giovedì 18 giugno 2009

Iqaluit?



For Neena. If you enter in the blog by a Google page, you can ask the total translation of the page, automatically, by Google. In another way exists some free pages of translation on the web. The translation Italian-English is not perfect, but – I think – sufficient to let you understand our posts.

I think that if is true that the American astrologer of the radio that you listen is able to understand, by looking a birth day, to separate women from men, he is very closed to God. Another astrologer said that he was able to separate people from animals looking only to their horoscopes. But this think, probably, I saw in a Woody Allen movie.

Your choice for Palm Beach is not possible because there are three asters in the eight House and it is like an Ascendant in the 12^ House. Two good, but not excellent solutions, could be Brookings Oregon with a Jupiter closed to MC in the Gauquelin zone and a Venus on the cusp 10/11^ Houses. Naturally it is valid if the birth hour is precise. Another good solution can be Iqaluit, Nunavut, with a beautiful Jupiter on the Descendant, a Sun at MC and Venus out of the eight House.
If you watch the maps with attention, in these two solutions, the Ascendants are near dangerous zones, but they are right if the birth hour is right. The same think is valid for my advices of yesterday for MariaDream of Odessa.


Per Antonella. Abbi fede…

Per Al Rami. Come ho già scritto su questo blog, l’unico programma di Sant’Agata sara quello di non avere programmi. Ci muoveremo liberamente per delle ottime passeggiate (avvertendo sempre in portineria per permettere a tutti di raggiungerci) oppure resteremo in hotel a chiacchierare liberamente. A pranzo e cena, chi vorrà, starà con noi. Probabilmente, nel pomeriggio di sabato, terrò una lezione sulle zone Gauquelin, le dominanti, la distanza degli astri, in una RSM, dal MC e dalle cuspidi e altro ancora.

Per Francesca. Ti ringrazio per le tue parole e per i sentimenti che sono dietro di esse. Sì, devo dire che se fossi religioso, in senso stretto, dovrei pensare che qualcuno più grande di noi si sia servito di me per indicare una strada al mio prossimo. Questa strada, giusta o sbagliata che sia, stanno ormai percorrendola centinaia di migliaia di persone nel mondo e il loro numero cresce in maniera esponenziale. Ho letto, da una fonte autorevole, che nei prossimi anni, prossimi e non lontani, si prevede un incremento del 50% dei viaggiatori mondiali, soprattutto per turismo. Stiamo parlando di miliardi di persone e pensate solo fra dieci anni quanti saranno i viaggiatori dell’AA.

Per Roberto Minichini. Io credo che il problema non si ponga perché tu ottieni buoni risultati con il metodo Composito di Robert Hand e cavallo che vince non si cambia.
Tuttavia, se per tua cultura volessi approfondire i miei scritti, qualcuno qui sul blog ti ha segnalato che quasi tutti, o forse tutti, i miei libri sono reperibili presso le principali biblioteche pubbliche italiane e tu potresti…
Come saprai vi è un intero libro che parla della sinastria, scritto insieme a Francesco Maggiore. Poi troverai diversi capitoli in altri libri, come nel Nuovo Dizionario di Astrologia.
Se sei interessato a un confronto Composito/Sinastria con punteggio Discepolo-Miele, ti suggerisco di fare una ricerca su almeno tre-quattrocento coppie famose, di indicare schematicamente (quindi con criteri matematici e non attraverso aggettivi) i criteri di analisi qualitativa con il metodo Composito, confrontare poi questi giudizi con i voti del nostro sistema e capire da che parte puoi andare con un metodo e con l’altro. Non dimenticare di ricordare che nell’algoritmo Discepolo-Miele altro è un 30 punti in mancanza di dissonanze Luminari-Marte e altro è in caso contrario.

Anche per la questione del segno compensato, se posso suggerirti, ti direi di non darti pena: se non lo senti o pensi che sia poco utile, non usarlo. Semplicemente.

