martedì 3 marzo 2009

Porbandar o Tyumen




Grazie a Francesca76 che ha risposto per prima al mio editoriale e grazie anche agli altri. Alcuni mi hanno scritto privatamente. Per adesso ho raccolto solo pochi pareri. Deciderò quando ne avrò molti.

Per Giuseppe. Mi inviti a rileggere bene ciò che hai scritto, sottointendendo che non ho capito. Ho riletto attentamente e, siccome penso tu non voglia dire che io mi sia rimbambito, sono più propenso a pensare che tu mi spingi ad abbracciare il tuo punto di vista. È difficile in quanto il mio non è preconcetto, ma deriva da una pratica di quasi quarant’anni su decine di migliaia di casi vissuti. È difficile anche perché il primo comandamento che mi sono imposto è: non licenziare sconti in chilometraggio che possano danneggiare la salute del soggetto che ti chiede aiuto. Poi ci sono le trenta regole e anche quelle non le posso ignorare. Mettendo tutto assieme ciò che mi sento di sacrificare è la paura dell’interessato verso determinati luoghi dove è oggettivamente possibile ottenere discreti risultati senza spendere cifre non raggiungibili. Se la paura di un luogo è un totem invalicabile, penso che il soggetto non sia adatto alla pratica del compleanno mirato e non ritengo che io debba sposare il suo punto di vista, soprattutto considerando che viviamo nel Paese forse più pericoloso al mondo o in uno dei più pericolosi di tutto il pianeta. Detto ciò, per dimostrarti (mi auguro) uno sforzo superiore perfino alle mie stesse convinzioni, ti riporto due località dove non dovrebbero più sussistere le perplessità che sembrano ispirarti negativamente: Porbandar, in India, e Tyumen in Russia (la Russia è particolarmente economica, tranquilla sul piano terroristico e si presta a viaggi anche veloci). I due grafici sono calcolati per l’orario che ho utilizzato anche in passato, ma – volendo – si possono trovare alternative valide anche a pochi minuti di differenza oraria.

Per Sergio. Non ho compreso il tuo post, magari amplialo.

Buona giornata a Tutti.
Ciro Discepolo
www.solarreturns.com
www.cirodiscepolo.it
Posta un commento