. Tale risorsa viene costantemente aggiornata e corretta da un'intera comunità a livello mondiale. Secondo tale database a Parigi nel 1971 il Time Zone è 0. Come molti di voi sanno, non esiste un'ente ufficiale riconosciuto a livello mondiale che ceritifichi la validità di un database piuttosto che un altro. I fatti accaduti a questa ragazza sembrerebbero più corrispondenti ad una RS con Venere in 12^ casa ed un Marte in 1^ casa.
Un caro saluto a tutti

Niko ha detto...

Ciao a tutti, per Ciro: se possibile, volevo un tuo parere personale circa la mia prossima RSM a Barcelona in Spagna. Grazie mille.




Niko

Cristiana ha detto...

Carissimo Maestro, perche’ mi sarei dovuta offendere ?...non ho memoria del fatto  …..e comunque lei e’ una persona molto ironica e percio’ anche se avesse scritto qualcosa su di me l’avrei presa sicuramente come una battuta e sicuramente non ci avrei fatto caso :-)( ..ripeto, non ho memoria del fatto..) .
La verita’ e’ che ultimamente non ho tempo di scrivere ne’ qui e ne’ in altro forum dove in un certo senso avrei l’obbligo di scrivere ( non che la mia presenza qui sia necessaria..anzi tutt’altro..:-)….mi fa piacere , comunque, se ne sia accorto poiche’ ho sempre pensato di passare molto inosservata… :-) ).
Come ogni mattina , appena sveglia, anziche’ leggere il giornale leggo sempre il blog e il commento di ieri di Giuseppe mi tocca da vicino poiche’ appunto chiesi io aiuto qui per la ragazza in questione, percio’ mi sono sentita chiamata in causa, ed i ragazzi che mi hanno aiutata sempre qui nel blog hanno usato o Astral, ( che anche io possiedo)o Aladino o il sito astro.com.
In merito alla ragazza in questione l’amore che ha vissuto con il ragazzo straniero Incontrato in vacanza ,puo’ esser benissimo segnalato dallo stellium in 9@, formato da giove, luna, urano ..infatti questo amore oltre che a coinvolgerla totalmente e’ iniziato e finito in maniera improvvisa.
A mio avviso con questa RSM non era in primo piano l’amore , poiche’ si trattava anche di una Rs difficile da piazzare per la forbice di saturno e marte.L’’unico problema , secondo il mio parere e’ che se l’orario dichiarato dalla ragazza e’ piu’ verso le ore 19.00(ANZICHE’ 19.30) il sole entra in 12@ e questo e’ un rischio a cui si va incontro se non si e’ mai collaudato l’orario dichiarato..questo la ragazza in questione lo sa ed e’ stata avvertita piu’ volte prima di partire del rischio in cui andava incontro.
Un caro saluto a tutti, Cristiana :-)

Lorenzowizard ha detto...

Ok Ciro
adesso ci siamo col download. Devo anche elaborare la risposta per Danila, avrò da sgobbare, oggi. La prego di pazientare un poco. Intanto posso dirle che su Giove condivido molto il suo punto di vista, che lei ha espresso molto bene in termini junghiani. Non mi rimane che descrivere quello opposto...
Ciao a tutti.

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

ho appena concluso la lettura dell'articolo in PDF. ecco un'altra logica applicata all'astrologia. la prima cosa che mi è venuta in mente è che in logica formale viene spiegato un concetto interessante: esistono delle regole di inferenza che sono valide dal punto di vista formale; ma non dal punto di vista del contenuto dei predicati. (cfr. marcello frixione in "come ragioniamo" ed. laterza)quindi, per quanto possano sembrare logiche le deduzioni o le induzioni, le conclusioni potrebbero non esser in linea con la verità dei fatti. la verità dipende dal valore di verità delle premesse. una premessa da valutare sarebbe relativa al modo di considerare il simbolo planetario: concetto astratto? numero? inoltre, e cosa ancora più importante, non abbiam capito a cosa serve conoscere i domicili, le esaltazioni, le cadute, le discese ardite e le risalite....forse era la cosa più importante ed è stata tralasciata. un abbraccio a tutti.

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

per cristiana: lo stellium in nona casa con giove, non parla affatto di esperienze traumatiche lontano da casa. l'amore con il soggetto in questione è cominciato qualche giorno prima del suo compleanno con uno stellium (giove incluso) in quinta casa di riv.e quindi non ha nulla a che vedere con lo stellium in nona casa della RSM 2010/11, ma con la RS 2009/10

inoltre: se non si conosceva con esattezza l'orario di nascita della povera amica, si doveva cercare una località che garantiva tranquillità anche valutando una differenza di mezz'ora rispetto all'orario fornitoci. se la RSM era complicata da confezionare,
secondo il mio parere bisognava astenersi dal prendere decisioni. l'astrologo ha una responsabilità enorme e certamente non può deresponsabilizzarsi dicendo che ha sbagliato perchè l'orario era inesatto. bisogna preventivare cose del genere sopratutto perchè chi parte investe fiducia, speranze e soldi.un abbraccio.

