giovedì 5 marzo 2009

Ancora per Luciano Drusetta





Mi torna alla mente uno dei formidabili dialoghi de “Il Padrino”, di ritorno dal tavolo di pace dei vari capi famiglia di New York. “Barrese vuole…”. “Vuoi dire Tartaglia…”, lo interrompe il consigliere Tom. “No, Tartaglia è un pupo, è Barrese che muove i fili da dietro…”.

Caro Luciano, ti dissi allora e ti ripeto oggi cosa penso di questa situazione. Tu hai citato (in un tuo appello schietto e verace come la tua persona) tempi storici, a cominciare dal 1995: allora c’erano perfino le zuffe e molti cani sciolti che andavano scoprendo questo nuovo incredibile mezzo.
Poi sono arrivati i corpi militarizzati con i pupi i cui fili sono mossi da dietro le quinte. Hai tentato di salvare la tua creatura e hai fatto bene. Chi ti conosce ti apprezza e sa che sei un astrologo vero e sa anche che, se IDAM dovesse chiudere, tanti perderanno una buona occasione per leggere dell’astrologia di livello.
Altrove c’è molta spazzatura e oroscopia da rotocalco in una fiera delle banalità che è piuttosto pietosa. Non temere, però, se gli studiosi, gli utenti, gli appassionati dell’astrologia hanno o avranno bisogno di un parere esperto, sapranno a chi chiederlo e non scambieranno la succursale di Eva Express per il Pantheon di Urania.
Il mio consiglio, da fratello maggiore, conoscendo le tue molte buone qualità, è che tu continui nei tuoi studi di Astrologia e lasci perdere il vociare delirante di tanti.


I grafici che vedete qui visualizzati si riferiscono al tema natale e all’attuale RS di Vanna Marchi (se ella si trovava in buona parte d’Europa il giorno dell’ultimo compleanno). Come potete osservare il soggetto si è beccato un AS in dodicesima Casa, quella delle crescite, e per lei è cresciuto il numero di anni di carcere da scontare. Penso che le sarebbe toccata la stessa sorte anche se si fosse piazzato uno stellium in ottava Casa o Marte e Saturno in quarta o altre cose simili.

Non intendo dare giudizi su questa persona perché, seppure esistono delle precise condanne, non ho seguito gli atti processuali e non mi sento di tranciare giudizi approssimativi.

Se, invece, l’argomento è l’abiezione umana, quanto l’essere umano sia capace di distinguersi, in peggio, rispetto alle bestie, allora mi vengono in mente campioni che alla nostra la lascerebbero indietro di moltissime lunghezze. Ricordo – tra molti – un personaggio squallido conosciuto molti anni fa. Un essere viscido e pauroso, ma che si vantava di avere più di un’amante, che si vantava di picchiare la moglie e che si vantava di avere ricevuto in dono, da una sua amante, un biglietto aereo per un compleanno mirato, subito trasformato da lui in una chitarra elettrica, con grande soddisfazione per l’imbroglio fatto a quella donna priva di mezzi. Che dire? Allo squallore umano non c’è limite.

Ho letto da qualche parte di un libro che mi sembra stimolante e che tenterò di studiare quanto prima: “13 cose che non hanno senso”, di M. Brooks. Una breve antologia di “non sensi scientifici”.

Per i maleducati di ieri, di oggi e di domani. Come sempre non rispondo e non risponderò (tranne a farlo in altre sedi se il mix di inciviltà, ignoranza e di protervia di costoro dovesse superare i limiti dell’umana pazienza). Ci sono dei bellissimi versi di Omero, al ritorno di Ulisse a Itaca, quando paragona quel mendicante cattivo e ingrato a quei cani che, ricevendo un osso, invece di mostrare gratitudine, cercano di azzannare la mano di chi glielo offre. Miserie umane.

Per Paola. Mi sembra che stai andando forte e, se ho capito bene il programma delle tue prossime RLM, mi sembra che procederai ancora meglio.

Vi trasmetto i saluti “gelidi” di Luigi che in questo momento è lontano, per una breve vacanza.