Cara Paola, ti ringrazio, ma tu mi hai già battuto di molte lunghezze per numero di lingue in cui sei stata tradotta e per copie vendute…Ti aspetto dopodomani mattina a Capodichino con vero piacere.

Per Sergio Giovanni. Come tu stesso hai scritto nell’ultimo post, da tempo stai vivendo fuori dal mondo. Io l’avevo capito perché i tuoi post (adesso basta scherzare), negli ultimi mesi, sembrano scritti sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Altrimenti non si spiegherebbero le cose stranissime che hai scritto negli ultimi giorni, da quando dichiarasti che eri certo che ti avevo cambiato volontariamente il nome nell’indice della rivista, a quando mi hai chiesto qual è la tua percentuale di esperienza sessuale in rapporto all’ultimo articolo pubblicato su Ricerca ’90, alla necessità di comparire come primo assoluto nei motori di ricerca Google, alla minaccia di agire per via legale se ciò non fosse avvenuto e ad altre cose ancora. Sono convinto con te che tu non abbia problemi sessuali, ma dei problemi, e non piccoli, devi averli certamente perché anche questo discorso che hai fatto nell’ultimo post dicendo che male che vada potresti sceglierti una fidanzata del Sud è assai poco edificante e non si addice a coloro che ripetono continuamente di elevarsi lungo sentieri spirituali (in ogni caso sappi che le donne del Sud sono meravigliose, come la maggior parte dell’Altra Metà del Cielo, a ogni latitudine geografica). Già questo tuo pesante insulto mi avrebbe dovuto escluderti dal blog.
Hai detto e stai dicendo molte sciocchezze oltre a scrivere affermazioni a dir poco razziste. Dopo che mi avevi chiesto (privatamente) aiuto e io l’avevo fatto molto tangibilmente, mi hai “morso la mano”. Tu stesso non capisci cosa sia privato e pubblico e continui a pubblicare post in cui mi spingi a commentare la tua valenza sessuale (e come potrei?), per poi accusarmi, subito dopo, di essere indelicato rispetto alla tua privacy.
Io credo che tu non stia bene ed è anche l’opinione di diverse altre persone che ti leggono, ma questo non è un male, se tu comprendi quello che stai facendo e cerchi di farti aiutare da chi può farlo. Se io ho ironizzato un poco, in questi ultimi giorni, relativamente ai tuoi post, ciò è stato solo per non trattarti male perché hai detto delle cose da matto e non mi andava di infierire. Per questo ti ho invitato a farti anche tu una risata.
In ultimo vorrei consigliarti un lungo periodo di meditazione, se anche un medico è d’accordo.

Da venerdì mattina a domenica sera molti dei frequentatori di questo blog, me compreso, saranno a Sant’Agata dei due Golfi, vicino Sorrento.Vi prego, pertanto, di non mandare domande a cui è necessario che io risponda personalmente. Quelli che resteranno a casa potranno fare, se lo vorranno, gli onori di casa, soprattutto verso gli ospiti stranieri.
Magari come blog vi manderemo solo qualche foto e dei saluti.

From tomorrow morning to Sunday evening, some of ours will be in Sant’Agata, near Sorrento, for the our Annual Meeting of Active Astrology.
Please, send your questions after these days.

Buona giornata a Tutti.
Ciro Discepolo
www.solarreturns.com
www.cirodiscepolo.it

11 commenti:

Sunflower ha detto...

Dear Ciro,
I am a new follower of your blogs. Until now i have been reading only your posts but now i was thinking to ask some questions.
On SR of someone close to me she has mars/venus rx/uranus on the 8th of her SR and SR rising on anaretic degree 29 leo.
Please bring some light on how to interpret these planetary aspects.
Thank you.