Poseidon 83 ha detto...

Ciao a tutti,

Per Angelino59, grazie mille per l'indicazione. Ti chiedo un'altra cosa. Il problema èche molto probabilmente nn. partirò, per vari motivi che nn. vorrei discutere, altrimenti mi dilungherei troppo. E' una cosa che da fastidio a me per primo e spero una volta raggiunta l'indipendenza economica di riuscire a farlo regolarmente.
Per questo ti chiedo, ma chiedo anche a chiunque volesse rispondere: restando a casa è una brutta R.S.? Cioè spostarsi servirebbe a migliorare o a evitare danni rispetto alla R.S. per Lecce?
Riposto i dati 17.01.83 Gagliano del Capo (LE), ore 04,35 (estratto di nascita).


Per Danila
Ciao, mi è interessato molto il discorso sull'ego e Giove, volevo chiederti cosa pensi sulla funzione di Urano sulla psiche...io credevo che alcuni meccanismi che Tu spiegavi riguardo all'ego fossero legati a quest'ultimo pianeta, così mi chiarirò ancora di più alcune idee.

Marco

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

inoltre vorrei aggiungere, sempre per cristiana, che anche solo 15 minuti di differenza in meno portano il sole in 12 casa; mentre 15 minuti portano venere sopra l'ascendente e non va bene per le storie d'amore. 15 minuti è il minimo che bisogna considerare per fare una RSM!!!! non si può scegliere una località in questo modo sopratutto per chi parte alla ricerca di un amore.

Anonimo ha detto...

Da Danila Madau Perra sul saggio di Raffaele Curti.
Personalmente non sono d’accordo su certe attribuzioni che vengono fatte nel saggio in questione di alcune esaltazioni planetarie, ma lo studio dell’astrologia è in progress e mi fa sempre piacere quando un ricercatore non dà per scontate le ricerche svolte fino a quel momento e che in questo contesto gli hanno “fatto traboccare il vaso”. Sul principio che ho dichiarato quando portavo le mie osservazioni sul pianeta Giove nel precedente post, riguardo al sentire e al non pensare, mi riesce difficile seguire Raffaele Curti nel suo saggio proprio per il fatto che, pur stimando moltissimo il suo lavoro di ricerca che dimostra quanto fine è il suo occhio esplorativo, lo trovo su di me non funzionale all’applicazione pratica della materia. Sono convinta però, e questo mi tiene idealmente a braccetto con lui, che ogni ricercatore più o meno consapevolmente cerca, al di là della logica, l’armonia più alta delle cose che è al di fuori appunto da ogni logica che una mente anche finissima può proporre.
Non ho fatto ancora i complimenti e gli auguri al Maestro per l’uscita del suo nuovo libro perché mi riservavo, in tale occasione, di commentare il pensiero di Paramhansa Yogananda su quello che dovrebbe essere l’Astrologo, proposto come possibile manifesto dell’AA. Ritengo che in questa sede sia appropriato farlo.
(continua)

Anonimo ha detto...

Da Danila Madau Perra sul saggio di Raffaele Curti.
Personalmente non sono d’accordo su certe attribuzioni che vengono fatte nel saggio in questione di alcune esaltazioni planetarie, ma lo studio dell’astrologia è in progress e mi fa sempre piacere quando un ricercatore non dà per scontate le ricerche svolte fino a quel momento e che in questo contesto gli hanno “fatto traboccare il vaso”. Sul principio che ho dichiarato quando portavo le mie osservazioni sul pianeta Giove nel precedente post, riguardo al sentire e al non pensare, mi riesce difficile seguire Raffaele Curti nel suo saggio proprio per il fatto che, pur stimando moltissimo il suo lavoro di ricerca che dimostra quanto fine è il suo occhio esplorativo, lo trovo su di me non funzionale all’applicazione pratica della materia. Sono convinta però, e questo mi tiene idealmente a braccetto con lui, che ogni ricercatore più o meno consapevolmente cerca, al di là della logica, l’armonia più alta delle cose che è al di fuori appunto da ogni logica che una mente anche finissima può proporre.
Non ho fatto ancora i complimenti e gli auguri al Maestro per l’uscita del suo nuovo libro perché mi riservavo, in tale occasione, di commentare il pensiero di Paramhansa Yogananda su quello che dovrebbe essere l’Astrologo, proposto come possibile manifesto dell’AA. Ritengo che in questa sede sia appropriato farlo.
Mi sono sentita chiamata in causa con grande piacere quando è stato citato il grande Paramhasaji, padre della Self-realizzation, movimento di crescita individuale legata al Krya Yoga, nato dalla fine degli anni ’20 del secolo scorso negli Stati Uniti e che diede il via alla diffusione della disciplina yoghica in occidente.
(continua)

Anonimo ha detto...

