mercoledì 10 giugno 2009

Vitamina C e Vischio Iscador


Per Valeria. Credo che Al Rami sia stato molto bravo nello spiegarti il punto della situazione e aggiungerei poche cose partendo molto da lontano. Ricordi il film “I complessi”, credo di Dino Risi, con Alberto Sordi nella parte di “Dentone” che aspirava a diventare speaker del TG1? Il sacerdote della commissione esaminatrice RAI gli parlava e cercava di farlo desistere. “Vedi, Figliolo, noi tutti abbiamo qualche difetto… Tu, per esempio, …”. “L’ha detto, Padre: se lei mi guarda molto attentamente di profilo, scoprirà che ho una impercettibile deviazione del setto nasale…”.Questo per dire che dopo la dominante principale ne possiamo trovare altre ma come sempre seguiamo gl’insegnamenti del nostro grande maestro, André Barbault, che ci esorta, nei suoi testi, a considerare l’essenziale e a scartare tutto ciò che viene dopo la virgola.
Da come tu dici (non ho il tuo quadro natale davanti), tu hai dominante solare. Punto. Leggendo la descrizione del Sole nel libro citato da Al Rami, saprai tutto sulla tua dominante. Ovviamente, come ti suggerisce lo stesso Al Rami, devi far calare questi simboli sulla tua persona e personalizzarli. Un Sole dominante è forza, energia, generosità. Ma se altre componenti del tema lo mostrano, può anche costellare superbia, poca generosità verso i più deboli, disprezzo per quelli che soffrono e via dicendo.

Grazie a Francesca e a Tutti che stanno ricordando rimedi che potrebbero essere importanti in questa fase della storia dell’Umanità in cui il cancro ci sta uccidendo tutti.
Pino vi ha ricordato cose importantissime e mi resta quasi nulla da aggiungere. Pauling assumeva anche 10 grammi al giorno di Vitamina C. I soloni nostrani al soldo delle case farmaceutiche e che combattono l’omeopatia, l’astrologia e Padre Pio, direbbero che è una sciocchezza perché dopo poche ore non resta traccia nel sangue di tale sostanza. Tuttavia egli era Linus Pauling, due volte Premio Nobel e vissuto fino a 93 anni, e loro sono solo mercenari presuntuosi che meritano i libri che gli stanno dedicando da più parti (vedi “Il cretinismo scientifico”).
Come prendere questa sostanza, se il vostro medico curante è d’accordo? Personalmente ero certo che l’acido ascorbico mi avrebbe fatto male allo stomaco e così è stato solo dopo pochi giorni dall’inizio della somministrazione. Invece l’ascorbato di sodio, che è la stessa vitamina C ma portata a PH neutro o comunque non lesivo per lo stomaco, non mi ha dato alcun fastidio. All’inizio ho fatto preparare dalla mia farmacia di fiducia delle capsule da 1 grammo. Poi ho comprato in rete un Kg di sostanza in polvere e sto salendo di dose. Attualmente ne prendo quattro cucchiaini abbondanti sciolti nell’acqua, in due volte al giorno (due più due). Credo sia più di 5 grammi al giorno. Non ho alcun effetto collaterale negativo. Ad alcuni può portare un po’ di diarrea o di stitichezza, in questo caso si può abbassare la dose. In viaggio è un problema trasportare tale sostanza perché è una polvere bianchissima che potrebbe somigliare alla cocaina, ma dopo un paio di giorni diventa giallina.
Il Vischio Iscador, farmaco omeopatico ricavato dalla corteccia dell’albero, viene studiato alla Lukas Klinik di Basilea e sembra avere portentose qualità anticancro. Lo prescrivono anche per cure preventive (6 fiele in un mese e poi tre mesi senza prendere il farmaco, circa 30 euro di cura a quadrimestre e già questo basterebbe a far bruciare al rogo il dottor Lorentz che si può considerare lo scopritore di tale sostanza). Oggi è possibile farsi prescrivere questa cura anche all’Istituto di Medicina Antroposofica di Milano.
Vorrei ricordare che una delle basi della cura Di Bella (un giorno sarà resa giustizia a quest’uomo) consisteva nell’assumere 7-8 grammi al giorno di Vitamina C e di melatonina.
Passate parola, ma state attenti perché la Scienza, quella sulla busta paga delle case farmaceutiche, è pronta a tutto pur di chiudervi la bocca. Ricordate che meno di 40 anni fa i più grandi oncologi del mondo sostenevano non vi fossero prove scientifiche a dichiarare che il fumo provocasse il cancro. Gli stessi, oggi, dichiarano che non ci sono prove scientifiche che possano dimostrare che i telefonini provocano il cancro.

Per Eva. Ti ringrazio per San Benedetto del Tronto: chissà… Il punto è che dobbiamo scegliere luoghi, tranne se mi consentite il piccolo nepotismo annuale in costiera, dove tutti possiamo giungere con un paio di ore di viaggio al massimo e mi sembra che ad aeroporti siamo un po’ messi male da te…

In ultimo vorrei invitare Tutti a ricordare che lo spirito principale di questo blog è rivolto all’approfondimento dell’Astrologia Attiva, prestando aiuto a chi la vuole conoscere meglio e la vuole utilizzare al massimo. Siamo tutti pregati di essere più tolleranti verso coloro che non la pensano come noi e soprattutto più ospitali, in senso lato, verso il Prossimo.

Buona serata a Tutti.
Ciro Discepolo
www.solarreturns.com
www.cirodiscepolo.it
Posta un commento