Integrazione Google Earth/Aladino: credo che siamo sulla buona strada. I primi test ci fanno essere ottimisti e forse nel giro di qualche settimana potremmo darvi la buona notizia.

Benvenute Nicoletta e Calendula57: solitamente, in questo spazio, sono tutti assai ospitali e pronti ad aiutare chi è in difficoltà. Sono certo che anche voi riceverete un aiuto e molti consigli.

Buona giornata a Tutti.
Ciro Discepolo
www.solarreturns.com
www.cirodiscepolo.it

17 commenti:

francesca ha detto...

Salve,
mi chiamo Francesca e da qualche anno seguo l'AA ma è la prima volta che scrivo su questo blog. Spero di non essere inopportuna ma... visto che lo stesso Discepolo ha citato la mostra di Bianco-Valente, inaugurata a Roma ieri sera, volevo dire che l'ho vista e faccio loro molti complimenti. Entrambi i video presentati sono ipnotici e potentemente suggestivi. Riescono a far convergere l'infinitamente piccolo con l'universale, e a comunicare che si è parte di un tutto. Vale la pena vederla.

Giuseppe ha detto...

Molti tra voi hanno acquistato 100gr. d'Astrologia dal salumiere e molti altri,in questo mondo ormai fatto di reality,non dovrebbero neanche immaginare di poter fare Astrologia.
La cultura non si vende dall'edicolante e,per fortuna,il mondo è fatto di superiori e di inferiori.
Non riesco a valutare il quoziente intellettivo di chi invita qualcuno ad uscire dal blog(manco fosse suo)dopo che costui se ne è già andato,penso che lo scroccone sia il belante e non chi crea un punto di rottura.
"Che dire poi di chi non rilascia neanche la fattura commerciale"?
Non tutti sanno scrivere e tanti altri non sono in grado neanche di leggere,al punto di confondere il proprio nome con quello di Celeste,pensando ci sia qualcosa di privato nel cartaceo allegato.

Ringrazio tutti coloro che non hanno scritto niente.
Giuseppe

Alberto B. ha detto...

Bravo bravo Giuseppe, vai vai che fai una grande cortesia e soprattutto non ci fai perdere tempo con questo ridicolo siparietto!
Cari amici e care amiche e caro maestro, mi sto per recare alle Azzorre precisamente ad Horta ed in questo momento vi scrivo dalla lounge dell'aeroporto di Fiumicino.
Vi sono vicino e vi ringrazio infinitamente per i consigli che dispensate con estrema cortesia!
Baci e abbracci.....!

Alberto B. ha detto...

Ah dimenticavo,,.,.,.,.,per chi volesse farmi gli auguri il mio compleanno, anagraficamente parlando, è giorno 9 Marzo.
Saluti........

Antonella CT ha detto...

minesselCaro Giuseppe,
mi dispiace molto questo tuo enorme astio verso tutti noi!
Anche rileggendo tutti i post che ci hai riproposto ho potuto notare che il maestro Ciro è sempre stato molto gentile,paziente ed esauriente verso di te, anzi forse tanta pazienza non l'ha avuta con nessuno di noi!
Io non mi ritengo un astrologa ma appena un'appassionata di astrologia che cerca di imparare un po' da tutti (perchè c'è sempre da imparare anche per chi ha 30 anni di esperienza) con l'umiltà che mi è stata insegnata e che invece a te giovane Rambo credo nessuno ha mai insegnato!
Molti auguri comunque!

al rami ha detto...

maestro ciro, sei un grande!!!! mi hai fatto morire quando hai scritto che l'ascendente in dodicesima casa di riv. che generalmente fa crescere (secondo alcuni), le ha fatto crescere il numero di anni in carcere... hahhahahaha.
comunque, a parte gli scherzi, e "il mio ricatto giocoso" dell'altro giorno, io credo che forse per davvero è giunto il momento di allentare il tiro, poichè mi rendo conto che tra conferenze ,il blog etc. etc. gli impegni sono davvero troppi. quindi, siccome ti voglio ancora per almeno un'altra quarantina d'anni, ma lucido e in salute, potrò fare a meno della rivista e chissà forse le cose potrebbero cambiare; magari una RSM bomba ti darà la possibilità di regalarci altre tue straordinarie perle.