Riporto le parole del grande Saggio indiano scelte dal Maestro:
“Un bimbo nasce nel giorno e nell’ora in cui i raggi celesti si trovano in armonia matematica col suo karma individuale.”
Un ricercatore appassionato sente dentro di sé il desiderio/bisogno di giungere alla conoscenza perfetta di questa armonia superiore comprendendo che è comunque al di fuori della portata di ogni logica.
“Il suo oroscopo è un ritratto accusatore che rivela il suo inalterabile passato e i suoi probabili risultati futuri.”
Il mandala natale contiene tutte le informazioni dell’ormai ”inalterabile passato” e i suoi “probabili risultati futuri”. Probabili, appunto!!! A seconda del livello di consapevolezza raggiunto dall’anima in questione i risultati possono essere estremamente differenti!!!
“Ma questo certificato di nascita può essere interpretato esattamente solo da uomini dotati di saggezza intuitiva; e sono pochi.”
Ma certo!! Attenzione all’Astrologo che non consideri il livello di consapevolezza raggiunto dall’anima che gli si è rivolta a chiedere consiglio. Io credo profondamente che tutti coloro i quali si trovano a lavorare con le persone debbano assumersi l’impegno di fare tutto il possibile perché ogni anima che a loro si accosta possa essere aiutata nel cammino verso la libertà e l’affrancamento da paure, false credenze, sensi di colpa.
“Il messaggio arditamente proclamato attraverso i cieli al momento della nascita non va inteso nel senso di dare un’importanza strettamente determinante al fato, cioè al risultato del bene e del male compiuti nel passato, ma al contrario, deve risvegliare la volontà dell’uomo di sottrarsi al suo asservimento.”
Altro compito dell’Astrologo: risvegliare la volontà dell’uomo di sottrarsi, facendolo crescere in consapevolezza, dal giogo mentale della fatalità.
“Ciò che egli ha fatto, egli stesso può disfarlo. Nessuno al di fuori di lui ha promosso quelle cause che determinano gli effetti dominanti la sua vita attuale. Egli può superare ogni limitazione, perché egli stesso la creò con i suoi atti,…. “
La consapevolezza di sé, al di là del proprio Ego è, a mio avviso, la via per uscire dalla spirale che piega l’uomo a quello che comunemente viene chiamato destino.
“e perché è in possesso di risorse spirituali non soggette alle pressioni planetarie”.
L’uomo è in possesso di risorse spirituali non soggette alle pressioni planetarie??!!!….
E’ straordinario!! Non vi pare? Abbiamo le risorse per essere anche “al di sopra” delle pressioni planetarie!!
(continua)

Anonimo ha detto...