Sunflower

Antonella CT ha detto...

caro Ciro,
se non avessi fede non sarei qui da tanto tempo! E' che ogni tanto saturno
mi fa cadere nella depressione insinuandomi questi dubbi....
cara Cristina,
sono nata il 21/01/1963 alle ore 19 e 25 e il mio ultimo compleanno l'ho trascorso a Moorea in Polinesia
ciao e buona giornata a tutti
Antonella

pasquale iacuvelle ha detto...

Ciao a tutti.
Pultroppo per un contrattempo posso arrivare a Sant'Agata solo sabato mattina.
Ho letto che se si organizza qualcosa al di fuori dell'hotel verrà comunicato alla reception.
Meno male così si può essere sempre in contatto.
Spero siamo numerosi a presto Pasquale.

Neena ha detto...

respected Ciro,
Thanks for your email. But there has been a misunderstanding. I was asking for a solar return for the little girl for 2010 and not 2009. The jupiter is conjunct in Brooking, oregan in 2009. Kindly reply.
Thanks for your time.
Sincerely,
neena

Roberto Minichini ha detto...

Grazie Maestro Ciro , il tuo modo di insegnare e dare consigli è sempre molto diretto ed efficace.Infatti ho trovato nel "Nuovo Dizionario di Astrologia" la voce "Affinità" da pag. 14 a pag. 16.Non mi resta altro che continuare , gradualmente e con pazienza , nei miei studi e nelle mie ricerche astrologiche.Auguro a tutti coloro che avranno il privilegio di passare un fine settimana dal vivo col Maestro Ciro una proficua crescita personale e culturale.Godetevi la bellezza di Sant'Agata e dedicatevi allo studio ai massimi livelli dell'AA.Un caro Saluto da Roberto

Giulia ha detto...

Per Sergio/Giovanni.
Mi sembra di capire che non sarai dei nostri quest’anno a Sant’Agata, ed è un vero peccato.
Perché avresti potuto argomentare da vicino tutto il tuo scritto sul blog, che ti assicuro, a tratti è davvero incomprensibile.
Probabilmente saranno i tuoi innumerevoli e profondissimi pensieri che, accalcandosi nella tua mente, ne escono vorticosamente e per iscritto non rendono bene le idee che ti frullano nella testa.
Parlandone da vicino sarebbe stato tutto molto più semplice!
In ogni caso, lungi da me il voler entrare in aspetti tanto personali come la vita di coppia o addirittura l’amore ginnico a cui accennavi.
Mi permetto però, da donna del sud, ed anche da donna più anziana di te di qualche lustro , di suggerirti di non aggrapparti a preconcetti tipo che le persone del nord siano più discrete di quelle del sud, come mi sembra di capire quando hai scritto:
“e anche se il discorso fosse stato incentrato in una mia problematica personale mi sarei aspettato più discrezione.
Mi aspettavo determinate cose perchè sono abituato a pensare e a comportarmi in determinati modi caratteristici del nord".
Se invece resti fermamente convinto di ciò per tua esperienza personale, allora va da se che la conclusione a cui sei giunto, e che per te mi pare sia anche un modesto ripiego quando dici “Male che vada mi sposerò una del sud.!” non può fare al caso tuo, poiché ti esporresti al rischio di trovare una moglie terrona molto indiscreta e chiacchierona, ed a quel punto la tua privacy andrebbe a quel paese ed anche i tuoi fatti più intimi verrebbero sbandierati in piazza.
A volte i vecchi adagi hanno un fondo di verità ed il “moglie e buoi dei paesi tuoi” potrebbe fare al tuo caso.

