domenica 16 marzo 2008

Supernatura


Caro Sergio, ciò che hai letto nel libro di Maurice Cottonel, sulle macchie solari e sui piccioni che migrano sempre nella stessa direzione, è solo l'1% delle cose fantastiche che ha raccolto Lyall Watson, un vero divulgatore scientifico, che ha descritto centinaia di prove sul fatto che il sole, la luna e i pianeti influenzano la vita sulla terra. Il distico iniziale del libro dice pressappoco: "Ci possono essere anche aspetti mistici nell'astrologia, ma dubitare circa il suo funzionamento è come affermare che l'Enciclopedia Britannica sia nata a seguito di una esplosione in tipografia...". Il libro non esiste più, in Italia, da oltre venti anni, ma forse puoi trovarlo in inglese (sarebbe una buona occasione per imparare questa lingua fondamentale).
Nel libro mio che uscirà a settembre proporrò una mia teoria generale di funzionamento dell'Astrologia e delle RS e delle RL. Ad Alberto, circa l'Astro&Geografia, che chiede come si possa fare quando Giove di nascita è congiunto al MC, rispondo semplicemente che, se si ha cervello, non lo si usa e si opta per Venere o per il Sole e anche per Plutone, se parliamo di angolo Medio Cielo. La rivista è partita il 3 marzo, ma a volte impiega anche due mesi a giungere a destinazione. Per Paola e Giulia. Forse potete capire perché per alcuni giorni, Luigi Galli, dopo avere iniziato a usare Aladino, dichiarò: “È una tale libidine che non riesco a staccarmi e ad andare a dormire”. Ricordate che fra pochi giorni sarà il suo compleanno e fategli gli auguri.
Buona giornata a Tutti.
Ciro Discepolo
www.solarreturns.com
www.cirodiscepolo.it

10 commenti:

Marco Celada ha detto...

Caro Luigi, ti già anticipato telefonicamente gli auguri ma non posso mancare di rinnovarteli sul Blog; so che la tua RSM non è entusiasmante ma sarà in ogni caso utilissima.

un abbraccio
Marco

Sergio ha detto...

Caro Ciro,
quatto anni fa io ti feci la stessa domanda e tu mi desti la stessa risposta, ma Maurice Cotterell, non dice 1% del libro che hai citato, dice cose diverse, perchè affronta il problema in modo diverso.
Non hai risposto alla mia domanda, come non hai risposto 4 anni fa. Riporterò in sintesi le scoperte di Cotterell nel mio sito, non so se la cosa ti può interessare ma se non ti interessa il discorso non te lo proporrò mai più.

Auguri a Luigi Galli per il suo compleanno.

Un caro saluto a tutti
Sergio

Alberto B. ha detto...

Molto interessante il libro che ci hai proposto: lo cerco subito!
Per quanto riguarda l'Astro&Geografia credo che il prof. Rossetti non gradisca ulteriori pressioni per l'acquisto del libro, quindi non posso che rinunciare ad averlo.
Attendo con trepidazione la pubblicazione del tuo nuovo libro.
A Luigi Galli faccio i miei più sinceri auguri di buon compleanno!

Sergio ha detto...