Tornando al brillante lavoro di Raffaele Curti, se abbracciamo il pensiero di Paramhansa Yogananda, quale altro sapere ci necessita?
A mio avviso, nella fig. 4 del suo saggio, Raffaele ha cercato di esprimere i risultati di una sua ricerca interiore, della ricerca di quella coerenza illuminante, per citare le sue parole, a cui mi riferivo all’inizio del mio commento, proprio quello che il grande Yogi ha affermato in altra sede e che ritorna come base di partenza per un’analisi astrologica basata sulla saggezza intuitiva:
“Come ha fatto Dio, l’Unica Realtà, a manifestare questo universo di apparenze? Lo ha fatto attraverso la legge di dualità. La sua coscienza Una ha assunto l’apparenza degli opposti: del positivo e del negativo, della luce e delle tenebre, del piacere e del dolore e così via in un infinito di illusioni contrastanti.”
Ecco il senso del domicilio, dell’esaltazione e della caduta dei pianeti nei segni.
Una parte della Sua coscienza si muoveva. Come ci dice la Bibbia: “E lo Spirito di Dio si muoveva sulla superficie delle acque” (Genesi, 1:2). Possiamo paragonare questo movimento al moto delle onde dell’oceano. Il livello dell’Oceano non cambia anche se le onde salgono molto in alto perché ogni movimento verso l’alto in un punto è compensato da un movimento verso il basso in un altro. Il livello medio dell’acqua rimane sempre lo stesso.”
Il cerchio/mandala dello zodiaco contiene l’esperienza che l’anima si è assunta in quell’incarnazione allo scopo di riportare armonia nel disordine creato ad hoc “a scopo evolutivo” attraverso aspetti planetari stimolanti. La logica vuole, altresì, che il cerchio/mandala rappresentante la verità, lo “scopo supremo” di ogni anima di ricongiungersi all’Uno, abbia una coerenza cristallina che rappresenti la dualità messa in ordine ed esplicitata e quindi contemporaneamente, manifesti l’Unità. Io credo che sia questo l’intento di Raffaele Curti. Solo lui potrà confermarlo o meno.
L’infinito Uno vibrò una parte di sé stesso per divenire due, e poi molti, finché la vibrazione cosmica produsse stelle, galassie e pianeti, fiori, alberi e corpi umani.
La vibrazione produce dualità. Per conoscere l’unica Realtà dietro tutte le apparenze, allontanatevi mentalmente dagli stati opposti della natura. Accettate con mente tranquilla qualunque cosa avvenga nella vostra vita: il piacere e il dolore, la gioia e il cordoglio, il successo e il fallimento. Vivete solo per l’Uno.”
E’ necessario allontanarci “mentalmente dagli stati opposti della natura”. La dicono lunga su questo argomento i segni compensati.
Sono convinta che lo studio dell’astrologia continuerà finché esisterà l’uomo, in quanto la ritengo la chiave di lettura dell’evoluzione umana, soprattutto se messa al servizio dei “suoi probabili risultati futuri”.

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

grazie Katia, sei sta provvidenziale ed esaustiva. dunque l'orario è approssimativamente esatto come ho dedotto attraverso l'analisi degli accadimenti. ma anche se non fosse così e avesse ragione il software di astro.com, 15 minuti in piu o in meno fanno la differenza significativa! questo caso purtroppo ci pone in cattiva luce dinnanzi all'opinione pubblica che ci vede come un insieme di personaggi in disaccordo, e dove l'unica verità è che si dice tutto e il contrario di tutto. questo mi dispiace perchè grava sulle spalle di una poveretta che si aspettava almeno una cosa buona nella sua vita.

Cristiana ha detto...

Ciao a tutti:-)
Rispondo a Katia da profana, nel senso che alcune persone che si intendono di programmi , mi hanno contattata dopo aver letto il tuo commento per farmi sapere che la Francia è entrata nel fuso +1 nel 1945, sicché non 1971 il Time Zone non era 0, bensì +1.Immagina i miei dubbi, poiche' ho controllato sia con Aladino che con astral ed il grafico e' diverso...

Per Giuseppe, lo sai meglio di me come e' andata la questione, alla ragazza e' stato sconsigliato il viaggio, ma lei e' voluta partire per forza dicendo che tanto una vacanza in un luogo come quello aveva intenzione di farlo...sul fattore dell'orario lei me lo ha spergiurato piu' volte dicendo anche che proviene dal comune di nascita..e comunque se tu pensavi di fare di meglio di chi mi ha aiutata , prova ad indicare tu una localita' consona ( anche se a posteriori) e ti renderai conto che non e' stato per nulla facile...il rischio era sempre di far cadere quella venere in 12@, oppure mi metter altre posizioni ancor peggiori ..se la ragazza ha dichiarto un falso orario, non e' di certo colpa mia ,( ora sta cercando di richiederlo in comune) era gia' stata avvertita e comunque il responso che chiesi qui era inviato da lei...tu con lei non hai di certo fatto di meglio,creandole ansie, dicendole che il mio grafico era errato,poiche' diverso da astrologiainlinea, ora la ragazza chiede lumi anche su questo , cosa che non posso dare poiche' secondo me Astral, Aladino sono corretti ,ma poi leggendo Katia mi sembra di capire , non sia cosi', ed altri dicono che non e' vero cio' che di Katia....ripeto, non mi intendo, percio' mi rivolgo a chi ne sa di piu'..
Cristiana :-)

Anonimo ha detto...

Ripropongo l'ultima parte del mio commento, perché mancavano due graffe che non facevano distinguere la farina del mio sacco da quella del Grande Yogi. Danila

Tornando al brillante lavoro di Raffaele Curti, se abbracciamo il pensiero di Paramhansa Yogananda, quale altro sapere ci necessita?
A mio avviso, nella fig. 4 del suo saggio, Raffaele ha cercato di esprimere i risultati di una sua ricerca interiore, della ricerca di quella coerenza illuminante, per citare le sue parole, a cui mi riferivo all’inizio del mio commento, proprio quello che il grande Yogi ha affermato in altra sede e che ritorna come base di partenza per un’analisi astrologica basata sulla saggezza intuitiva:

“Come ha fatto Dio, l’Unica Realtà, a manifestare questo universo di apparenze? Lo ha fatto attraverso la legge di dualità. La sua coscienza Una ha assunto l’apparenza degli opposti: del positivo e del negativo, della luce e delle tenebre, del piacere e del dolore e così via in un infinito di illusioni contrastanti.”

