giovedì 27 marzo 2008

Un saluto da...


Questo è ciò che si vede in questo momento dalla mia finestra. Gli ultimi due quitz hanno chiuso il libro e questo e i prossimi compleanni lunari li inserirò solo se sarà strettamente necessario. Dunque non ci sono particolari segreti, ma neanche motivi per reclamizzarli. Un aiutino? Berlino? Lione? Madrid? No, è facilissimo (da cinefilo a cinefilo): in questa città, in un suo film, John Malkovich soggiornò al Grand Hotel (io, però, non sono al Grand Hotel).

Cara Adriana, hai visto che bella accoglienza? Vienici a trovare ancora, soprattutto se la Ferrari vince (vi immaginate se tutto il team Ferrari facesse il compleanno mirato?).
Non ho citato tutti i bravi, ieri, ma solo pochi tra i più fedeli frequentatori di questo spazio.
Ad Al Rami vorrei consigliare ancora una volta di lasciar perdere lor signori...
Rallegriamoci, invece, per i buoni risultati alla salute di Massimiliano che non sono chiacchiere, ma fatti concreti.
Buona giornata a Tutti.

Ciro Discepolo
www.solarreturns.com
www.cirodiscepolo.it

12 commenti:

al rami ha detto...

ringrazio il maestro Ciro per il consiglio, ma certe volte questi signori mi interpellano di continuo solo per il gusto (forse) di smentirmi e l'esaurimento nervoso mi prende inesorabile. questi atti di ostilità nei miei confrointi sono lievitati ulteriormente dal giorno del mio compleanno (per forza, con lo stellium in settima casa di riv.!)e così, vengo frainteso, additato, aggredito (addirittura dagli animali!)addirittura anche in questo spazio forse, sono stato frainteso... speriamo che sto anno di m... passi presto.la ringrazio per i pensieri genili che ha nei miei confronti... (almeno lei)

uranio12 ha detto...

Al rami piuttosto che subire o sopportare io ti consiglerei(io stesso ho una buona energia scorpionica-stellium in scorpio-)di scaricare tale settima iscrivendoti a un corso di judo o karate,io attualmente seguo la box,propio per scaricarmi un marte di nascita in scorpione che e' attualmente infastidito dal transito di certi pianeti.Ogni giorno della nostra vita e' importante e va vissuto al massimo.Propio quello che Ciro insegna:Vendero' cara la mia pelle!
_che sotto sotto non ci sia una traccia di masochismo in questo?molto probabile!
Adesso continuo la mia carrellata:

Sul finire del XIX sec.la scoperta di Nettuno(prima si conoscevano i sette pianeti del sistema solare-tra questi il sole e la luna che pianeti non sono ma per noi,per il nostro codice lo sono e anche,poco prima dello scoppio della rivoluzione francese il pianeta Urano,quindi otto)questo nono pianeta.
In quell'epoca storica molta gente,causa l'avvento della rivoluzione industriale-si sposto' dalla campagna alla citta' alterando il propio metabolismo e il propio ritmo cicardiano.
Questo comporto' un disagio profondo avvertito dalla massa,dalle genti:l'uomo era un'unita' di un marchingeno e non piu' una persona(tale concetto e' stato raccontato benissimo ne "I tempi moderni"di Chaplin)e dopo un secolo e mezzo di Illuminismo e di enfaticizzazione della Ratio(ragione)l'uomo doveva per forza attingere a qualcosa che lo portasse nel trascendente.
Cio' comporto' il nascere di numerose sette,religioni e pseudo-tali:i riti massonici francesi e inglesi,i testimoni di Geova di Rutherford,la rivelazione a Joseph Smith da parte dell'angelo Moroni da cui i Mormoni,i culti pentecostali evangelici(le assemblee di dio in italia)la caduta del potere temporale del Papa e la presa di Roma.
In ultimis il nascere dello spiritismo moderno da parte delle sorelle Fox(non Paolo,eh?!)e il comunismo(il sostituto del cosidetto oppio del popolo.

Nel 2010-2011 il transito di Nettuno nei Pesci potra' far nascere nuove forme di religione o religiosita',non ultima una maggior diffusione del culto di Scientology e di tecniche di comunicazione con i cosidetti spiriti.

albertolai ha detto...

