venerdì 6 marzo 2009

Idea di natura




Elio Cadelo è un bravo giornalista, caporedattore del Giornale Radio RAI, e ci conosciamo da una vita, più o meno da quando io, per un paio d’anni, lavorai come interno alla Redazione Scienze de Il Mattino. Ho fatto il tifo per questo libro che ha impegnato Elio negli ultimi dieci anni almeno. Esso non corrisponde al suo progetto originale, ma è un fatto che non tutti gli editori ci lascino scrivere ciò che vogliamo.
L’amico Elio è da sempre interessato ai temi della Scienza, ma anche a quello delle “scienze alternative”, come all’argomento energia, difesa dell’ambiente, medicina, chimica del pianeta e a molte altre cose ancora.
Ha girato e gira il mondo quasi come uno di noi o come un pilota dell’Air France: e viaggia non soltanto per lavoro, come inviato speciale, ma soprattutto per dissetarsi alla fonte rispetto alle sue moltissime curiosità del Sapere.
In questo libro Elio ha raccolto delle interviste importanti di uomini di scienza intorno all’argomento natura, con anche tanti agganci interessanti per noi astrologi. Ripeto: non è il suo progetto iniziale, ma credo sia comunque qualcosa di molto interessante da leggere e da approfondire.
Nel libro, dell’Editore Marsilio, compaiono saggi di Claudio Bartocci, Giovanni F. Bignami, Edoardo Boncinelli, Enzo Boschi, Vittorio M. Canuto, Giulio Girello, Antonio Moroni, Ignazio Musu, Antonio Navarra, Giorgio Parisi, Luciano Pellicani, Tullio Regge, Luigi Rossi.


Molti auguri ad Alberto B. per il suo imminente compleanno!

Ringrazio nuovamente i tanti tra voi che mi hanno inviato e continuano a inviarmi consigli, ma non solo quelli. Apprezzo molto, credetemi, anche le vostre offerte di aiuto materiale. Alcune di esse sono già in atto. Ricorderete che durante il mio soggiorno natalizio a Lione foste voi a gestire, benissimo, il blog e vi sentiste liberi di farlo come meglio pensavate: vorrei che lo faceste più spesso. Un’altra volta sono stato sostituito da Pino Valente al 100% e sono certo che potrei contare su chiunque di voi, con altrettanta simpatia e preparazione. Terrò conto di tutto quanto mi state suggerendo. Ovviamente anche di quanto mi consigli tu, Olrak.

Avete osservato che ieri sera, a Porta a Porta, pur essendoci tante donne e l’argomento “Cuore delle donne”, si è dovuto attendere l’ingresso di Paola per sentire pronunciare la parola Amore?
Non mi sembra un gran bel segno dei tempi.
E, a proposito di brutti segni dei tempi, quale che sia il vero cielo natale di Obama, temo molto anche io quanto scritto da Marco Celada su queste pagine: un uomo che annuncia di voler fare a meno del petrolio in tempi brevi, che vuole ritirare le truppe americane dall’Iraq entro il 2010, che intende tassare molto i ricchi… Per molto meno sono stati uccisi uomini illustri.

Buon pomeriggio a Tutti.
Ciro Discepolo
www.solarreturns.com
www.cirodiscepolo.it
Posta un commento