Ecco il senso del domicilio, dell’esaltazione e della caduta dei pianeti nei segni.

“Una parte della Sua coscienza si muoveva. Come ci dice la Bibbia: “E lo Spirito di Dio si muoveva sulla superficie delle acque” (Genesi, 1:2). Possiamo paragonare questo movimento al moto delle onde dell’oceano. Il livello dell’Oceano non cambia anche se le onde salgono molto in alto perché ogni movimento verso l’alto in un punto è compensato da un movimento verso il basso in un altro. Il livello medio dell’acqua rimane sempre lo stesso.”

Il cerchio/mandala dello zodiaco contiene l’esperienza che l’anima si è assunta in quell’incarnazione allo scopo di riportare armonia nel disordine creato ad hoc “a scopo evolutivo” attraverso aspetti planetari stimolanti. La logica vuole, altresì, che il cerchio/mandala rappresentante la verità, lo “scopo supremo” di ogni anima di ricongiungersi all’Uno, abbia una coerenza cristallina che rappresenti la dualità messa in ordine ed esplicitata e quindi contemporaneamente, manifesti l’Unità. Io credo che sia questo l’intento di Raffaele Curti. Solo lui potrà confermarlo o meno.

“L’infinito Uno vibrò una parte di sé stesso per divenire due, e poi molti, finché la vibrazione cosmica produsse stelle, galassie e pianeti, fiori, alberi e corpi umani.
La vibrazione produce dualità. Per conoscere l’unica Realtà dietro tutte le apparenze, allontanatevi mentalmente dagli stati opposti della natura. Accettate con mente tranquilla qualunque cosa avvenga nella vostra vita: il piacere e il dolore, la gioia e il cordoglio, il successo e il fallimento. Vivete solo per l’Uno.”

E’ necessario allontanarci “mentalmente dagli stati opposti della natura”. La dicono lunga su questo argomento i segni compensati.
Sono convinta che lo studio dell’astrologia continuerà finché esisterà l’uomo, in quanto la ritengo la chiave di lettura dell’evoluzione umana, soprattutto se messa al servizio dei “suoi probabili risultati futuri”.

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

per cristiana: mi hai parlato di astro.com e di altri programmi ma non di astral o aladino. li stai nominando solo ora. a dire il vero ho chiarito alla ragazza che indipendentemente dal fatto che l'errore possa dipendere da un orario sbagliato, o dal software, quel che conta è che la RSM in questione non corrisponde al suo vissuto. quindi le ho detto semplicemente la verità: in ogni caso la RSM è sbagliata e il luogo non era adatto al suo caso: bisogna sempre preventivare almeno 15 minuti in più o in meno rispetto all'orario di nascita suggerito dall'anagrafe. semplice e lineare. dovevo forse mentirle e dire che tutto quadra? che la sua sofferenza è solo un illusione e che venere è in prima casa e le porterà l'amore tanto agognato? io penso che abbiamo la responsabilità di massima onestà, correttezza morale e intellettuale. il fatto che fosse difficile confezionare la RSM mi avrebbe spinto ad astenermi dal consigliarle qualsiasi meta. l'ho scritto anche prima ma evidentemente il concetto non è arrivato.

in sostanza: la ragazza sapeva a cosa andava incontro nel caso di inesattezza dei dati? sapeva che venere in dodicesima casa o congiunta all'ascendente non le avrebbe portato l'amore, ma al contrario patimenti?

ho parlato poc'anzi con la ragazza e asserisce di non sapere che all'anagrafe l'orario è approssimativo e molte volte differenze sostanziali dipendono anche dal fatto che l'orologio presente in sala parto non è sincronizzato con quello del fuso orario passante per quel luogo. quando le ho spiegato la questione mi ha detto che stavo esagerando. da ciò deduco che non ne sapeva nulla.

Cristiana ha detto...

