lunedì 11 ottobre 2010

An Interesting News, I Think: A my Free Seminar in New York Next January




I  will be to Boston for a my Lunar Return next January 1st. I will be available for a Solar and Lunar Returns seminar in New York next January 6th.
The best was by an American Federation of Astrologers organization or a Mountain Astrologer organization or a Llewellyn organization, but I ask to my USA colleagues and students to organize this meeting. If you will be able to organize it, I will be available.
I thought to a 4-5 hours seminar, but I am available even for other solutions.
Send me your proposals.
Best regards to All.

Ciro Discepolo

10 commenti:

Anonimo ha detto...

Buongiorno a tutti.
Aggiungo un mio commento sul saturno in V di RSM.

Premetto che nel mio tema natale porto un saturno in VII nell’XI segno e che per scelta nei miei viaggi di compleanno non mi curo di proteggere la situazione sentimentale. Ho vissuto tre anni fa una RSM con saturno e venere in VII e l’anno scorso la mia RSM portava un sole e un saturno in V casa di RSM.

Il mio saturno radix è in aspetto stimolante alla mia luna in X in toro e a nettuno in IV. Ho faticato moltissimo nella mia vita a ritagliarmi addosso, quindi su misura, una situazione sentimentale appropriata alla mia natura. Da ragazza obbediente a mamma e papà i cui principi erano legati alla tradizione ho vissuto sulla mia pelle il conflitto dell’altro aspetto di me che chiedeva autonomia per potersi esprimere professionalmente. Il primo mese della mia prima esperienza di fidanzamento il mio corpo manifestò una violentissima dismenorrea che durò, nonostante tentativi di cure allopatiche, omeopatiche, alternative, ben trent’anni. Ai tempi dei miei studi al Politecnico se mi succedeva a lezione di avere il ciclo mestruale l’autoambulanza era assicurata. Il fidanzato di quei tempi si aspettava da me che dopo l’università frequentata insieme io trovassi naturale chiudere la mia laurea in un cassetto.
La mia mente aveva registrato che una donna è brava e sa amare solo se abbraccia il ruolo classico nella coppia e mette al primo posto famiglia e figli. Il mio entourage culturale mi aveva insegnato questo, per cui una parte di me non riusciva a opporsi degnamente all’assurda pretesa del mio compagno. Le successive esperienze furono tutte alla stessa stregua: conflitti vissuti sulla necessità vitale da parte mia di esprimermi professionalmente e il “ruolo” presunto della donna.
Potevo darmi della sfigata sentimentale, limitandomi alla lettura psicologica del mio tema e chiuderla lì…. Ho preferito chiedermi cosa c’era in me di contraddittorio che mi faceva avvicinare uomini che mi obbligavano, senza neppure saperlo, a scontrarmi con un mio irrisolto interno.
(continua)

Anonimo ha detto...

Per arrivare a noi, tre anni fa, la venere di RSM in VII, portò un amore molto intenso ma, poiché ho appunto saturno in VII radix, come finì la risonanza finì anche la fortuna in tal senso. Il saturno di RSM dello stesso anno mi obbligò a una riflessione sulla necessità di imparare a esorcizzare il simbolo del mio saturno natale: era ora di smettere di soffrire a causa di relazioni non soddisfacenti e non appropriate al mio temperamento. Nel frattempo mi stavo vivendo un lungo transito di nettuno nella mia VII radix.

Da quando, secondo gli insegnamenti del Maestro che mi fornì consigli mirati, ho deciso di accettare i limiti della mia VII casa natale esorcizzando il simbolo, esclusi dalla mia vita la convivenza e le storie sentimentali che richiedono un quotidiano condiviso.
Il saturno in V casa della precedente RSM non ha quindi creato problemi, anzi! Mi ha emancipato tanto perché ha tolto definitivamente degli strascichi e soprattutto mi ha reso consapevole di ciò che mi necessitava, dandomi il coraggio di manifestare le mie esigenze senza sensi di colpa . Attualmente vedo il mio compagno due sere la settimana, anche se abitiamo a due passi uno dall’altro e lui non frequenta la mia casa. Sono certa che il mio attuale aspetto di RSM (venere e marte in V) si attiverebbe subito se uscissi fuori da questi confini.

Se tornassi indietro non scambierei più la qualità attuale con la quantità offertami in passato, per cui posso dire con certezza che attualmente non mi sto accontentando. Aggiungo che questo mio stile di vita attuale è funzionale a mio avviso a dare spazio al mio giove al MC, tant’è che da quando ho trovato il mio equilibrio nel privato, sono esplosa a livello professionale.
Immagino che per coloro che anelano a una storia di frequentazione più stretta questa modalità possa far rabbrividire.. Personalmente, se mi avessero detto venti o anche trent’anni fa che la via per realizzarmi passava attraverso il vivere da sola e avere un compagno da godermi “solo” il fine settimana, avrei fatto salti di gioia perché il mio temperamento mi portava a questo e mi sarei risparmiata trent’anni di dolori mensili che attualmente sono solo più un ricordo.

Astrology beyond Ego… E’ questo il punto, a mio avviso.
Se avessi saputo riconoscere già molto tempo fa, attraverso la lettura del mio tema, che ero vittima di un cliché della mia mente e che la mia realizzazione passava attraverso strade profondamente diverse dalla cultura in cui ero cresciuta, mi sarei risparmiata molti dolori fisici e spirituali.
La lettura approfondita del mandala natale mirata a scoprire il talento individuale, l’esorcizzazione del simbolo, in questo caso applicato agli aspetti del tema di nascita più difficili e i viaggi di compleanno mirati a esaltare il meglio offerto dal proprio tema sono per me la Via Maestra.