Per i blogger che non conoscono Maurice Cotterell e che non comprendono quanto ho scritto nel mio commento, faccio una picolissima sontesi.
Cotterell ha iniziato a studiare i cicli delle macchie solari nel 1969, e nei suoi studi di è accorto che i maya adoravano un numero per loro sacreo, questo numero è 1366560. Questo numero è il nmero di giorni (3740 anni) che corrisponde a un ciclo di macchie solari (all'interno di questo ciclo ve ne sono molti altri di varia durata)osservando il fenomeno non dal pianeta Terra (altrimenti i giorni sarebbeto 1366040) ma dal pianeta Venere. In pratica ogni 3740 anni il campo magnetico del sole avrebbe un brusco spostamento del campo magnetico che comporterebbe un brusco spostamento dell'asse terrestre (questa sarebbe la ragione della stranezza di alcune scoperte archeologiche tra le quali il ritrovamento di mammut congelati all'istante mentre stavano mangiando, cioè i mammut, mentre mangiavano si sono trovati all'improvviso a una temperatura di decine di gradi sotto lo zero e si sono congelati all'istante).
In oltre il sole emette efferenti radiazioni mensili, una diversa per ogli mese dell'anno, e con questo Cotterell fa un collegamento con l'alternarsi dei segni maschili e femminili (polarità positiva e polarità negativa) dei segni zodiacali.
Ma il discorso è molto più ampio, perchè vi è anche un'inversione di polarità annuale che darebbe una spiegazione anche sullo zodiaco cinese.
In oltre Cotterell afferma che il ciclo mestuale delle donne non sia influenzato dalla luna ma dalla rotazione del campo magnetico equatoriale del sole, rispetto alla terra (la rotazione è di 26 giorni, ma rispetto alla terra è di 28 giorni). Ma questa affermazione e fatta in seguito a degli esperimenti, uno dei quali si riferisce al fatto che se un donna vive sotto terra per diversi mesi (parliamo di pochi metri sotto terra non di decine o centinaia di metri, perde il ciclo naturale del ciclo, perchè, pur restando sotto l'influsso del ciclo lunare, non riesce a percapire il ciclo della radiazione solare.
Personalmente non credo che il ciclo lunare non influenzi il ciclo mestuale delle donne, ma è palese che anche il ciclo di 28 giornidel campo magnetico solare abbia un ruolo fondamentale.
In soaranza Cotterll fa un'analisi dettagliata i tutti i cicli sia della radiazione solare, sia del campomagnetico solare, le le mette a confronto con le conoscenze astrologiche delle più grandi civiltà civiltà del passato.

Non a caso nella mia foto del mio primo compleanno mirato, alle mie spalle c'è la tomba di Tutankamon, il quale, morto a 9 anni, aveva queste conoscenze.

"La Verità" è fatta ti tante sfumature ed è utile considerarle tutte senza censure e chiusure mentali.

Personalmente io credo più a Tutankhamon che a Tolomeo.

Celeste ha detto...

Cari amici in questi giorni ho potuto essere poco presente ma vi leggo con il consueto interesse.
So che ci sono stati compleanni e mi scuso per i mancati auguri che porgo adesso e tra poco ci sara anche quello di Luigi Galli e anche a lui vanno i miei auguri.
A presto e grazie a tutti delle preziose spiegazioni.

Sabri ha detto...

Cari bloggers,
arrivo anche io per porgere a Luigi Galli ed a tutti i "pesciolini" i miei migliori auguri di buon compleanno.

Caro Sergio, aspetto di leggere nel tuo sito le spiegazioni su Cotterel.

Cara Paola,
grazie per i tuoi interventi, molto utili.

Caro Ciro,
facci sapere quando esce il tuo prossimo libro.

Buona serata a tutti,
Sabrina.

Sergio ha detto...

Cara Sabrina,
ci sto lavorando ma ho una grandissima mole di dati e nofini da elaborare che mi è difficili.

In sostanza, secondo Cotterell, l'alternarsi della polarità del vento solare sarebbe in sintonia con l'alternarsi di segni maschili e femminili dello zodiaco. In oltre la posizione dei pianeti influirebbe sull'accelerazione, decelerazione o deviazione, delle particelle del vento solare.

Se sono vere queste cose, allora l'Astrologia ha precisi fondamenti scientifici, ma Cotterell ha esposto anche alla BBC le sue opinioni e le dimostrazioni esistono e non vedo perchè debbano restare nascoste senza che nessuno le dica.

E poi gli stessi scienziati mi sembra che a volte non vedano un palmo dal naso...

La sindrome di Napoleone è un brutta cosa, e la dice lunga il fatto che Napoleone sparò una cannonata nel viso della sfinge a Giza perchè non acettava il fatto che fosse esistita una civiltà più grande (in termini di capacità e conoscenze)del suo impero.

E curioso come il Sole faccia danni quando è privo di macchie (ed è bello candido), mentre quando è in piena attività e produce molte macchie solari sulla Terra ci sia maggiore fertilità.

Io ho solo un diploma tecnico, ma di fatto i fondamenti scientifici dell'Astrologia esistono e non servono altri decenni di studio per dimostrarli.

Saluti
Sergio

paola ha detto...

Augurissimi a Luigi Galli!

Luigi Galli ha detto...

Ringrazio tutti dei gentili auguri per il mio compleanno.
Se riuscirò a districarmi col problema dei caratteri cirillici vi invierò una fotografia da Ekaterinburg.

Sabri ha detto...

Caro Sergio,
attendero' pazientemente le tue "riflessioni", i tuoi studi ed i tuoi commenti" nel tuo sito.

Buona giornata,
Sabrina.