Per Al Rami: lo sai benissimo che io uso astral ,ne abbiamo parlato su skype e tu non concordavi sull’esattezza del programma ...rileggiti la conversazione , forse non mi hai letta bene ?….non stavi giudicando in primis la rs , ma in primis il programma chiedendo lumi , leggi il blog di ieri https://www.blogger.com/comment.g?blogID=4837225311858817366&postID=2532102900670141618 , poi Katia sentendosi chiamata in causa e’ intervenuta…
..per quanto riguardar la ragazza, ho parlato proprio prima( ma anche questa mattina presto e ieri) con lei e le cose non stanno cosi’ come le hai descritte tu ( ha letto cio’ che hai scritto qui), e’ vero che ha incontrato questo ragazzo durante il viaggio , ha avuto una storia con questa persona , ma sapeva il soggetto che era e comunque la storia e’ iniziata, si prima del compleanno ,ma sempre alla digue dove lei e’ tornata per rivederlo, ma sapendo bene con chi si andava ad incontrare…era comunque da anni che non sentiva delle emozioni cosi’ forti ed e’ contenta per questo anche se con questa persona….
…COMUNQUE, LA SUA RS NON ERA INCENTRATA SULL’AMORE E LO SAPEVA BENISSIMO se ti ha detto cosi’, ti prego di andare a rileggere la discussione in anello di sosta http://babysara.forumfree.it/?t=45680522..... dove la si avverte anche dei dati che se forniti errati si rischia una rs sbagliata…

….il fatto dell’orologio in sala parto lo sanno anche i muri che e’ un mio concetto che da anni sostengo ( lo puoi leggere anche in forum sulle mie discussioni , anche di facebook)..la ragazza ha sostenuto che l’orario proveniva dal comune di nascita ( lo vedi scritto in anello di sosta ) ed ora pare non essere cosi’, sta rischiedendolo ora….
..adesso mi chiedo, visto che la ragazza parlando con me non capisce come mai tutto sto accanirsi, poiche’ lei in definitiva e’ contenta della partenza ( e bada che sta leggendoci) non capisco che bisogno ci sia di parlarne qui se si tratta solo esclusivamente di un problema di rs e non di calcoli di programmi ( mi sembra che la tua idea in merito sia cambiata), puoi benissimo parlarne con me di persona visto che hai i miei numeri di cellulare, di facebook , di skype…
…direi che il mio comportamento non si AFFATTO di menefreghismo…se questo che si voglia intendere di me..puoi chiederlo direttamente a lei che e’ da ieri ( e tutt’ora) in contatto con me .

…io sulla sua rs traggo le conclusioni solo alla fine dell’anno e non ad appena 3 mesi dall’inizio….per correttezza la ragazza e’ stata invitata alla fine dell’anno a dire la sua , di come ha vissuto l’anno , poi al limite ti inviero’ il link ..
Mi spiace che questa diatriba sia giunta sino qua ..mi scuso anche d’essere intervenuta , ma mi sono sentita chiamata in causa ( come chi nel blog mi ha aiutata) senza esser interpellata prima.

Cristiana

Niko ha detto...

Per Poseidon 83: con un volo economico come può esserlo quello per Lisbona, ti togli l'Ascendente dalla decima (che con i transiti attuali è da evitare) e lo metti in nona, Marte è in quinta (molto meglio che in quarta) e Saturno è lontano dall'Ascendente poi, se puoi permettertelo, vai a Tenerife perchè avresti Saturno in seconda anzichè in prima casa, in ogni caso potresti anche prendere un volo andata e ritorno per la stessa giornata in cui avviene il "ritorno solare" e non spendi di hotel.




Niko

Ludovico ha detto...

Per Sara
Mi permetto di esprimere il mio parere sulla RS 2011 di tua figlia a Sydney: non è pericolosa, è solo molto faticosa e scomoda per viaggi, spostamenti, mezzi di comunicazione in genere, rapporti con parenti, rapporti sociali in genere, rapporti con amici; per contro è positiva per la salute e per l'amore e i divertimenti (con possibili novità in proposito). Ma non potrebbe passare il compleanno 2011 ad Accra (Ghana)? Pur con molte spese avrebbe un anno eccezionale, con asc di RS in X e Giove-Urano al MC.

Per Poseidon83
Io il prossimo compleanno in Italia, al posto tuo, non lo vorrei assolutamente passare, soprattutto per non beccarmi l'As di Rs in X insieme a Saturno di transito in X (poi anche quadrato al Sole... senza considerare Nettuno sulla Luna, ecc...). E per lo stesso motivo non va bene neanche Perm, perchè l'As di RS si troverebbe solo di 1 grado e mezzo nell'XI finendo quindi per funzionare anche in X. Semmai, utilizzando la stessa impostazione di RSM che è molto positiva per i soldi, si potrebbe arrivare poco più a est fino a Jekaterinburg, la città dove fu massacrata la famiglia degli zar.
Ciao a tutti
Ludovico Bramanti

Lorenzowizard ha detto...

Per Danila - L'ottimista e il pessimista, due archetipi astrologici.