Siamo a Tangeri in piena XI casa?

black puma ha detto...

ciao a tutti,sono un appassionato di astrologia da circa vent'anni,ed è la prima volta che scrivo ad un blog. Mi pare di capire che in questo sito si fa un gran parlare delle Rivoluzioni Solari e dei gran benefici che i viaggiatori ne traggono. Perdonate la mia diffidenza che sicuramente deriva dalla non conoscenza approfondita della materia,ma dentro di me non riesce a scattare quella scintilla illuminante che potrebbe far cadere il velo del dubbio che ho nei confronti di questa teoria. Vorrei infatti,scrivendo a voi del blog,che qualcuno potesse chiarirmi alcuni aspetti,magari banali per gli addetti ai lavori ma fondamentali per me che sono di scuola morpurghiana:parto con il primo e faccio una puntualizzazione necessaria quanto doverosa,cioè che nelle mie parole non ci sarà nessuna intenzione polemica o denigratoria verso la materia. Amo la discussione e lo scambio di opinioni,la dialettica e le profusioni di intenti. Veniamo quindi al primo punto. Sentendo parlare di rs mi viene subito spontanea una domanda;non c'è una sorta di esorcismo nel voler cercare di modificare il corso degli eventi a noi assegnati,nel bene e nel male,al momento della nascita? Non è già tutto scritto nella nostra carta natale? È vero,se vedo che una macchina sta per investirmi mi sposto,non aspetto certo che mi stenda sull'asfalto. Ma comunque non riesco ad applicare in maniera speculare questo concetto alla rs. Mi sa di uno sfuggire a me stesso,di non adempiere ai compiti a me assegnati dalla volontà celeste. Insomma.chiudo con una massima a me cara"sfuggir non puoi alla legge di quell'ora". Penso,in ultima analisi,che è l'uomo che si deve adeguare agli astri e non gli astri all'uomo. Aspetto che qualcuno di voi possa aiutarmi a comprendere meglio non i meccanismi tecnici,che conosco,ma quelli squisitamente spirituali ed evolutivi che,ne sono certo,stanno alla base di questa affascinante branca dell'astrologia. Un grazie anticipato a tutti coloro che perderanno un pò del loro tempo per rispondermi. Ciao a tutti!

Giulia ha detto...

Caro black puma, scusami la franchezza, ma io sono una che odia i giri di parole e gli arzigogoli pseudointellettuali, quindi prendi il mio consiglio come una cosa molto spiccia ma anche molto molto pratica e che non lascia adito a dubbi.
Non so se vorrai e potrai attuarlo a breve.
Comunque io oltre a consigliarti di comperare e leggere un libro di Ciro in cui si sviscera la pratica delle RSM, nel caso trattasi di "Transiti e Rivoluzioni Solari", farei così.
In un anno nel quale il tuo tema radix è tutto un punto ricevente di trigoni e benefiche congiunzioni dagli astri di transito (quindi stiamo parlando di un anno che puoi avere Giove congiunto al tuo Sole, o Giove al Mc e di transito in 10a casa o altre leccornie astrologiche assortite, e magari che non ci siano nel contempo transiti perniciosi di Saturno o Urano & co. verso i tuoi punti sensibili.
Tu ti confezioni volutamente una pessima RSM.
Ti metti un As di riv. in 1a o in 12a o in 6a.
Puoi mettere uno stellium o anche un Marte nelle case suddette.
Va bene pure un Saturno congiunto al Mc di rivoluzione, ancora meglio se riesci ad abbinare un pò di queste posizioni nella tua RSM/Prova.
Sono tante le prove che puoi fare.
Magari ti sta per entrare Giove in 7a casa e tu pensi di sposarti, anzi ne sei sicuro.
Allora per controprova ti metti un Saturno in 7a di Riv magari con una Venere in 12a di riv. Cose così insomma, per noi AA negativucce.
Vai nella località trovata con questo sistema alla rovescia, e poi ti prendi un bel diario in cui avrai cura di trascrivere per i 365 giorni restanti tutti gli orrori che ti capiteranno, che non potranno essere ascritti a transiti negativi.
Per questo ti consiglio di farlo naturalmente quando tutta la restante combriccola di astrologi non attivi sbandiera ai quattro venti "questo è l'anno dell'Aquario perchè Giove transita per 12 mesi nel segno" e magari tu sei Aquario o hai il Mc in Aquario...
Se non capisci bene il metodo di Ciro, basta che mi posti i tuoi dati completi, che ti mando io al massacro... (scherzo, ma non troppo ;-)
Poi a fine esperimento ci fai sapere.
Ti ho volutamente parlato di un esempio pratico perchè così potrai:
A) testare la veridicità di una RSM (anche se negativa)
B) mettere da parte tutte le speculazioni spirituali ed evolutive dopo cotante sofferenze autoindotte
C) decidere, magari da quel giorno in poi, di volerti evolvere nella gioia e non nel dolore, applicando per i restanti anni a venire le regole dell'AA comprese le RSM.