Giuseppe ha detto...

Per Ciro e per altri,
Nell'area di cui discutiamo sembra voler esserci un principio,non solo di Astrologia,ma un principio del "tradere" la tradizione.
La tradizione si serve di tutti i principi,anche astrologici,per parlare di un uomo integrale il quale stabilisce e sancisce ciò che è sopra e ciò che è sotto:dove il principio è a inverarsi come sopra o come sotto,questa è la volgare esperienza.
In soldoni,non è che noi abbiamo bisogno di stabilire pratiche magiche in maniera pedissequa e pedante circa la ritualità,ma il principio che contiene lo stesso crios,è lo spirito a stabilire dove si è posizionati:o sopra o sotto.
L'uomo volgarmente inteso,non stabilisce e non sancisce,ma evidenzia che lo stesso principio,trasmesso dal crios,è un informatore dell'essere uomo.
E' senza alcun merito che noi ci troviamo ad essere uomini del tradere,basta solo sia presente il crios.
In mancanza assoluta di questo principio,noi possiamo dirci ed illuderci di essere superiori o inferiori,ma non lo stabiliamo noi.
Di contro a tutta questa querelle,sembra che noi ci illudiamo di avere il mondo tra le mani,ma non riusciamo neanche a stabilire il niente di cui molta parte della nostra esistenza è piena.
Per usare un atteggiamento abbastanza banale,noi uomini iperborei,caste superiori,possiamo banalmente informare il volgo che,pur essendo tale,vuole credersi superiore.
Infine e per intenderci,chi non possiede il principio del crios è meglio che zittisca,perchè così facendo arreca meno danno agli altri.

L'emotività,le sensazioni di vie "esperienziali",servono ai cosiddetti parìa i quali sono sempre in cerca di un padrone.(L'uomo della tradizione Julius Evola,il quale sancisce che l'uomo dedito al psicologismo e dedito al ritualismo basso è un elemento ctonico-lunare che vive in stati di allucinazione o in stato di perenne inferiorità).

Abest iniuria verbis.
Sine ira ac studio.

Giuseppe

Luciano D. ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Olrak ha detto...

Caro Giuseppe, tu avrai pure il mondo tra le mani ma scrivi da cani. Ne supra crepidam, sutor.

Caro Maestro Ciro, se ti interessa anche il mio parere trovo questo blog molto utile e interessante. Sulla rivista non metto bocca perchè non vi sono abbonato (come non sono abbonato a nessuna altra rivista del settore). So però che nel suo genere è una testata di altissimo livello.
Corsiali saluti.

bianca ha detto...

faccio una proposta agli amici del blog: da uesto momrnto non rispondiamo più, mai più, a chi farnetica di uomini superiori e inferiori.

Antonella CT ha detto...

Sono d'accordo con te Bianca.
Ci sta solo provocando.
Buona giornata a tutti!

pino067 ha detto...

Ciao Francesca, ci fa piacere sapere che la mostra sia stata una bella esperienza per te, grazie per il tuo messaggio.
peccato non esserci conosciuti!
Pino e Giovanna

Valeria ha detto...

da cani, da cani proprio... e poi: lo spazio va messo DOPO le virgole e la punteggiatura; "fa", "so", "sto", ecc. non hanno l'accento. Ma il delirio da quali pianeti è segnalato??
Ma lasciamo che i deliri si sperdano nell’etere…