Cosa significa essere ottimista o pessimista? Avere fede in un esito positivo o negativo di una vicenda, al di là di ogni valutazione razionale (se ci si limitasse al calcolo oggettivo delle probabilità, si sarebbe soltanto "realisti"). Per esteso, avere fede nel valore positivo della propria esistenza o dell'esistenza in genere, o nel suo disvalore, nella mancanza di significato. Entrambi gli atteggiamenti hanno una radice comune: un modo di valutare "irrazionale", che si basa su un che di indefinibile, di una sorta di aura emotiva, tenuta in più alta considerazione della logica. Jung definisce le persone che così si orientano "tipi intuitivi". Di fronte a una situazione, l'intuitivo non osserva, non giudica razionalmente, ma aziona l'inconscio, che gli fornisce una descrizione in forma di presentimento, quel che è appunto detto comunemente "intuizione". Si tratta di un tipo molto particolare di percezione: Jung la descrive come "percezione attraverso l'inconscio". Dunque una percezione non oggettiva come quella attraverso i sensi (sempre che funzionino bene) ma attraverso quel filtro altamente soggettivo che è il proprio inconscio. Ecco perchè tutti vediamo e sentiamo allo stesso modo, ma ciascuno ha il "suo" modo di intuire. Ecco la radice dell'antitesi ottimismo-pessimismo: si tratta di due diverse modalità di funzionamento dell'organo percettivo inconscio, che in una categoria di persone restituisce soprattutto le impressioni gradevoli, nell'altra quelle negative. Dal punto di vista del realismo, è come avere occhiali rosa o grigi (ed entrambi non aiutano a essere oggettivi). Cosa ha da dire l'astrologia su questi due tipi? Il segno "intuitivo" per eccellenza sono i Pesci; qui abbiamo due pianeti governatori, Giove e Nettuno, e due tipologie contrapposte di persone intuitive: il pescino gioviale, positivo, goloso, espansivo, massiccio, ottimista, e il pescino nettuniano, negativo, sofferente, oppresso, depresso, scarno, pessimista. Non si può dire che non esistano altre categorie di intuitivi: l'intuitivo intellettuale, simboleggiato da Urano e dall'Aquario, l'intuitivo relazionale, sull'asse Gemelli-Sagittario (Mercurio-Giove), l'intuitivo artista, venusiano, ecc - ma ci stiamo occupando di coloro che utilizzano l'intuizione come strumento di valutazione emotiva. Ciò che vale per le singole situazioni, vale per la vita nel suo insieme: l'intuitivo gioviale la vede in positivo, e quindi è portato ad avere fede in senso religioso, l'intuitivo nettuniano, se ha fede, vi si aggrappa solo per evitare la disperazione. A meno che non accetti la dissoluzione dell'ego come passaggio a una realtà trascendente, e si spogli di ogni desiderio terreno; solo a questo punto è possibile per lui una fede vissuta interamente in positivo... mentre il giovenale riesce benissimo a conciliare fede nell'aldilà e godimento nell'aldiqua. Quel che è importante precisare è che essere ottimisti o pessimisti non dipende dalla volontà: è un modo di essere, di percepire, di intuire, e l'uno non è più corretto dell'altro. Certo essere ottimisti aiuta, ma anche le molte cautele del pessimista aiutano. E' sempre tutto relativo.

Ciro Discepolo ha detto...

Cari Amici,
questo post per comunicarvi due cose.
Sono di nuovo senza Internet (ricorderò questa settimana come la peggiore della mia vita per Internet).
La seconda cosa è che sto facendo preparare dei cartelloni stradali con scritto quello che sanno anche i soci del club ultracentenari di Sabaudia: Astral non possiede un database dei regimi orari. L'operatore, quando immette dati stranieri, deve scegliere il fuso orario e l'ora estiva. Aladino possiede un magnifico e precisissimo database di 3 milioni di città del mondo con relativo regime orario. Dunque Astral non sbaglia i calcoli, ma i calcoli vengono sbagliati da chi immette i dati.

katia ha detto...

Caro Giuseppe, in questo caso particolare non vedo come potrebbero rimproverarci visto che siamo i soli che ci siamo posti il grosso problema di verificare un dato che è quasi impossibile stabilire con certezza. Non c'è sistema al mondo che ti ceritifichi la correttezza del dato, ci sono astrologi come Ciro Discepolo che hanno impiegato anni di studio e di ricerca per ricostruire l'ora in vigore in un determinato periodo e luogo al fine di garantire l'affidabilità dei calcoli astrologici. Questa è una materia estremamente complessa in cui noi astrologi sinceramente abbiamo molto da insegnare. Comunque sto verificando quale sia la fonte che Olson ha utilizzato per determinare il dato di Parigi che effettivamente è contrastante rispetto ad altre risorse accreditate. Vorrei poi fare una riflessione in merito al problema della rettifica dell'ora di nascita, come più volte ribadito da Ciro Discepolo è un lavoro che chiunque voglia praticare i compleanni mirati deve assolutamente fare, a costo di sbagliare una RSM e la persona che non dispone di un dato certo, una volta messa a conoscenza del problema, deve assumersi il rischio. Un caro saluto a tutti

Poseidon 83 ha detto...

