domenica 2 marzo 2008

Antonio Bassolino, a 20 giorni esatti dal compleanno






A volte stupisce anche me la potenza espressa dalla regola dei venti giorni prima e dei venti giorni dopo del compleanno. Il 29 febbraio scorso il Governatore Antonio Bassolino, esattamente 20 giorni prima del suo compleanno che quest’anno cadrà il 19 marzo (è nato, come da estratto di nascita richiesto da me, il 20/3/47, alle 22, ad Afragola), è stato rinviato a giudizio per alcuni reati gravi e relativi alla situazione spazzatura in Campania. Dal mio post del 6 gennaio scorso: “…Ma anche i giorni intorno al prossimo compleanno del Presidente Bassolino sono segnati come fortemente critici e quest’ultimo ha due RS (quella in corso e la prossima) che io non mi sarei mai scelto…”. Vorrei farvi osservare che la curva espressa dall’algoritmo fantastico di AstralDetector non segna soltanto una data con precisione, ma tutte le date che riguardano l’oggetto dello studio e per essa, potremmo dire insieme al grande C. G. Jung, che la stessa funziona anche dopo la morte del soggetto (nel senso che anche fra un anno ritroveremo ripercussioni positive e negative dall’attuale situazione campana, anche nel caso che sia cambiata, nel frattempo, la giunta regionale).
Torniamo un attimo al Governatore Bassolino. Va da sé che le mie considerazioni sono di carattere astrologico e non possono e non vogliono entrare nel merito di ciò che deciderà la Magistratura.
Osservate la sua attuale RS, con un AS in ottava (la fine delle cose e anche, al limite negativo, il carcere), uno stellium tra MC e decima (con Marte, Nettuno e Urano) e un Giove al DS in evidente funzione bistabile. La prossima è anche peggio: si tratta di una classica “decima capovolta” con un AS in decima che potrebbe essere davvero micidiale per il soggetto, ma anche con il Sole in ottava (la fine delle cose o addirittura il carcere), stellium in settima e Marte in undicesima (guai con la legge) e un Saturno vicinissimo all’AS. Ora, al TG1 di ieri l’interessato ha dichiarato che non si dimetterà. Bene, secondo me, qui si può fare una previsione netta, precisa. Osservate il suo tema natale e ricordate che gli orari di nascita, per quella fascia di età e per questa zona geografica, registrati all’anagrafe, sono per il 90% arrotondati per eccesso. Cosa vedete? Sì, proprio Saturno al Medio Cielo. E cosa vi ricorda? Sì, personaggi pubblici che hanno conosciuto, nella loro vita, grandi splendori e, poi, un crollo pressoché verticale. Due esempi? Hitler (al di là della posizione politica, ma solo per affinità astrologiche relative alla decima Casa) e il cancelliere tedesco Kohl (dopo moltissimi anni di potere assoluto cadde improvvisamente e per sempre in pochi giorni).
Ora, considerando, le due RS in oggetto, l’innesco dei venti giorni prima del compleanno che è stato da manuale, la curva di AstralDetector e le considerazioni sul suo tema natale, io penso che, nel migliore dei casi, il Governatore Bassolino si dimetterà (potrei studiarmi anche il quando, ma la cosa mi interessa relativamente e non sarebbe commisurata alla fatica per ottenere tale informazione), e potrebbe anche rischiare il carcere.
Fin qui l’astrologia. Ora, se mi è consentita, vorrei aggiungere anche una riflessione da cittadino. Io credo che i suoi maggiori nemici, in questo momento, siano i suoi stessi compagni di partito e per un motivo molto semplice, con le elezioni che ci stanno arrivando addosso. Se si dice che la Sinistra ha governato malissimo la Campania e Napoli negli ultimi dodici anni, credo che ciò arrecherà un danno notevole alla stessa, alle prossime consultazioni politiche. Se, invece, si “crocifiggerà” Antonio Bassolino, addossando solo su di lui (e su di un gruppo di suoi stretti collaboratori) ogni colpa di quanto è avvenuto, la Sinistra potrà sostenere la tesi che si è trattato di una “probabile mela marcia” e non di una classe politica intera che avrebbe mal governato.
I fatti ci diranno il resto.

E torniamo ai nostri amici del blog. Non vi posso lasciare due giorni per andare all’estero che mi fate trovare un concorso a premi… Va bene così. Tra l’altro non ho scritto ancora quale sarà il premio per chi capisce dove sono stato nella notte tra il 28 e il 29 febbraio scorso. Pensavo a qualcosa di speciale: per esempio a una palla di vetro con l’immagine di Piero Angela su cui cade la neve quando si capovolge. Che ne dite? Fatevi avanti.
Per il resto mi sembra che stiamo andando bene e, dunque, a presto.
Ciro Discepolo
www.solarreturns.com
www.cirodiscepolo.it
Posta un commento