Volevo farvi una domanda (può darsi che ne abbiate già parlato in passato o altrove, ma perdonatemi se non ho ancora letto tutto): quando si parla di "transiti risolutivi"? Mi sembra di averne sentito parlare in passato. Io ho nel TN un quadrato Sole-Saturno che mi ha fatto soffrire non poco in passato: pessimo rapporto con la figura paterna e poi con il maschile in genere. Ora sembra risolto, oltre che con i miei titanici sforzi autopsicanalitici, alla fine sicuramente anche grazie alle RSM, posso dire che questo quadrato, dopo 49 anni, e avendo trovato il mio primo “vero” compagno di vita mentre Saturno mi transitava in 7ª (subito dopo l’opposizione al Saturno radix, che mi aveva liberata da un precedente amore infelice) si sia risolto? O è una cavolata?
Vi informo che ho appena avuto un transito di Saturno sulla Venere natale (congiunta a Plutone, ma trigona a Saturno radix) e non ho avuto nessuna privazione affettiva, anzi il mio rapporto di coppia procede tranquillissimo!
Verso fine 2009 Saturno mi passerà sul Sole... posso stare relativamente "tranquilla" secondo voi, ovviamente sempre facendo le dovute RSM?

Giuseppe ha detto...

Osservate che quando scrivete absit,dal verbo absum essere a capo,mentre per me abeo è essere lontano.
Adesso ci siamo stancati di aver a che fare con i trogloditi della scrittura,che come dice Dario Bellezza:-Anche la mia cameriera scrive la nota della spesa e la spesa per questo mese è terminata.
Il Maestro potrebbe meravigliarvi con una scrittura celiniana,ovvero la rottura della grammatica,ma non vuole farlo perchè voi siete il niente e non il nulla,altrimenti avreste maturato l'essere.
Giuseppe

al rami ha detto...

Caro alberto b, un grande augurio!!!!!!

Caro giuseppe, io sarei contento che tu rimanessi tra noi, ma che fossi in grado di accettare anche le critiche. Effettivamente sei stato troppo esigenete e toni diversi probabilmente avrebbero portato risposte diverse. Rileggendo tutta la discussione, mi è sembrato che le tue affermazioni, frasi e "provocazioni o punti di rottura come li chiami tu", siano determinati da una "fottuta" paura che ti paralizza. Nulla di grave in tutto ciò, è umano. Per cui, io non ti rimprovero nulla e capisco che alcune volte non ci rendiamo conto delle nostre reazioni. Alla fin fine, il maestro Ciro se ti ha indirizzato verso una determinata località, vuol dire che ha considerato davvero tante cose. poi tocca a te capire il perchè e scegliere. ma ripeto, la tensione, la paura,"forse la disperazione" ti han indotto a chiedere cose scartando a priori i consigli del maestro. in merito al segno compensato, mi pare che tu lo sia ancora; altrimenti da puro leone avresti accettato con coraggio i consigli del maestro senza farti influenzare dalle tue paure. ma non temere,questa è una prova che ti farà crescere.
ovviamente ti parlo da tuo pari, da sagittario "oscillante" nè puro e nè completamente compensato...
coraggio. ciao

pasquale iacuvelle ha detto...

Ciao a tutti,
volevo rispondere a Nicoletta riguardo il consiglio che chiedeva per esorcizzare la sua RS con forti valori di 12.
Quando abbiamo in evidenza le case 1/6/12 o 8,i significati negativi possono colpire tutti i campi,quindi il consiglio che posso darti è quello di dare il più posibile in senso di sacrificio,portare a termine eventuali operazioni arretrate o prendere in considerazione interventi estetici di implanologia dentale o cose del genere.Un'altra cosa importante comunque è tenere presente i transiti dei pianeti lenti dei loro aspetti e l'eventuale entrata nelle case con i loro significati, esorcizzare il simbolo a seconda del suo significato,per esempio,Plutone opposto al Sole in 4 casa,è preferibile che tu dedichi molto tempo e far visita al cimitero a persone care della tua famiglia specialmente maschili,che aspettare che lui agisca a modo suo.
Quindi a seconda del significato planetario escogiti qualche sotterfugio in modo da limitare i danni ciao Pasquale.

manu ha detto...

Ciao a tutti.
Volevo dire a Ciro che ritengo questo blog un punto di riferimento importante e che, anche se intervengo poco, mi sento parte ormai di questa famiglia. Mi dispiacerebbe moltissimo quindi perdere questo spazio.
Per quanto riguarda la rivista, io non sono abbonata, pero' penso che avendo meno disponibilita' di tempo e di risorse potresti farla diventare semestrale...