Danila

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

bellissima testimonianza... intanto siamo a meno 5 giorni....

Poseidon 83 ha detto...

Per LorenzoWizard,

non credo questo Blog sia un salotto, e io non lo frequento per questo. Per quanto mi riguarda poi, puoi etichettarlo come credi, per me rappresenta anche (oltre alla sua nobilissima funzione principale di supporto all'A.A.) un piacevole salotto, nella misura in cui consente discussioni civili (più o meno agguerite) su argomenti interessanti, più o meno collegati o collegabili all'Astrologia Attiva e all'Astrologia.
Se non è così allora non ho capito niente e sono pronto a riconoscerlo e chiederò allora scusa a Ciro (in primis), e poi a tutti i bloggers, e cercherò di capire meglio.
Come ogni salotto, o situazione, diventa sgradevole quando ci si allontana dai canoni di civiltà, che dovrebbero essere il rispetto degli altri.
Non credo neanche che questo sia mai avvenuto, perchè nessuno è mai stato offeso, tuttavia considero lecito che qualcuno trovi noioso un argomento e lo possa anche esprimere. In quel caso ne prendo atto e vado avanti come meglio credo.
Dopo di che non credo di essere "frivolo" (credo sia questa l'accezione negativa che volevi dare a me frequentatore di salotto, perchè anch'io considero sciocco il senso della discussione) se, superando il riduttivo concetto di una posizione malefica, come ineluttabile punto e basta, cerco di prenderla come spunto per ragionarci su attivamente, come ha fatto Danila.
Detto questo, massimo rispetto per la sofferenza altrui ma, per quanto mi riguarda (e sono un Nettuniano anche), non deve essere questo il punto, e nemmeno lo era, perchè queste si che sono cose personali, e non mi sembra certo questa la sede per discuterne, non mi sembra interessante, e non vorrei entrarci e non credo che nessuno vi sia mai entrato.
Infatti mi tengo fuori e non partecipo ad una discussione che spostandosi dalle sue implicazioni teorico pratiche, aveva come naturale epilogo uno sterile, mi dispiace molto, non parliamone più...non parliamone più un corno, nessuno è entrato in quella discussione, proprio perchè era diventata una questione personale....per carità! Difendere il concetto di A.A. era diventato un attacco ingiusto verso la sofferenza altrui, e chi si permetterebbe di entrare nel merito di tutto cio! A che titolo. Ecco il punto, tutta la discussione non riguardava più i concetti teorico - pratici dell'Astrologia Attiva. Dunque chi sono io per discutere dei Tuoi problemi personali? Nessuno, appunto, vorrei però discutere di Astrologia in questo Blog, di A.A. sia come argomento culturalmente stimolante che come strumento di aiuto per problemi pratici. Poi se in questo contesto nascono anche delle amicizie, tanto meglio, sarebbe stupendo!
Ecco cosa rappresenta per me questo Blog, che di "salotto" dove "tornare" dopo un illuminante discorso riassumibile come "mi dispiace, chiudiamola qui", e "se ancora insisti mi arrabbio perchè non rispetti la mia sofferenza, quindi taci", non ha nulla, mentre se mai era quella discussione ad essere "da salotto" perchè non portava proprio a niente.
Io questo non l'ho mai detto, sarebbe stato sgradevole, ma non ingiusto, lo dico ora perchè, ci tengo a dire che questo salotto lo frequento molto volentieri.

Marco

P.S. interessanti, secondo me, invece le altre questioni sollevate in questo periodo.

Anonimo ha detto...

Per Al Rami

Grazie, prendi appunti anche per me sabato (un'asc in vi segno è campione di appunti..). Io, come ho già scritto, non potrò esserci..

Per Marco

Prendi appunti anche tu!!
Un abbraccio

Danila

Anonimo ha detto...

Ecco come inizia a svilupparsi la rivoluzione mirata passata a Roma da parte di Berlusconi per quel che concerne la salute fisica:

http://libero-news.it/news/507527/Il_premieri_sotto_i_ferri__operazione_riuscita.html

Poseidon 83 ha detto...

Per Danila

grazie per quanto hai scritto, c'è qualcosa da imparare in quelle righe, e che spero di poter imparare davvero, manifesto emblematico di A.A., oltre al fatto che sono molto toccanti...tuttavia la senszione predominante che mi ha accompagnato nella lettura è il fatto di non meritare quanto stavo leggendo...credo sia stato sopratutto un dono...too much love will kill you:), grazie.

Poseidon 83 ha detto...

Per Danila,

ho appena letto l'altro Tuo commento...hai ragione, ma neanch'io ci sarò, anche se avrei voluto, quindi non Te li potrò passare!!::)poi cn. nettuno in 1a sai che casino::)...
Ciao!!

Anonimo ha detto...

Per Marco

Eh, già!! Te li ho chiesti apposta, sapendo del tuo nettuno, per scherzare un pò... Peccato comunque che non ci vai! A me dispiace molto non esserci!

Danila

Anonimo ha detto...

Caro Ciro, sarò felicissima di assistere ad una tua conferenza qui a NY, mia nuova città di adozione che adoro... non so come potrei esserti utile visto che ci abito da pochi mesi , comunque sempre a disposizione per qualsiasi aiuto.
Un caro saluto
Emy