black puma ha detto...

caspita che velocità! E che blogger grintosi! Ragazzi,guardate che non sono venuto con intenti bellicosi ne tantomeno burleschi. Non vorrei essere entrato nella tana del lupo.. Ripeto: il mio è stato nel corso degli anni uno studio"tradizionale"e,avendo un caro amico che mi ha parlato di questa cosa,ho deciso di cercare risposte diverse dalla sua. Soltanto per capire meglio. Tutto qua. Grazie Giulia,sei stata molto chiara e concreta. E seguirò il tuo consiglio di leggere libri di Ciro. A presto!

Sergio ha detto...

Salue a Tutti anche ai blogger appena arrivati.

Al rami, se qualcuno ti mette in difficoltà per delle cose che hai scritto o detto puoi chiedere consiglio a altri astrologi. Se vuoi ne parliamo sieme.
In oltre dalle mie parti c'è un detto: "fatti gatto che la coda ce l'hai!".

Black puma, se vuoi posso provare a darti una risposta, ma mi sono accorto che ogni persona ha un proprio concetto individuale e soggettivo di spiritualità, quindi (scusa se ti rispondo con una domanda) vorrei sapere da te cosa intendi per spiritualità.
In oltre, sei davvero sicuro che gli avvenimenti segnati dai dati astrologici rispecchino la volontà divina?
In oltre, se tu trovi lungo una strada una persona con una gamba squarciata, tu cosa fai? Per caso non lo aiuti perchè la Volontà Divina ha deciso che doveva avere una gamba ferità?
E se nel guarirlo sei costretto a tagliargli un piede, tu cosa fai? Aspetti che qualcuno trovi il modo di salvargli sia la vita che il piede?

In fine, se ti capita di analizzare la situazione astrologica di una persona che presenta una ascendente di rivoluzione in dodicesima casa radix e uno stellium in dodicesima, riesci tu a convincerlo ad alzarsi tutte le mattine alle 6 per andare a messa prima del lavoro? e ad andare tutte le sere in ospedare, dopo il lavoro, ad assistere gli ammalati?
Le tue riflessioni, a parer mio, hanno un senso, ma è anche vero che s fa quel che si può.

Per quanto mi riguarda, per esempio (ma non è solo un esempio) se una donna oltre in 45 anni e molto ricca, in preda a una crisi isterica vuole che io gli calcoli una RMS per avere un figlio, premeditando di usare un suo pseudo-compagno come "toro da monta" per poi sbarazzarsene quando è rimasta in cinta o quando non avrà più bisogno per crescere il figlio, allora, questa donna, è meglio che mi giri alla larga, perchè di ricchi, viziati e frustrati ce ne sono anche troppi a mio parere.

Caro Ciro,
il tuo nuovo lavoro mi sta incuriosendo...

Saluti a tutti
Sergio

Massimiliano ha detto...

Francamente è Giulia che mi ha lasciato basito e non Black Puma...ed è proprio in questo modo , cioè con una rsm "au contraire" che il nodo dell'indissolubilità del tema radix e i suoi transiti, tanto cari ai "morpurghiani", possono essere finalmente sciolti. La Morpurgo ha dato tanto, tantissimo all'astrologia, ma nonostante la sua "scuola" abbia fatto breccia, il metodo previsionale è legato esclusivamente ai transiti, facendo perdere di molto la qualità di una previsione.