Per Ludovico,

anche se il massacro della famiglia degli zar è un argomento molto suggestivo e comunque un dato che non conoscendo apprezzo molto, resta una opzione difficile, infati sn. incazzato nero e sn. daccordo quando dici che nn. vorresti passare il compl. in Italia...se poi penso che anche quest'anno nn. è stata un'ottima scelta...vabè nn. ne parliamo più. Lisbona sarebbe ovviamente abbordabile ma ho il dubbio dell'orario di nascita (cmq. mi sa che nel dubbio mi tocca).
Grazie dell'interessamento.

Per Nico

grazie mille x la Tua risposta.
Sicuramente opterò per Lisbona, Tenerife (come vedo,ancora meglio) controllerò un pò i prezzi, non ne sò niente.
Un problema al di la di tutto è la mia incertezza sull'orario di nascita esatto, ed è un dubbio che dovrò eliminare al più presto...
Saluti, Marco

Poseidon 83 ha detto...

Scusate un ultima domanda:

ho un problema a caricare lo studio di Raffaele Curti che vorrei leggere, anche copiando il link postato oggi da Ciro.
Tra l'altro non mi compare per intero, può essere quello il probl.?

Marisa50 ha detto...

salve a tutti,
scusate, ma ho un pò di confusione.
Ludovico mi ha indicato Kagoshima, in Giappone..
angelino59 ALice Springs in australia..
come devo fare? a chi devo dare retta?
grazie mille per il consiglio
Marisa50

pasquale iacuvelle ha detto...

Ciao a tutti,

rileggo il blog sulla discussione innalzata da Al Rami.
Cristiana mi ha contattato al riguardo spiegandomi la situazione.
Ho riletto il periodo in oggetto della richiesta della RS, non lo ricordavo nemmeno ma il consiglio l'ho dato io.
Katia nello stesso giorno appoggiava la mia scelta per la Digue.
A questo punto non capisco molto. Ricalcolando la RS per La Digue con 15 minuti di anticipo dell'orario di nascita dichiarato il Sole è ancora alcuni decimi di grado oltre i 2,5 dalla XII casa, quindi un minimo di tolleranza visto la difficoltà era stato comunque considerato.
In attesa di ulteriori chiarimenti,
un saluto a tutti,

Pasquale.

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

per cristiana: probabilmente hai difficoltà a comprender quel che scrivo: non ho mai criticato astral, ma astro.com e i programmi del CIDA che tanto reputi migliori di qualsiasi altro,e che poi sono quelli che hai nominato.
quindi rileggi le mie risposte con attenzione.
inoltre, non capisco cosa c'entra la questione dell'orario: nessuno ha mai scritto che tu non sappia i motivi per cui un orario potrebbe essere sbagliato, ma è la ragazza in questione ad avermi riferito che non ne sapeva nulla delle eventuali problematiche relative alla correzione dei suoi dati di nascita. ti invito pertanto a rileggere anche questo concetto.
se nel frattempo la persona in questione non vive più patimenti d'amore, io posso solo esser contento per lei. però decidetevi perchè a sto punto non sono più disponibile a risolvere problemi, dedicarmi pazientemente a spiegare in termini astrologici il motivo della sua sofferenza ad un tratto sparita, non sono più disponibile a dare consigli, e non sono disponibile a sentire tutto e il contrario di tutto. sul forum in questione si legge che invece l'amore era una tematica importante da mettere in evidenza. facciamo una cosa: che decida di interpellarmi solo chi è seriamente motivato, chi ha problemi, e non chi si diverte a prendermi in giro dicendo che soffre e poi dicendo che invece è felice come una pasqua (stando alle tue ultime rivelazioni che sono il risultato di un colloquio con la stessa). l'astrologia è una cosa seria e non posso dedicare del tempo prezioso inutilmente a cercare di risolvere errori commessi da altri e problemi che poi magicamente non esistono più. concludendo, poi un giorno mi spiegherai la storia del menefreghismo perchè proprio non l'ho capita....detto questo, chiudo qui la questione perchè mi avete fatto arrabbiare veramente.