Per francesca.
Anche io sono stata in Canada per una RSM.
Ho visitato Vancouver che ti ha ben descritto Alessandro.
Vorrei solo aggiungere che anche io ho volato KLM via Amsterdam, e che la compagnia è molto buona.
Vancouver è una città tranquillissima, anche se andrai a Gastown, quartiere caratteristico della città, molto poliedrico ed anche pieno di homeless spesso un po’ alticci, come ci disse la guida, nessuno di loro ti infastidirà.
Pochi chiedono l’elemosina, ed anche se lo facessero basta un semplice cenno di diniego col capo che girano al largo.
Per quanto riguarda la parte naturalistica della città ti consiglio una giornata intera a Stanley Park. Lì assieme a tanta natura ci trovi anche dei grandiosi totem originali degli aborigeni.
Mi raccomando all’atterraggio a Vancouver, io ero seduta sulla destra dell’aereo e ti dirò, credo che sia la più bella città in assoluto vista dall’alto (ed io un po’ ho girato) vedrai i tronchi che navigano spinti dalle correnti lungo il corso del fiume e tanto tanto verde intorno.
Sono stata anche a Montreal, lì praticamente ti sembra di stare in Francia, e, se la cosa ti è gradita, la città comunque merita, anche se mi è sembrato che scontino un po’ (molta) invidia e senso di inferiorità verso i vecchi colonizzatori.
Insomma troverai lì molte copie, dalla chiesa di Notre Dame, alla Saint Chapelle, al…fois gras… insomma copiano tutto!

Niko ha detto...

Ciao a tutti, avrei tanto voluto essere a Sant'Agata, ho visto più volte le foto di questo bellissimo posto anche se io abito in una bella zona come Terracina e ho già visto Gaeta e altri posti belli ma ancora a Napoli e dintorni non ci sono potuto venire; un mio piccolo sogno è quello anche di incontrare lei, Ciro Discepolo, perchè la apprezzo molto come persona e appunto spero un giorno di poterla conoscere, virtualmente sarò con voi a Sant'Agata.




Niko

chandra ha detto...

Vivo in un posto contornata da splendide montagne e natura verdeggiante e nel mio vivere un pò eremitico tanti mi invidiano, ma..., mi manca il mare, e mi mancate Voi!

Vi penso tanto...

Chandra

Sergio Giovanni ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
chandra ha detto...

Caro Sergio Giovanni,
ho guardato la tua scheda e mi sembri davvero molto giovane: 31 anni! Questo mi ha portato però a riflettere sul fatto che tu stai subendo il primo passaggio di Saturno su se stesso, passaggio certamente non facile che ti segnerà sicuramente per i prossimi anni a venire, nel bene e nel male.
E' ora che ti metti buono, buono a farti delle domande. Ho visto che fai l'astrologo, e leggo che ogni tanto dai "anche i numeri", e di questo ce ne siamo accorti! Non ti offendere, io non sono mai cattiva quando dico una cosa,(e invece dovrei ogni tanto "mordere" di più e non solo abbaiare)...Comunque ritornando a te, ma sei sicuro che il mestiere che ti sei scelto è adatto a te? Perchè non cerchi di costruire prima te stesso e poi, quando sarai pronto potrai forse "aiutare gli altri"? Credimi è importante quello che ti dico, e ne va della tua salute mentale, e poi studi la Cabalà? Bene. L'insegnamento Cristico è il più bello e il più grande secondo me:insegna l'umiltà e il perdono...e poi non era Lui che diceva:"Un cieco, non può aiutare un altro cieco"? e ancora "L'albero si riconosce dai propri frutti"?...
Pensaci.
Non mi rispondere perchè non voglio dibattiti con te, ma vorrei semplicemente che tu prendessi in mano la tua vita.

Chandra

Sergio Giovanni ha detto...

Caro Ciro,

non hai censurato i miei commenti. In ogni caso li ho elliminati io, noi due ci siamo capiti e a me questo basta.

Anche se non me l'hai chiesto te lo do io un consigli: non sempre è necessario rendere conto agli altri di quel che si fa.

Anche se deco cose strane c'è sempre un perchè: ti fidi?

Cari Saluti

Sergio

(ripeto che non leggo i commenti degli altri ospiti di questo blog: non ho tempo)