Sergio ha detto...

chiedo scusa, il mio commento precedente l'ho scritto dopo il secondo di black puma, ma avevo aperto il post prima del commento di Giulia.
Quindi quando ho scritto il mio commento non avevo letto il commento di Giulia e neanche il secondo di black puma...

black puma ha detto...

caro Sergio,intanto grazie per avermi risposto. Per spiritualità intendo che essendo l'astrologia un dono divino(a mio parere,sia chiaro)non può che andare a braccetto con l'evoluzione dell'uomo. Sai,venendo da anni di studi canonici,la rs è proprio.. Una rivoluzione! Per quanto riguarda le gambe e i piedi tagliati ai quali ti riferivi,è logico,intervengo come mi viene da dentro,senza fronzoli. Cioè in maniera impulsiva. Non sto certo a mettere davanti i miei dubbi esistenziali a queste cose,per l'amor di Dio! Sono umano e mi comporto da umano. Grazie a tutti per gli spunti di riflessione.

Sabri ha detto...

Ciao black puma,
grazie per averci portato le tue legittime obiezioni, dubbi perplessita'.
Io sono d'accordo con te quando pensi che l'astrologia e' una legge Divina, donataci da Dio per comprendere le regole dell'universo (quindi sono incline a parlare in termini di "astrologia karmica", aspetto che il Ciro non include nella sua Astrologia Attiva), ma questo genere di "fede" non l'hanno tutti e quindi penso sia normale ottenere le risposte piu' disparate in materia.
Io faccio parte delle persone che crede che nulla avviene per caso e che questo caso e' una Legge di Conseguenza, quindi se ti trovi davanti una persona da soccorrere vuol dire che ti si sta offrendo l'opportunita' di farlo (vedi la parabola del "buon samaritano") e che se vedi un pericolo, cioe' ti e' stata data l'opportunita' di vederlo (non tutti riescono a vedere in tempo un'auto che li sta' per "stirare") vuol dire che hai la possibilita' di schivare tale pericolo. Dal mio punto di vista le RSM, una volta conosciuto il meccanismo, ti danno la possibilita' di schivare possibili pericoli da cui la "legge astrologica" ti mette in guardia. Non e' pero' sempre detto che una brutta RS sia da evitare, certe situazioni difficili possono insegnare a maturare senza per forza essere masochisti.
Non vado oltre, penso che quanto scritto possa bastare per darti un ulteriore punto di vista su quanto chiedi.

Buona giornata a tutti,
Sabrina.

black puma ha detto...

ciao sabri, grazie per gli spunti. Anch'io credo nella legge di Conseguenza,nel come in alto così in basso e credo soprattutto nel karma mutevole e karma immutevole. Penso che nella vita di ognuno di noi vi siano delle tendenze a cui l'uomo possa porre rimedio. Le nostre"cattive abitudini",tanto per capirci. Ma credo altresì che vi siano degli appuntamenti,delle tappe nel corso della nostra esistenza che sono ineludibili,messe lì proprio per noi,per la nostra evoluzione che,presto o tardi,si compirà. E questo è il karma immutabile. Ed ecco il dubbio del neofita: ma se la rs ti porta a "schivare"diciamo così,eventuali tegole che ti stanno piovendo addosso,quindi a trasformare un anno teoricamente negativo in un anno positivo,dove ci sarà spazio per la nostra evoluzione completa,fatta purtroppo da entrambi gli aspetti? Mi permetto di citare un passo del Vangelo,che per me è stato motivo di lunghe meditazioni. Quando Gesù poco prima della sua morte si ritirò con i suoi discepoli nell'orto dei Getsemani,Pietro,vedendo arrivare i soldati inviati per prelevare Gesù.sguaino'la spada per impedire quell'ingiustizia colossale,cercando di difendere il suo Maestro. Ma Gesù lo invitò a riporre la spada,ammonendolo duramente:"Così facendo dimostri di non aver ancora compreso i miei insegnamenti." E lui,l'Onnipotente,si lasciò condurre a morte certa. Ma così facendo si addosso'le colpe di tutti,una colpa gigantesca quindi. Ma si liberò dalla catena karmica delle reincarnazioni.. Ecco quindi il punto: ritengo che accettare il proprio destino,bello o brutto che sia,magari conoscendolo meglio grazie all'Astrologia,possa comunque portare a compiere passi importanti verso il cammino evolutivo. A scanso di equivoci,sono già alla ricerca dei libri di Ciro.. Spero di aver chiarito un pò il mio pensiero. Grazie a tutti.